mercoledì 10 aprile 2019

Surrender di Jenny Anastan, recensione

Care Crazy,
Oggi vi parlo di Surrender di Jenny Anastan, uscito lo scorso 31 Marzo, in Self Publishing. Questa volta Jenny ci porta nella tranquilla cittadina di Silverville, in Alabama, dove Kian si è rifugiato per sfuggire ai suoi demoni, ma ad aiutarlo non sarà la cittadina, quanto la sua bella fioraia, Ivy. Peccato che la ragazza abbia un solo difetto: è la figlia del suo futuro cognato.



The Showdown Series

1. Surrender, 31 marzo 2019
2. Inedito

Autore: Jenny Anastan
Genere: Contemporary Romance
Categoria: Forbidden romance
Narrazione: Prima persona, Pov doppio
Finale: Conclusivo










A volte fidarsi del prossimo è più facile che perdonare se stessi.
Eppure Kian Sullivan, detective di Detroit, non riesce a fare nessuna delle due cose. Fuggito in Alabama per tentare di riconciliarsi con il mondo, dopo un caso particolarmente difficile e lacerante, è a malapena pronto a respirare.
Galleggia, naviga a vista, ma non vive.
Almeno finché non entra in rotta di collisione con la figlia del suo futuro cognato, una vera e propria spina nel fianco. Più giovane di lui di qualche anno, Ivy rappresenta quella spensieratezza che Kian forse non ha mai sperimentato. La ragazza è animata da un’innocenza che lo travolge e sconvolge. Ma il buio che il detective si porta dietro è troppo profondo, troppo logorante, così come i segreti del passato che sono sepolti nel suo cuore, al sicuro e lontani da chiunque.



Ivy è stata appena lasciata dal suo storico fidanzato ed esce con la sua migliore amica per distrarsi. Nel locale dove sono andate fa la conoscenza di un uomo che la affascina immediatamente, un uomo misterioso e dall’aspetto tormentato che l’attira come una fiamma fa con la falena. Non potrebbe mai immaginare che il destino le ha messo sulla strada la persona meno adatta possibile, il fratello della donna che sta per sposare suo padre.
Kian sta fuggendo dalla sua città e da un lavoro che l’ha fatto sprofondare sempre di più nelle tenebre. Quando sei un detective di Detroit, vedi tante di quelle cose che è inevitabile perdere fiducia nel genere umano.
Arriva nella calda cittadina dell’Alabama e uno dei primi incontri che fa è proprio con Ivy, una creatura pura e genuina che lo colpisce nel profondo. Quasi subito però scopre chi è Ivy e si rende conto che non può averla, ma si sa che più una cosa è proibita e più la desideriamo.

Era sbagliato approfittarmi di lei e usarla come medicina per i miei mali, lo sapevo, però i suoi occhi brillavano di una luce meravigliosa e la sua presenza acquietava il mio stato d’animo turbolento.

Ormai sono abituata ai protagonisti di Jenny Anastan, protagonisti complessi e multi sfaccettati che però ogni tanto si meriterebbero una padellata.
Kian mi è piaciuto particolarmente per la costruzione psicologica che lo caratterizza, ho trovato molto credibile e reale il suo bagaglio di traumi, molto coerenti con il lavoro che svolge.
E questa veridicità dei suoi problemi mi ha reso molto più facile comprenderlo, e in un certo senso perdonare i suoi sbagli, come poi succede anche alla protagonista Ivy.
Ivy mi è piaciuta moltissimo; le protagoniste di questa autrice sono sempre facili da amare, perché non gli fa mancare mai una grande forza e determinazione, un grande senso dell’orgoglio e della dignità, e Ivy non fa eccezione. Una donna fedele a sé stessa e ai suoi sentimenti, che non ha paura di rivendicare i torti subiti sia quando si tratta di Kian ma anche di suo padre.
Una lettrice come me, che quasi sempre sta dalla parte della protagonista femminile, non può che adorare questo aspetto.

Desideravo andare fino in fondo anche se ciò significava scendere negli abissi più profondi con lui.

Di questa storia ho apprezzato particolarmente questo gioco dei contrasti, che rendono unico il romanzo. Ivy è giovane dove Kian è più adulto, lei è ingenua dove lui è ormai disincantato, lei è luce dove lui è buio. Yin e Yang che formano un equilibrio perfetto, si tratta quasi di un braccio di ferro tra forze opposte e contrarie.
Ho adorato come alla fine Kian sia riuscito a sollevare i pesi sul suo cuore con la leggerezza e la freschezza di Ivy.
Se siete fan di Jenny Anastan non potete perdervi questa nuova storia, se invece non l’avete mai letta, questo è il libro perfetto per cominciare.

Un bacio,

Patty





Nessun commento:

Posta un commento

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...