venerdì 28 febbraio 2014

Obsession di Valentina C. Brin, recensione.


Care Crazy,
oggi vi parliamo di Obsession, il primo libro della trilogia d’esordio di Valentina C. Brin scrittrice giovanissima che ha iniziato questa storia nel 2009 sul sito di scrittura amatoriale EFP originariamente come fanfiction. Cominciamo subito dicendovi che quando abbiamo iniziato quest’avventura, che ci ha portato indietro nel tempo, eravamo del tutto ignare della strepitante scoperta che avremmo fatto durante e alla fine della lettura. ..


 
Titolo:  Obsession

Autrice:  Valentina C. Brin

Data: 17 Settembre 2013

Casa editrice: Self Publisher

Genere: Romanzo storico






Inghilterra, 1715. Quando Eleanor White arriva a Collingwood porta con sé la dignità di chi fa parte del popolo, l’amarezza di un amore tradito e la determinazione ad aiutare la propria famiglia con ogni mezzo. Peccato che non sappia quanto sia sconvolgente quello che l’aspetta in quella tenuta, rifugiato nell’ombra di rifiuto e rancore che gli affoga il cuore: Ashton Spencer, conte di Collingwood, è un uomo violento che rifiuta l’amore in ogni sua forma. Un uomo in cui è destinata ad attecchire un’ossessione profonda e incontenibile, struggente, violenta come la sua stessa anima. Ma come fare, quando l'unica donna che desideri è la sola che non puoi avere? Sullo sfondo della prima rivolta giacobita, una storia d'amore indimenticabile. Un romance storico che vi stregherà.

Tanti sono i protagonisti che conosceremo durante il nostro percorso e di cui ci piacerebbe parlarvi ma purtroppo non è possibile e così ci limiteremo solamente a descrivervi i due principali. Lui, Ashton Spencer, conte di Collingwood, un uomo autoritario, arrogante, orgoglioso ma soprattutto stronzo (avete letto bene! non sono ammesse le volgarità è vero, ma se avrete modo di conoscerlo capirete che non c’è aggettivo migliore per descriverlo). L’uomo che conosciamo noi all’inizio è un uomo (se così si può definire..) bruto, senza pietà, crudele, disprezza tutti, ha un lato oscuro maligno, vive nella sua tenuta in beata solitudine, incapace di voler bene e di farsi voler bene non solo dalla servitù, ma anche e soprattutto dalla propria famiglia. Noi lo abbiamo odiato per la prima buona parte del libro, nel vero senso della parola, lo avremmo preso a sberle volentieri senza ritegno urlandogli anche contro, ma la nostra parte razionale l’ha scusato a volte poiché conscia del fatto che quest’uomo non era in grado di capire cosa volesse dire amare. Non conosceva l’Amore vero. Ma, con l’arrivo di lei, la sua vita ben presto si rivoluzionerà… Niente e nessuno sarà più come prima. Nemmeno lui.
Lei è Eleanor White, una giovane serva, facciamo la sua conoscenza al suo arrivo a Collingwood, il primo giorno di lavoro. Conosce, o meglio sa già chi è Ashton Spencer, la sua cattiva reputazione è risaputa e sa che rapporto ha con la sua famiglia. La stessa famiglia che Eleanor è stata costretta a lasciare.La caratteristica principale che riscontriamo in lei, oltre ad essere una bellissima ragazza dai splendidi capelli rossi ed orgogliosa,  è il coraggio.  E’ proprio il coraggio che le dà la forza di andare avanti, senza piegarsi mai alle volontà di quell’uomo bruto, violento non solo nei modi ma anche nelle parole, che riescono a ferire di più dei fatti, senza alcun rispetto verso quell’umile donna. Un rapporto all’inizio di odio tra i due. Un rapporto tra un nobile e una serva ai tempi storici dei Giacobiti. E il muro che Eleanor dovrà abbattere da sola pesantemente giorno dopo giorno, è un muro di cemento armato, che solo chi è innamorato con coraggio e dovizia riuscirà a buttar giù, poiché non solo dovrà essere determinata e fare appello a tutto il suo buon senso,  ma dovrà superare la posizione sociale dei due, lui conte e lei serva, l’opposizione familiare dei Spencer, impossibile a quei tempi accettare un tale rapporto, e soprattutto, se non principalmente, dovrà essere in grado di scalfire quel sentimento di dolore racchiuso in Ashton che a lungo lo ha accompagnato, quel lato oscuro che ha avvolto il suo cuore e la sua mente.
 E quando il muro crollerà, Eleanor sarà il suo unico e solo pensiero, il tormento quotidiano, la sua ossessione, una debolezza alla quale non saprà rinunciare, una dipendenza a cui non potrà sfuggire. Lei rappresenta la sua rinascita. La sua nuova vita.  I due giovani si ritroveranno a lottare ed affrontare qualsiasi cosa pur di stare insieme.  La loro storia, nel bene o nel male, non vi farà trovare pace facilmente. Nel libro molte emozioni si sovrastano, a stento nel finale abbiamo respirato! 
Tutti i personaggi, non solo i nostri due innamorati, hanno un’evoluzione durante il libro. Ognuno di loro lascia il segno. Nel bene o nel male. Brava la scrittrice che ha saputo mixare la giusta dose di amore, odio, segreti, inganni, in un periodo storico come il settecento che fa da sfondo al romanzo. L’unico difetto? Noi avremmo dato più spazio ai dialoghi …

Un bacio, La Pina e La Gina 

Sicuramente da leggere

Hot

Se ti è piaciuta questa recensione clicca G+1 in fondo al post grazie

17 commenti:

  1. Caspita, non ho parole per dirvi quanto questa recensione mi abbia emozionata!! Siete state brave a non sbilanciarvi con gli improperi verso Ashton, ammetto che non è una cosa facile :P
    Per quanto riguarda i dialoghi, è una carenza su cui sto lavorando e che nel secondo libro verrà sicuramente colmata, questo è certo. Grazie mille per le vostre parole, appena torno dalla palestra condivido la recensione sui miei canali *___*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono tentata a leggerlo! Ma quindi c'è un continuo? O è su un'altra storia che stai lavorando?

      Elimina
    2. Ciao Ornella, Obsession è il primo libro di una trilogia, ma come volume è autoconclusivo. Il secondo libro (su cui sto attualmente lavorando) può essere infatti considerato una sorta di spin-off/prequel, in quanto sarà incentrato sul passato dell'antagonista di Obsession. Il terzo libro invece sarà cronologicamente successivo alle vicende narrate nel primo libro, ma anche in questo caso racconterà le vicende di altri personaggi (ma non escludo filoni narrativi secondari per Ashton ed Eleanor). Poi ho in mente anche un paio di racconti brevi, ma con calma ;)
      Se hai altre domande/dubbi o osservazioni, io sono qui ;)

      Elimina
    3. ho sempre pensato agli scrittori come esseri superiori ...degli dei...e adesso pensare che tu, la stessa persona che ha scritto questo libro, stia commentando qua è...WOW *_*

      Elimina
    4. Beh, se parliamo di scrittori (cosa che io non mi ritengo, al massimo sono una comunissima autrice :P) affermati tipo Martin o la Clare potrei darti anche ragione, sono decisamente inavvicinabili XD Essere qui è il minimo che posso fare per sdebitarmi della gentilezza che mi è stata fatta nel recensire il mio libro, e scambiare due parole con le lettrici del blog è compreso nel pacchetto *__* Tu sei comunque troppo gentile Xion, grazie mille. Un abbraccio! :*

      Elimina
  2. bella la storia e la recenzione... mi avete incuriosita... lo metto nella lista dei libri da comprare!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesca, sono felice che Obsession ti abbia incuriosita! *____* Spero tanto che ti piaccia, e se dovessi avere osservazioni post lettura o consigli da darmi (o perché no, anche semplici commenti), io sono qui. Un bacio!

      Elimina
  3. Ho iniziato a leggerlo, bello, avvincente, emotivamente molto intenso..........la mancanza di dialoghi lo penalizza solo un po', ma secondo me lo rende anche più intenso, grazie per avermi fatto conoscere questo libro..... non riesco a smettere di leggerlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caspita Alfonsa, che emozione leggere le tue parole!! Sono davvero felice che Obsession ti piaccia! Posso anticiparti che nel prossimo libro cercherò di bilanciare un po' di più i dialoghi con la parte introspettiva (che verrà ridotta un po'), in modo da far risultare il tutto ancora più godibile ;)
      Grazie ancora per aver letto Obsession, è un onore sapere che ti ha fatta emozionare.

      Elimina
  4. Accidenti che bel libro! Ho appena finito di leggere questa storia travolgente.
    L'autrice si è impegnata prima a farmi odiare il protagonista, poi sospirare e infine piangere per lui.
    Lei è un'eroina romantica e moderna insieme......
    Il finale poi è una doppia sorpresa dolce-amara.
    Bello e di nuovo grazie crazy
    Gina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gina, anche se non sono una delle Crazy-girls permettimi di dirti GRAZIE A TE! Sono davvero felice che Obsession ti sia piaciuto, per non parlare poi di come hai rivalutato Ashton. È un po' come se fosse una piccola vittoria XD
      A presto, e grazie per esserti fermata a lasciare due parole nel blog, per me significa davvero molto :*

      Elimina
    2. Grazie a te per avermi emozionato ;)
      Continua a scrivere e io ti leggerò
      Gina

      Elimina
  5. L ho letto in due giorni nonostante la lunghezza e forse l appunto che farei sarebbe proprio questo. Per il resto l ho trovato bellissimo e ho adorato il protagonista....sara' che io li preferisco stronzi...almeno all'inizio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahhahaha idem :D se sono troppo dolci annoiano^_^

      Elimina
  6. Finalmente ce l'ho fatta a commentare anche qui, vi leggo sempre ma non riuscivo a scrivere! Grazie alla vostra recensione ho iniziato a leggere Obsession, l'avevo comprato ma ancora non l'avevo letto...ho scoperto un mondo ricco di personaggi in grado di farmi provare emozioni fortissime! La scrittrice è davvero brava a farti entrare in quel mondo e per quanto mi riguarda sono rimasta lì insieme ai personaggi per qualche giorno, completamente fuori dal mio di mondo! Libro bellissimo! Grazie a voi crazy e soprattutto grazie alla scrittrice per aver condiviso questa storia bellissima! Non vedo l'ora di leggere il seguito! Vanessa

    RispondiElimina
  7. Un libro molto bello e intenso. Unico "difetto " :veramente troppo introspettivo. La quasi totale mancanza di dialoghi lo rende leggermente pesante.

    RispondiElimina
  8. Hera
    io ho saputo che prende spunto dalla fiction Elisa di Rivomnbrosa. E' vero? Sembrerà una domanda sfacciata ma volevo solo avere una conferma. Grazie

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...