martedì 6 agosto 2013

Recensione "L'Iniziazione" di Evie Hunter


Buon giorno bimbe
Oggi vi voglio parlare di un libro dalle molte sfaccettature che ho conosciuto un po’ tardi rispetto all’uscita italiana. Si tratta de "L'Iniziazione", una storia scritta a quattro mani dalle scrittrici irlandesi Caroline McCall e Eileen Gormley sotto lo pseudonimo di Evie Hunter.

Titolo: L’iniziazione - The pleasure of Winter

Autrice: Evie Hunter

Casa editrice: Newton Compton

Data Uscita: Aprile 2013

Genere: Erotic romance

Le autrici hanno in seguito pubblicato, solo su Amazon, un racconto breve “A touch of Winter” che è l’epilogo della storia narrata in “L’iniziazione” e la completa.


Questa è la storia, sono costretta raccontarvi molto, il perché lo capirete.… 
La giornalista d’assalto newyorkese Abbie Marshall si trova il Honduras per scrivere un articolo su un traffico internazionale di droga con alti funzionari americani coinvolti ed è braccata all’aeroporto dagli scagnozzi del signore della droga locale.
Per poter fuggire è costretta a imbarcarsi al volo su un jet privato che sta’ riportando un notissimo divo di Hollywood e il suo staff negli Stati Uniti. Il divo in questione è Jack Winter, attore irlandese amatissimo dalle donne e dall’indubbio fascino; sull’aereo con lui ci sono anche il suo manager e il suo migliore amico Kevin. Tra Abbie e Jack è antipatia fortissima fin dal primo istante, almeno così sembra… 

Poi accade l’imprevisto, l’aereo precipita nella foresta pluviale a causa di un malore che fa morire il pilota. I quattro occupanti si salvano per miracolo e sono costretti con quel poco che riescono a recuperare, a trascorrere quattro giorni nella jungla vera, con tutto quello che ne consegue…
durante questa convivenza forzata tra Abbie e Jack l’antipatia si trasforma in attrazione, ma la presenza degli altri due frena il loro avvicinarsi. Finché, poco prima di essere salvati, Abbie non commette una leggerezza che rischia di farli morire tutti e Jack per punirla la porta in una grotta e la sculaccia……ALT!!!!! 
Cosa? Ancora sculacciate???? Ma non se ne può più.. basta!!!! Vi giuro che a questo punto stavo per smettere di leggerlo, poi mi sono detta… diamogli credito, fino ad ora è bello e avvincente, sono curiosa di vedere come evolveranno le cose… e devo dire che ho fatto bene.  Riapprodati alla civiltà, Abbie torna dal suo scialbo fidanzato e Jack dalle sue fan adoranti, non prima di averle fatto assaggiare un po’ dei “piaceri di Winter”… Abbie è sconvolta perché non riesce a dimenticare il godimento provato durante la seduta di spanking ricevuta nella jungla e ne parla con la sua amica psicologa la quale le suggerisce di chiedere consiglio ad una sua conoscente che è una “sottomessa”…. ANCORA!!!! 
Dopo le sculacciate i giochini sub\Dom??? Va beh dai… arrivo a vedere quando lo faranno la prima volta e poi basta… 
Abbie viene messa in contatto chat con un dominatore amico della sottomessa di prima che è disposto ad educarla via mail…. Indovinate chi è il dominatore in questione?! Indovinato?! ESATTO!!! 
Per il momento non vi racconto più nulla, vi basti sapere che le cose prenderanno una piega molto hot tra Jack e Abbie e la storia scorrerà via molto piacevole fino alla fine… e poi le autrici hanno rovinato tutto!!!!
Non so perché, dopo aver scritto e tratteggiato una storia avvincente e due personaggi veramente godibili abbiano deciso di rovinare tutto con un finale affrettato, lacunoso, e veramente fastidioso! È come se avessero condotto la storia ad una certa velocità fino a quel punto e poi improvvisamente e senza motivo abbiano triplicato la velocità e “tirato via” la conclusione, come se avessero fretta di finirlo. Quando sono arrivata in fondo pensavo che ci fosse un errore di stampa e che mancasse un capitolo! Peccato davvero, un bel libro rovinato da un brutto finale.  
A onor del vero devo dire che il racconto “A touch of winter”, che ci racconta cosa succederà un anno esatto dopo la fine del libro, completa e in qualche modo migliora il finale della storia, ma allora mi chiedo, perché non metterlo come epilogo del libro invece di pubblicarlo dopo mesi???… Comunque carissime, in conclusione questo libro merita, la storia è bella e avvincente (a parte il finale) e se avete voglia di leggere l’ennesimo libro erotico con due protagonisti molto piacevoli e dai caratteri forti vi consiglio di portarvelo sotto l’ombrellone!



Il BookTrailer


Giudizio:
Sicuramente da leggere






Hot






A presto


Zia D.

18 commenti:

  1. Zia l'ho letto questo !!! ...ma alla fine sono rimasta come la pelle del fico !!!

    ... storia bella, mi ha emozionato e devo dirti che mi ha fatto anche ridere !

    non sapevo che era un duo fino alla fine! Ma il secondo si trova solo in lingua originale o anche in italiano?

    Baci Zia !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per il momento solo in inglese. Il secondo è un racconto, più un epilogo che altro, però sicuramente se l'avessero messo nel libro come finale sarebbe risultato migliore nel suo insieme. comunque chissà che non mi venga voglia di tradurvelo....
      baci

      Zia D.

      Elimina
  2. L' ho letto appena uscito ed anche a me ha lasciato un po' d'amaro in bocca. Nn sapevo del breve racconto, ma c'e' anche in italiano? Sono curiosa di sapere come va tra Abbie e Jack...

    RispondiElimina
  3. In effetti tutta la prima parte nella giungla è bellissima, poi col ritorno alla civiltà inizia a perdere colpi e diventa la solita storia trita e ritrita di DOM-SUB... Il finale lascia molto a desiderare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti! con l'aggiunta del racconto migliora però.
      a presto

      zia D.

      Elimina
  4. Grazie Zia D.Avevo sentito parlare di questo libro, ma non mi convinceva la storia della giungla e solo loro come protagonisti ( quando leggo un libro mi piace che ci siano più personaggi)........ma dopo aver letto la tua (bellissima recensione) lo leggerò di sicuro. Ma il secondo libro, è già uscito o bisogna aspettare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. niente secondo per il momento. E' uscito in inglese il racconto-epilogo con Jack e Abbie come protagonisti e un secondo libro "The pleasure of summer" che però ha due protagonisti diversi e una storia stile "Guardia del corpo" il film per intenderci. Credo l'unico legame con il primo sia la storia del gioco di parole dei tritoli con le stagioni. E' in uscita anche quello dell'autunno infatti.
      a presto

      Zia D.

      Elimina
  5. Valentina abb6 agosto 2013 10:30

    Libro comprato mesi e mesi fa...ma rimasto sulla libreria a prendere polvere..non so perchè... finora non ho mai avuto un vero interesse a leggerlo, forse proprio perchè di sculacciate e D/s se ne è letto e straletto!però vista la tua opinione positiva magari lo rispolvero.."A touch of winter" è uscito solo in lingua inglese?
    Valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si cara, come dicevo prima a Silvia, può essere che mi venga voglia di tradurlo per voi... chissà... vi piacerebbe?
      a presto

      Zia D.

      Elimina
    2. Valentina abb6 agosto 2013 17:06

      Ci spero, zietta! mi farebbe molto piacere.... facci sapere, sarebbe un gran bel regalo!
      Valentina

      Elimina
  6. Condivido in pieno la tua recensione,Zia! Il libro l'ho trovato carino, divertente, molto scorrevole. L'ho letto in un giorno. Ma in effetti qualche pecca ce l'ha: primo il finale troppo affrettato, secondo la storia sul passato di Jack poco sviluppata, terzo il titolo mi piaceva quello originale che giocava sul cognome di Jack. Se puoi mi farebbe molto piacere leggere la traduzione dell'epilogo. Grazie Baci Claudia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto Claudia, e non solo, mi sarebbe piaciuto sapere di più sulla storia tra Kevin e l'amica di Abbie, accennano a dei problemi avuti da Jack con una giornalista ma poi non ne parlano più... è un po' incasinato ad un certo punto... e poi senza finale... comunque lo farò... vi tradurrò l'epilogo!
      a presto

      Zia D.

      Elimina
  7. Ero davvero entusiasta all'inizio! La parte della giungla mi è piaciuta molto poi la trama si è persa un po' per strada. La rivelazione del grande segreto di Jack è stata scritta davvero in maniera frettolosa e anche altre parti le ho trovate superficiali... peccato perché poteva essere un bel libro sul genere. SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. verissimo Silvia, sono completamente d'accordo con te
      a presto

      Zia D.

      Elimina
  8. Letto appena uscito, in effetti mi aveva lasciato un po' d'amaro in bocca.... spero esca presto in italiano il breve epilogo...io e l'inglese non andiamo d'accordo...

    RispondiElimina
  9. Valentina abb8 agosto 2013 00:04

    Finalmente mi sono decisa a leggerlo (senza la tua recensione l'avrei lasciato ancora qualche mese sulla mensola :P) e l'ho trovato molto carino..si legge in fretta..specie la parte in cui sono nella giungla e lui si comporta da vero maschio alfa in tutto e per tutto... il finale, come ho letto da tutte voi, lascia molto perplessi..dopo aver letto le ultime righe mi sono chiesta "e quindi??? finisce così??"...un vero peccato!!!!
    Valentina

    RispondiElimina
  10. Concordo pienamente sulla tua recensione.. ma perchè farlo finire così??????sembrava mancasse un capitolo!!!!Tutto risolto ( si fa per dire) in tre pagine in croce..

    RispondiElimina
  11. Ciao :) non riesco a trovare l'epilogo...come faccio potresti darmi un aiutino? Grazie=)

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...