mercoledì 8 giugno 2016

Tutta la pioggia del cielo di Angela Contini, a Giugno in libreria!

Ciao crazy,
era novembre quando vi parlavo di Tutta la pioggia del cielo di Angela Contini. Si trattava di un'opera self published pubblicata su amazon lo scorso 4 novembre col nome Angela C. Ryan. Oggi siamo liete di annunciarvi che con lo stesso titolo questo delizioso contemporary romance verrà pubblicato da Newton Compton il 30 Giugno: Ecco la cover! Pronte a trasferirvi per una manciata di ore nel suggestivo paesaggio del Vermont insieme a Nath e Victoria... a voi la recensione rigorosamente spoiler free!

Titolo: Tutta la pioggia del cielo
Autore:
Angela C Ryan
Serie: No serie
Editore: Newton Compton
Data: 30 Giugno 2016
Genere: Contemporary romance
Categoria: amore-odio
Narrazione: #1 persoana, pov alternato
Finale: No cliffhanger
Coppia: Nath, contadino del Vermount in crisi finanziaria - Victoria, scrittrice di romanzi rosa di successo




Victoria Stevenson e Nath Owens sono agli antipodi. Notte e giorno. Luna e sole. Lei vive a Chicago, è una scrittrice di successo e vanta pubblicazioni in diversi paesi. Educata, precisa, con qualche mania di troppo, a un certo punto della sua carriera, non ha la più pallida idea di come scrivere il suo prossimo romanzo. Lui è un contadino e possiede una fattoria che cade a pezzi, in Vermont. È pieno di debiti, ama i suoi animali più delle persone, soprattutto il suo papero Charlie, ed è vegano. È piuttosto arrogante e un po’ burbero.
Per una curiosa idea dell’agente di lei, Trevor, e della sorella di lui, Susan, certi che il Vermont con la sua natura selvaggia e romantica sia il posto giusto per far rinascere l’ispirazione di Victoria, la donna si ritrova a dividere la sua vita con Nath che, a sua volta, si vede costretto a ospitarla contro la sua volontà. È il prezzo da pagare se vuole salvare la fattoria dalla rovina. Infatti, in cambio dell’ospitalità, Victoria dovrà versare sul conto di lui un quarto dei profitti ricavati dalle vendite del suo libro. È la condizione posta dal grillo parlante Susan, convinta che questo sia il solo modo per rimettere in piedi il fratello.
Non potrebbero esserci due individui più diversi fra loro, ma se un paesaggio da cartolina e delle graziose lentiggini ci mettono lo zampino, forse anche il più orgoglioso degli uomini e la più testarda delle donne possono piegarsi all’amore. Oppure no? Tutto da vedere, perché fattori esterni non rendono affatto facile la vita a nessuno dei due.




Nell'ultimo periodo ci sono davvero tanti titoli che stanno attirando la mia attenzione nel panorama self italiano, quindi, quando ho deciso di leggerne uno, la scelta non è stata facile ma devo dire che questo ritorno al made in Italy è stato davvero "azzeccato". E' la prima volta che leggo qualcosa di Angela C. Ryan, un'autrice prolifera che finora però si era concentrata soprattutto sul paranormal romance. Tutta la pioggia del cielo è il suo primo contemporary romance e per quanto il libro non brilli per originalità a mio parere è davvero una storia ben riuscita. Ma poi, parliamoci chiaro, care crazy, una commedia romantica si fonda su basi precise e noi amanti del romance siamo legatissime a quelle basi. Inutile voler giocare tanto sull'effetto novità - che funziona solo se ben congegnato - se la classica formula continua a soddisfare appieno la lettrice romantica alla ricerca di emozioni semplici e durature.
La storia di Nath e Victoria inizialmente è basata su un rapporto amore e odio -anzi decisamente più odio che amore- a prima vista.
Nath è un burbero contadino che vive da solo nella fattoria lasciatogli dal padre: alleva animali, coltiva i campi, tanto è dispotico e "buzzurro" quanto è buono -basti pensare che è diventato vegano per l'amore che prova per i suoi animali e lo sa bene il suo papero addomesticato Charlie. E' laureato in agraria ma ha rifiutato un posto di prestigio pur di risollevare la fattoria del padre,  che purtroppo al momento, ma quanto si impegni, è sempre più pieno di debiti.
La sua sorellina Susan decide allora di metterci lo zampino, ed è così che conosce Victoria.
Victoria è una scrittrice di romance di successo che però ora è ad un punto morto. La casa editrice  le ha commissionato un nuovo libro, ma la sua ispirazione non ne vuol sapere di collaborare. Si sente sotto pressione, senza idee e l'amore per questo lavoro, che ha sempre svolto con passione, sembra affievolirsi. Si ritrova così ad accettare la stramba proposta del suo agente che le propone di ritirarsi a scrivere in una fattoria del Vermount nella speranza che la pace e la tranquillità del luogo le facciano tornare l'ispirazione, e in cambio dovrà pagare l'affitto al proprietario... ma non solo!
Leggendo Tutta la pioggia del cielo vi troverete a sorridere fra un siparietto e l'altro, messi in scena dai due protagonisti irriverenti che proprio non la mandano a dire quando qualcosa non gli piace. Questo clima ironico e frizzante anima tutto il libro e in particolare la prima metà della storia, per lasciare poi spazio ad una seconda metà più romantica, dove il romanzo si arricchisce di una piccola dose di pathos.  Nath e Victoria inizialmente possono sembrare due personaggi agli antipodi ma sarà bello vedere come l'amore che  provano l'uno per l'altra riuscirà ad appianare tutte le spigolosità dei loro caratteri, fino a farli combaciare come in un bellissimo puzzle.


Ho apprezzato tantissimo il finale di Tutta la pioggia del cielo -e vi posso garantire che per me il finale è sempre la parte più noiosa in una commedia romantica- la dichiarazione di Nath è una fra le più carine e originali che abbia letto. Questo romanzo, inoltre, parlandoci di un'autrice che scrive romance passa in rassegna un po' tutti il luoghi comuni sul genere, ironizzandoci sopra, e tocca con simpatia un po' tutti i tasti dolenti di chi è nel meccanismo del romance e dintorni. Se dovessi dirvi cosa non mi ha pienamente convinto nel libro, forse vi direi "la storia nella storia", ovvero le parti del romanzo di Victoria che, seppur carine, non mi hanno conquistata. Concludo comunque dicendovi care lettrici che se amate il contemporary romance fresco, scorrevole, senza drammi e che vi trasporti nel fantastico mondo del "rosa senza spine" Tutta la pioggia del cielo fa decisamente a caso vostro. Nath e Victoria vi aspettano nel freddo Vermont con un bel plaid patchwork e una tazza di latte rigorosamente di soia. Consigliato!

Baci, Alessandra







5 commenti:

  1. Ciao, questo libro mi incuriosisce, credo che lo comprerò. Hai proprio ragione, ultimamente anche io mi sto lasciando catturare dal mondo self made in italy. l'ultimo libro che ho letto però era una paranormal fantasy sugli alieni, Lo Spazio tra di noi ... che dire è stata una rivelazione! Dopo aver letto obsidian non pensavo che gli alieni mi avrebbero più fatto battere il cuore così forte, invece mi sbagliavo.

    RispondiElimina
  2. grazie per la bellissima recensione :)

    RispondiElimina
  3. Ma c'è cartaceo il libro? Non lo trovo da nessuna parte

    RispondiElimina
  4. "Mi stupisce, mi addolcisce, mi mette in disordine la testa!" è la chiave di lettura per i protagonisti di questo romance dolcissimo, fresco e vero. Una storia d'amore che parte da una situazione che potrebbe appartenere a tutti noi: un uomo forte legato alla sua terra e alla sua famiglia che non sa come uscire da una situazione economica disperata e una scrittrice con la vena creativa inaridita in cerca di ispirazione e tranquillità. Un sentimento che cresce poco a poco a partire da una immediata antipatia, in gran arte basa sul pregiudizio e l'orgoglio reciproci - vi ricorda qualcosa di familiare eh?- per poi sfociare in un sentimento profondo e sincero basato sulla conoscenza vera della persona e non sulla sua immagine superficiale. Parole e gesti vanno di pari passo in questa narrazione che non ha bisogno di ricorrere a drammi od oscuri segreti per tenere desta l'attenzione del lettore che come Victoria non può far altro che attendere "tutta la pioggia del cielo" che le porterà l'Amore.

    RispondiElimina
  5. Una bella favola romantica e divertente. Soprattutto la prima parte, quando Nath e Victoria si sono conosciuti, è stata molto carina :-)

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...