lunedì 25 agosto 2014

Seduttore dalla nascita di Susan Elizabeth Phillips, recensione in anteprima

Buon giorno bimbe.
Seduttore dalla nascita di Susan Elisabeth Phillips è il libro di cui vi parlo oggi. Si tratta, sono certa che lo sapete, del settimo e ultimo libro della magnifica e famosissima serie sport romance Chicago Stars, una delle più amate scrittrici del genere. Siamo purtroppo giunte alla fine di questa lunga saga sportivo- amorosa  che ci ha tenuto compagnia negli ultimi due anni e mezzo circa e che ci ha raccontato le vicende di tanti amori molti dei quali ci sono rimasti nel cuore e nell’anima. In questo ultimo capitolo ritroviamo un amico conosciuto nel precedente libro, quel Dean Robillard, biondo e californiano quarterback degli Stars, amatissimo dai tifosi, ma soprattutto dalle tifose, che era diventato amico di Annabelle, la nostra Lady Cupido. Andiamo quindi a vedere, qualche anno dopo le vicende raccontate nel sesto titolo della serie, cosa succederà al nostro seduttore nato.


Serie “Chicago Stars” #7

Titolo: Seduttore dalla nascita - Natural born charmer

Autore: Susan Elizabeth Phillips

Editore: Leggereditore dal 28 Agosto in cartaceo e dal 4 settembre in ebook

Genere: Sport romance



Dean Robillard è diventato il giocatore di football americano più famoso degli Stati Uniti. È il quarterback degli Stars, bello biondo e ricchissimo, la sua faccia campeggia da tutti i poster, usata per ogni tipo di pubblicità, le donne gli si gettano letteralmente ai piedi, ha praticamente tutto quello che vuole nel momento esatto in cui lo vuole. Ma c’è qualcosa che non va.  Ha subito un grave infortunio alla spalla, il primo vero infortunio serio della sua carriera, ed è in convalescenza. Prima di allora si era sentito come se fosse stato invulnerabile e adesso è in crisi, prova a distrarsi con i suoi soliti passatempi, ma non riesce più a divertirsi, è annoiato da se stesso. Lo troviamo in queste pessime condizioni di umore mentre con la sua Aston Martin Vanquish sta percorrendo una stradina secondaria nelle vicinanze di Denver, in Colorado. Ha lasciato l’interstatale per cercare un fast food e vede al margine della strada un castoro.. un castoro femmina senza testa, che cammina impettita e furente in direzione del vicino paesino.

Affascinato ed incuriosito accosta e chiede alla castorina se ha bisogno di aiuto. Lei è furiosa, sudata, spettinata ma come può rifiutare? Ha bisogno di lui e si lascia aiutare. La castorina si chiama Blue Bailey, ha ovviamente addosso un costume pubblicitario ed è arrabbiatissima con il suo ex che la sta lasciando per un’altra nel bel mezzo del nulla cosmico. Dean rimane subito colpito da Blue, che si dimostra una tipa tosta e che sa quello che vuole, ma soprattutto che sembra apparentemente immune al suo fascino e alla sua fama. Blue non è una di quelle bellezze classiche con cui è abituato ad avere a che fare, si veste male, tiene poco al suo aspetto, ma ha una lingua tagliente ed uno spirito sarcastico piuttosto accentuato e lo tiene al suo posto. Trovandosi senza soldi e senza casa non sa come fare e quando Dean le offre un passaggio non può far altro che accettare. Blue è un artista, figlia di un’attivista per i diritti civili che l’ha fatta crescere con mille persone diverse mentre lei era in giro per il mondo a salvare gli altri, è abituata a cavarsela sempre da sola, è conscia dei suoi limiti e soprattutto ha una paura folle che se cedesse alle lusinghe del celebre sportivo perderebbe tutto l’interesse che adesso lui sembra avere nei suoi confronti, e quindi, alle prime avance che Dean le fa sfoderando tutto il suo fascino, gli oppone fiera un sonoro “Due di Picche” da incorniciare. Per Dean questo equivale a sventolare un drappo rosso davanti ad un toro. È uno sportivo ed è competitivo di natura.. e accetta la sfida! Così se la porta con se verso la fattoria nel Tennesse che ha comprato da poco e che sta facendo ristrutturare, ma quando arrivano Dean ha una amara sorpresa. La governante ingaggiata perché sovrintendesse ai lavori altri non è che sua madre April, che lui non sopporta e non vuole vedere. April è una magnifica cinquantenne ancora bellissima ma che ha un passato travagliato alle spalle. Credete che sia tutto? No, care le mie nipotine. Perché April ha avuto Dean da niente di meno che Jack Patriot in persona. Chi è Mad Jack? Una leggenda del rock, uno dei più grandi, paragonabile al Boss Springsteen o a Mick Jegger. Dean non vuole che questa cosa si sappia e ha sempre cercato di mantenere il segreto, ma le voci hanno cominciato a girare.. e sono arrivate alle orecchie della sua sorellastra Riley. Lei ha undici anni e ha da pochissimo perso la madre, morta in un incidente. Stante l’assenza del padre rockstar, la ragazzina che non vuole rimanere con la odiatissima zia, decide di voler raggiungere il celebre fratellastro e riesce ad arrivare alla fattoria.
E a questo punto? E a questo punto comincia una girandola di avvenimenti che inizia con l’arrivo alla fattoria anche di Mad Jack in persona, venuto a riprendersi la figlia adolescente (ma anche a rivedere il famosissimo figlio), coinvolge gli abitanti del vicino paesino di Garrison, e in particolare la sua ricchissima “padrona” l’irascibile e scontrosa Nita, e vi farà vivere una bellissima storia d’amore e passione, anzi due, come sempre.. e non vi dico altro.. Mi sono dilungata un po’ con la storia e vi chiedo scusa, ma capirete che quello che vi ho accennato era il minimo che potessi dirvi per illustrarvi il più complesso e corale libro di questa serie assolutamente bellissima. I protagonisti sono sì Dean e Blue, ma sono inseriti in un contesto più ampio, ricchissimo di personaggi e situazioni. E sono due protagonisti super. Blue è fantastica, simpatica, divertente, sempre pronta alla battuta e a tenere al suo posto quel farfallone di quarterback che è Dean, salvo poi bloccarsi completamente incapace di articolare una parola di senso compiuto davanti a suo padre Jack, del quale è sempre stata una grande fan. Dolce e pragmatica, ha un rapporto tutto speciale anche con la terribile Nita Garrison, e ne leggerete delle belle. Tra lei e Dean il confronto è tutto battute al vetriolo e provocazioni, stimolante e divertentissimo, è una relazione nata dall’ironia e dalla curiosità reciproca che diventa un amore grande, forse inaspettato, e assolutamente magico come sempre quando si tratta della Phillips. Cosa posso aggiungere su “quell’animale da materasso” di Dean che già chi ha letto “Lady Cupido” non conosca. Che ha anche lui un lato pensieroso, introspettivo, e che è un grande, grandissimo seduttore che sarà sedotto da due occhi viola e da uno spirito indomito e indipendente. Spiritoso, ironico, sexy, dolce e tenerissimo, diventerà uno dei più amati tra gli uomini della “Chicago Stars”, ne sono certa. Ma non ci sono solo Dean e Blue, anche gli altri personaggi sono affascinanti e splendidamente descritti. È bello il personaggio di April, dolente e carica di rimpianti nei confronti del figlio, amatissimo, che non la vuole accanto. Da giovane era una groupie, una di quelle ragazze, facili e disposte a tutto, che seguono come ombre le grandi rockstar, a volte sono le loro muse, li ispirano, altre semplicemente sono le loro compagne di sbronze e di letto, con le quali condividono dipendenze varie. E April ci ha messo più di dieci anni ad uscire dalle sue di dipendenze, le stesse che l’avevano tenuta lontano dal figlio per paura che potessero contagiarlo. Dean è cresciuto tra baby sitter e collegi, e col tempo ha sviluppato un rancore verso la madre assente che francamente non sa se è più in grado di alleviare. Lei è conscia di questo e cerca solo di fargli capire che gli vuole bene. E poi Riley, adolescente complessata e sola, trattata sempre male da tutti, che troverà nella fattoria una famiglia vera, e Mad Jack Patriot, vecchia gloria del rock affascinante e carismatico, carico di rimpianti e con la paura che ormai sia troppo tardi per rimediare. Anche in questo libro avremo la seconda storia d’amore, come nel resto della serie, che non vi racconterò ma che vi sarà molto semplice intuire, una bellissima storia matura e consapevole, in puro stile Phillips.Non so se lo avete già capito, ma io ADORO questo libro, l’ho trovato strepitoso, il degno finale col botto di una delle più belle serie romance mai scritte. È come i fuochi d’artificio del 4 Luglio e il tacchino del Thanksgivin’, come i tortellini a Natale e l’agnello a Pasqua, è imprescindibile, uno di quei libri che si devono leggere almeno una volta nella vita, anzi, anche due, perché la prima volta ne apprezzi la storia articolata e complessa e la seconda assapori le sfumature, i contorni, le piccole cose. 
Vi dico solo che l’ho letto la prima volta più di un anno fa, e, mentre mi accingevo a scrivere questa recensione, l’ho ripreso con l’intenzione di rinfrescarmi solo qualche parte e invece ho finito per rileggerlo di nuovo tutto, apprezzandolo anche di più della prima volta. È un concerto di personaggi e luoghi, di storie e situazioni, una sinfonia di anime e di amori, un grande affresco familiare, tenero e delicato, ma anche passionale e intenso. E alla fine vi scapperà la lacrimuccia, ripensando al magnifico libro che avete appena finito di leggere e alla superba serie di cui fa parte e della quale è, purtroppo, un gran finale, sì, ma pur sempre la fine. Semplicemente indimenticabile.

A presto, Zia D.


Indimenticabile

Più che sexy




    Serie Chicago Stars

1. Il gioco della seduzione - It had to be you, Febbraio 2012 
2. Heaven, Texas un posto nel tuo cuore - Heaven, Texas, Luglio 2012
3. E se fosse lui quello giusto -Nobody’s baby but mine, Febbraio 2013
4. Un piccolo sogno - Dream a little dream, Agosto 2013
5. Il Lago dei Desideri - This heart of mine, Novembre 2013
6. Lady Cupido - Match me if you can, Aprile 2014
7. Seduttore dalla nascita Natural born charmer, Agosto 2014


 Se ti è piaciuta questa recensione clicca G+1 in fondo al post

13 commenti:

  1. Gia' sono in una valle di lacrime...

    RispondiElimina
  2. Con una recensione del genere Zia sarà dura aspettare l'uscita ebook e chi amato questa serie piangerà perchè finisce ..ma con la speranza che potremo leggere un'altra serie della Phillips altrettanto bella.

    RispondiElimina
  3. Nn vedo l'ora di leggerlo!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Cara zia D. Come te ho letto e riletto la serie. L'intenzione era di rileggere alcune parti ma alla fine mi sono riletta i libri. Scrive in modo superlativo e sono tristissima per il fatto che la serie sia finita ma felice di averla finalmente letta visto che i libri originali sono datati fine anni 90. Della Phillips mi è piaciuto molto anche UN FIORE NELLA POLVERE. per chi la adora lo consiglio anche se difficilissimo da trovare. Xoxo monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ringrazio del consiglio ed ho trovato UN FIORE NELLA POLVERE. Tu di questa serie, quale libro di consiglieresti? non ne ho letto nessuno e vorrei evitare quelli meno appassionanti. Resto in attesa di un tuo parere. grazie

      Elimina
  5. Che dire?? Adoro la Phillips, adoro i suoi libri e questa serie è nel mio cuore sin dal primo e mitico Il Gioco Della Seduzione.. Leggerò sicuramente questo ultimo capolavo con la speranza che presto qualcuno si deciderà di pubblicare anche altri suoi gioielli. Grazie Crazy!

    RispondiElimina
  6. mi spiace che sia l'ultimo libro della saga!!!!! anch'io spero che continuino a pubblicare questa bravissima autrice!!!!teniamo le dita incrociate!

    RispondiElimina
  7. ho appena finito di leggerlo... MERAVIGLIOSO come del resto tutta la serie... mi mancherà tantissimo... come faremo adesso senza Stars???? leggetelo assolutamente, come la Phillips ce ne sono proprio poche!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. QUALI SONO I MIGLIORI DI QUESTA SERIE A TUO PARERE VISTO CHE LI HAI LETTI TUTTI?

      Elimina
    2. Serenilde, a mio parere i migliori sono il primo "il gioco della seduzione", il quarto "un piccolo sogno" e quest'ultimo. Però la serie è bellissima tutta. Stiamo parlando di un'eccellenza del romance e i migliori sono veramente dei capolavori del genere. Io ti consiglio di leggerli tutti e sette, uno alla volta e di seguito, perchè i personaggi che trovi in un libro li ritrovi di seguito nel successivo e così via. Adesso che ci sono tutti mettiti tranquilla in poltrona e inizia dal primo, vedrai che quando avrai conosciuto Phoebe e il coach poi non riuscirai a non voler conoscere la storia di Bobby Tom. E poi vorrai sapere di Cal Bonner e dei suoi fratelli. E poi sarai curiosa di approfondire la conoscenza di Kevin e Molly. E poi vorrai saperne di più del suo manager, detto il Pitone e poi del nuovo quarterback degli Stars Dean .. Ed eccoci arrivati in fondo... Come vedi... Senza neanche accorgerti.. li avrai letti tutti. E io te li consiglio caldamente! Un bacio.. Fammi sapere poi.
      Zia D.

      Elimina
  8. Sinceramente, avendo letto tutta la serie, questo è quello che mi è piaciuto meno.
    Forse troppi personaggi, la narrazione scorre veloce ed ironica, come nello stile dell'autrice.
    Il libro mi ha un po' deluso, mi aspettavo un gran finale! Comunque lo consiglio a tutti!

    RispondiElimina
  9. Ho letto tutti i libri della serie e li ho trovati FANTASTICI. Adoro come scrive la Philips, i suoi libri hanno tutto, un mix esplosivo di romanticismo, sensualità, divertimento. Alcuni li ho trovati bellissimi..forse quello che mi ha preso meno (ma pur sempre bello) è stato Heaven, Texas un posto nel tuo cuore. Se non lo avete fatto, leggeteli!

    RispondiElimina
  10. Ho iniziato a leggere la serie per caso da "Lady Cupido" poi li ho letti tutti dall'inizio;
    "Lady cupido" era il mio preferito dei 5 ed ho anche pensato "forse perchè l'ho letto per primo!" Invece dopo aver appena terminato di leggere "Seduttore dalla nascita" è diventato il mio preferito della serie!
    A parte l'editing ed in alcuni parti anche le traduzioni pessime è un libro Indimenticabile come ha scritto tu! davvero ingegnoso nel tessere insieme la trama ed i personaggi secondari! Ho infine dedotto che la SEP migliora di anno in anno!
    Ho letto che ha scritto anche l'ottavo libro della serie, sai quando sarà tradotto in italiano???

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...