martedì 4 novembre 2014

Uno splendido sbaglio di Jamie McGuire, recensione in anteprima

Buon giorno bimbe, 
Uno splendido sbaglio di Jamie McGuire è il libro di cui vi parlo oggi. Si tratta del primo titolo della nuova serie Maddox bros, spin off di “Uno splendido disastro”, l’ormai celeberrima serie di libri che ci ha raccontato la storia d’amore tra Travis Maddox e Abbie Abernathy, (che ormai per tutti sono Mad Dog e Pigeon) e che ha dato inizio al boom del genere letterario New Adult. Questa nuova serie ci racconterà libro dopo libro le storie dei rimanenti quattro fratelli Maddox, iniziando da Trenton, detto Trent, personaggio che abbiamo avuto modo di conoscere già nei precedenti libri, e come già il primo libro della serie a raccontarci la loro storia è la protagonista femminile, Camille detta Cami. Siete pronte a tornare a Eakins , l’immaginaria cittadina che ospita la Eastern State University?.. andiamo!



Serie Maddox bros

1. Uno splendido sbaglio - Beautiful Oblivion, 6 Novembre 2014 (Trenton)
2. Beautiful redempion (Thomas)
3. in fase di scrittura (I gemelli Taylor e Tyler)
4. in fase di scrittura (I gemelli Taylor e Tyler)

Autore: Jamie McGuire
Editore: Garzanti
Genere: New adult




Camille Camlin è una ragazza forte e indipendente. È l’unica femmina di cinque figli, cresciuta in fretta a causa del pessimo carattere del padre che non ha esitato anche a metterle le mani addosso in passato. Appena ha potuto se n’è andata di casa e adesso vive con l’amica del cuore Reagan in un appartamentino fuori dal campus, mantenendosi lavorando in un bar di sera e continuando gli studi di giorno. È fidanzata con TJ, affascinante e sfuggevole, che fa un lavoro impegnativo che lo tiene sempre lontano da lei e il loro è ormai un rapporto a distanza fatto più di telefonate ed sms che di incontri di persona. Infatti troviamo Cami all’inizio del libro dopo aver ricevuto l’ennesima “buca” da TJ che decide di uscire con Reagan e di andare a divertirsi nel locale dove normalmente lavorano. Così finisce per accettare un paio di drink da quel “impunito” di Trenton Maddox, il donnaiolo più celebre del campus. Hanno la stessa età e sono anche andati a scuola insieme al liceo, ma lui sembra non ricordarsene mentre comincia a corteggiarla. Lei lo tiene opportunamente a distanza ricordandogli di non essere libera ma Trent non è uno facile da eludere se si mette in testa qualcosa. Così iniziano a frequentarsi come amici e, quando Cami si trova nella necessità di fare un doppio lavoro, si ritrovano colleghi nel negozio di tatuaggi dove Trent lavora e dove Cami diventerà la receptionist. 
Ma la vicinanza ad un esemplare di maschio così sexy come un Maddox non semplifica mai le cose, soprattutto quando il suddetto Maddox è determinato a sedurti. E quando Trent le dirà che da lei vuole qualcosa di più di una semplice amicizia, Cami dovrà prendere una decisione importante che potrebbe anche dividerli, senza dimenticarsi che, come spesso amano dire loro stessi, “quando un Maddox si innamora è per sempre”.
Eccoci qui di nuovo ad avere a che fare con un altro esemplare di quella strana specie di “homo eroticus” di cui fanno parte gli uomini della famiglia Maddox. Dopo aver conosciuto, apprezzato, amato e sognato Travis “mad dog”, muscoloso e tatuato, irascibile, innamorato e disarmante, eccoci qui pronte ad approfondire la conoscenza di Trenton detto Trent, il penultimo fratello, quello che immediatamente precede Travis in ordine di nascita. E capiamo all’istante a chi si sia ispirato il fratellino, con delle cospicue differenze comunque. Trent fa il tatuatore di professione ed è un’artista nel suo genere, è un donnaiolo incallito e anche in questo campo a modo suo è un artista. Ma in fondo è un tenerone, cosa che suo fratello non è. Passa impunito da una donna all’altra senza rimorsi di coscienza ma la sua migliore amica è Olivia, una bellissima bambina di 5 anni figlia dei suoi vicini di casa e per la quale si presta volentieri a fare da baby sitter, ma soprattutto è assolutamente fedele al detto della famiglia “quando un Maddox si innamora è per sempre”, perché è innamorato di Cami da quando erano bambini e la sua costanza e perseveranza nel cercare di arrivare finalmente al suo cuore è certamente encomiabile. Cami è sicuramente un personaggio diverso da quello di Abbie, infatti contrariamente alla protagonista della serie principale, lei risulta immediatamente simpatica e suscita un’empatia nel lettore che la volubile e antipatica Pigeon non mi aveva certamente provocato, almeno ad una prima lettura. È combattuta tra l’affetto che prova ancora per TJ, ma che forse non è più amore, e il sentimento forte che sente crescere dentro nei confronti di Trent, disarmante e irresistibile nella sua tecnica di corteggiamento. E lui è così determinato che non si fa scrupolo ad usare Olivia per arrivare al suo scopo, ma anche TJ quando si renderà conto che Cami gli sta scivolando via dalle mani tenterà di riconquistarla, e alla fine lei farà la sua ovvia scelta dettata dal cuore. La storia si snoda parallela alle vicende raccontate in “Uno splendido disastro”, vicende delle quali abbiamo alcuni scorci visti dall’esterno, attraverso gli occhi di Olivia, e quindi troviamo anche Travis, prima completamente sconvolto dopo il primo incontro con Abbie, poi lo vediamo distrutto nel periodo in cui si sono lasciati, rivediamo la celebre serata al party delle coppie di San Valentino quando i due tornano insieme e l’ancor più famoso incendio durante l’incontro di pugilato in cui viene coinvolto anche Trent.

Dopo avervi raccontato tutto questo vi devo un giudizio, un’impressione, qualcosa di mio.. in fondo è una recensione questa, giusto? Beh, non so cosa dirvi.. Forse il mio è un problema con genere letterario, o forse semplicemente lo stile di scrittura della McGuire non è nelle mie corde, non saprei, sta di fatto che non riesco ancora a decidermi se questo libro mi è piaciuto oppure no. E le ho tentate tutte, ho cercato di ripensarci, di analizzarlo, ho aspettato qualche giorno prima di scrivere la recensione per far “sedimentare” le sensazioni, ma ancora adesso non riesco a decidermi. Il libro è sicuramente bello e di qualità, i due personaggi mi sono piaciuti molto, in particolare Trent, l’ambientazione parallela alla precedente vicenda mi ha fatto sentire piacevolmente a casa, mi è piaciuto questo continuo intrecciarsi con la storia di Travis ed Abbie. Però la narrazione soggettiva esclusiva dal punto di vista di Cami a mio avviso “schiaccia” la prospettiva della storia e la riduce un po’, e questo penso sia dovuto allo stile dell’autrice a volte troppo asciutta, esageratamente essenziale. Ho trovato anche un po’ confusa la vicenda, ho avuto la sensazione che mancassero delle parti, che l’autrice si sia dimenticata di darci delle spiegazioni, ci ha lasciato dei frammenti, ha “buttato li” dei particolari e poi non li ha sviluppati, non ce li ha spiegati e non li ha inseriti nel contesto. Un altro aspetto che non ho gradito è l’estrema scarsità delle scene erotiche. Ciò è senz’altro dovuto al genere letterario (il new adult non brilla certo per il suo spiccato erotismo..), ma francamente mi aspettavo qualcosa di più che un unico rapporto completo descritto anche scarsamente e quasi alla fine del libro, persino Travis ed Abbie pur essendo più giovani si erano “abbandonati” di più. E poi c’è la “sorpresa finale”, il “segreto” di TJ così gelosamente custodito da Cami, quello che potrebbe sconvolgere l’equilibrio della nuova coppia.. francamente mi ha lasciato perplessa a chiedermi.. ”Perché?”
Non posso dirvi altro per non spoilerare ma vi invito a leggere questo libro e poi a venire qui a commentare e a dirmi se avete avuto le mie stesse sensazioni, in particolare sul finale. È la prima volta che mi capita che un libro sostanzialmente mi piace, ne ho apprezzato i personaggi e l’ambientazione ma lo stile di scrittura e la storia mi hanno lasciato perplessa, sono ancora in preda a sensazioni davvero contrastanti. Sono comunque certa che sarà piacevole per voi ritrovare quel “ragazzaccio” di Travis e soprattutto che vi innamorerete tutte di Trent e dei suoi tatuaggi, e così anche lui entrerà nella “Hall of Fame” dei personaggi letterari più amati del genere. Provare per credere!

A presto, Zia D.

Qui trovi il pensiero di Francesca che ce lo ha presentato mesi fa nella rubrica I più attesi 


Bello
Tiepido

31 commenti:

  1. Mmmmmmmmmmmmmm francamente mi aveva lasciata perplessa anche Travis...mah, mi sa che lo terrò come libro riserva! Grazie per la bellissima recensione *.*

    RispondiElimina
  2. Quanto mi piacciono le tue recensioni! Concordo su tutto. Io l'ho letto in inglese per cui già so a cosa ti riferisci. Questo libro aveva del potenziale se solo la Mc Guire non l'avesse trasformato nell'ennesimo POV sulla storia di Abby e Travis. La sorpresa finale è assurda. Mi ha delusa questo libro, non per i personaggi ma per il modo in cui è stato scritto.

    RispondiElimina
  3. Appena finito di leggere, allora se devo essere sincera ho preferito gli altri due romanzi quindi la storia di Travis e Abby. Probabilmente da questo romanzo mi aspettavo chissà cosa e invece, ho capito praticamente SUBITO quale fosse il segreto di T.J e la fine...bah mi è sembrata troppo frettolosa a dire il vero
    Ho adorato invece il rapporto di Trent con Olivia e comunque il personaggio in generale di Trenton

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti prego mi puoi dire il segreto di t.j.. io non lho capito 😫

      Elimina
  4. Letto e personalmente l'ho apprezzato a parte il finale molto discutibile.... sono pero' convinta che visto il successo di Trevis ci si aspettava di piu' e quando le aspettative sono alte e' molto' facile rimanere delusi

    RispondiElimina
  5. A me non e' dispiaciuto, certo non si puo' paragonare a Travis, xo' Trent cavolo e' sempre un MADDOX... E quando un Maddox s'innamora e' per sempre...

    RispondiElimina
  6. Finito ora orari di leggerlo. Il finale mi ha un po ' deluso. Devo rileggere tutta la storia ora che so perché diverse cose non mi quadrano!

    RispondiElimina
  7. Premettendo che io non mi aspettavo minimamente questo tipo di finale e il segreto non l'avevo capito fino all'ultima riga che, ahimè non so se è per l'ora, ma ho dovuto leggere più volte per autoconvincermi di aver compreso bene!
    Detto ciò penso che tale storia non possa essere messa a paragone con quella di Travis ed Abby che è talmente piena di situazioni, colpi di scena, momenti di furia e di grande passione che ti tiene incollato alle pagine e ne diventi dipendente, ne vuoi sempre di più, ti cibi dei loro stati d'animo... questo libro invece mi è parso più lento e diciamo che mi ha lasciato l'amaro in bocca come se tutti gli interrogativi che ci poniamo durante la lettura alla fine non vengano del tutto chiariti. Trenton è un personaggio carino, simpatico, estroverso, molto meno tormentato e violento di Travis, anche se ha dovuto affrontare davvero delle brutte esperienze. In conclusione direi che è una lettura fattibile ma che non ti soddisfa pienamente forse perchè dopo la vetta o spicchi il volo o cominci la discesa... speriamo che il prossimo capitolo sia migliore!

    RispondiElimina
  8. Io non riesco ancora a capire chi è questo TJ.. È thomas il fratello maggiore credo, ma non ha molto senso la storia

    RispondiElimina
  9. anche io sono come te ahhahah non ho ancora capito molto il finale

    RispondiElimina
  10. Sì è lui avete capito entrambe solo che inconsciamente non riuscite ad autoconvincervi! ;)

    RispondiElimina
  11. io l'ho atteso con ansia e ne sono rimasta profondamente delusa... mi sembra un polpettone di cose dette e ridette ma d'altronde avevo avuto questa sensazione gia' al terzo capitolo della saga!!!! Mi dispiace profondamente ma per me e' bocciato!

    RispondiElimina
  12. A me non è dispiaciuto affatto!! Anzi... Forse è vero che alcuni passaggi potevano essere approfonditi in maniera più completa, ma tutto sommato l'ho davvero gradito!! X quanto riguarda il finale,mi è davvero piaciuto anke perché probabilmente ci apre le porte al prossimo romanzo ke parlerà proprio di lui se non ho capito male!!! E se avete letto gli altri 2 libri era impossibile non capire chi fosse T.J.Sopratutto nel " il mio disatro sei tu" (il pov di travis) che ci fa conoscere meglio i suoi fratelli!!!! C'era anke il cognome nella firma chi altro poteva essere????? E poi si ricollegava all' epilogo che spiega la scelta di vita!!! Comunque io mi sono innamorata anke di trent e probabilmente faró la stessa fine anke per i restanti fratelli Maddox!! E non vedo l'ora di leggerli!!!!

    RispondiElimina
  13. Anche io ho avuto sin dall'inizio la sensazione che t.j. fosse thomas, ma non so per quale motivo, via via che leggevo, ho cambiato idea, quindi un po' (ma solo un po'), mi ha sorpresomil finale. Per il resto l.ho trovato carino, molto, soprattutto perché ha dato una sfumatura diversa ai personaggi, rispetto a tragis e abbey.

    RispondiElimina
  14. Mi dispiace ma come Travis non c'è nessuno!!!!si la storia è stata molto bella ma una cosa non mi quadra...tutti conoscevano T.G. Ma nessuno lo aveva mai visto?!!e se lo conoscevano nessuno ha mai detto a Trevor che era suo fratello??boh vabbhe...comunque lettura più che piacevole..ciao crazy

    RispondiElimina
  15. Anche io non ho capito di Thomas... trent sapeva che cami stava con suo fratello? E cami sapeva che tj era il fratello di trent? Non ho capito niente qualcuno mi aiuti!

    RispondiElimina
  16. Tralasciando che *QUESTO COMMENTO CONTIENE SPOILER*

    Ho appena finito di leggere il libro è ho letto questa recensione con tutti i commenti... Ma io sono ancora shockata, ho alcune domande che non sono riuscita a capire
    (Nell'ultimo capitolo)
    Quando si sveglia e c'è t.j.
    Lei: lui lo sa?
    Lui: lo sanno tutti. Di te. Di noi. Ma non di me. E per il momento desidero che le cose restino così.

    Ma in che senso "non di T.J" ?
    Perché subito dopo lei dice: "ora tutti sanno. Come potrà non essere fonte d'imbarazzo e di tensione?"

    Immagino che intenda il **forse mi guarderanno tutti male perché prima sto con uno e poi con suo fratello** (ma quindi cosa intende T.J sul "non sanno di me ed è meglio così"?)


    E poi va beh la solita domanda "qual è il lavoro di Thomas? Che non può nemmeno rivelare alla sua amata?
    E... Ma se Trevis aveva già capito più o meno chi fosse... Perché non l'ha detto a suo fratello?
    Se i ragazzi del bar hanno visto chi è davvero T.J. perché non hanno chiesto nulla a Camil?

    Non capisco tutta la tensione di dover tenere questo segreto ben nascosto, non poteva dirlo già da subito al primo incontro con Trenton? Lo so che Thomas aveva detto di tenere un po' "nascosta" la loro relazione, ma si parla comunque di suo fratello!

    Grazie, per la recensione, la penso esattamente come te, nemmeno io so dire se mi è piaciuto o meno, spero che qualcuno mi illumini con risposte riguardanti i miei dubbi, ciao.

    RispondiElimina
  17. Nelle ultime pagine del "il mio disastro sei tu" Trevis parla del lavoro di suo fratello...che poi è il lavoro che andrà a fare anche lui...ma non posso dire altro!

    RispondiElimina
  18. io non avevo capito il finale... grazie per l aiuto... ero un pò confusa... trenton e molto dolce.. ma io preserisco Trevis... anche per i libri..

    RispondiElimina
  19. ok finito di leggere e devo dire che dopo un inizio davvero di super noia e senza un nesso logico puff all'improvviso e' arrivata la svolta.....quando i protagonisti hanno cominciato a fare girare la relazione....Ho preferito di gran lunga Trent che Trav (non mi odiate....amavo gia' Trant dalla prima trilogia :)) molto piu' maturo e meno folle anche se Trav a mio avviso lo si riesce a capire un botto nel "Il mio disastro sei tu" quando e' lui a raccontarsi....ma torniamo a "Uno splendido sbaglio"....che poteva decisamente essere strutturato in maniera molto piu' scorrevole a livelli di narrazione....non so voi ma ogni tanto ho avuto la sensazione di perdermi e di non capire....con frasi scritte e lasciate finire li a casaccio....bho' le aspettative forse erano ben altre.....la storia era bella e poteva essere resa ancora piu' bella con un nesso logico diverso....anche l'intrigo Cami...TJ e Trent...idea geniale ma strutturata in maniera assurda....vedremo in futuro che ci regalano i Maddox :)....grazie sempre infinite per tutte le novita' che regalate....mi state facendo diventare una drogata di romace :p

    RispondiElimina
  20. Concordo con tutte voi, ho riletto più volte le ultime pagine rimanendo perplessa. La storia è carina , ma sono convinta che a questo romanzo manchi qualcosa.

    RispondiElimina
  21. Io non ho letto la trilogia ma questo direttamente e la storia mi é piaciuta ma non il modo in cui e' scrityo perche troppe cose sono vaghe e lasciate a meta. Il segreto di TJ non l ho capito fino a quando non l ho letto qua

    RispondiElimina
  22. Non sono riuscito a capire una cosa.. ma se T.J è Thomas, se si sono visti lui e Trent, qual'era sto segreto? I due fratelli non si conoscono? Chiaritemi le idee vi prego

    RispondiElimina
  23. appena finito di leggerlo...sono sconvolta! L'identità di TJ mi ha lasciato senza parole,non me lo sarei mai aspettato! Dal punto di vista letterario credo che la storia sia scritta in maniera troppo sbrigativa ma mi piace la McGuire e amo i Maddox quindi le perdono questa pecca :)

    RispondiElimina
  24. Ho chiuso l'e-reader in questo momento e mi ritrovo con due sensazioni contrastanti sopra tutte: delusione e insoddisfazione. Delusione per il mancato sviluppo di una trama che aveva dei presuposti interessanti, ma che spesso presenta gravi lacune narrative ed una eccessiva lentezza della storia che si snoda confusa e "immobile". Sono molto insoddisfatta perchè l'autrice ha "sprecato" con una stesura frettolosa e superficiale un personaggio forte e dolce come Trenton che ha tutte le caratteristiche per un ex aequo con il fratellino Travis: si accenna rapidamente all'incidente mortale di McKenzie, ma pare che l'unica traccia di questo lutto sia rimasta la necessità di Trent di guidare l'auto personalmente.... è un po' poco non credete? Per non parlare del padre violento e alcolizzato di Cami... Io ho comunque fiducia nella nostra McGuire ed attendo con impazienza di conoscere gli altri Maddox Bros... soprattutto Thomas!

    RispondiElimina
  25. Appena finito di leggerlo, divorato in poche ore.
    Il libro mi è piaciuto: la scrittura della McGuire scorre veloce, i 2 protagonisti (in particolare Trent) mi sono piaciuti e mi ha permesso di ricordare la storia di Abby e Travis, che mi aveva appassionata parecchio.
    Detto questo, sono davvero confusa!!!!
    Immaginavo che T.J. avesse qualcosa a fare con l'Fbi e proprio all'inizio del libro, mi è venuto in mente che che uno de Maddox faceva un lavoro "misterioso".
    Altro campanello: mi ricordavo che i nomi di tutti i Maddox iniziano per T, ma lì per lì non ci ho dato peso.
    Chi sapeva che Trent e T.J. sono fratelli? Reagan credo di si e forse anche i colleghi del bar, ma non ho trovato nessun accenno nella storia.
    I fratelli Maddox sapevano che Cami stava con T.J?
    Il famoso segreto di T.J. è la sua storia con Cami?
    Cami non ha festeggiato il ringraziamento con loro per evitare il confronto con entrami?
    Questi sono alcuni dei dubbi che mi sono rimasti.
    Proverò a rileggere alcuni passaggi per cercare le risposte che mi mancano...

    RispondiElimina
  26. anch'io ho appena finito di leggerlo, anch'io in poche ore. In questo commento farò spoiler perché presumo che tutti vengano a cercare risposte sul finale, che ho trovato alquanto assurdo. Ora che mi viene in mente mente Reagan (che sapeva tutto) le dice spesso che non doveva immischiarsi con i maddox, e poi c'è travis che le dice che non ci aveva mai provato con lei perché suo fratello le era stato sempre dietro e cami si chiede se parlasse di Trenton (cosa che mi sembrò assurda e mi chiesi perché lei si facesse domande del genere se era ovvio che parlasse di lui)poi lei non vuole andare a casa sua per il ringraziamento (e chiede se sarebbero venuti TUTTI i suoi fratelli) poi lei va a casa di lui e vede le foto incorniciate di TJ da piccolo con i suoi fratelli, poi lei e TJ parlano di Trenton usando poco il cognome di quest'ultimo (giustamente, ma non me ne ero accorta) Thomas a quanto pare aveva prestato il famoso DVD di balle spaziali a trenta (film che era il preferito di lui e Cami)e poi c'è tutto il dialogo tra cani e TJ al ristorante in cui lui, calmo, le fa domande su lei e Trent invece di arrabbiarsi e scherza sul fatto che lui si porti sempre a casa delle ragazze e quando lei gli dice che ha smesso da quando la frequenta lui ride e dice:Trenton si è innamorato.... DI TE. Rileggendo tutte queste cose per scrivere il commento vedo che in effetti tutto combacia ma non capisco come la scrittrice abbia potuto mantenere col lettore un simile segreto dato che lei si fa tutta una serie di riflessioni in cui li paragona ma non parla mai del fatto che i due di cui si era innamorata fossero fratelli. In sostanza questo finale mi ha lasciata un po perplessa, anche se quando trenta lo abbraccia ho sospettato qualcosa. Ho letto tutti i commenti, e a quanto pare gli unici che hanno capito qualcosa prima dell'ultima pagina sono stati quelli che hanno letto la fine del 2° libro (che io non ho ancora finito). Non riesco ad esprimere un giudizio su quanto ho letto, forse capiró meglio nel libro su Thomas. Ciao e spero di avervi illuminato.
    P.s. le cose scritte in maiuscolo fanno da evidenziatore, non da urlo :-)

    RispondiElimina
  27. Allora innanzitutto ti ringrazio per lo splendido lavoro sei bravissima e adoro questo sito;)
    Ma ad essere sinceri questo libro non mi è piaciuto molto, adoro i fratelli maddox travis, trenton ma mi ha proprio deluso questo libro. Uno splendido disastro era carino magari la storia d'amore era un po tirata per le lunghe ma con uno splendido sbaglio la mcguire mi ha proprio deluso sinceramente il finale mi ha completamente scioccato ma non in senso positivo, per niente. La vera identità di Tj? No non mi va proprio giù è stato un finale deludente e a quel punto la mia precedente simpatia per cami è sparita del tutto.Ovviamente questa è solo una mia opinione ma la penso così

    RispondiElimina
  28. Sai dirmi quando uscirà Beautiful Redemption in Italia, perché sembra che in america già sia uscito.Nonostante io sia piccola sono molto legata a questa storia.Grazie in anticipo

    RispondiElimina
  29. per favore rispondete ad alcune delle mie domande.
    1) perche cami diceva che aveva sempre cercato di evitare i Maddox quando in realtà sta con uno di loro??
    2) e perche nessuno dei fratelli compreso trent sapeva della storia tra T.J e Cami?
    3) perche T.J non voleva che nessuno sapesse della sua storia con Cami??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provo a risponderti anche se è passato un po' di tempo da quando ho letto il libro:
      1- li aveva sempre evitati proprio perché stava con uno di loro e la loro relazione è segreta
      2- nessuno dei fratelli sapeva di Cami e TJ proprio perché la loro relazione è volutamente segreta. TJ è un agente FBI, non può raccontare a nessuno quello che fa ma neanche la sua vita privata, ne va della sicurezza sua e dei suoi cari.
      3- credo che la risposta di prima risponda anche a questa domanda.
      Spero di esserti stata utile. A presto
      Zia D.

      Elimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...