domenica 4 ottobre 2015

Giveaway: vinci Effetto domino di Edy Tassi. La risposta.

Buonasera Crazy,
Dopo aver partecipato al Giveaway collegato al bellissimo libro di Edy Tassi, Effetto domino ora vi sveliamo tramite lo splendido video dell'autrice qual'è la risposta esatta e in più potrete anche scoprire chi si è aggiudicato la copia autografata in palio... correte in fondo al post per scoprirlo!




Qualcuno di voi probabilmente ha già letto Effetto domino (qui la recensione)e ha conosciuto Gloria e Marco e la loro storia ambientata nella affascinante cornice del ramo destro del lago di Como, tra le magnifiche ville art decò e i giardini che si affacciano sulle acque placide nei pressi di Cernobbio.
Per farvi conoscere ancora meglio il suo libro ma anche la bellissima zona in cui è ambientato, la nostra bravissima autrice ha deciso di giocare un po’ con i suoi lettori e propone loro una serie di quiz collegati al suo ultimo bambino, suddivisi in un interessante blog-tour del quale noi siamo la prima tappa. Guardate bene il video che vi alleghiamo e seguite le istruzioni che la stessa Edy vi illustra. Per andare a scoprire il brano di cui vi parla nel video ecco l’indirizzo del suo sito: www.edytassi.it  ci troverete il post intitolato “Il primo segreto di Effetto Domino” che vi aiuterà a risolvere la domanda. Sul sito trovate anche le splendide schede prequel dei cinque personaggi principali della trama che vi consigliamo di leggere prima del libro per entrare meglio nell’atmosfera tutta particolare di questa bellissima storia d’amore.
Inoltre l’autrice vi regala un estratto del prologo del libro, che vi pubblichiamo qui di seguito, dove viene raccontato l’episodio da cui trae origine la domanda alla quale dovete rispondere per vincere la copia di Effetto domino con dedica e autografo messa in palio.
Rispondete qui alla domanda di Edy e di seguito sarà lei stessa a svelare la risposta esatta con un nuovo video e decreteremo poi chi di voi, tra coloro che avranno risposto correttamente alla sua domanda, sarà il vincitore di una copia con dedica autografata di Effetto domino



 ESTRATTO da EFFETTO DOMINO

«Cos'altro avete trovato nella sua camera?»
«Ben poco. All'inizio l'abbiamo perquisita alla ricerca delle solite cose.»
«In che senso?»
«Droga. Pietre. Siamo in Africa, signorina Montanari.Questa è la merce di scambio più preziosa qui. Da quello che ci risulta suo padre era un giocatore d'azzardo professionista.» La guardò per vedere se la cosa le risultasse nuova, ma Gloria non batté ciglio e quindi proseguì. «Poteva essere invischiato anche nel contrabbando di stupefacenti e diamanti.»
«E avete trovato qualcosa?» Gloria provò lo sgradevole, familiare moto di ansia che credeva di aver dimenticato, ma che la riportò con violenza alle serate solitarie che trascorreva da ragazza, quando suo padre usciva dalla loro stanza d'albergo per scendere nell'ennesimo casinò. Stefano si era rovinato la vita ancor più di quanto lei ricordasse?
«No, niente del genere.» Gregory si alzò di nuovo e continuò a parlare dandole le spalle. «Per questo pensiamo che si sia trattato di una lite fra ubriachi. Ne capitano spesso, soprattutto in ambienti come quello.» Raggiunse uno schedario e ne estrasse un sacchetto di plastica. «Qui c'è tutto quello che abbiamo rinvenuto nella cassaforte.» Appoggiò il sacchetto sul piano della scrivania. «Manca il passaporto valido. Non lo abbiamo trovato da nessuna parte.» Incrociò le braccia e la guardò con espressione sicura. «Pensiamo che glielo abbiano sfilato di tasca al momento dell'aggressione.»
«Per quale motivo?»
«Non certo per rendere più difficile il riconoscimento, visto che suo padre alloggiava lì... Probabilmente finirà nel mercato nero, nel giro dei documenti falsi. Cambieranno la foto, altereranno qualche dato. È una cosa piuttosto comune, soprattutto quando il passaporto ha una scadenza lontana.»
Gloria abbassò gli occhi sul sacchetto. «Nient'altro?»
«Cosa si aspettava che trovassimo?» chiese Gregory, interessato.
«Una volta anche mio padre faceva il fotografo. Non avete trovato un'attrezzatura professionale?»
Gregory scosse la testa. «No. Niente.»
C'era da scommettere che Stefano a un certo punto avesse venduto, anzi svenduto, tutto per garantirsi un altro giro a poker da qualche parte.
Gloria sospirò e allungò una mano verso il sacchetto. Nella plastica si distinguevano tre oggetti. «Quindi questi posso tenerli?» chiese.
«Sono suoi. Li abbiamo già esaminati e riteniamo che non abbiano nessuna utilità per le indagini.» Gregory fece un gesto vago. «Ma per lei avranno sicuramente un valore affettivo.»
Gloria infilò la mano nel sacchetto e ne estrasse il contenuto. Un orologio da uomo che non conosceva, economico ma pretenzioso, con il bracciale in acciaio e la maglia
centrale dorata. All'interno del grande quadrante rotondo, in alto, campeggiava la scritta Rolex. Ma dal peso dell'orologio e dall'usura del cristallo Gloria avrebbe scommesso che era un falso. Poi c'era un girocollo da donna. Un cuore ricoperto di brillantini rosa che in questo caso sembravano veri. Un oggetto delicato. Gloria
corrugò la fronte. Non ricordava di averlo mai visto.
«Lo riconosce?» Gregory si protese verso di lei, come se avesse intuito le sue perplessità.
«No. Era davvero fra le cose di mio padre?» Quegli oggetti erano nella sua cassaforte? Non li aveva mai visti. Strinse le labbra pensosa, mentre sfiorava la superficie
irregolare del cuoricino.
«Forse dovrebbe aprirlo» le suggerì il capitano.
Gloria notò il piccolo meccanismo che apriva il ciondolo. Lo fece scattare con delicatezza e il cuoricino si spalancò come un libro. Dentro c'erano due foto minuscole. A sinistra una donna dal viso minuto, i capelli castani e gli occhi turchesi, enormi, sorrideva a chi la stava fotografando. A destra una bambina, la fotocopia in miniatura della donna, ma con i capelli più ricci e chiari, l'espressione più seria.
Le mani cominciarono a tremarle. Facendo attenzione a non lasciar cadere il ciondolo, raccolse la catenina nel palmo e l'appoggiò vicino all'orologio.
«È lei, vero?» le chiese il capitano. «E l'altra donna? Sua madre?»
Gloria annuì due volte. «Matilde Visdomini...» Si stupì lei stessa nel sentire quel nome. Nessuno lo pronunciava più ad alta voce da anni. Non ce n'era mai stato motivo.
Poi sfiorò con le dita il terzo oggetto. Un quaderno rilegato, con la copertina rigida punteggiata da piccole coccinelle rosse.
Lo aprì e con un tuffo al cuore osservò per qualche secondo la prima pagina, poi sfogliò velocemente le altre, che frusciarono scricchiolando, pesanti di inchiostro. Deglutì
e tornò all'inizio del quaderno. Lesse le prime righe e dovette mordersi le labbra fino a sentire il sapore del sangue, per trattenere le lacrime che avevano cominciato ad annebbiarle la vista."




Per vincere UNA COPIA AUTOGRAFATA DI EDY TASSI avete tempo fino all'30 settembre, per partecipare al Giveaway e vincere è semplicissimo! Trovate le regole qui oppure per una spiegazione passo-passo leggete la nostra guida alla partecipazione ai Giveaway.

Le regole per partecipare all'estrazione sono:

- compilare il form sottostante "Rafflecopter", cliccando sulla scritta "Log In", servendoti del tuo indirizzo email o del tuo account Fb.
Esegui i semplici requisiti che compariranno nella schermata Rafflecopter:

E' obbligatorio:
1. Iscriversi ai lettori fissi del blog (nel modulo vi verrà richiesto di specificare il nick con il quale vi siete iscritti ai lettori fissi del blog) QUI

2. Lasciare LA RISPOSTA sotto al post (con lo stesso nick con cui vi siete iscritte ai lettori fissi, oppure firmando opportunamente il commento). Non sono ammessi commenti recanti solo la dicitura "partecipo"!

E' facoltativo
1. Iscriversi a Romance Break  
se avete problemi ad iscrivervi contattate una le admin sul loro profilo facebook: Alessandra e Simona

2.Cliccare mi piace alla pagina facebook del blog

3. Segui Crazy for Romance su Instagram 

4. Iscriversi alla news letter nella barra sinistra in basso del blog




Ecco la video risposta della nostra Edy,
 che ringraziamo per la sua disponibilità, 
in cui vi svela la risposta esatta !





29 commenti:

  1. Allora. Ho visto il video, letto l'estratto (che mi ha incuriosita ancora di più a leggere il libro che ho già in wishlist) e ho letto anche il primo segreto di Effetto Domino! :) Non so se leggendo il segreto si ha una situazione più chiara e si risponde più facilmente alla domanda, ma non credo. Cmq io ci provo lo stesso, tentar non nuoce! Poi magari se ho fortuna, mi piacerebbe davvero avere il suo libro autografato! *-*
    Secondo me cmq l'oggetto che è esistito davvero è il ciondolo a forma di cuore con i brillantini rosa sopra. Questo non lo dico perchè letto da qualche parte di qualche foto o ciondolo. vado semplicemente a sensazioni! :) Spero di non sbagliare :P

    RispondiElimina
  2. Io ho letto il libro che mi è piaciuto tantissimo , ho visto il video riletto l'estratto e ho letto l'aneddoto sul sito della Tassi ,secondo l'oggetto che esiste davvero è il DIARIO

    RispondiElimina
  3. Nn l'ho ancora letto e nn mi dispiacerebbe riceverlo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  4. Ho letto il libro proprio grazie alla vostra recensione, e ovviamente mi è piaciuto moltissimo! Tra gli oggetti direi che quello realmente esistito possa essere il ciondolo a forma di cuore!

    RispondiElimina
  5. Nn l'ho ancora letto quindi xkè nn vincerlo? :)

    RispondiElimina
  6. Non ho letto il libro, ma la trama e l'estratto mi hanno incuriosita molto spingendomi a partecipare.
    La domanda da voi posta mi ha incuriosita molto e ho riflettuto, il ciondolo con i brillantini rosa mi sembra un oggetto che da nell occhio e che potrebve fare gola a chiunque, ma non credo sia vero.
    Il rolex in quanto falso non mi convince molto, soprattutto dopo aver letto l'indizio del post "Il primo Segreto di Effetto Domino"
    Li si parla di un oggetto che è stato importante in un periodo di guerra, ed il quaderno mi sembra la soluzione più logica..
    Quindi la mia risposta è: Il quaderno con la copertina delle coccinelle..

    RispondiElimina
  7. Ho letto l'estratto e "il primo segreto di Effetto Domino", ma non ho trovato alcun indizio che mi potesse rivelare qual è l'oggetto che esiste nella realtà.
    Escluderei l'orologio, perchè non ho trovato nulla che si potesse ricondurre ad esso. Ma sono indecisa tra il ciondolo e il quaderno... perciò vado a sensazione e dico ciondolo, sperando che sia la risposta giusta! :)
    Comunque devo dire che l'idea di questo giveaway mi piace molto, è originale! E spero di riuscire a vincere una copia autografata di questo libro, anche perchè non l'ho ancora letto ed è in wish list :)

    RispondiElimina
  8. Joanna Tutta Panna22 settembre 2015 21:33

    Questo libro mi incuriosisce. Vediamo un po', magari stavolta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Joanna Tutta Panna23 settembre 2015 18:22

      Per me l'oggetto è il ciondolo

      Elimina
  9. Ciao, non ho ancora letto il libro ma con questo estratto sono ancora più curiosa di leggerlo! secondo me l'oggetto che esiste è il ciondolo con le foto all'interno.. una delle foto penso che sia quella che è stata resa del ragazzo deceduto in guerra, come si legge ne "il primo segreto di Effetto Domino". Spero di poter vincere la copia autografata :)

    RispondiElimina
  10. Non ho ancora letto il libro....ho preso l'ebook...ma sono indietrissimo con le letture...non vedo l'ora.
    Secondo me l'oggetto realmente esistito é il ciondolo a forma di cuore!!

    RispondiElimina
  11. Non ho ancora letto il libro però ho visto il video e letto l'estratto e "Il primo segreto di Effetto Domino"
    L' oggetto che secondo me esiste è il quaderno con la copertina disegnata a coccinelle

    RispondiElimina
  12. L'estratto invoglia alla lettura. Pensandoci bene, anche se non si può esserne certi, secondo me l'oggetto che è esistito veramente è il diario!
    ps sono iscritto col nome di Luigi Dinardo

    RispondiElimina
  13. Come prima cosa, voglio fare i miei complimenti a Edy perché è bravissima, le faccio un grosso in bocca al lupo per la sua carriera di scrittrice in quanto merita tutto il successo possibile! Per quanto riguarda questo originalissimo giveaway, mi piacerebbe tanto avere la copia cartacea con dedica di Effetto domino che è sulla mia lista da un bel po... Purtroppo però, non è così semplice capire quale sia l'oggetto, ma a intuito direi che si tratta del quaderno: un diario dove ci sono annotati i pensieri del padre e che la porteranno a scoprire cosa si cela nel suo passato... Incrocio le dita! :)

    RispondiElimina
  14. Non l'ho ancora letto quindi spero tanto di vincerlo
    secondo mè l'oggetto è il diario
    incrociamo le dita

    RispondiElimina
  15. Bene, trovo molto interessante questo giveaway! Secondo me l'oggetto realmente esistito è il diario e sono proprio curiosa di scoprire cosa ha in mente l'autrice!!!

    RispondiElimina
  16. Che meraviglia! Quanto mi piacerebbe avere il nuovo romando di Edy Tassi "Effetto Domino" addirittura autografato!! La Tassi è un'autrice straordinaria, ho avuto il piacere di leggere il suo romanzo "Ballando con il fuoco", è ed è stata una piacevolissima sorpresa perché è un libro davvero bello! Sfortunatamente non ho ancora letto il suo nuovo romanzo, ma dopo aver letto l'estratto e il primo indizio sul sito di Edy Tassi, credo che l'oggetto esistito davvero sia il ciondolo a forma di cuore con i brillantini rosa!
    Grazie mille per l'opportunità sia ad Edy Tassi che a Voi splendide Crazy!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  17. Sono molto curiosa di leggere questo nuovo libro!!
    Come oggetto esistito davvero io direi il ciondolo a forma di cuore con i brillantini.

    RispondiElimina
  18. Ciao,grazie per la bellissima opportunità sia all'autrice che a voi Crazy. Penso che la risposta alla domanda,se pur molto difficile,sia la collana con il ciondolo a forma di cuore,perchè avendo letto,come ha suggerito l'autrice,la storia raccontata sul suo sito,penso che la catenina sia un'oggetto davvero esistito e che o è stato donato dal fratello del nonno di Edy a sua moglie prima di partire per la guerra e che quindi sia anche stato tramandato di generazione in generazione fino a lei o che sia proprio un regalo di suo nonno fattole da ragazzina,però non so,sono solo supposizioni. Questa è la mia risposta.
    emai: annalisa2907@hotmail.com

    RispondiElimina
  19. Ciao!partecipo volentieri a questo give away xche questo libro è nella mia lista desideri,quindi spero proprio di vincerlo!!!secondo me l'oggetto realmente esistito è il ciondolo a forma di cuore!

    RispondiElimina
  20. Ahi ahi...bel quesito care Crazy!!!! Sia il ciondolo che il quaderno sono plausibili e sono davvero molto indecisa.......ma visto che la prima sensazione è stata per il ciondolo, vada per il ciondolo a forma di cuore!!!!! Incrocio le dita ;)

    RispondiElimina
  21. Grazie per questa opportunità! Secondo me l'oggetto che esiste veramente è l'orologio, il Rolex falso. Vado a sensazione, una sensazione che mi ha spinto a valutare come "elemento in comune" (con "Il primo segreto di Effetto Domino" sul sito di Edy) il tempo.. Tempo in cui l'autrice ha avuto l'opportunità di conoscere suo nonno materno, cosa che non è successa per la protagonista del libro. Forse è un ragionamento un po' contorto.. Ammetto però che anche gli altri elementi (il ciondolo e diario) sono molto validi come ipotesi, infatti sono stata molto indecisa.. Nonostante tutto comunque, confermo l'orologio. In bocca al lupo a tutti ;)

    RispondiElimina
  22. Ho visto il video e letto l'estratto, devo dire che l'autrice e molto brava tra i tre oggetti non so proprio aiutoo, ma secondo me e il ciondolo a forma di cuore con i brillantini rosa sopra.

    RispondiElimina
  23. Ho visto il video....secondo me sia il ciondolo che il quaderno sono plausibili e sono molto indecisa....ma il primo presentimento è stato per il quaderno secondo me è quello....

    RispondiElimina
  24. la prima sensazione è stata il quaderno, e visto che non ho letto il libro, e il post è super interessante partecipo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. https://www.facebook.com/cbarca/posts/10206393691194554?pnref=story

      Elimina
  25. Ancora nn ho avuto il piacere di leggere questo libro quindi incrocio le dita e spero di vincere! L oggetto secondo me è il ciondolo!

    RispondiElimina
  26. non sono ancora riuscita a trovarlo nelle librerie della mia citta' mi piacciono le storie di Edy Tassi..

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...