venerdì 29 gennaio 2016

Cattive abitudini di Kim Karr. Recensione.

Buongiorno Crazy,
oggi vi parlo di Cattive abitudini, il terzo volume della serie Connections di Kim Karr. Dopo aver seguito la storia di River e Dahlia, è arrivato il turno di suo fratello Xander e della sua fidanzata del liceo, e amore della sua vita, Ivy Taylor. Pronte a conoscere la storia del manager della band e a incontrare di nuovo tutti gli altri personaggi?

cattive abitudini Titolo: Cattive abitudini 
Autore:
Kim Karr
Serie:  Connections series #3
Editore:
Newton Compton
Data:  21 Gennaio
Genere: contemporary romance
Categoria: seconde possibilità, rock star
Narrazione: prima persona, pov alternati
Finale: No cliffhanger
Coppia: Xander, manager di una rock band; Ivy, cantante e pop star..


Il musicista Xander Wilde pensa che la vita on the road sia perfetta per lui, almeno fino a quando un problema alle corde vocali non lo costringe a mollare la band poco prima di iniziare un tour per l’America. Ma non tutto il male viene per nuocere: sarà proprio così che ritroverà sulla sua strada Ivy Taylor, l’unica ragazza che abbia mai davvero amato. Dopo la dolorosa fine della loro storia, anche lei ha cominciato a lavorare nel mondo della musica. Sta diventando una popstar sempre più famosa e ha appena annunciato il fidanzamento ufficiale con il suo agente, Damon Wolf. Quando si incontrano Xander si rende conto che, appena ci sarà l’occasione, lui e Ivy non riusciranno a resistere all’attrazione reciproca che ancora provano l’uno per l’altra. Ma Damon tiene gli occhi aperti e non è disposto a lasciar andare la sua fidanzata tra le braccia del rivale. E poi conosce dei terribili segreti sul loro passato che potrebbero rovinare la carriera di entrambi…



Questo è uno di quei casi in cui la trama trae in inganno. Xander non è un musicista ma il manager della band, che si ritrova a dover affrontare un  problema quando il cantante  avrà un problema alle corde vocali e non potrà partecipare al tour. Rivedrà per caso la sua ex fidanzata e gli basterà uno sguardo per capire che la ama ancora. Ivy è diventata una cantante famosa, proprio come sognava quando stavano insieme da ragazzi, ma è anche fidanzata con il suo manager. Xander sa che dovrebbe starle alla larga ma sente anche che il loro legame è ancora molto forte e li attrae irrimediabilmente l’uno verso l’altra. Le cose si complicheranno quando Ivy lascerà il fidanzato e si unirà alla band per sostituire il cantante nel tour. I due si troveranno a vivere a stretto contatto giorno dopo giorno, e per quanto la cantante si sforzerà, resistere all’attrazione reciproca sarà difficile. Alla fine, nonostante l’impegno, si ritroverà a cedere. Ma quando tutto sembrerà sistemato, i nostri protagonisti troveranno molti ostacoli sul loro cammino. Soprattutto a causa di Damon Wolf, l’ex fidanzato di Ivy. I due dovranno superare molte prove e rivelazione sconvolgenti prima di potersi meritare l’agognato lieto fine.
Xander è abituato ad avere sempre il controllo di ogni situazione, per questo il ruolo da manager gli calza a pennello. È il tipo che prende sempre le decisioni e si occupa che tutto vada come deve andare. Si è sempre occupato dei suoi fratelli più piccoli e della madre da quando suo padre si è suicidato, e sente un grande senso di colpa e di rabbia nei confronti di quest’ultimo e del modo in cui se n’è andato. Non riusciamo a conoscere davvero bene Ivy dalla storia, però sappiamo che il suo sogno è sempre stato diventare una cantante, che ha una madre che le ha sempre fatto pressioni perché diventasse un’attrice famosa così da avere il denaro per mantenere lei e le sue sorelle. Cosa che fa tuttora con la sua carriera da cantante, permettendo alle sorelle di frequentare il college e alla madre di sopravvivere.
Il libro è carino e scorrevole ma ho trovato la trama un po’ troppo semplice e poco coinvolgente.
Un altro punto debole è il fatto che ho trovato il romanzo un po’ sbilanciato, conosciamo a fondo Xander ma lo stesso non possiamo dire per Ivy. E il problema non può essere la narrazione, perché non è la prima volta che leggo un Pov quasi del tutto maschile, ma sta alla bravura di una scrittrice riuscire a bilanciare i ruoli nonostante questo. Anche il colpo di scena che viene svelato verso la fine riguarda Xander più che la storia della coppia, questo e altri particolari lo hanno portato ad essere il romanzo di Xander più che il romanzo della coppia.

In più la componente musicale è davvero poco presente, o almeno mi aspettavo ce ne fosse di più viste le premesse, come il fatto che il titolo di ogni capitolo sia il titolo di una canzone. E alla fine del libro c’è un’intera playlist da ascoltare.
In definitiva, nonostante le mie precisazioni, resta un romanzo che ho finito in poche ore, carino, con molti momenti dolci e scene hot piccanti il giusto. Se avete amato i precedenti non potete non continuare la serie e continuare a seguire le vicende dei nuovi ma anche dei vecchi personaggi che appaiono anche qui e che continuano anche con le loro storie.

Un bacio, Patty




2 commenti:

  1. Finito questa notte e sinceramente non mi ha colpita piu' di tanto. Si carina la storia, ma non ho trovato niente di coinvolgente, non ho mai palpitato, non sono riuscita andando avanti a dire, dai ma che fate? no macche'? niente di niente

    RispondiElimina
  2. Beh decisamente più coinvolgente la storia del fratello di Xander, River con Dahlia, a me è piaciuto senza far salti di gioia chiaramente. Leggendo la recensione di Patty sì devo ammettere che il libro è solo dal POV di Xander...Vedremo le prossime storie che coinvolgeranno Ben, l'ex di Dahlia, con la sorella di Xander e River e francamente sono curiosa di vedere se l'autrice ce lo farà apprezzare cosa che con Dahlia mi era particolarmente anticpatico anche se devo ammettere che l'ha protetta a modo suo.

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...