mercoledì 20 maggio 2015

Un'incantevole tentazione di Natasha Boyd, recensione più scena tagliata.

Ciao amiche
vi parlo oggi di Un'incantevole tentazione di Natasha Boyd primo volume della serie Eversea uscito il 13 maggio a cura della casa editrice Giunti. Si tratta di un contemporary romance a tutti gli effetti ma che non so per quale motivo in Italia é  stato  venduto nella sezione amazon  "narrativa per ragazzi  dai 12 ai 16 anni" e in America è stato spacciano per new adult... a mio avviso non lo è affatto... ma forse il marchio new adult fa tendenza e fa vendere, non so darmi altra spiegazione. Comunque a parte questo venite a conoscere Kery Ann e Jack ne vale davvero la pena e inoltre in fondo al post trovate la traduzione di una scena tagliata da leggere assolutamente solo dopo aver letto Un'incantevole tentazione e fa riferimento a quel famoso caffè che Jack va a prendere con i suoi due amici dopo aver fatto il tatuaggio... buona lettura!




Serie Eversea

1. Un'Incantevole tentazione, 13 maggio 2015

2. Forever, Jack

Autrice: Natasha Boyd

Casa editrice: Newton Compton

Genere: Contemporary romance




È orario di chiusura nel ristorante in cui lavora Keri Ann, ma un giovane dai modi spicci, con la felpa calata sugli occhi, tarda ad andarsene. Convinta che si tratti dell'ennesimo sbandato, Keri non potrebbe essere più sorpresa quando scopre che sotto quel cappuccio si cela il bellissimo attore Jack Eversea, con i suoi riccioli scuri e il fisico da urlo. Ma cosa ci fa una star di Hollywood nello sperduto paesino costiero di Butler Cove? Tradito dalla fidanzata nel modo più subdolo, Jack ha bisogno di isolarsi dal mondo: è finito troppe volte in copertina per i motivi sbagliati. E quella ragazza acqua e sapone, così distante dalle attrici che Jack di solito frequenta, sembra proprio la persona giusta per aiutarlo. Abituata a cavarsela da sola e a non pensare all'amore, Keri si lascia convincere suo malgrado a stringere un patto dagli esiti imprevedibili: soprattutto quando l'attrazione tra lei e Jack diventa irresistibile. Il passato però torna sempre a bussare alla porta, spezzando bruscamente quel sogno d'amore. Ma si può vivere nel presente dimenticando da dove si viene? Oppure il passato torna sempre a bussare rischiando di spazzar via anche il sogno più bello?


Assodato, come vi dicevo prima, che siamo alle prese con un romance che poco ha a che vedere con le dinamiche collegiali e con i ragazzi problematici dei new adult, ecco che mi sono trovata a conoscere il famoso attore ventisettenne Jack Eversea, in fuga e in cerca di una tregua dalle luci della ribalta, e la riservata cameriera ventiduenne Kery Ann... due persone provenienti da mondi diversissimi ma che per tanti motivi in questo momento sono l'un per l'altro ciò di cui avevano bisogno per andare avanti e superare un momento di stallo.

Per Keri Ann, Jack è una inaspettata iniezione di vita, l'occasione di uscire finalmente dal guscio, il destino che è venuto a bussare alla sua porta per destarla dal torpore e dalla routine che poco a poco senza accorgersene sta spegnendo qualsiasi sua aspirazione ed estro, è l'uomo che risveglia per la prima volta quei sentimenti e quelle sensazioni che ormai pensava di non poter mai provare. Sentimenti e sensazioni  a cui cerca però di mettere un freno per paura di soffrire una volta che questo sogno finirà!
Per il divo di Hollywood invece la conoscenza di Keri Ann significa tutt'altro: lei è la gioia di essere attratti dalla normalità e da una persona che lo tratta per quello che è, ovvero un normale essere umano come chiunque altro, e non la star da idolatrare e stolkerare. Per la prima volta da tempo, Jack riassapora la bellezza di una vita da comune mortale e in Keri Ann vede la donna di cui potrebbe seriamente innamorarsi e con cui gli piacerebbe metter su famiglia ma che è meglio tenere a distanza per non ferire.

Il suo fiato era freddo sulla mia guancia bagnata, e intanto la sua lingua calda e
 le sue labbra si appoggiavano sulla mia pelle come quando avevamo fatto l’amore.
 Strinsi i denti per arginare la carica di emozioni che mi scatenò quel gesto dolce,
 anche se il respiro mi tradì, facendosi affannoso. Mi arresi e mi voltai verso di lui, 
consegnandogli le labbra. Erano salate per le lacrime, pungenti per il whisky,
 e affamate di me. Un sapore dolce e amaro insieme.
Vi posso dire che per quanto Un'incantevole tentazione è una storia per alcuni versi già sentita, la lettura di questo libro é risultata invece  veramente piacevole e inaspettata. La protagonista femminile mi é subito entrata in simpatia: una ragazza semplice che pur avendo i suoi problemi non si piange addosso, ma soprattutto una ragazza che risponde a tono, che sa tener testa alla star ma che non riesce -pur mettendocela tutta- a tener a freno i suoi sentimenti ed emozioni  che la trascinano inevitabilmente fra le sue braccia...e come biasimarla! Lui invece non mi sta solo simpatico, è proprio un "figo" da paura che ci sa fare tremendamente bene con Kary Ann... un personaggio che sembra sappia sempre cosa fare, o quasi... poi i capitoli finali del libro narrati dal suo POV mi hanno ancor più fatto innamorare del suo essere uomo sensibile e fragile.
I dialoghi semplici ma mai noiosi, lo stile scorrevole e ma non scialbo, la storia nota ma arricchita da due protagonisti d'eccezione e da uno sviluppo che promette bene, fanno si che questo risulti un libro delizioso. Una lettura da affrontare a cuor leggero sapendo che si va incontro ad una serie di emozioni non paragonabili certamente ad un uragano o a delle montagne russe ma molto più  simili ad una tiepida pioggerellina estiva o ad una sentimentale giostra a carillion... quella sensazione di piacevole e continuo sfarfallio delicato, quella percezione di reale appagamento senza troppi scossoni.

Che dire? Un libro che apparentemente  potrebbe sembrare insulso ma che invece affascina ed attira,  che ho letto senza aspettative ma che ho apprezzato, un libro che nonostante non abbia ancora un finale non lascia quel fastidioso senso di frustrazione che fa vivere male l'attesa del sequel... che comunque ci auguriamo arrivi presto. Per chiudere il tutto in una sola frase: Crazy, Jack Eversea è "un'incantevole tentazione" a cui dovete cedere...

Un Bacio, Ale


Scena tagliata da
 "Un'incantevole tentazione" di Natasha Boyd
Uscita al bar con gli amici
-da leggere dopo aver letto il libro-


Seduto tempo dopo al Velvet Margarita, in un angolo buio con Nick e Devon, mi chiedo se dovrei semplicemente lasciare uscire tutto fuori dal mio petto dolorante.
"Allora." Devon inizia a parlare sopra la musica ad alto volume. "Stai diventando sempre più tatuato, sei ubriaco fradicio, stai evitando la tua ragazza che è incinta del tuo bambino,devo aspettarmi qualche porta che sbatte e un alzata di occhi?"
"Lascia perdere, Devon," Gli grugnisco. So di aver agito in maniera infantile e lunatica in questi ultimi mesi.
Gira la sua bionda testa da surfista e guarda Nick. "Vedi, si comporta esattamente come un adolescente. Classico. Non siamo troppo vecchi per questo? Parla semplicemente, " dice, guardando verso di me. "Cosa diavolo ti  è successo a Butler Cove? Pensavo di esserti d'aiuto consentendoti di rimanere a casa, non di farti peggiorare."
"Piacerebbe saperlo anche a me", aggiunge Nick, prendendo un lungo sorso dalla sua bottiglia di birra. Sembra un po ' Joel Madden con quel cappello in testa.
Guardo verso il mio ghiaccio che sbatte nel bicchiere. Potrei aver bisogno di un altra Bushmills per affrontare tutto questo, ma il bar è sempre più affollato, non rimarremo anonimi ancora per molto tempo. «Niente», riesco a dire. Dio, ma mi sento come se la testa fosse sul punto di esplodere, e come se il mio petto fosse stretto in una morsa. Tiro un sospiro, passando le dita tra i capelli e afferrando il bicchiere come se potesse farmi uscire da tutto questo. “Fanculo."
Nick mi sta ancora guardando cercando di capire qualcosa. "Una follia più discreta” mormora, poi si appoggia allo schienale della sedia come se fosse appena sceso da una scala reale.
Sì. Ha ragione. E 'quasi un sollievo sentirlo dire. Ma la follia dentro di me è molto più potente che discreta. E per la sua inutilità. Non riuscirà mai ad uscire.
"Che cosa vuol dire?” Indaga Devon, mentre il peso della mia consapevolezza mi induce a piegarmi in avanti sui gomiti e lasciar cadere la testa verso il basso.
Nick gli risponde. "E 'Shakespeare. Significa- "
"So cosa diavolo significa". Sbuffa Devon. "Solo non capisco-oh. .” si gira a controllare sopra entrambe le spalle, poi si china verso di me, tirando la mia  sedia più vicina. "Che diavolo è successo?" chiede, a voce bassa. Quando non gli rispondo, guarda Nick in cerca di una risposta, ma Nick mi sta guardando.
Cerco di dire loro qualcosa.
"Sai chi è André Gide ?" Forse una citazione può spiegarlo meglio. Mi sentivo instabile prima di Butler Cove, le buffonate di Audrey mi avevano dato una buona ragione per andare via. Potrei cominciare da lì
"Ci siamo," mormora Nick.
"No," dice Devon, nello stesso momento. "Aspetta, qualche vecchio scrittore francese che ama Monica . E da qui andiamo verso dove? "
Guardo Nick di traverso.
Lui alza le spalle e sorride compiaciuto. "Diventa tutto profondo e cazzate così. Quando comincia a citare Gide, è uno spettacolo maledettamente pietoso. "
Sbatto il bicchiere sul tavolo, non tanto forte da romperlo, ma abbastanza per esprimere la mia irritazione. "Sei stato tu il coglione a tirare in mezzo Shakespeare, Nick”.
"Potete smetterla di parlare per enigmi e di letteratura e arrivare al punto?"
Mi stringo nelle spalle e chiudo gli occhi per un momento. "E 'solo ... pensavo di stare bene. Ma io ... io continuo a vedere il suo volto. "
“Di chi?” interviene Devon.
Nick alza gli occhi al cielo con una smorfia. "Continua, amico. "
"La ragazza di Butler Cove?” cerca di indovinar Devon. “Ma ci sei stato per pochissimo tempo." Posso vederlo mentre cerca di capire come dieci giorni abbiano potuto cambiare tutta la mia vita.
Non lo so nemmeno io.
Tutto quello che so è che ci si sentiva bene a riuscire a gestire finalmente tutto quello che avevo covato dentro di me, mentre sorridevo verso l' infinito dopo aver superato ore e giorni insulsi.
Penso a quante volte il mio pollice sia stato sul punto di comporre il suo numero sul mio telefono, tentato di premere la cornetta in basso. Ho anche chiamato il suo amico, Vern, una volta. Mi ha aiutato a sbarazzarmi delle prove e del video del mio sfogo violento a Savannah. Vern non ha detto granchè , tranne che lei stava bene. Se solo potessi sentirmi  'bene' anche io. Cosa significa 'bene' , comunque?
Così comincio a parlare. “Continuo a chiedermi perché l'ho fatto. Lei non se lo meritava. Dio, era solo che mi sentivo diverso con lei. Voglio dire, mi sentivo davvero me stesso per la prima volta da  sempre. Avrei dovuto sapere che era troppo bello per durare. E Cristo." sussulto. "E 'solo ... Perché dovevo prendere qualcuno così perfetto e dolce, pura e mandare tutto a puttane? Rovinare lei? " Mi prendo i capelli con entrambe le mani, chinandomi sui gomiti di nuovo. Sento la mia faccia contrarsi mentre riconosco il senso di colpa schiacciante che mi stringe il petto.
Devon mi posa una mano sulla spalla. "Non dico di non capire , ma vai spesso con le fan, o per lo meno, lo facevi".
"Sta zitto, okay?" urlo, togliendo la sua mano dalla spalla. Poi noto gli occhi spalancati di Devon. "Mi dispiace, Dev. Mi sento in trappola. Sono in trappola. " Risi  cupamente. "E non è una fan. Fidati di me. " lentamente scuoto la testa. "Almeno, anche se lo era, adesso non lo è più."
Devon e Nick finalmente stanno zitti. Ognuno di loro probabilmente sta pensando di me in vari modi che non mi hanno mai visto così. Sono così stanco di fingere di essere qualcuno che non sono.




Ascolta la playlist






12 commenti:

  1. Il motivo per cui non avevo ancora letto questo libro era la copertina...Veramente non mi trasmetteva niente. E anche il titolo era banale e nello stile "Jamie McGuire". Però dopo questa recensione penso che gli darò una possibilità, magari in uno di quei momenti in cui sono in cerca qualcosa di tiepido e carino da leggere. x

    RispondiElimina
  2. Ero molto prevenuta su questa lettura, ( un libro simile mi aveva annoiata a morte, per quanto palloso l'ho mollato)invece andando avanti pagina dopo pagina me ne sono innamorata. Non succede niente di eclatante, ma come hai detto tu Ale e' una lettura leggera che comunque ti coinvolge pagina dopo pagina. Spero che il seguito esca presto,il finale ti lascia un po' cosi, non sospeso, ma comunque vuoi sapere subito che cosa accadra.

    RispondiElimina
  3. Io lo finito oggi XD è bellissimo anche se ho odiato un pò Jack =(, quando esce il secondo? si sa già qualcosa?

    RispondiElimina
  4. Assolutamente un libro che consiglio. leggero... e si fa leggere. personalmente, l ho divorato in un giorno! non mi ha fatta impazzire per intenderci se lo paragoniamo a capolavori come quelli di colleen hoover ecc... NO! ma incuriosisce pagina dopo pagina e non riesci a metterlo giù finchè non arrivi all'ultima pagina. non lascia in sospeso come altri... ma cmq.ti fa venire voglia di avere subito il secondo! io ero troppo curiosa e sono andata su amazon a tradurre l'anteprima che davano del 2 XD giusto per farvi capire quanto attira! e come hanno detto... non è un romanzo eccezionale, eppure a quel non so chè di fresco... una bella lettura estiva e dopo una lettura pesante non guasta mai!
    lui non mi è piaciuto in tutto quel che ha fatto. nonostante il suo pov finale, spero che nel 2 si faccia seriamente perdonare! ehehehhhhhhh Jack!
    grazie per l'extra. adesso lo leggo! sono curiosa di questa scena in cui si accennava nel libro ;)
    e ragazze... leggetelooooooooooooooooooooooooooooooooooo fidatevi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah! p.s. non ha nulla a che fare con Travis Maddox... non so perchè alcune case editrici mettano scritte certe cose in copertina. Come se poi le copertine orrende non fossero abbastanza XD

      Elimina
  5. Libro piacevole, storia più che nota - giovane modesta che incontra famoso attore in fuga - e narrazione accattivante e fresca. Le vicende si snodano lente, senza grandi colpi di scena, ma raccontate piacevolmente e con un pizzico di ironia e sensualità che non guastano mai.
    Mi sono piaciuti i protagonisti e le loro complesse personalita: Keri Ann fragile, timida e irriverente che saprà mostrare una grande forza e Jack sicuro di sé, dolce e appassionato che invece mente e agisce con codardia pur di tutelare la sua carriera. Occorre sicuramente il secondo libro soprattutto per dare a Jack una seconda occasione di mostrarci la sua vera anima al di là della scintillante maschera della star di Hollywood: quell'animo sensibile e rico di empatia che ha fatto innamorare la piccola Keri Ann.

    RispondiElimina
  6. Quando esce il secondo?????????? notizie speriamo presto e troppo bello

    RispondiElimina
  7. Non vedo l'ora che esca il seguito.....vi prego fate presto....grazie!!!!!!

    RispondiElimina
  8. Quando uscirà il seguito del libro?

    RispondiElimina
  9. ragazze non vedo l'ora che esca il secondo nessuno sa qualche data?

    RispondiElimina
  10. Ragazze,questo libro l'ho letto in pdf, ma non capisco una cosa, finisce con il capitolo su jack e basta? Perché dopo c'erano i ringraziamenti, ma mi sembra veramente strano, qualcuno che l'ha letto può dirmi il numero di capitoli?

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...