giovedì 23 agosto 2018

Dimmi che cambierai di Kristen Ashley recensione in anteprima

Buon giorno bimbe,
Dimmi che cambierai di Kristen Ashley è il libro di cui vi parlo oggi. Si tratta del terzo capitolo della serie Rock Chick, che abbiamo già conosciuto con Dimmi che sarà per sempre e Dimmi che ci sei, che ci racconta le storie degli uomini legati alla Nightingale investigation (in realtà sono più quelle delle loro donne), e delle relazioni che lega questi incredibili maschioni a femmine completamente fuori controllo. Dopo il leader Lee Nightingale, accoppiato alla vulcanica Indy, e il suo amico poliziotto Eddie Chavez e la sua anima gemella Jet, tocca ora al minore dei due fratelli Nightingale, Hank, anche lui detective, anche lui testosteronico fino alla overdose, anche lui  figo da paura. La sua Rock Chick doveva essere per forza di prima categoria e infatti Roxie Logan è decisamente perfetta per lui. Roxie è la nipote di Tex, uno degli strani soggetti che lavorano da Fortnum’s, la libreria-caffetteria di Indy, e dal momento che mette piede nel locale frequentato dalla banda Nightingale il suo destino cambia drasticamente. Volete sapere come? Allora tornate con me a Denver e preparatevi a conoscere Splendore e Whisky e a fare un altro vorticoso giro di giostra al luna park più pazzo del Colorado.





Serie Rock Chick
0.5 Rock chick: Reawakening
1. Dimmi che sarà per sempre,19 luglio 2017
2. Dimmi che ci sei, 10 Dicembre 2017
3. Dimmi che cambierai, 23 Agosto 2018
4. Rock chick: Renegade
5. Rock chick: Revenge
6. Rock chick: Reckoning
7. Rock chick: Regret
8. Rock chick: Revolution
8.5 Rock chick Redux (novella)
9. Rock chick Reborn
Autore: Kristen Ashley
Editore: Newton Compton
Genere: Contemporary Romance
Categoria: ironico, suspense
Narrazione: prima persona, pov femminile
Finale: conclusivo


Roxie Logan è una ragazza in fuga: ha fatto l’errore di innamorarsi dell’uomo sbagliato e ora sta cercando di liberarsi di lui, peccato che lui, Billy Flynn, non sia dello stesso avviso. Durante uno dei suoi tentativi di fuga si ritrova a Denver per chiedere aiuto a suo zio Tex, uomo decisamente particolare che lei conosce solo perché i due si scrivono da anni, ma non si sono mai incontrati. Aspettate un attimo.. Tex? Denver? Uomo particolare? Ma stiamo parlando di Tex McMillan, che fa il miglior caffè di Denver e lavora da Fortnum’s per Indy Savage? Oh si, è proprio lui lo zio Tex, e nel momento esatto in cui Roxie mette piede nella libreria-caffetteria dove si ritrova sempre l’intera banda Nightingale, quella composta dalle Rock chick e dal gruppo dei ragazzi fighi legati alla Nightingale investigations, la sua vita cambia drasticamente. Perché tra il gruppo dei fighi c’è il più figo di tutti, Hank Nightingale, poliziotto talmente figo da far impallidire i divi del cinema e talmente alfa da far rischiare l’overdose da testosterone, e quando i loro occhi si incontrano l’asse terrestre si sposta.. E iniziano un sacco di guai per tutta la banda, perché Hank ha deciso che quello Splendore di bionda sarà sua, e perché Roxie pensa di non potersi permettere un uomo come il figo dagli occhi color Whisky, prima deve liberarsi del sudiciume che è convinta che Billy le abbia lasciato addosso, e non sarà una cosa facile.


Venite mie care Crazy, entrate nel circo delle Rock Chick, anche stavolta non ve ne pentirete! Ci sono tutti: le ragazze rock più toste e divertenti che possiate trovare ai piedi delle Montagne Rocciose, il gruppo di fighi più fighi e sexy dell’emisfero occidentale, drag queen,  ballerine, motociclisti pazzi, reduci del Vietnam un po’ sciroccati, pupe dei boss e boss della malavita, mamme e papà per tutti i gusti, amiche pazze e fidanzati rassegnati, ex dal cervello fuso e dal grilletto facile, sicari assortiti, cani di poliziotti e poliziotti talmente fighi e talmente indisponenti  che una ragazza non ha molte alternative: o scappa o si innamora. Anche stavolta Kristen Ashley ha dipinto un quadro rumoroso e casinista mischiando tutti i personaggi della serie fin qui incontrati e aggiungendo un altro gruppo di pazzoidi ben selezionati, tanto per rallegrare la compagnia e non farla annoiare mai. È importante, secondo me, non prendere troppo sul serio questi romanzi, non aspettarsi che siano verosimili o realistici, drammatici o angoscianti, queste sono commedie romantico-erotiche divertenti e sconclusionate, narrate da donne fuori dagli schemi e sopra le righe e quindi scritte con uno stile un po’ infantile, didascalico, tipo “è successo questo, poi quest’altro, siamo andati li, lui ha fatto questo, io ho fatto quest’altro”, non aspettatevi prose dal lessico ricercato o ragionamenti profondi sul senso della vita e dell’amore. Se siete consapevoli che questi libri sono fumetti senza figure e che i personaggi che li popolano sono cartoni animati viventi, se adorate questo genere di storie divertenti e demenziali allora la Rock Chick è la vostra serie e questo romanzo in particolare è di certo il migliore dei tre usciti fino ad ora e dovete leggerlo.

..sembrava che ci fosse un convegno della rivista GQ e che tutti i ragazzi più belli avessero deciso di prendere un caffè da Fortnum’s prima di andare ai seminari su come fare i conti con il fatto di essere incredibilmente, dannatamente uno schianto.

La Ashley ci ha abituato bene in quanto a libri ironici, spensierati, con protagoniste ragazzacce terribili che fanno impazzire in molti modi più o meno leciti i poveri maschioni che hanno l’ardire di mettere gli occhi, e anche qualcos’altro, su di loro, e Roxie e Hank sono davvero due rappresentanti perfetti di questo genere di protagonisti. Roxie è una rock chick a tutti gli effetti, e se avete letto i due precedenti libri già sapete cosa significa questo, e ovviamente Indy e Ally la riconoscono immediatamente come loro pari e la fagocitano nel gruppone, suo malgrado, almeno all’inizio. Ci metterà un po’ ad accettare la sua nuova vita, non è abituata a tanto affetto e ad avere tante persone che si prendono cura di lei, ma soprattutto non si sente degna di un uomo come Hank dal momento che si porta dietro il fardello di un ex fidanzato malvivente che vuole rapirla, ma il nostro poliziotto figo ha una pazienza incredibile per un omone capobranco come lui e una tenacia degna di un ramo d’edera, e riuscirà a convincerla che anche lui si merita la sua Rock chick e che questa donna è proprio lei.

“Devo chiederti di smettere di baciarmi.”
“Non ho intenzione di smettere di baciarti, ma aspetterò fino a domani sera per farlo di nuovo. E appena potrò, ho intenzione di assaggiare ben più delle tue labbra.”

Due parole su Hank ve le devo dire, è un paper boyfriend spaziale, sexy, tenebroso quanto basta, leale, tenace, paziente, in grado di far capitolare anche una testa dura come Roxie e farle fare quello che vuole lui, almeno quasi sempre. Poi c’è Shamus, chi è Shamus? Il valore aggiunto di Hank, il  suo labrador cioccolato, e come resisti a questo punto? Alfa e cani, come alfa e bambini, è un binomio devastante per qualsiasi apparato riproduttivo femminile, e questo cane è talmente adorabile che possiamo solo arrenderci ai due ragazzoni Nightingale, quello umano e quello canide, e dire: fate di noi quello che volete. Concludendo, Dimmi che cambierai è un altro, delizioso, ironico, irriverente capitolo di questa serie fuori dagli schemi, perfetto per la lettura in spiaggia, perfetto per la lettura di ritorno dalle vacanze, perfetto se volete rilassarvi con un romanzo leggero e divertente, sensuale e accattivante, e se questo tipo di storie non vi piacciono, mi spiace, dovrete cercare un altro tipo di libro, questo fa ridere, ed è impossibile non farlo, ma soprattutto quanto è bello farlo ogni tanto!

A presto.
Zia D.











2 commenti:

  1. Bellissima recensione. Complimenti

    RispondiElimina
  2. Ho bisogno di aiuto da una esperta! Ho letto tutta la serie della Ashley (consiglio vivamente di leggerli in inglese sono ancora più belli) e adesso... Cosa leggo? Qualche altra serie simile con gialli, pericoli e storie sexy d'amore ma non troppo smielate?

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...