lunedì 11 febbraio 2019

Non Tentarmi di Ella Frank, recensione

Carissime Crazy,
oggi abbiamo recuperato per voi un’uscita dello scorso 31 gennaio, grazie a Newton Compton. Si tratta di Non Tentarmi, il primo volume di una nuova serie erotica, Temptation Series, opera  della giovane autrice australiana Ella Frank, e composta da sei romanzi M/M.
E’ la prima volta che questa casa editrice pubblica un gay romance e tutte noi eravamo molto curiose di questa lettura. Vogliamo parlarne insieme?
Andiamo a conoscere nel dettaglio Logan e Tate e il loro amore travolgente…




Serie Temptation

1. Non tentarmi, 31 gennaio 2019
2. Take, inedito
3. Trust, inedito
4. Tease, inedito
5. Tate, inedito
6. True, inedito

Autore: Ella Frank
Editore: Newton Compton
Genere: M/M romance
Narrazione: Terza Persona, Pov Doppio
Finale: Lieve Cliffhanger






Logan Mitchell ha sempre saputo di essere irresistibile e non si è mai fatto il minimo problema a sfruttare la cosa a suo vantaggio. Nel suo letto sono passati indifferentemente uomini e donne, perché Logan non è uno che si fa problemi. Il suo motto è: se qualcosa ti interessa, perché non provare? E adesso vuole provare Tate Morrison. Dopo essere uscito da quattro disastrosi anni di matrimonio, l'ultima cosa che Tate ha in mente è una relazione sentimentale. Desidera ricominciare da capo con il suo nuovo lavoro in un bar di Chicago. L'unico problema è che si è accorto di aver attirato le attenzioni insistenti di Logan Mitchell, un cliente del bar che non sembra abituato all'idea di un "no" come risposta. Notte dopo notte il carisma di Logan si scontra con le incertezze di Tate, fino a che una passione improvvisa travolge entrambi, rischiando di cambiare per sempre il corso delle loro vite.



Logan è un vero e proprio cacciatore. Avvocato di successo, colto, educato e affascinante, quando stacca dal lavoro si reca in un bar esclusivo, sempre lo stesso, per rilassarsi.
Ogni sera una nuova avventura, non importa nome, età, colore, religione, sesso. Importa solo il piacere, senza nessun coinvolgimento emotivo perché non vuole problemi di nessun genere.

Era il posto perfetto in cui sedersi, osservare e, se voleva, cacciare.

Ma quella sera invece tutto sta per cambiare, perché dietro al bancone c’è un barista nuovo, Tate. Un matrimonio fallito alle spalle, sexy, brillante, sagace nelle risposte e…etero.
Naturalmente per Logan è una sfida da raccogliere immediatamente. E la caccia ha inizio.

Inutile dirvi che sono stata stregata fin da subito da questa storia. Adoro i maschi di carta che sono dotati di cervello e di carattere deciso e focoso. Logan è un leader naturale, uno di quelli che se parlano non puoi non stare ad ascoltare, che hanno sex appeal anche nella camminata, nei gesti, nel tono di voce, negli sguardi. La bravura della Frank è stata infatti anche nel farmi “vedere”, come in un film, le qualità del suo protagonista.
E Tate? Non è da meno. Stessa intelligenza, stessa caparbietà, stessa attitudine al comando. Ed è probabilmente questa la ragione della loro reciproca attrazione, che di certo non sorprende Logan, visto che è abituato a non farsi scrupolo alcuno. Ma che invece fa inorridire Tate fino al  midollo, perché, cavolo, Logan è un uomo, ed è indiscutibilmente virile, uno che trasuda testosterone in ogni fibra del suo essere. Accettare di provare attrazione per lui è il problema più grande di Tate.

…spesso anche gli alberi più dritti hanno le radici contorte.

La loro storia inizia quindi a colpi di tensione sessuale neanche troppo celata e dialoghi sarcastici, dove Logan ci strappa più di una risata, dato che non è abituato ad avere filtri né tabù. Dice ogni cosa che gli passa per la mente e lo fa chiamandola con il suo nome, fregandosene se questo può mettere Tate in imbarazzo, anzi, godendo nel vederlo cuocere sulla brace. Non avendo nemmeno timore di eventuali reazioni violente da parte sua.
Il romanzo è, come abbiamo detto, un erotico e quindi aspettatevi sesso bollente in ogni luogo e in ogni lago. Però non è mai fastidioso o volgare, nonostante Logan e la sua boccaccia…
Personalmente ho apprezzato molto di più però le pagine (purtroppo poche) in cui i due interagiscono con i loro amici e nemici, o quando si decidono a mettere a nudo le rispettive paure e aspettative. Dove viene fuori insomma la loro fragile umanità, e dove li ho sentiti più veri, senza la costruzione del “superuomo” sempre vincente.
Il tutto mi è comunque bastato per decidere di volerne di più, e quindi continuare a leggere la serie della Frank, visto anche il lieve cliffhanger presente nel finale. Che non lascia comunque troppo appesi, badate bene, ma incuriosisce molto.
Siete pronti a lasciarvi travolgere da Logan e da Tate? Questa storia è per voi.
Buona lettura!
Cri











1 commento:

  1. Il titolo è NON TENTARMI ma non mi ha tentato. Ho letto solo poche pagine ma non ho voluto continuare. Non sono ancora pronta per una storia tra due uomini

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...