sabato 6 luglio 2013

Tripla recensione “The Vincent Boys” di Abbi Glines


Buona sera ragazze!

Dopo la recensione di Alessandra e Zia D., anche Lavinia ha voluto condividere il suo parere su questa frizzante lettura, in vista dell'uscita del secondo e ultimo volume della serie, "The Vincent Brothers".
Come ormai già saprete, "The Vincent Boys" è il primo libro di una serie New Adult, scritta da Abbie Glines che è giunta nelle nostre librerie da poco.

Titolo:The Vincent Boys  Riusciranno a trasformare la brava ragazza in cattiva?

Autrice: Abbi Glines

Data d'uscita:18 Giugno 2013

Casa Editrice: Mondadori

Genere: New Adult





Ashton Grey è la tipica brava ragazza di paese, figlia del pastore, fidanzata con il bravo ragazzo del paese, Saywer Vincent, all’ultimo anno di scuola superiore prima del college. Ci troviamo nel profondo Sud degli Stati Uniti, e la collocazione non è casuale.
Ashton, Saywer e il cugino di lui Beau sono cresciuti insieme, si conoscono da quando erano bambini e ne hanno combinate di tutti i colori. Da quando Ashton si è fidanzata con Saywer però, Beau si è staccato da loro ed è diventato il cattivo ragazzo del paese, tatuato e sexy sempre con una ragazza diversa. Ashton si trova sola durante l’estate perché Saywer è andato in vacanza con la famiglia e si riavvicina a Beau, dal quale è sempre stata molto attratta. Beau, che è da sempre innamorato di lei, non riesce a resisterle, pur sapendo che sedurla significa perdere l’unica persona di famiglia che gli è veramente vicina, ovvero suo cugino.



Pensiero di Zia D.
Questa, a grandi linee, è la storia. I due ragazzi cederanno alla passione e poi dovranno affrontare le conseguenze delle loro azioni. Sicuramente non siamo davanti ad un capolavoro della letteratura mondiale, ricordiamoci che è un new adult tutto sommato, ma questo libro è il più classico dei libri “bibita fresca” dolce e dissetante, quelli che quando hai finito ti lasciano un buon sapore in bocca. Questa pubblicata da Mondadori è  la versione estesa e non quella tagliata, ed è abbastanza “birichina” se pur non particolarmente hot, ma quello che mi è piaciuto di più è la narrazione con il punto di vista alternato dei due protagonisti, che è un espediente di scrittura che a me personalmente intriga moltissimo, le parti narrate dal punto di vista di Beau sono spassosissime. Detto questo sia Beau che Saywer (che sarà il protagonista del seguito in uscita a luglio insieme alla cugina di Ashton, Lana) sono decisamente candidati a diventare altri due sexy protagonisti dei nostri palpitanti cuori letterari, almeno di quelli più giovani.



Pensiero di Alessandra
Beh che dirvi, il classico libro che si fa leggere volentieri, una lettura spensierata ma intrigante, la parte che ho preferito  è stata decisamente l’avvicinamento fra i protagonisti, Ashton e Beau (di cui credetemi non ho sopportato il nome … ma per fortuna solo quello), il loro cercarsi e le scene dei primi approcci sono stati veramente deliziosi. Beau il bello e dannato della storia,  che è si descritto come il cattivo ragazzo ma comunque capace di grande amore, gelosissimo della sua Ash, protettivo oltre ogni dire e poi ciliegina sulla torta che non guasta mai, sexy da morire; l’antagonista, invece è Saywer, il classico perfettino e bravo ragazzo che  mi ha attirato poco, spero infatti in un suo riscatto nel secondo libro.
Leggendo questa storia sembra di tornare adolescenti con tutti i pensieri e i colpi di testa classici dell’età! Poi è stato inevitabile, per me, fare un parallelismo con il piccolo paese dove vivo, dove tutti si preoccupano troppo del giudizio della gente e tutti sempre pronti a giudicare e a condannare … ufffffff!
Comunque tornando al libro, sicuramente posso dirvi che pur non essendo una storia particolarmente coinvolgente rimane un libro godibilissimo, senza traumi e senza postumi … che poi è il gusto che dovrebbero avere le prime storie d’amore!


Pensiero di Lavinia
Dopo aver letteralmente divorato “The Vincent Boys” di Abbi Glines, fremevo all’idea di  condividere con voi la mia personalissima opinione...Nonostante il romanzo sia stato parecchio bistrattato dalla critica, tacciato di superficialità, debolezza strutturale e incoerenza, oltre che di esprimere un linguaggio inappropriato e a tratti grottesco...nonostante tutto ciò...Io l’ho semplicemente ADORATO!!
Sarò anche accusata di essere “trash” e infantile ma non me ne importa proprio nulla....a me è piaciuto tantissimo...!!! E’ stato uno di quei libri che, senza tante aspettative,  inizi a leggere per occupare una serata un po’ noiosa e dai quali però, dopo poche pagine, non riesci a staccare gli occhi finché non l’hai finito... Ho fatto una maratona notturna di qualche ora ma alla fine mi sono addormentata con un sorriso da ebete stampato sulla faccia. Mi ha fatto ridere, emozionare, restare con il fiato sospeso dalla prima all’ultima parola... Mi è piaciuta molto l’idea del triangolo amoroso fra tre migliori amici cresciuti assieme sin dall’infanzia, ho sentito profondamente la solidità del loro legame e anche la reciproca, giustificata paura di compromettere la stabilità di questo rapporto consolidato nel tempo, fra scorribande notturne, scherzi innocui e tentativi di ripristinare l’ordine.
Ashton, Beau e Sawyer sono tre adolescenti normali, con le loro paure, le loro insicurezze, le loro pulsioni e i loro desideri. Fra i tre, quello che indubbiamente risulta inevitabilmente (e volutamente) più antipatico è Sawyer, il tradito. Lui, così perbene, onesto, galante, campione di football, amato da tutti e da tutte, a fare escursioni in montagna all’aria aperta per godersi gli ultimi scorci d’estate prima della partenza per il college...ragionevolmente è abbastanza impossibile non trovarlo di una noia devastante....
Diversamente, Ash e Beau sono due protagonisti “contro”, è evidente fin dalle prime battute che fra loro c’è qualcosa in sospeso, una palpabile attrazione reciproca. E’ vero, Ash tradisce “The Perfect Guy” (Sawyer) senza pensarci due volte, sembra per lo più in preda ad una sorta di delirio ormonale...ma vuole sentirsi desiderata, ammirata, vuole scoprire il brivido del desiderio, vuole assaporare cosa si prova ad andare al di là dei baci....e Porca Miseria, mi sembra che a diciassette anni sia un’aspirazione più che legittima!! Onestamente mi hanno fatto sorridere molti commenti “moralizzatori” che ho letto in giro....”una banderuola”, “zoccola in erba”, sciocca ed egoista....Dai ragazze, siamo sincere, alzi la mano chi a diciassette anni non ha mai, mai preso una sbandata così travolgente da farti uscire di testa...? Ash è una ragazza che è cresciuta a pane e Bibbia, figlia del pastore, fidanzata con il migliore partito della città, ha sepolto la sua indole ribelle sotto uno strato di apparente perfezione,  conformandosi alle aspettative nei suoi confronti e atteggiandosi a brava ragazza. Soltanto il suo riavvicinarsi a Beau, l’amico d’infanzia, il “Bad Guy” della situazione, la spoglia finalmente delle vesti da brava ragazza sotto le quali si era nascosta per molti anni e le permette di lasciarsi andare finalmente e di sentirsi completamente libera.
Posto che non sono una fervente sostenitrice del tradimento, anzi lo considero assolutamente deprecabile e ingiustificabile... Ahimé, in questo caso non riesco, neanche sforzandomi, a scandalizzarmi o a trovarlo spaventosamente ripugnate e disgustoso!! Sono ragazzi....e sono perdutamente e inconsapevolmente da sempre innamorati l’uno dell’altra....!! Inoltre, com’è possibile non sciogliersi di fronte ad uno come Beau Vincent....?!
Una versione “in erba” di ogni maschio Alfa in circolazione....! Stupendi capelli color castano, dolcissimi occhi nocciola “da Bambi”, un fisico scolpito in ogni dettaglio (e pure tatuato che fa tanto “ragazzaccio”), rude e scontroso all’ apparenza ma premuroso,tenero, romantico solo e soltanto per Ash.... 
E, dettaglio assolutamente non trascurabile, sempre, costantemente arrapato.... Praticamente il sogno di ogni donzella!!     
Alla veneranda età di 34 anni mi sono sciolta come un ghiacciolo al sole d’agosto di fronte alla sua tenerezza, alla sua dedizione e totale coinvolgimento per la sua piccola Ash...
Non c’è niente che lui non avrebbe fatto per lei, niente che non sarebbe stato disposto ad affrontare e niente a cui non sarebbe stato disposto a rinunciare...”Alla fine era tutta questione di chi fosse più importante: mio cugino, la persona che sarebbe stata sempre e comunque al mio fianco, il mio migliore amico. Oppure Ash, la persona senza la quale non potevo vivere, non più. Io la amo”.... SLURP!!!
Inoltre Beau è l’unico che conosce la vera Ash, quella ragazza dall’animo ribelle ma allo stesso tempo allegra e spensierata che tutti sembrano aver dimenticato e, a sua volta, Ash è l’unica a comprendere che dietro la facciata da duro di Beau si nasconde un ragazzo tormentato, cresciuto senza un padre e da una madre a dir poco imbarazzante per i suoi comportamenti frivoli,
 Ash è l’unica a riconoscere in Beau una persona stupenda, affettuosa, sensibile, divertente e comprensiva. Insomma, sembra proprio che Beau ed Ash siano le due metà di uno stesso cuore, due anime gemelle destinate a ritrovarsi e a stare insieme....!! Dispiace che a pagare il prezzo di questo idillio sia l’inconsapevole e irreprensibile Sawyer, del resto, in un triangolo, è sempre inevitabile che qualcuno ne paghi le conseguenze... Ad ogni modo sappiamo benissimo che il brillante e talentuoso Mr Perfect avrà modo di rifarsi nel secondo capitolo con l’altrettanto “morigerata” Lana, la cugina di Ashton...
Concludo dicendo che anch’io mi sono ritrovata a sbarrare gli occhi per l’incredulità di fronte all’utilizzo di una terminologia a dir poco “grottesca” proprio nei momenti più hot della narrazione...(patatina, buchino caldo....sono solo alcuni esempi), tuttavia ritengo che tali strafalcioni lessicali siano da imputare a qualche “leggerezza” nella traduzione e che queste chicche tuttavia non inficino assolutamente un romanzo che ho trovato semplicemente delizioso!!



Ora attendiamo con piacere che arrivi il  9 Luglio per goderci anche la storia tra Saywer e Lana,"The Vincent Brothers. Sono tornati... Più sexy che mai!"


Bello
Sexy




A presto e un bacio da
Zia D.,  Alessandra e Lavinia

24 commenti:

  1. Ciao grazie della recensione lo leggerò sicuramente , anche io devo riprendermi dal l'uragano che ancora non riesco a togliermi dalla testa, ho proprie bisogno di una lettura leggera.
    Ciao Mari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Mari, ti assicuro che questo è quello che ci vuole per riprendersi dall'uragano. È molto arino, ti piacerà.
      A presto

      Zia D.

      Elimina
  2. Ciao ragazze! condivido in pieno i vostri pensieri su questo romanzo. Molto fresco, leggero e intrigante...sicuramente non memorabile ma lo rileggerei volentieri, segno che mi è piaciuto non poco. Francamente l'ho trovato migliore di alcuni new adult pubblicati fin ora, e poi non mi ha dato fastidio la parte hot, anche se non l'ho trovata così spinta come viene descritta in rete.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma quale spinta? Dai, noi siamo abituate a ben altro! Sono due ragazzini al primo amore, alle prime esperienze, non sanno ancora neanche bene riconoscere i loro corpi e le loro risposte agli stimoli! Comunque è molto carino e fresco, se tieni sempre ben in mente di cosa stiamo parlando e non ti aspetti un erotico, o un young adult.
      A presto

      Zia D.

      Elimina
  3. Ciao,davvero una bella recensione,io vorrei davvero leggere questo libro,ma le numerose recensioni che si trovano in rete sono molto negative,quindi mi frenano dall'acquistarlo,ma ho visto che a voi è piaciuto tanto quindi penso che lo prenderò,sperando di non rimanere delusa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Elena, secondo me ti piacerà, è fresco e carino. Devi sempre tenere in mente che tipo di libro stai leggendo, però, non aspettarti qualcosa di diverso da un new adult un po' birichino. Questo è the Vincent boys.

      A presto

      Zia D.

      Elimina
  4. Eh! La tempesta ormonale di quegli anni... Libro molto carino che si legge velocemente. Una pausa frizzante tra un libro più impegnativo e l'altro. E Beau è un duro tutto da coccolare :-) SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero Silvia è proprio la tempesta ormonale in piena attività classica dei primi approcci... anche il modo così particolare di parlare di certe cose, tanto criticate, a me sono invece sembrate simpatiche e più adatte all'età dei protagonisti... un bacio, Ale.

      Elimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Allora ho terminato da poco la lettura di questo romanzo...che dire, troppo bello,mi è piaciuto tantissimo!!! Aspetto con ansia il secondo...lo consiglio.Un bacio Irene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Irene
      sono contenta che sia piaciuto anche a te, è un libro veramente piacevole da leggere... senza stress!!
      un bacio
      Ale

      Elimina
  7. Carino, scorrevole, forse non tradotto in maniera impeccabile!?!?! Salvo sicuramente Beau( mi piacciono i ragazzacci dal cuore tenero), e ho adorato la nonna( mi ha ricordato la mia :( ).... Saw e troppo inverosimilmente " ingenuo" e Ash immatura ( giustamente!) nel voler mantenere questa parvenza di brava ragazza mentre brama il corpo del cugino del ragazzo ( mica stupida!!! ahah). Non è un capolavoro ma si può leggere ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Graziella
      lungi da noi considerarlo capolavoro, ma se dovessimo leggere solo quelli che consideriamo tali penso che la nostra wishlist sarebbe cortissima... penso che a volte è bello perdersi in una lettura come questa molto fresca e spensierata!
      un abbraccio
      Ale

      Elimina
  8. A me è piaciuto!! Come pausa tra un'uragano Tessano e uno tsunami Dayano ci sta tutto!
    Un libro leggero, piacevole che, un po' ti fa tornare a quei tempi, alla loro età, con un pizzico di "malinconia", perché gli anni volano in fretta e seppur non sono tantissimi per me (l'ottimismo è il profumo della vita! - non dico che fine ha fatto nonno Gianni!! - x chi non se lo ricorda o non lo sa!) un po' di quella spensieratezza, di indecisione, del primo vero amore, delle prime vere scelte che ti cambiano la vita... A me sono piaciute e a volte mi hanno fatto sorridere!
    Mi è piaciuta molto la nonna, specialmente quando le svela di aver guardato il fisicaccio di Beau... (La nonnina la sa molto lunga!!!) e come si è comportata la cugina, Lana...
    Di Sawyer, non so dare un giudizio, i perfettini non mi sono mai piaciuti, e sembra che si svegli solo quando il mondo intorno a lui crolla... Non mi ha convinto del tutto ma forse mi ricrederò... Lo spero!
    In Ash, considerata la giovane età, e l'immaturità è una causa di essa, mi piace il suo carattere (forse perché mi ci rivedo un po' ... ma senza tutta quella confusione amorosa che ha in mente!) e in fondo è una brava ragazza!
    Beau, ... Bello forte e potente... C'è da aggiungere altro? ...posso solo dire che ci fossero stati ragazzi così alla mia età ... Sarebbe stato un "mondo migliore" (...anche senza "nutella")
    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia
      bellissimo commento, hai colto in pieno il libro!
      ti do ragione quando dici che se ci fossero stati più ragazzi come Beau avremmo certamente avuto una adolescenza migliore... ahhhhhhhhhh!
      Anche se alla nutella non ci rinucereii comunque!! ;-)
      Un bacione
      Ale

      Elimina
  9. Dolcissimo,emozionante. Magari nella nostra adolescenza avessimo conosciuto un Beau, un Travis (uno spkendido disastro) un Lucas (easy) .... sai che movimento di emozioni....nella nostra vita ci saranno stati un Andrea, un Marco eccccc....vabbe va anche loro alla fine hanno reso la nostra vita elettrizzante...ci hanno fatto palpitare il cuore....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Letizia
      anche tu caduta nella rete di tutti sti maschi new adult....
      il mio preferito resta sempre e cmq Lucas!!!
      un bacione
      Ale

      Elimina
  10. Finalmente l'ho letto anch'io...molto molto carino!è proprio il genere che preferisco e sono contenta di averlo letto dopo "Nel profondo di te".. giusto per riprendermi un po'! Che carino Beau (a parte il nome.. a proposito, come si pronuncia? proprio non riesco a immaginarlo!!!), mi piacciono questi ragazzi pronti a buttarsi nel fuoco per proteggere e conquistare la donna del loro cuore.. Il mio preferito, comunque, resta Travis di "Uno splendido disastro"..
    Aspetto il secondo volume, nonostante Sawyer non mi stia proprio simpaticissimo..magari mi ricrederò...
    Valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Valentina, hai ragione, questo librino è quello che ci vuole per riprendersi dopo una lettura "intensa" Anche il secondo è molto carino, vedrai che Saywer saprà riprendersi e Lana, per me, è strepitosa!
      Mi devi poi dire se ti è piaciuto "nel profondo di te".
      A presto

      Zia D.

      Elimina
  11. @Lavinia, quante emozioni!!! Le senti, le pensi, le scrivi.....e come le scrivi!!! Questo librino è piaciuto molto anche a me, mi ha lasciato contenta e appagata. In questa storia, apparentemente semplice, non manca nulla. Beau ha tutte le caratteristiche che noi donne vorremmo trovare in un uomo e Ash, anche se talvolta mi ha fatto arrabbiare, è una giovane donna che trova la ricetta per spiccare il volo: si innamora e libera i freni!!! L'attrazione che provano l'uno per l'altra è talmente palpabile che non è possibile immaginarli lontani. E, infatti, non ho provato né pietà né tenerezza per quel poveretto di Sawyer. Due volte tradito, due volte respinto! Mi ha davvero commosso il bene che lo lega a Beau, quando si parlano alla fine del libro e quando lo guarda al termine della partita. Bravo ragazzo!!!
    Grazie per le tue parole....un abbraccio
    Cecilia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cecilia per le tue parole...sono sempre azzeccatissime!
      In poche righe sei riuscita ad esprimere pienamente il senso di questo librino, dolce, romantico, sognante ed effervescente...io purtroppo non ho il dono della sintesi....e mi ci è voluta una pagina intera!!!
      Anche a me è piaciuta molto la parte finale in cui i due "cugini" si confrontano a cuore aperto...
      Ti abbraccio,
      Lavinia

      Elimina
  12. Valentina abb7 luglio 2013 01:43

    Lavinia, ero certa che ti sarebbe piaciuto..è proprio il genere di cui ci innamoriamo....questi ragazzi poi!!!! ci fanno sognare ad occhi aperti...
    Valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valentina,
      come si può non innamorarsi di Beau Vincent...?!!Rivaleggia nel mio podio ideale con Travis Maddox...sono molto indecisa....!!!Sono curiosissima di leggere anche il secondo, che tra l'altro esce proprio fra soli due giorni...anche se Sawyer a pelle non l'ho gradito molto...
      Ti abbraccio,
      Lavinia

      Elimina
  13. Ciao ragazze, ho iniziato a leggere il libro, dopo la vostra bella recensione.
    Ho trovato il libro ben scritto e mi sono trovata nel bel mezzo di una tempesta ormonale adolescenziale :-) ahhhhh (sospirore)
    Ho avuto i brividi, tanti ricordi..la mia mente è andata a 15 anni fa... Tra i due cugini ho decisamente scelto Beau, non perchè Saywer sia "troppo perfettino" ma perchè il bello e tenebroso attira tutte noi romanticone..

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...