lunedì 9 dicembre 2013

"La lista dei desideri" di Sylvia Day, recensione.


Buon giorno bimbe,
oggi vi parlo di "La lista dei desideri" delizioso racconto breve della nostra amica Sylvia Day. Si tratta di una novella pubblicata in America all'interno di una antologia di racconti erotici a sfondo natalizio dal titolo  "White hot Hollidays vol 2"

 
Titolo: La lista dei desideri - Wish list

Autore: Sylvia Day

Editore: Mondadori Omnibus

Genere: erotic romance

Data: 26 Novembre 2013





Stephanie Martin è un affermato avvocato che lavora per un grande studio legale. Anche Nicholas James è un affermato avvocato che lavora per un grande studio legale.. lo stesso di Stephanie. Steph trova Nick molto sexy e ne è attratta, ma siccome lui ha fama di sciupa femmine, lei se ne tiene accuratamente alla larga. Nick è molto attratto da Steph e la trova molto sexy.
 Ha provato a farglielo capire ma lei lo evita. Come fare per riuscire a superare le barriere e unire questi due cuori? Semplicissimo. Lo studio legale a Natale organizza uno scambio di doni mirato tra i soci e Nick è riuscito a ottenere di essere lui a fare il regalo a Steph come suo Babbo Natale Segreto, ma cosa farle? Lo verrà a sapere per caso quale regalo lei vuole sopra ogni altra cosa, e guarda caso questo regalo è lui!!! E ha tutte le intenzioni di esaudire questo suo desiderio donandosi con tutto se stesso. Questa molto in sintesi la trama di questo racconto "pic indolor" della Sylvia, che si legge in un ora o poco più e quando arrivi alla fine dici "Già fatto?", proprio come un’intramuscolo.
Nonostante sia breve, però, non è affatto male. Lo stile è sempre quello, sexy e divertente, romantico e piccantissimo. I due personaggi, per forza di cose, sono poco tratteggiati per via del contenitore piccolo, ma sono gradevoli, in particolare Nick, play boy innamorato che fa di tutto per fare in modo che Steph abbatta le sue difese e si lasci andare ai sentimenti.
E Steph ha tutte le remore e le paure di chi è già stata scottata e non vuole più stare male.
Insomma, è una punturina piccola piccola, ma sono vitamine per il cuore e per gli ormoni, come sempre quando si parla di qualcosa scritto dalla Day; se vi avanzano un paio d’ore di tempo e volete tirarvi un po’ su in queste lunghe serate d’inverno che ci aspettano nei prossimi mesi, leggete questo raccontino natalizio, molto piccante ma anche romantico in puro stile Sylvia Day.
Vorrei concludere con una riflessione però, va bene che noi appassionate di Romance leggiamo quello che viene pubblicato delle nostre autrici preferite a prescindere, proprio perché sono le nostre preferite, ma spillarci come se fossimo botticelle di birra inesauribili con prezzi francamente esagerati per un ebook di 30 pagine, sinceramente ha il sapore della rapina a mano armata. Scusate lo sfogo.

A presto, Zia D.

Bello

Più che Hot
 Se ti è piaciuta questa recensione clicca G+1 in fondo al post

8 commenti:

  1. Concordo con lo: sfogo . Io non ho neanche l ebook . l ho tolto dalla mia lista e l ho sostituito con :.Tutta colpa di new york. Grazie del tempo che ci dedicate .vi seguo ogni giorno con rabbia di mio figlio perchè uso il suo portatile CIAO

    RispondiElimina
  2. una rapina a mano armata legalizzata!!!!
    Però ...giusto perché è Natale lo leggo !!!

    Grazie Zia D.!
    Smack

    RispondiElimina
  3. Libro divertente, ma veramente una ladrata.....
    Ciao, vi seguo sempre

    RispondiElimina
  4. Valentina Abbr9 dicembre 2013 15:24

    La firma della Day è sempre una garanzia, ma questo è proprio raccontINO INO INO... troppo breve!
    Valentina

    RispondiElimina
  5. il raccont.....inoinoino non è malvagio, ma il prezzo è un furto vero e proprio, sopratutto per l'ebook dove non c'è la scusa della copertina di velluto........

    RispondiElimina
  6. Io credo invece che il nome non sia una garanzia perché non posso credere che la serie Crosfire che adoro! adoro! sia stata scritta dalla stessa persona che ha scritto questa specie di riassunto di un di racconto! Quando sono arrivata alla fine mi sono detta: MA STIAMO SCHERZANDO!!! Assolutamente delusa! SILVIA

    RispondiElimina
  7. Sono molto indecisa se farmi questo regalo per Natale o per qualsisasi altra occasione (che trovo sempre, immancabilmente) perchè sto diventando sempre più allergica ai raccontini, soprattutto gli erotici. Diciamo che il mio formato minimo sono gli Harmony-sottiletta (senza ironia); sotto quella lunghezza, alla fine, per quanto l'autrice sia brava, mi coglie sempre un senso di profonda insoddisfazione, perchè vorrei altro. Soprattutto se il raccontino mi ha presa, è un quasi-trauma terminare le pagine e rimango lì, come uno stoccafisso basito: mi piacerebbe sapere di più, molto di più, davvero tanto di più, persino il colore delle mutande (soprattutto del protagonista...). Ed invece non c'è nemmeo una riga, una parola, un emoticon: mi sento orfana di storie! E poi c'è il problemino mica da ridere del rapporto lunghezza/prezzo... Ritengo che le CE guadagnino molto, in proporzione, con i racconti piuttosto che con un libro normale, ma sono riluttante a prestare la mia collaborazione (nonchè il mio portafoglio): sinceramente, preferirei vedere allegato il racconto ad un libro normale, anche pagandolo qualcosina in più. Almeno avrei più ciccia da mordere...

    RispondiElimina
  8. letto questo libro ino ino.. come tante si lamentano. E' vero, è piccolo.. ma la Day rimane una garanzia.. adoro il suo modo di scrivere.. questa (per me novella) l'ho letta più volte e ogni volta gusto un particolare in più. vabè.. io credo che leggerei anche la sua lista della spesa

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...