giovedì 14 gennaio 2016

Quella notte tutto è cambiato di JS Cooper, recensione in anteprima

Buongiorno ragazze,
Quella notte tutto è cambiato di JS Cooper è il libro di cui vi parlo oggi con una recensione in anteprima! Il primo volume della Serie Rhett infatti è disponibile da oggi in digitale e in tutte le librerie. Io ho potuto conoscerlo in anteprima e vi dico solo che Rhett è un cucciolone irresistibile e che fare il viaggio alla scoperta dell'amore in sua compagnia sarà bellissimo… anche se a volte potrà farci arrabbiare. Riuscirà Rhett a conquistare la sua Clementine? Venite a scoprilo con me nella mia recensione senza spoiler!

quella notte tutto è
cambiato Titolo: Quella notte tutto è cambiato
Autore:
JS Cooper
Serie:  Rhett series #1
Editore:
Newton Compton
Data:  14 Gennaio
Genere: new adult
Categoria: da amici ad amanti
Narrazione: prima persona, pov maschile
Finale: No cliffhanger
Coppia: Rhett, giovane donnaiolo che non crede nell'amore; Clementine, studentessa e migliore amica di Rhett dall'infanzia. 

Mi chiamo Rhett. Sono presuntuoso perché me lo posso permettere: ho lo sguardo adatto, i soldi, ci so fare. Sono quello con cui ogni ragazza vuole stare, anche se nessuna di loro è stata mai capace di legarmi a sé. Non voglio relazioni. Né mi sposerò mai. Ogni settimana c’è una donna diversa nel mio letto. I miei amici sono gelosi di me. I miei nemici m’invidiano. Chiunque vorrebbe essere al mio posto. E tutto nella mia vita è assolutamente perfetto. Il mio primo bacio a scuola è stato con Clementine. Lei è simpatica. Abbiamo sempre condiviso tutto. Ma non siamo mai stati insieme perché io non la amo. E proprio non m’interessa se si è innamorata di un altro e ha deciso di andarsene, di trasferirsi per un ragazzo. Non mi importa perché non ne sono innamorato. Perché non mi lego a nessuno. Mai. Questo pensavo. Poi una notte tutto è cambiato. Quella notte, tutto ciò in cui credevo è stato messo in discussione. E a un tratto, essere Rhett non significava più molto…

Maloox, ragazze!
Tanto Maloox, è ciò di cui dovrete attrezzarvi per la lettura di questo libro! Vi dico subito, però, che tutto si risolverà per il meglio e che Quella Notte tutto è cambiato è assolutamente autoconclusivo: quindi se è vero che ci farà soffrire un po', in particolare nella prima metà c'è da dire che verremo ripagate da un finale super - di quelli che mettono tutto al giusto posto nel migliore dei modi.
La prima cosa da dire su Quella notte tutte è cambiato è che si tratta di un romanzo raccontato completamente dal punto di vista maschile: tutti i personaggi e le situazioni sono dunque filtrate dalla prospettiva di Rhett. E l'espediente narrativo è così ben riuscito che se non sapessi che J.S. Cooper è una donna, vi avrei detto che questo è davvero un libro scritto da un uomo!
Abbiamo un precedente italiano in questo senso: parlo di Drew Evans e di Non cercarmi mai più, ma vi dico subito che lo schema narrativo dei due libri è completamente diverso; Non c'è quel collegamento diretto che Drew instaura con lettore, rivolgendosi direttamente a lui. Rhett racconta la sua storia mantenendo la virtuale separazione fra narrazione e lettore, e sta a noi, dunque, farci un'idea sulle situazioni e i personaggi a partire da quanto racconta Rhett.

Proprio a tal proposito vi dico che Quella notte tutto è cambiato è un libro sui generis perché fondamentalmente ci fa conoscere un donna, Clementine, completamente dal punto di vista di un uomo: come lettrici ci accorgiamo subito che Rhett, con la sua mentalità da uomo, non sta cogliendo tutta la verità - che ci sono sentimenti che Clementine nasconde - e sta a noi ipotizzarli e sondali interpretando il suo comportamento. Rhett, dal canto suo, rimane per buona parte del libro, cieco di fronte ad una verità abbagliante: da qui, il mio consiglio sul Maloox.
Il nodo centrale di Quella notte tutto è cambiato è l'amicizia fortissima tra Rhett Madison e Clementine O'Hara: lui è ricco, strabiliantemente bello e molto sicuro di se; lei è una studentessa modello, disinteressata ai ragazzi e alle storie di una notte, ancora ingenua. Non si potrebbero immaginare due persone più diverse eppure, Clementine e Rhett sono inseparabili sin dall' infanzia, dei veri e propri Best Friends Forever. Ma cosa succede quando l'amicizia comincia lentamente a trasformarsi in amore? O, ancora meglio, quando ci si accorge finalmente che quello che si prova non è amicizia? Non sarà facile, non sarà indolore e, quindi, è giusto che Quella Notte tutto è cambiato sia un libro  a tratti combattuto, che ci fa un po' arrabbiare. Tutto comincia quando Clementine, dolce e innocente, decide che è il momento di fare esperienza con i ragazzi: il suo migliore amico Rhett, che di esperienza con l'altro sesso ne fa tanta ogni sera, non vede per niente di buon occhio la cosa. Clementine è la sua ancora, l'unica donna, nella sua vita, di cui si fidi e vederla tra le braccia di un altro uomo significherebbe inevitabilmente vederla allontanarsi dall'amicizia - quasi simbiotica- che li unisce. Inoltre, dettaglio non trascurabile, perché Rhett si ritrova ad essere così follemente geloso?

Nel difficile percorso che segna il cambiamento di questa amicizia è impossibile non schierarsi totalmente dalla parte di Rhett, vi avverto: è come un cucciolone, può anche comportarsi male ma in fondo è così dolce che non si può avercela con lui. Non sarà facile rendersi conto di provare certe sensazioni per la ragazza che fino al giorno prima per lui era una sorella: apro una parentesi, qui, sulla sensualità particolare di questo libro, tutta basata sulla perdita dell'innocenza, sul gioco della scoperta e sul senso del proibito. Questi elementi arricchiscono di carica sessuale il rapporto, che dovrebbe essere innocente, tra Rhett e Clementine.
D'altro canto è anche impossibile non odiare a tratti Clementine (da qui, di nuovo, il mio consiglio sul Maalox), che sembra spesso pronta a calpestare i sentimenti di Rhett, nascondendosi dietro la scusa che la loro amicizia non è sana. Diciamo che a volte… se fossi stata in Rhett l'avrei presa a schiaffi, ma va bene!
Per concludere, Quella notte tutto è cambiato è una godibilissima e scorrevole commedia sul come, a volte, l'amore possa manifestarsi nelle forme più diverse con un finale da sorriso a trentadue denti, che farà felici le più romanticone di voi. Lo consiglio assolutamente per tanti motivi: l'opportunità di leggere un libro "diverso", da un punto di vista inedito, la possibilità di gustarsi la dolcezza di Rhett, e soprattutto la possibilità di vivere una bella storia romantica, senza drammi, che fa decisamente bene al cuore di una crazy!

Un bacio, Simona




18 commenti:

  1. Lo aspettavo con ansiaaaaaaaa... e dopo questa recensione, stasera sarà mioooooooooo

    RispondiElimina
  2. Già avevo voglia di leggerlo... adesso ne sono assolutamente sicura! *__*! Grazie per questa bellissima recensione! <3

    RispondiElimina
  3. L'ho appena comprato 😀!! Non vedo l'ora di leggerlo .....grazie

    RispondiElimina
  4. L'ho ordinato e dopo questa recensione non vedo l'ora di leggerlo. Grazie

    RispondiElimina
  5. Mi ero ripromessa di non comprare libri per almeno due giorni, visto quanto ho esagerato ultimamente con gli acquisti per il kindle ma dopo aver letto la tua recensione, non ho resistito.

    RispondiElimina
  6. ora devo averlo come faccio a resistere?ogni volta che apro la pagina o trovo post su facebook mi fate venire voglia di prendere qualche altro libro posiedo il kindle da un anno e ci sono 120 libri in costante aumento

    RispondiElimina
  7. Bellissima recensione....quando ho visto che era una duologia volevo aspettare ma dopo la recensione lo inizio subito.

    RispondiElimina
  8. Finito di leggere e per una volta non mi trovo d'accordo... Veramente brutto questo libro.. Personaggi immaturi, petulanti e contraddittori.... I miei acquisti nel 2016 non sono iniziati benissimo

    RispondiElimina
  9. Mi trovo d'accordo con Miky..ma quante volte in una pagina "rotoano gli occhi" ai protagonisti?
    Sono a metà del libro ma la lettura mi risulta difficile. Caty

    RispondiElimina
  10. Appena finito. Letto in un paio d'ore, perfetto per le super romantiche che adorano il pov maschile come me ;)

    RispondiElimina
  11. Appena finito, letto in poche ore. A me e' piaciuto, storia semplice, romantica.nn ci sono grandi drammi, storia puacevole

    RispondiElimina
  12. Sono d'accordo anch'io con Miky e Caty, la recensione mi è piaciuta, invece il libro è stato deludente...

    RispondiElimina
  13. Uno dei libri più insulsi che io abbia mai letto.

    RispondiElimina
  14. ...non so come abbiate fatto a dare 4e1/2 al libro, punteggio davvero immeritato!

    RispondiElimina
  15. Uno dei libri più brutti che abbia mai letto!! o_O

    RispondiElimina
  16. Mah.....la storia è carina e avrebbe pututo essere davvero un bel libro....peccato che l'ho trovato freddino.....

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...