giovedì 22 ottobre 2015

The Ex di Abigail Barnette, recensione

Buon giorno bimbe, 
The Ex di Abigail Barnette è il libro di cui vi parlo oggi. Si tratta del quarto libro della splendida serie erotica scritta da Jenny Trout con lo pseudonimo che usa per i suoi libri più forti, serie The Boss. Siamo ormai giunti quasi alla fine della storia del bel miliardario di mezz’età Neil e della sua determinata fidanzata Sophie, anzi, la serie potrebbe tranquillamente terminare con questo libro senza lasciare cose in sospeso, ma il 10 novembre 2015 l’autrice darà alle stampe il quinto ed ultimo libro della saga, The Baby, e così non dobbiamo far altro che aspettare un po’ e sperare che la casa editrice italiana ce lo faccia leggere al più presto. Dopo tutto quello che hanno passato insieme Neil e Sophie si trovano ora ad un passo dal loro matrimonio, sono innamoratissimi, affiatati, hanno una gran voglia di sperimentare cose nuove, e combatteranno insieme fianco a fianco qualsiasi minaccia si parerà davanti alla loro felicità. Torniamo allora a New York, andiamo a vedere cosa tenterà di rovinare il loro happily ever after..

Titolo: The Ex
Autore: Abigail Barnette
Serie: #4 The boss Series
Editore: Newton Compton
Data: 19 ottobre '15
Genere: Erotic Romance
Categoria: D/s
Narrazione: Femminile, 1° persona 
Finale: no cliffhangher
Coppia: Neil, miliardario cinquantenne dominatore. Sophie, giornalista ventiseienne sottomessa



Li abbiamo lasciati, alla fine di The Wedding, dopo il matrimonio di Emma, la figlia di Neil che ha la stessa età di Sophie, nella loro splendida villa sull’oceano negli Hamptons all’annuncio che i due neo sposi aspettano un bambino e ad affrontare l’idea di diventare nonni. Hanno anche finalmente deciso la data delle loro nozze e tutto sembra andare bene, Neil si gode la pensione e il nuovo giornale fondato da Sophie va a gonfie vele. Ovviamente nella vita reale accadono un sacco di cose che tentano di rovinare la tranquillità delle persone, e così avviene anche per loro. La prima perturbazione arriva con la notizia della morte della amatissima madre di Neil. A seguito del lutto e di come lui lo affronta, Sophie si rende conto che Neil ha un problema di dipendenza da alcool, non è alcolizzato cronico ma di sicuro si nasconde dietro una bottiglia tutte le volte che ha da affrontare qualcosa di spiacevole. 


Un passo alla volta, insieme, i due innamorati affronteranno la situazione, ma ecco subito un altro grosso problema. Stephen, fratello di Valerie, la madre di Emma, che in gioventù aveva avuto una relazione omosessuale con Neil e gli aveva usato violenza decide di scrivere un libro sulle sue scabrose memorie includendo la sua storia col quasi cognato. Neil ovviamente non la prende bene, anche perché aveva tenuta nascosta la sua bisessualità a tutta la famiglia. Così tra un preparativo e l’altro per la cerimonia, la nascita di Olivia, la nipotina, e la madre di Sophie costretta a trasferirsi nella loro dependance, i nostri due protagonisti si avvicinano al giorno fatidico, sempre pronti però, a trovare nuovi modi per divertirsi.
Voglio chiarire una cosa: io adoro questa serie, mi piace da pazzi, la leggo senza riuscire a fermarmi, amo lo stile di scrittura dell’autrice ma soprattutto amo la storia un bel po’ fuori dagli schemi di Neil e Sophie. So che alcune situazioni piuttosto scabrose in cui abbiamo visto coinvolti i nostri due protagonisti durante lo svolgimento della trama hanno lasciato più di uno di voi quanto meno perplesso se non contrariato. Sono ben conscia che alcune scene di questo libro e dei precedenti potrebbero tranquillamente far parte di un film porno e nemmeno di altissima qualità, ma Neil e Sophie sono così, anche se può sembrare una cosa assolutamente inconcepibile.
Neil è un uomo cinquantenne bisessuale dominatore, al quale piace immensa- mente fare sesso piuttosto intenso con la compagna, ma che non disdegna i menage, o gli scambi di coppia, purché gli si lasci il controllo della situazione; il fatto che faccia sesso con altri uomini anche con la compagna presente da fastidio? Vi sembra un tradimento? E il fatto che lo faccia con un’altra donna con Sophie presente che fa sesso col marito della stessa? O che si goda la vista delle due donne suddette mentre si danno vicendevolmente piacere? Questo è Neil Elwood, prendere o lasciare, se Sophie stessa non è gelosa, anzi, lo incoraggia a provare cose nuove con il loro amico particolare Emir o con altri, noi povere lettrici cosa possiamo fare? Possiamo rimanere basite quando leggiamo Sophie che gli dice prendendolo in giro che ha una piccola cotta per Emir? O rimaniamo più sconcertate dall’ammissione di Sophie di essere anche lei bisessuale e di avere una piccola cotta a sua volta.
Forse quello che dobbiamo fare leggendo questa serie è cercare di uscire dalle nostre teste, dai nostri vissuti quotidiani, dalle nostre abitudini e dai nostri gusti e diventare Sophie, entrare nella testa della voce narrante e vivere le vicende che ci passano davanti; non immedesimarsi, attenzione, perché immedesimandosi siamo noi ad entrare nella storia, ma lasciare che lo spirito di Sophie ci possieda, lasciare che sia il libro a entrare in noi. Se non riuscite a compiere questo esercizio difficilmente questa serie vi piacerà, non potrete mai capire e comprendere quello che Neil e Sophie fanno, e soprattutto non lo potrete mai trovare erotico e sensuale.


Rimane il fatto oggettivo che questa serie è davvero bella, che la storia, anche ripulita delle parti troppo scabrose, è avvincente, ricca di sfumature, con personaggi secondari perfetti che fanno da splendida cornice ai due protagonisti; aggiungete l’ambientazione accattivante e glamour e la narrazione briosa e scorrevole e otterrete libri semplicemente perfetti.
Ripensandoci.. credete che la mia cotta per Neil sia dovuta al fatto che sono stata posseduta dallo spirito di Sophie? Io comunque ribadisco il concetto che un giretto da sottomessa con lui lo farei di sicuro.

A presto. Zia D.








8 commenti:

  1. ZiaD, cosa posso dire che tu non abbia già detto?!
    Mi hai tolto le parole di bocca
    Finita ieri sera, ADORO questa serie fuori dalle righe e fuori dagli schemi
    ..come sempre sono TOTALMENTE d'accordo con te e pendo dalle tue labbra

    RispondiElimina
  2. Concordo in pieno con tutto quello che hai scritto. Io amo questa serie e amo alla follia Neil e Sophie, tutto quello che fanno non lo trovo fastidioso, fanno parte di loro e siccome io mi sono immedesimata o comunque sono stata coinvolta dallo spirito di Sophie non ci ho trovato niente di male. Solo una cosa, a un certo punto sono stata gelosa. Sembrava che ci fosse il mio ragazzo in quella stanza mentre Neil stava con Gena. Forse mi sono immedesimata troppo?.ahahha.. Non vedo l'ora di leggere il 5, che gia' dal titolo potrebbe far pensare a qualcosina.. Spero...

    RispondiElimina
  3. io adoro questa serie...!! Certo che il titolo del quinto libro lascia un po' pensare..!

    RispondiElimina
  4. Concordo con quello che hai scritto!! Neil mi è entrato nel cuore

    RispondiElimina
  5. Joanna Tutta Panna3 novembre 2015 21:40

    Devo dire che questa serie è stata un crescendo. All'inizio non mi aveva colpito particolarmente, ma poi i protagonisti mi hanno coinvolto nelle loro vicende seppur lasciandomi qualche perplessità. Ho adorato gli scambi divertenti tra Neil e Soph, ho amato Neil e il suo desiderio di controllo, ma ho avuto dei sentimenti contrastanti nei confronti di Sophie. Lei infatti in certi momenti l'ho ammirata per la sua forza e il suo essere "normale" per esempio nel non disdegnare la ricchezza del suo amante e nell'ammettere che poteva succedere che a volte i loro "incontri" non erano poi così eccezionali (cosa rara in questo genere di libri!), mentre in altri non ho apprezzato il suo essere un po' troppo focosa. Detto ciò forse vado un po' controcorrente nel dire che le scene di condivisione le ho trovate molto belle e non mi hanno affatto disturbato e aggiungo che mi piace molto il come scrive Abigail Barnette

    RispondiElimina
  6. MA E' UNA SERIE CHE E' USCITA ANCHE IN ITALIA??

    RispondiElimina
  7. Adoro Neil e sophie♡♡ e amo questa serie....e quando leggero the baby mi dispiace ra non leggere più le loro avventure..
    Consiglio a tutti questo libro

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...