martedì 29 settembre 2015

Breaking a legend di Sarah Robinson, recensione in anteprima. I più attesi

Crazy 
oggi vi parlo di un libro che ho avuto il piacere di leggere in anteprima sull'uscita americana, Breaking a legend, di Sarah Robinson, che ci porta nel mondo del MMA per raccontarci la storia d’amore tra Rory, lottatore professionista e Clare, che irrompe nella vita della famiglia Kavanagh per sfuggire al suo passato. Venite a leggere se questa storia d’amore mi ha convinto. Questo è il primo libro stand alone della serie Kavanagh Legends che è on line da oggi 29 settembre in lingua originale.



Serie Kavanagh Legends

1. Breaking a legend

2. Saving a legend (inedito) 

Autrice: Sarah Robinson

Casa Editrice: Loveswept

Genere: Sport romance



Come uno dei nomi più importanti della palestra di famiglia, i Legend,  la star del circiuto MMA Rory Kavanagh è abituato a stare sotto i riflettori, fino a quando un infortunio alla gamba non lo allontana dalla gabbia. Rory si sta lasciando andare da vari punti di vista, combattendo contro i suoi demoni interiori da quando ha perso l’unica possibilità di realizzare i suoi sogni.  Poi Clare irrompe nella sua vita e gli dona un nuovo sogno in cui credere: vincere il suo cuore. Non ci molte nuove facce nuove a Woodlawn, ma quella bellissima straniera fa tornare a Rort la voglia di combattere, solo sotto una nuova forma.
Clare Ivers, è consapevole che non dirà mai a nessuno il motivo che l’ha portata a Woodlawn, per fare la barista. Ma con la sua vita in pausa, e il suo passato che cerca di raggiungerla, prova ad andare avanti con nuovi amici, un lavoro regolare e  un muscoloso uomo alpha che vuole le sue attenzioni. Quando con Rory le cose si fanno più intense, lei non più negare a se stessa che il suo cuore batte più forte quando incontra i suoi occhi d’argento. Clare è convinta di aver chiuso con l’amore, ma Rory le dimostrerà che si sta sbagliando.



In genere non mi piace fare paragoni con altri libri, ma con questo libro mi è venuto spontaneo, dato che anche su goodreads viene presentato come ideale per chi ha amato Sei tu il mio per sempre di Katy Evans. Ora dopo averlo letto posso dire che in parte avevano ragione e in parte no, Breaking Legend è adatto a tutte quelle persone rimaste un po’ deluse da Real e che hanno voglia di innamorarsi di una leggenda della lotta MMA (che grazie a questo libro ho scoperto essere un misto tra arti marziali e boxe). Ma ora lascio da parte i parallelismi e vi racconto un po’ la storia: Rory ha sempre saputo cosa voleva da fare nella vita e quando durante un combattimento rimane gravemente infortunato portandogli via le gare, precipita in una spirale di alcool e droghe da cui non è facile uscire. L’unico essere che lo tiene ancorato alla realtà è Ace, il suo cane, salvato da un canile e diventato la sua fedele ombra. Clare, invece, è una ragazza che sta scappando dalla sua vita, da un ex fidanzato che l’ha sempre fatta sentire una nullità, vuole solo dimostrare che è in grado di prendersi cura di se stessa, che non ha bisogno di un uomo accanto.

Ed è quello che fa ma quando incontra Rory tutte le sue certezze di non voler più uscire con nessuno, crollano miseramente. Tra i due sono subito scintille, sessuali e non. I loro scambi mi hanno fatto ridere, commuovere ed emozionare. Quando lui la chiama per la prima volta mhuirnìn, dolcezza in gaelico, io mi sono letteralmente sciolta. Rory è un ragazzo dalle mille sfaccettature, è dolce, forte ma allo stesso tempo fragile, è circondato dalla sua numerosa famiglia, ma in realtà è solo. Cambia tutto per lui quando vede Clare per la prima volta, non vuole più storie da una notte, e il bisogno di alcool e pillole viene sostituito dall’amore per quella ragazza bionda.La loro è una storia d’amore che cresce piano, piano, nessuna dichiarazione d’amore affrettata, ma si imparano a conoscere tra la gabbia della palestra, il volontariato in canile e ovviamente…in camera da letto. E quando tutto sembra andare per il meglio, il passato busserà alla loro porta e lasciarselo definitivamente alla spalle non sarà così facile. Raccontato con il doppio pov, ma scritto in terza persona, ho avuto un po’ di difficoltà perché non sono abituata a questo stile di scrittura. Ma dopo alcune pagine la lettura è filata liscia senza problemi.


Essendo il primo romanzo di una serie, serve anche da presentazione per i protagonisti dei futuri libri, infatti la famiglia Kavanagh, di origine irlandese e che non c’entra nulla con la più famosa Katherine, ha più di un componente da far accasare, io aspetto con trepidante attesa la storia di Kieran, la pecora nera della famiglia. Quindi ragazze che amate leggere in inglese non fatevi scappare questo piccolo gioiello, e per voi che invece amare leggere solo in italiano, incrociate le dita.

Un bacio, Valentina F.






Nessun commento:

Posta un commento

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...