giovedì 29 agosto 2013

Recensione di S.E.C.R.E.T. di L. Marie Adeline


Care Crazy,
la mia recensione di oggi è dedicata ad un romanzo che è passato un po’ in sordina…pochissimi ne hanno parlato, non molte lo hanno letto, io stessa l’avevo dimenticato su una mensola… S.E.C.R.E.T di L. Marie Adeline,  edito da Bompiani e pubblicato in Italia il 10 luglio 2013. Questo primo volume fa parte di una trilogia il cui secondo capitolo “Secret Shared” uscirà negli Stati Uniti il 15 ottobre di quest’anno.


 

Titolo: S.E.C.R.E.T (Secret # 1)

Autrice:  L. Marie Adeline

Data pubblicazione: 10 luglio 2013 - States, febbraio 2013

Casa Editrice: Bompiani Editore

Genere: erotico contemporaneo




Onestamente, dopo averlo letto, non capisco proprio il perché di tutto questo silenzio….E’ un romanzo di genere erotico bellissimo, intenso e, per la prima volta raccontato da una prospettiva diversa, quella di una donna. Non una sottomessa, né una predatrice ma una donna qualunque con una vita normale, con fantasie e bisogni comuni a tantissime altre donne. E tuttavia, nonostante ciò, S.E.C.R.E.T non è decisamenteun romanzo banale, esplora aspetti dell’erotismo e della femminilità che in altri romanzi sono trattati solo marginalmente o affatto privilegiando il solito cliché dominatore/sottomessao pratiche estreme come il ménage, il bondage o altri giochini perversi. Qui invece protagonista assoluta è una donna, le sue scelte, i suoi desideri, le sue fantasie, le sue insicurezze…tutto il resto è comprimario, persino la storia d’amore non è centrale, c’è ovviamente ma accompagna l’evoluzione della protagonista rimanendo quasi sullo sfondo. Trattandosi di un romanzo erotico è come se la storia d’amore fosse una lunga, ininterrottasequenza di preliminari che si susseguono in un crescendo d’intensità nell’attesa dell’esplosione finale.
Invece, protagonista assoluta è Cassie Robichaud, una donna di 35 anni da poco rimasta vedova che per mantenersi serve ai tavoli di un caffè di New Orleans. Dalla morte del marito, avvenuta quattro anni prima, Cassie si è rifiutata di avere altre relazioni e poco a poco si è spenta, sbiadendo giorno dopo giorno,scivolando nel tunnel dell’autocommiserazione, intorpidendosi nella monotonia di una routine in cui tutti i giorni sono uguali, sentendosi vecchia a soli 35 anni, paralizzata dalla paura e dalla prospettiva di un cambiamento. Finché un giorno, un diario lasciato forse per caso su un tavolino del caffè le offre l’ormai inattesa possibilità di lasciarsi la vecchia Cassie alle spalle, di voltare pagina, di schiudersi alla vita. Cassie viene introdotta in un club esclusivo, una sorta di confraternita tutta al femminile, che ha come esplicita missione quella di liberare le donne dalle loro paure e insicurezze, permettere loro di realizzare le loro più intime e personali fantasie, emancipandole ad un più alto livello di consapevolezza di sé stesse. “Nessun Giudizio. Nessun Limite. Nessuna vergogna” questo è il motto della congrega, l’opportunità che le viene data è quella di iniziare un cammino di scoperta e di risveglio psicologico, emotivo e sessuale per riprendere contatto con la parte più potente si sé stessa, con il suo vero IO. 
Cassie inizia quindi il suo percorso, articolato in nove passi: abbandono, coraggio, fiducia, generosità, impavidità, sicurezza, curiosità, audacia, esuberanza e poi il decimo passo, la scelta, perché, a conclusione di questo viaggio, Cassie dovrà prendere una decisione, entrare a far parte della confraternita reclutando ed aiutando altre donne oppure trasferire le conoscenze acquisite nella sua sfera personale, magari in una nuova relazione amorosa….Così, passo dopo passo, fantasia dopo fantasia la Cassie sbiadita e fragile, la cui femminilità sopita non avrebbe conquistato nemmeno un ultraottantenne, inizia a fiorire, a prendere coscienza di se stessa, a nutrire la convinzione di poter essere degna di dare e di ricevere amore. Cassie si scopre audace, coraggiosa, generosa, inizia a capire che dare è fonte di soddisfazione, che dare piacere implica lasciarsi sopraffare dal piacere e che per poter affrontare una qualsiasi relazione il primo passo è sempre accettare ad amare sé stesse.
Cassie è una donna che mi è piaciuta molto, è stato facile identificarsi in lei, una donna che per quanto brillante e intelligente, non splende più di luce propria. Una donna che, ad un certo punto della sua esistenza, ha perso l’energia per vivere, chiudendo di volta in volta delle parti di sé, come una grande fabbrica che si spegne settore dopo settore.
La sua audacia ed il suo coraggio si svelano gradualmente, è palpabile nel romanzo la sua progressiva presa di coscienza e, come sempre accade, man mano che l’interiorità si risveglia, anche il suo modo d’apparire esteriormente cambia radicalmente, dalla versione “sguattera” Cassie sboccia nella versione “principessa” di Cenerentola. E, man mano che Cassie si scrolla di dosso quella patina grigia che l’ha avvolta come un bozzolo, si scopre una donna divertente, esuberante, spigliata, sempre con il sorriso sulle labbra, capace di affrontare anche le sfide più ardite. Ho trovato davvero molto divertente il fatto che Cassie, per meglio sopportare l’apatia del suo limbo ovattato, abbia “personificato” la sua astinenza sessuale dandole un nome: Cinque Anni, un vecchio cane pelle e ossa senza altra scelta se non seguirla d’ovunque andasse.
L’aspetto che mi ha più colpito di S.E.C.R.E.T è stata la prospettiva totalmente nuova in cui viene presentato l’erotismo, una visione meno standardizzata e decisamente più femminile, una concezione del sesso che non si riduce alla grandiosità dell’atto finale, ma che passa attraverso una serie di piccoli riti, di attenzioni e cure rivolte più a sé stessi che agli altri, di piaceri non solo fisici ma anche cerebrali, emotivi ed emozionali.
New Orleans
Inoltre, alla fine, il romanzo rivela un’innegabile e sacrosanta verità: gli uomini delle proprie fantasie sono radicalmente diversi degli uomini di cui si innamora nella realtà e soprattutto, gli uomini di cui ci si innamora perdutamente nelle proprie fantasie potrebbero non rivelarsi dei fantastici compagni nella propria vita…Se proprio dovessi trovare una pecca in questo romanzo è forse il finale un po’ frettoloso, per oltre 250 pagine la narrazione scorre veloce, con un ritmo incalzante, un tono sempre più accattivante, divertente ed ironico man mano che si concretizza la presa di coscienza della protagonista per poi liquidare tutta la tensione narrativa in un ultimo capitolo che lascia molto l’amaro in bocca…Ma, poiché ci sarà sicuramente un seguito, suppongo che la scelta da parte dell’autrice sia stata voluta, per tenere le lettrici con il fiato sospeso fino al secondo volume…

“In un certo senso, un momento di felicità non significa nulla. 
Ma se impari a farlo accadere e poi a lasciarlo andare, 
può cominciare a significare tutto”.

 Giudizio:

Bello
Hot




Un abbraccio, 
Lavinia

Se ti è piaciuta la recensione clicca G+1 in fondo al post. Grazie!





21 commenti:

  1. avevo già voglia di comprarlo quando ne avevamo parlato. Ora leggendo la tua recensione la voglia aumentata. Quindi lo metto in lista, sarà una delle mie future letture.
    Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Anna,
      a me è piaciuto molto, certo non un capolavoro del panorama internazionale, ma un lettura estremamente piacevole e diversa...non il solito erotico...Te lo consiglio assolutamente tesoro.
      Baci,
      Lavinia

      Elimina
  2. wawwww .... Non l'avevo degnato neanche di uno sguardo, ma dopo la tua recensione, penso proprio che sale subito sul podio della mia wishlist. Bravissima, me l'hai fatto piacere subito.
    un abbraccio
    Maggie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maggie,
      onestamente anch'io l'ho lasciato impolverare un bel po' prima di leggerlo...invece ho scoperto una lettura piacevole, coinvolgente e divertente, molto femminile. Sicuramente leggerò anche il seguito in italiano o in inglese...
      Un abbraccio,
      Lavinia

      Elimina
  3. No, a me non è piaciuto. Peccato perchè la trama era abbastanza originale. Fuori dai soliti clichè (lui miliardario e testosteronico, lei giovane, bellissima). Peccato che dopo le prime 50 pagine sia diventato ripetitivo, noioso, scontato. Susanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susanna,
      mi dispiace che non ti sia piaciuto. Del resto ciascuna ha i propri gusti...pur riconoscendo di non trovarmi di fronte ad un capolavoro della letteratura erotica comunque a me è piaciuto parecchio. L'idea, come hai detto tu è assolutamente originale e anche lo sviluppo non mi è dispiaciuto fatta eccezione per il finale un po' frettoloso.
      Ovviamente la trama prevede che Cassie debba affrontare i suoi dieci passi...perciò oggettivamente la narrazione risulta un po' imbrigliata in questo schema, ma a me non ha disturbato né l'ho trovato per questo noioso...
      Baci,
      Lavinia

      Elimina
    2. Ciao Apollonio lavinia,
      in giro c'è di meglio. E d'altra parte stiamo parlando di lettura di evasione. Però ho letto romanzi erotici meno farraginosi. E poi comincia a stancare l'erotismo a dosi massicce. A meno che non sia davvere strabordante, ai limiti dell'assurdo che ti costringa a ridere di cuore neanche fosse un romanzo comico. Come i romanzi della Leight, per intenderci. Chiarisco che a me i romanzi della suddetta piacciono, divertono. Baci. Susanna

      Elimina
  4. ciao lavi...bellissima recensione mi hai incuriosito, come sempre....
    messo in lista
    grazie baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ilaria,
      lieta di esserti stata utile...Se un giorno ti andrà di leggere un erotico un po' diverso...tienilo in considerazione.
      baci,
      Lavinia

      Elimina
  5. Grazie Lavinia, recensione bellissima come sempre
    Ho questo libro nella libreria....è il prossimo da leggere!
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nella,
      anch'io l'ho lasciato per un bel po' in libreria...poi l'ho preso in mano e mi sono detta "perché no?"...ed è stata una lettura piacevole ed emozionante. Te lo consiglio.
      Bacione,
      Lavinia

      Elimina
  6. Avevo gia' intenzione di leggerlo, ma e' passato in secondo piano vista la lunga lista di libri che ho....Provvedero' presto.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara letizia,
      credo che molte la pensino come te..."avevo intenzione di leggerlo ma...", infatti questo romanzo ha goduto poverino di pochissimo interesse!! E non se ne spiega il motivo...in giro circola molto, molto di peggio...
      Un abbraccio,
      Lavinia

      Elimina
  7. E con questo la mia lista dei desideri si allunga ulteriormente.... Lavinia così mi rovino!!! Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sally....non mi odiare ti prego!!
      A me è piaciuto e mi sono molto sorpresa quando mi sono accorta che pochissime ne avevano parlato...però non è detto che i miei gusti siano universali...!!
      hai tutto il tempo di leggerlo con calma...non penso verrà tradotto molto presto e portato in Italia.
      Un abbraccio,
      Lavinia

      Elimina
  8. Bello bello bello, a me è piaciuto un sacco, si differenzia davvero da tutti i libric he ultimamente sono sulla scia...copia ed incolla..ma questo mi ha piacevolmente colpito, se devo essere onesta letta la trama ho pensato: ecco l'ennesima sola..ed invece mi sono dovuta ricredere, non vedo l'ora che esca il secondo volume...confino nella fine dell'anno :D
    Ciaooo a tutte quante ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna,
      è vero SECRET è proprio un romanzo sui generis...è certamente erotico ma presenta l'erotismo sotto una luce completamente diversa a quella a cui finora eravamo abituate. Forse per la prima volta in un romanzo erotico c'è un unico protagonista e non due...Cassie è l'unica figura davvero centrale del romanzo, tutto il resto passa in secondo piano. A me è piaciuto molto e anch'io non vedo l'ora di leggere il seguito...
      Un abbraccio,
      Lavinia

      Elimina
  9. È possibile che ogni volta che leggo una tua recensione tu riesca a convincermi ad acquistare un libro? Soprattutto un libro che non avrei degnato nemmeno di uno sguardo? È possibile!!! Sei geniale!
    Bacio Cecilia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cecilia...non so se sei felice di scoprire letture inaspettate o mi odi perché ogni volta ti faccio spendere un sacco di soldi....!!!Scherzo, riporto nella recensione quelle che sono le mie opinioni, poi, non è assolutamente detto che siano condivise...In caso, sappi che non vale il detto "soddisfatti o rimborsati"....ahahaha!!!
      Un bacio grande,
      Lavinia

      Elimina
  10. ciao Lavinia, le recensioni che avevo letto non erano positive ma io il libro l'avevo comprato lo stesso perché anche a me mi sembrava una trama interessante e un po' diversa dalle solite. Devo ancora iniziarlo ma a questo punto non vedo l'ora di leggerlo! spero solo che il seguito non si farà attendere troppo...odio le trilogie/quadrilogie/ecc. ecc. che prevedono l'uscita dei sequel dopo troppi mesi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Emilia,
      onestamente io ho iniziato a leggere il libro senza consultare nessuna recensione perché non ne ho proprio trovate!! Infatti mi sono molto meravigliata che un romanzo così particolare e interessante avesse suscitato così poco interesse...francamente inspiegabile!!
      "Secret Shared" sarà pubblicato negli Stati Uniti il 15 ottobre di quest'anno...temo che i tempi di pubblicazione in Italia non saranno brevissimi...Comunque, non appena avremo novità, come al solito faremo sapere!!
      Bacio,
      Lavinia

      Elimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...