martedì 19 gennaio 2016

Solo un sussurro di A. D. Cudil, recensione in anteprima

Buon giorno bimbe,
Solo un sussurro di A. D. Cudil è il libro di cui vi parlo oggi in anteprima e che sarà disponibile in digitale da domani 20 gennaio. Si tratta in realtà di una novella collegata alla serie Six Senses che ci racconta un episodio spin off che ha come protagonisti Cedric e Yves, membri dell’esclusiva agenzia parigina specializzata in escort che abbiamo già conosciuto nei due precedenti libri Solo il tuo sapore e Solo la tua voce. Insieme al bellissimo escort sessualmente curioso fissato per la forma fisica che conosciamo già bene (e che sarà il protagonista del prossimo libro della serie Solo la tua carezza) e al giovane nuovo Master che si è appena unito all’agenzia per sostituire Diego, la protagonista femminile del racconto è la splendida Adelaide, direttrice del Rouge Club e sottomessa del Marchese, il misterioso personaggio padrone del club BDSM più esclusivo di Parigi. Allora venite con me nella affascinante Vienna e immergiamoci nell’atmosfera asburgica del periodo natalizio nella capitale austriaca, ma soprattutto preparatevi perché non potrete trovare un modo migliore per riscaldare il gelido scorcio invernale di questi giorni.

solo un sussurro Titolo: Solo un sussurro
Autore:
A.D. Cudil
Serie:  Serie six senses #2.5
Editore:
self published
Data: 20 Gennaio, solo ebook
Genere: erotic romance
Categoria: menage
Narrazione: terza persona
Finale: No cliffhanger
Coppia: Adelaide, ex direttrice del Rouge Club; Cedric, gigolò del six senses, Yves, nuovo master del six senses.


Adelaide non avrebbe mai creduto che quel momento di debolezza le potesse causare non solo il licenziamento ma anche l’esilio dal Rouge Club. Dopo anni passati alla gestione del club BDSM più esclusivo di Parigi si ritrova senza lavoro e, soprattutto, senza il Marchese. Ha sbagliato, ha disobbedito alle regole del Padrone e ora non è più la sua sottomessa.
Dopo giorni di sconforto decide di rifugiarsi a casa, a Vienna, seguendo il consiglio del suo amico Yves. Anche lui ha lasciato il Rouge Club e ora lavora al Six Senses, dove sostituisce Diego Ruiz.
Non bastano le luci sfavillanti di una Vienna vestita a festa per fare sentire Adelaide meno sola. Tanto che, quando Yves si auto invita a casa sua, portando con sé l’amico Cedric, lei li accoglie senza pensarci due volte.

In un fine d’anno inaspettato Adelaide si confronterà con i suoi desideri e capirà che quel doloroso esilio viennese potrebbe essere la strada giusta per un nuovo inizio.


Adelaide, direttrice del Rouge Club, il locale BDSM più esclusivo di Parigi, e sottomessa del padrone del club, il misterioso Marchese, è stata cacciata dal suo Padrone perché ha disubbidito ai suoi ordini. Avvilita e disorientata accetta il consiglio del suo amico Yves e decide di tornare a casa sua, a Vienna, per cercare di leccarsi le ferite e riflettere su quello che vuole fare nel suo futuro. Il giovane Master, preoccupato, decide di trascorrere le festività natalizie con lei e parte per la capitale austriaca insieme a Cedric, che altrimenti avrebbe dovuto passare le feste da solo.
Yves e Adelaide sono molto attratti uno dall’altra e proprio l’attrazione reciproca è la causa dell’allontanamento di lei dal club e della decisione di lui di unirsi alla Six Senses.  L’indole scanzonata e allegra di Cedric e la sua natura curiosa farà il resto e permetterà loro di trascorrere un Natale che non dimenticheranno molto presto.
Attenzione, avviso importante!!: leggete questa novella consapevoli che siete a rischio di auto- combustione spontanea perché l’accoppiata Yves e Cedric è di quelle esplosive, come Nitro e Glicerina. Adelaide, la protagonista del racconto dice di aver esaudito con loro un suo desiderio ma posso tranquillamente affermare che il bel gigolò bicurioso e il giovane master starebbero molto bene anche nei sogni erotici di moltissime di voi, nei miei ci sono di sicuro.
Come ormai siamo abituate quando si tratta di questa autrice italiana leggendo Solo un sussurro vi troverete il mano un prodotto di grande qualità, scritto magistralmente e permeato di un erotismo sottile ma al tempo stesso potente, mai volgare ma con grande capacità evocativa. La storia della piccola vacanza viennese dei due gigolò  e della ex sottomessa che per una volta possono fare sesso perché ne hanno voglia e non perché devono, privi di vincoli e liberi finalmente di giocare e divertirsi, è coinvolgente, disinibita e quasi frivola; ha la freschezza lieve della gioia di vivere e la spensieratezza tipica dei rapporti senza vincoli ma non privi di sentimenti. Sentimenti che magari non saranno amore e devozione, ma di certo sono amicizia e affetto, fiducia e rispetto reciproci. È bello l’affiatamento tutto nuovo che hanno  sviluppato i due uomini, pur conoscendosi da poco, è bella l’attrazione magnetica che hanno sviluppato Heidi e Yves, è bella la malinconia struggente che la ex sottomessa sente ancora per il Marchese e la sua forza nel rendersi conto che quello che sembrava un rifiuto si è trasformato in un dono.

Persino il solito limite dei romanzi brevi, ovvero la sensazione di storia irrisolta, qui non si sente. Il racconto è completo e completa la storia della serie madre lasciando solo una gran voglia di leggere ancora di Cedric, ancora di Yves, ancora degli altri membri dell’agenzia.
Se siete perplesse perché l’erotismo menage non vi attira, non lasciatevi bloccare dai pregiudizi; se avete apprezzato le storie di Matteo e Diego, se volete leggere un racconto elegante e disinibito, se volete approfondire la conoscenza di Cedric e iniziare ad apprezzare lo stile di Yves, se volete un piccolo assaggio del terzo attesissimi libro, ma soprattutto se volete leggere una delle più erotiche scene di menage degli ultimi tempi non potete farvi scappare questa piccola perla lucente, sono certa che mi ringrazierete per il consiglio, ve lo dico con un sussurro…

A presto. Zia D.







Serie Six Senses

1 – Solo il tuo sapore  settembre 2014
1.5 – Solo un assaggio (novella)  agosto 2015
2 – Solo la tua voce  settembre 2015
2.5 – Solo un sussurro (novella)  gennaio 2016
3 – Solo la tua carezza  (in fase di scrittura)

3 commenti:

  1. Adelaide, Cedric e Yves ringraziano zia D e tutto il blog! ;)

    RispondiElimina
  2. Stupendo spin off intenso ,appassionato e pieno di carattere !!!

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...