lunedì 25 novembre 2013

"Il Confine dell' eternità" di J.A. Redmerski, Recensione

Carissime Crazy,
è con enorme piacere che oggi vi parlo de “Il confine dell’eternità” di J.A. Redmerski sequel dell’indimenticabile “Il confine di un Attimo” che con la sua storia emozionante ha commosso tante di noi. La domanda martellante che mi sono posta prima della lettura di questo secondo capitolo è stata: Sarà all’altezza del primo libro??? Ve lo svelo…


The Edge of Never Series

1. Il Confine di un Attimo  - The Edge of Never - 28 giugno 2013

2. Il Confine dell'Eternità - The edge of Always  - 20 novembre 2013

Autore: J.A Redmerski

Casa Editrice: Fabbri Editore

Genere: New Adult 



Si sono conosciuti in un viaggio fuori da ogni regola. E di certo Camryn e Andrew non sono tipi regolari. Si sono lasciati tutto alle spalle e sono partiti, insieme. Si sono amati sotto la pioggia, si sono rincorsi dentro i rispettivi dolori, hanno rivelato le loro fragilità più grandi e hanno imparato a proteggersi da tutto e da tutti. Ora, dopo mesi on the road, aspettano una bambina. Nonostante la preoccupazione per la gravidanza inaspettata, la precarietà e le prime tensioni con i genitori, il loro rapporto è più forte di ogni altra cosa. Ma in agguato c’è una tragedia che potrebbe dividerli per sempre, una catastrofe che nemmeno loro sono pronti ad affrontare. Quel che non ti uccide ti rende più forte: sapranno superare insieme questa prova? O il loro rapporto, cresciuto al di fuori delle regole, non è destinato a durare per sempre?


“Quando ti chiedi cos'è l'amore,
immagina due mani ardenti che si incontrano,
due sguardi perduti l'uno nell'altro,
due cuori che tremano di fronte
 all'immensità di un sentimento,
e poche parole per rendere eterno un istante.” (cit)

Ero terrorizzata, ma ne è valsa la pena? Si. Si. Si. Si e ancora si… mi ha convinto e commosso, mi ha riempito il cuore e dato coraggio, mi ha fatto sorridere e disperare, mi ha insegnato il senso della vita ma soprattutto dell’amore.
Cosa avrei potuto chiedere di più ad un libro? nulla è stato perfetto così.
 Anche questa volta la Redmerski è riuscita a farmi versare lacrime, ma questa volta non per la paura di una perdita, come è stato nel caso de “Il confine di un attimo”, ma per la gioia di una conquista, di una vittoria, per il raggiungimento di una meta e il conseguimento di un sogno. Avevamo lasciato Andrew e Camryn insieme dopo aver sconfitto il cancro che aveva costretto Andrew in fin di vita in un letto d’ospedale. Ora sono felici e sembra che la vita sorrida di nuovo a questa coppia con la fortuna per entrambi di diventare presto genitori. Quale gioia più grande per ricominciare a vivere, se non quello di  avere due vite per cui festeggiare? Ma per Andrewn e Camryn le prove non finiscono qui. Quando sono di nuovo fiduciosi che tutto andrà per il meglio, ecco una tragedia che getta nuovamente nello sconforto questa coppia affiatatissima. In questi casi è facile che la mente cominci a non reggere più i colpi assestati l’uno dietro l’altro, si comincia a pensare che qualsiasi cosa ci sia vicino prima o poi ci verrà sottratta, indipendentemente dalla nostra volontà, colpevolizziamo i nostri pensieri e siamo convinti di essere destinati a non poter godere di ciò che amiamo.
Assistiamo così ad un crollo psicologico di Camryn e conosciamo un Andrew devoto. Da una parte lei è esausta e sfiduciata nei confronti di una vita che le sta riservando tanta sofferenza e cerca di allontanare il dolore cancellando dalla sua mente la causa del tormento. Dall’altra parte troviamo Andrewn pronto a mettere tutto in gioco pur di salvare la sua Camryn.
Così ripartono alla ricerca del nulla, senza meta, senza speranza, ma con un’unica certezza, si amano e si ameranno per l’eternità. Durante questo meraviglioso viaggio on the road, si gusteranno il bello dell’imprevisto, del non programmato, vivranno fuori da ogni routine e da ogni convenzione. Saremo testimoni di una storia d’amore fuori dagli schemi e tormentata, non da cose assurde che capitano solo nei film o nei libri, ma provata da avvenimenti reali, tangibili, che purtroppo qualcuna di noi potrebbe anche aver vissuto sulla propria pelle e per questo può meglio comprendere le emozioni di questi due personaggi, che, nonostante tutte le loro fragilità, rimangono un uomo e una donna con una forza tale da sconfiggere ogni difficoltà!
Protagonista assoluto del romanzo è l’AMORE, quello colmo di complicità, di attrazione, fatto da continui punzecchiamenti e ironia, l’amore tenero quanto passionale, l’amore semplice, essenziale e soprattuto leale. Chi non sarebbe terrorizzato all’idea di poter perdere all’improvviso un tale sentimento? Andrew e Camryn sono belli da fare invidia, ma soprattutto si amano da fare invidia, si rispettano da fare invidia, prendono la vita alla giornata non pianificando nulla, si sostengono e si donano rispettivamente senza mai tirarsi indietro…sono affiatati da fare invidia! Inutile aggiungere che il libro è scritto a mio parere divinamente bene. è fondamentale la narrazione alternata e adoro quella sensazione che solo un’autrice di un certo livello ti riesce a far provare, ovvero quella di sentirsi parte della storia. Senti che i protagonisti del libro siano in realtà due amici molto intimi, conosci i loro pensieri e le loro abitudini.. tale è il coinvolgimento che a volte pensi, o forse speri di essere loro.
http://www.youtube.com/playlist?list=PLDGxZU2we3JA0TkkoNjTNHwDH1fP2P2bx&feature=mh_lolzUn romance di questo genere si regge sull’introspezione dei suoi personaggi e sul percorso di crescita, maturità ed evoluzione di essi e del loro sentimento. Penso che si sia capito che “Il confine dell’eternità” mi ha conquistata come il primo libro, se non di più, e comunque in modo diverso. 
Tengo infatti a precisare che nonostante i punti di contatto con “Il confine di un attimo”, le sensazioni che evoca questo sequel non sono comunque le stesse e che ho trovato molto carino l’epilogo, per quanto personalmente avrei concluso il romanzo al momento clou delle promesse… dove non me ne vogliate ma da inguaribile romantica ho versato copiose lacrime.
Quindi se mai vi foste poste la mia stessa domanda e aveste avuto i miei stessi timori, non pensateci su due volte.. posso garantirvi che ne vale la pena: “Il confine dell'eternità” non rovina le emozioni provate nel primo e non delude le aspettative, quindi non vi resta che leggerlo.

Un bacione a tutte dalla vostra crazy Ale



Bellissimo
Sexy











Se ti è piaciuta questa recensione clicca G+1 in fondo al post

25 commenti:

  1. Ale aspettavo tanto questo momento e finalmente è arrivato!mi sono emozionata leggendo la tua recensione.,bravissima come sempre..
    Adesso non mi resta che leggerlo!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ilaria,grazie per i complimenti, appena finisci fammi sapere ...a me ha dato tante emozioni anche questo capitolo, spero sia lo stesso per te! Baci, Ale.

      Elimina
  2. Anch'io ho aspettato con trepidante attesa l'uscita del secondo capitolo di questa storia che mi ha tanto emozionata, ma purtroppo non sono molto d'accordo con i giudizi positivi.
    Al racconto manca il ritmo incalzante che lo contraddistingueva, a tratti è anche noioso, l'ultima parte poi potevano oggettivamente tagliarla.
    Non mancano momenti emozionanti, ma non bastano secondo me a bilanciare la mancanza di vero pathos.
    Sono sempre più convinta che i sequel relativi alla vita di coppia alla fine stancano, diverso quando, per ragioni commerciali, dividono la storia a metà.
    Gina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gina, sul finale mi trovi d'accordo, non a caso nella recensione l'ho anche specificato per il resto no... ma non npossiamo pensarla tutti nella stessa maniera si sa.
      A me è piaciuta anche la dinamica di questo sequel dal quale mi attendevo molto meno a dire il vero. Generalmente non amo quasi mai le forzature, ed essendo questo un lavoro non programmato dall'autrice lo reputo certamente un buonissimo risultato.
      BAci, Ale.

      Elimina
  3. Io amo Andrew, ho amato il confine di un'attimo ed amo il confine dell'eternita'... Mi hanno dato entrambi forti emozione e come hai gia' detto tu ognuno in modo diverso...Invidia? Tantissimaaaa.....
    Mi mancano e mi mancheranno, ormai erano diventati una parte di me, con il primo li ho conosciuti e amati, ho aspettato che tornassero con il secondo e purtroppo una volta finito di leggere mi sono resa conto che non li vivro' piu'....Si perche' questi libri li ho vissuti con loro, sia con la sofferenza (ahime' quante lacrime) sia con i momenti divertenti e dolci......
    .L'epilogo mi e' piaciuto, finalmente una cosa diversa, si c'e' il vissero felici e contenti ma parlare di.....Vabbe' sto zitta, senno' tolgo sorpresa a chi non l'ha letto....
    ANDREW, CAMRYN......MI MANCHERETE TANTISSIMO.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh Letizia anche a me mancheranno tanto ma certo non si può andare oltre, quello che c'era da dire è stato detto ora spazio a Lily, sulla quale si vocifera forse una continuazione...ma ancora niente di sicuro ehhh!!!! quindi acqua in bocca!!! Bacissimi, Ale.

      Elimina
    2. Ci sono novità sulla possibilità di un sequel su lily? sarebbe così wow <3 voi che dite? sperare nn costa nulla ma c'è qualche voce fondata? :P

      Elimina
  4. Sono pochi mesi che ho ripreso a leggere costantemente e in un breve lasso di tempo ho divorato, dopo la trilogia delle 50 sfumature che mi ha dato il via, un'infinità di romance...
    Ho letto storie in cui c'erano mega attici,macchine di lusso, sesso estremo e possessività...In questo libro, invece, regna incontrastato l'amore, quello con la A maiuscola...quello che ti fa superare gli ostacoli imposti dalla vita, anche se non con faciltà...Andrew e Camryn hanno preso un posto speciale nel mio cuore... ora che il libro è finito, sento un vuoto dentro...Mi piacerebbe tanto leggere un continuo dell'epilogo...la storia di Lily...lo so sono troppo romantica...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lucia, il bello di questa storia e di tutti i new adult solitamente, è proprio la semplicità della narrazione che ti emoziona per le sensazioni tanto vivide e reali che riesce a trasmettere senza fronzioli e artefizi... io adoro questo genere proprio per questo suo stile altamente emozionale...se non avessi ancora letto Easy di Tamarra Webber, te lo consiglio, manifesto indiscusso del new Adult...è con lui che mi sono innamorata di queste storie acqua e sapone! Baci, Ale

      Elimina
  5. Ciao a tutti, ho letto tutti e due i libri e mi sono innamorata di questi personaggi, delle loro storie e del loro amore... Concordo a pieno con la recensione e credo che nn poteva essere più completa. Azzeccata e dettagliata! Complimenti. Consiglio di leggere questi libri perché ti danno una prospettiva diversa della vita e dell'amore e soprattutto ci aiuta a ricordare che nulla succede per caso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria, grazie!!! ... e si è prorpio come hai detto tu, questi libri sono speciali per i messaggi che ti lasciano... Nulla succede per caso... baci, Ale.

      Elimina
  6. Non ho sentito le emozioni travolgenti che ho provato leggendo il primo ma anche questo mi è piaciuto. Sono d'accordo con lucias che parla di Amore, semplice e puro, senza mega miliardari e manette! Sono due ragazzi comuni con vite che possono rispecchiare quelle di tanti ragazzi ma con un legame molto profondo e che ti fa sognare di raggiungerlo. SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia, le emozioni fra il primo e il secondo libro sono palesemente diverse, ma io ho apprezzato tantissimo anche questo sequel...magari poter ambirre a tale amore! A presto, Ale.

      Elimina
  7. ciao non vedo l'ora che sia giovedì e posso andarlo a comprare già lo aspettavo da tanto dopo la tua recensione ancora di più

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Bellina, aspetto un tuo riscontro dopo aver letto il libro ovviamente...a presto, Ale

      Elimina
  8. Finalmente!!!! Ho amato follemente il confine di un attimo e non vedo l ora di leggere questo!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tina... amerai follemente anche questo sicuramente...aspetto il tuo giudizio, ci conto. Baci, Ale.

      Elimina
  9. Wow... io un po' vi invidio per il fatto che vi sia piaciuto anche perchè immagino che tutte non vedevamo l' ora di leggere il seguito di quello spettacolo de "il confine di un attimo" ,invece, cavolo, sento ancora la delusione che brucia.
    Non che sia malvagio,ma secondo me è al di sotto delle aspettative e anche parecchio:ho avuto come l' impressione che l' autrice d' embleè avesse dovuto mettere a punto un seguito altrettanto coinvolgente dal punto di vista emotivo e quindi avesse usato argomenti d' effetto per andare a colpo sicuro.
    Per quanto mi riguarda,Andrew e Camiryn nell' altro libro "parlavano da soli" senza bisogno di troppe spiegazioni e puntualizzazioni, tutto era chiaro da come interagivano,da cosa pensavano e per questo mi erano entrati sotto pelle. Stavolta non so , è come se i protagonisti fossero tre:lui,lei e l'autrice-burattinaia assolutamente ben percepibile.
    La fine poi è una specie di vortice temporale, ti costringe a tornare indietro con le pagine per capire cosa stia succedendo fin quando la noia non ti assale e non vedi l' ora di arrivare all' ultima pagina ( al libro precedente avrei voluto "appiccicarne" altre 1000 pur di non finirlo mai).
    Per me,davvero a malincuore,un sequel da evitare!
    Baciii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fran,
      si sa non possiamo essere tutte d'accordo sui giudizi. Come te anche io ho trovato quasi inutili le pagine finali e avrei fermato il libro un po' prima, così come ho anche accennato nella recensione, ma la parentesi finale sarà stata inserita soprattutto a scopo promozionale in vista, forse, di una probabile storia sui personaggi che introduce... Tenendo presente che questo secondo libro non era stato affatto programmato dall'autrice e che, come specifico nella mia recensione de "il confine di un attimo", il primo libro non aveva l'esigenza di essere ulteriormente sviluppato, io ritengo che l'autrice, pur forzando la mano sia stata in grado di concepire una continuazione degna della prima. Certo non ci potevamo aspettare le stesse emozioni, già solo per il fatto che la fase dell'innamoramento è sempre la più bella nei libri, ma ritengo comunque che le vicende e la storia sia stata a tutti gli effetti godibilissima... amo la maniera in cui questi due personaggi interagiscono e la forza che hanno dimostarto lungo questo secondo viaggio. Mi dispiace non sia stato lo stesso per te... a presto, baci. Ale

      Elimina
    2. Sono assolutamente d accordo con te Ale. Considerando che il sequel non doveva nemmeno esserci penso che l autrice sia stata in gamba!.. ho adorato i due protagonisti e il loro rapporto!!...

      Elimina
  10. Bellissima recensione!! Ho proprio voglia di comprarlo...:)
    Una domanda...quanto è costato? :)


    p.s ancora complimenti per la recensione"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!!! Su amazon in versione ebook costa 6.99 e la versione cartacea 12.67. Se dovessi comprarlo in libreria invece casta 14.90... comunque soldi ben spesi, buona lettura e fammi sapere!! A presto, Ale.

      Elimina
  11. Il primo è decisamente più bello commevente e intrigante

    RispondiElimina
  12. Ciao. Ho amato questa storia dalla prima pagina del "confine di un attimo". È un mix fi sensualitá e romanticismo. Mi é piaciuto molto e mi ha fatto capire tante cose della vita. Spero tanto che facciano il seguito. Tu ne sai qualcosa?? Baci

    RispondiElimina
  13. io sto leggendo il seguito e sono d'accordo nel dire che è davvero emozionante..... io sono del parere che i seguiti vanno sempre letti perchè ognuno prova sentimenti diversi. ho finito ieri sera il primo e sto già leggendo il secondo.. certo che la vita di questi due protagonisti non vuole risparmiare niente.... ho solo notato una particolarità.. a mio avviso la traduzione non è fatta dalla stessa persona. perchè se nel primo era molto scorrevole anche nei botta e risposta, qui mi sembra un pò lenta... può essere una mia impressione, vi dico sono ancora angosciata dal primo libro e ho un groppo in gola da quanto ho pianto.....

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...