mercoledì 30 agosto 2017

Infinite volte di Brittainy C. Cherry, recensione in anteprima.

Ciao crazy,
eccomi qui a parlarvi di Infinite volte di Brittainy C. Cherry, il tanto atteso secondo volume della Serie Elements, che rassicuro si può leggere indipendentemente dal primo libro, Ti amo per caso (qui recensione), con il quale non ha nessuna connessione. Sarà sempre la Newton Compton a portare in Italia questo libro che potrete acquistare da domani 31 agosto, sia in formato digitale che cartaceo. Ora però non perdiamo altro tempo e andiamo a conoscere la storia di Logan e Alyssa.

Un’altra volta,
ancora Titolo: Infinite volte
Autore:
Brittainy C Cherry
Serie: #2 Elements Series
Editore:
Newton Compton
Data: 31 agosto
Genere: contemporary romance
Categoria: seconde possibilità
Narrazione: prima persona pov alternato
Finale: No cliffhanger - autoconclusivo
Coppia: Alyssa, musicista; Logan, ragazzo problematico.
QUI SERIE

C'era una volta un ragazzo, e io lo amavo. Logan Francis Silverstone e io eravamo davvero agli antipodi. Mentre io mi scatenavo, lui rimaneva immobile. Lui era silenzioso e io il tipo che non riesce a smettere mai di parlare. Vederlo sorridere era quasi un miracolo, mentre era impossibile vedere me anche solo con le sopracciglia aggrottate. La sera in cui ho visto con i miei occhi il buio dentro di lui, non sono riuscita a distogliere lo sguardo. Insieme eravamo due metà che non diventano mai davvero una cosa sola. Insieme eravamo un dieci e lode e un sette in condotta allo stesso tempo. Eravamo due stelle che brillavano nel cielo notturno, alla ricerca di un desiderio, di un domani migliore. Fino al giorno in cui l'ho perso. È stato lui a buttare via tutto ciò che eravamo, e l'ha fatto in un solo momento. Senza pensare che ci avrebbe cambiato per sempre. C'era una volta un ragazzo, e io lo amavo. E per alcuni momenti, brevi respiri, pochi sussurri, addirittura attimi, penso che mi abbia amata anche lui.





«Giorno per giorno. È così che si fa per superare ogni cosa.
Non pensare troppo al futuro e non stare a soffermarti troppo sul passato:
resta nel presente. Vivi il momento. 
È il modo migliore di affrontare la vita. Giorno per giorno».

Sono un po' di giorni che ho finito questa lettura, ma ho volutamente aspettato a scrivere la recensione perché non ero sicura delle mie emozioni. In tutta sincerità se avessi dovuto buttar giù il mio giudizio dopo più o meno la prima metà del libro non avrei esitato un attimo a dare il massimo dei voti: un indimenticabile in piena regola! Non esagero quando vi dico che ho sottolineato frasi in quasi tutte le pagine mentre continuavo a macinare le parole voracemente, non riuscivo proprio a staccarmi.
Nella prima parte della storia incontriamo Alyssa e Logan giovanissimi, assistiamo al loro primo incontro e vediamo nascere poco alla volta una fantastica amicizia. Si avete capito proprio bene, parlo di amicizia, quella vera, autentica e disinteressata. Saranno la spalla l'uno dell'altra, si supporteranno e si daranno coraggio. Logan riesce a sfogarsi del disastro che è la sua vita solo con Alyssa e solo quando è con lei si sente di poter veramente superare i suoi problemi, tenere a bado il suo istinto autodistruttivo e soprattutto sognare un futuro migliore. Anche Alyssa trova in Logan un valido sostegno, lei non si trova nella situazione catastrofica di Lo', ma non può contare sul supporto di due genitori amorevoli, e Logan gli darà sempre la giusta carica di fiducia per andare avanti.
Le cose si evolveranno nel loro rapporto, ma la bassa autostima di Logan, derivante dai suoi disagi famigliari e i suoi problemi con la droga, ammazzeranno in partenza ogni possibilità di riuscita di questo amore ancora acerbo. Il rapporto fra Alyssa e Logan si spezza, complice un destino avverso e il crollo di Logan. Fortunatamente, grazie all'aiuto del fratello maggiore, Lo' proverà a rialzarsi definitivamente dalla spirale di distruzione in cui è caduto, questa volta però lontano da Alyssa, lontano dalla sua più grande dipendenza, perchè non vuole farle più del male... perchè lei merita una vita migliore.
Ma ci sarà possibilità di recupero e redenzione per un'anima fragile come quella di un uomo che non ha mai conosciuto l'amore di un padre, che ha avuto attorno solo droga e depravazione, vissuto con la consapevolezza di non poter reggere il paragone col fratellastro a cui la vita sembra sempre sorridere, e il cui unico punto di contatto con la bellezza della vita risiede nell'amicizia con Alyssa?

Aveva paura di far conoscere il suo amore,
 perché se la vita gli aveva insegnato qualcosa,
era che l’amore non era un premio, era un’arma.
E lui era molto stanco di venire ferito

Care lettrici vi ritroverete di fronte a una storia d'amore travagliata, carica di emozioni, in alcuni punti forte e dura com'è dura la vita, che ribadisce l'immortalità dell'amore anche davanti ai grandi errori della vita, l'importanza del perdonare e del perdonarsi, la gioia del donare una seconda possibilità all'unico amore della propria vita. Come per il precedente libro della serie, viene fuori prepotente lo stile carico di pathos di Brittainy C Cherry che riesce a costruire sempre delle storie altamente emotive, arricchite da frasi e pensieri quasi poetici che non possono non rimanere impresse e catturare la totale attenzione di una lettrice di romance doc.
Logan sarà il protagonista indiscusso di questo libro, grazie al suo fuoco interiore riuscirà a bruciare tutti i suoi demoni e si farà amare dal lettore sia nei momenti di buio che di luce, perchè guidato sempre da un grande amore per le persone che gli sono vicino. Sarà straziante vederlo alle prese con la madre, prendersi cura di lei, vedere i suoi sensi di colpa crescere ogni volta che non riesce a difenderla. Sarà ancora più coinvolgente vederlo poi alle prese con il fratello Kellan, l'unico della famiglia che per lui ci è sempre stato, che gli ha dato credito e fiducia, e che ora ha bisogno invece di tutto il suo appoggio. E infine sarà dolcissimo vederlo lottare contro i suoi stessi sentimenti pur di proteggere la sua "High", il suo "sballo più grande" per poi cedere inesorabilmente all'amore!
Ma come vi dicevo ho avuto dei dubbi e non posso trascurare la mia mancanza di convinzione subentrata andando avanti nella lettura, non so darvi neanche una reale motivazione, perchè il libro ha continuato a scorrere veloce e a calamitare la mia attenzione, ma forse alcune scene prevedibili e questa esplosione di sentimenti sempre amplificati al massimo alla lunga mi hanno smorzato l'entusiasmo iniziale.  Non nascondo che a volte ho avuto la sensazione che, per quanto belle, intense, alcune frasi fossero un po' esasperate e improbabili, ma si sa noi amanti del romance soprassediamo a certi particolari quando si tratta di leggere scene al top del romanticismo, non è vero? Però è stato forse proprio tutto questo romanticismo a non sposarsi bene con questo protagonista invece all'apparenza tanto ribelle. Ci tengo però a precisare che questa mia personale impressione non ha eclissato la bellezza del libro, ma ha solo sbiadito ai miei occhi "l'indimenticabile" che già prevedevo dietro l'angolo, trasformandolo in un dignitoso quattro rose e mezzo.
Aspetto ovviamente il vostro parere, curiosa di sapere se anche voi perderete la testa per il bellissimo Logan e per la su High!

Alla prossima, Alessandra


«Perché per alcune cose – le cose migliori –
vale sempre la pena lottare».









La canzone di Logan e Alyssa


1 commento:

  1. Molto molto piacevole, anche se ho preferito il 1 della serie.

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...