venerdì 16 giugno 2017

Butterfly Tattoo di Deidre Knight, recensione

Ciao Crazy!
Oggi siamo entusiaste di parlarvi di Butterfly Tattoo di Deidre Knight, un romanzo che non dovete assolutamente lasciarvi scappare. Un romanzo fuori dagli schemi, diverso sotto molti aspetti da altri romanzi del genere che abbiamo avuto il piacere di leggere. Un romanzo doloroso, ma anche romantico in cui l’effetto dell’amore è forte più che mai. Ma non solo l’amore romantico, l’amore tra padre e figlia, l’amore per la famiglia, l’amore che non conosce pregiudizi o orientamento sessuale. L’amore autentico, quello che ti colpisce al cuore.
Eccovi la trama e poi vi parleremo del perché questo romanzo è una di quelle chicche che non può assolutamente mancare tra le vostre letture.

butterfly tattoo Titolo: Butterfly Tattoo 
Autore:
Deidre Knight
Serie: non fa parte di una serie
Editore: Triskell edizioni

Data: 12 giugno 2017
Genere: contemporary romance
Categoria: Drama, amine spezzate
Narrazione: prima persona, pov alternati
Finale: no cliffhanger
Coppia: Rebecca, ex attrice rimasta sfregiata dall'attacco di un fan; Michael, padre single afflitto dalla perdita del suo compagno.


Proprio quando l’oscurità sembra ormai perenne, il destino riporta la luce.
Michael Warner è scivolato in una sorta di intorpidimento mentale da quando il suo compagno è stato ucciso da un autista ubriaco. Con l’avvicinarsi dell’anniversario dell’incidente, la sua sofferenza diventa sempre più soffocante. Eppure deve riuscire a trovare una via d’uscita dal labirinto di dolore e di segreti così da riprendere a vivere per la loro giovane figlia, che lotta contro il senso di colpa per essere sopravvissuta allo schianto.
Dall’oscurità giunge una voce, un’ancora di salvezza che non si sarebbe mai aspettato di trovare: Rebecca O’Neill, produttrice esecutiva dello studio cinematografico nel quale Michael lavora come elettricista.
Rebecca, un’ex celebrità rimasta ferita in seguito all’attacco di un fan pazzo, si è ritirata dalle scene, certa che nessuno potrà mai guardare oltre il suo aspetto sfigurato. La scintilla tra lei e Michael giunge inattesa, così come il legame quasi mistico con la figlia.
Per la prima volta, tutti e tre si trovano costretti a esaminare le loro cicatrici alla luce dell’amore. Ma fidarsi è difficile, soprattutto quando non sei sicuro a cosa credere quando ti guardi allo specchio. Alle cicatrici? O alla verità?


Wow. Ragazze, ho cercato a lungo una parola più appropriata per descrivere la meraviglia di questo libro, ma invano. Ho passato un paio di giorni con il Kindle in mano, fermandomi solo per dormire (se di dormita si tratta chiudere occhio quelle tre o quattro ore) e mangiare. Mi sono aggirata per casa come un morto vivente e non vedevo nulla a un paio di centimetri dal mio naso, solo il Kindle e questa splendida storia che mi ha catturato nella sua rete, mi ha inondato di emozioni contrastanti che andavano dalle lacrime brucianti, al dolore sordo al petto per poi sfociare spesso in volentieri in occhi a cuore e sorrisi estatici. Insomma sembravo bipolare.
Chi mi conosce, sa che spesso e volentieri prediligo le storie leggere, quelle che sanno strapparmi qualche risata, con personaggi irriverenti e scanzonati. Ma alcune volte capita anche a me un lapsus e decido di buttarmi in qualcosa di più impegnativo. Rare volte me ne sono pentita e questa non è una di quelle. Non provavo questo corollario di emozioni dalla lettura di Non andare via di Sharla Lovelace, per farvi capire il genere di emozioni di cui sto parlando. Ma questo romanzo è particolare e come dicevo poc’anzi, diverso da qualsiasi altro romanzo. 
Michael Warner ha perso l’amore della sua vita. E con il suo amato compagno Alex, ha perso anche la famiglia che tanto aveva desiderato. Anche se la sua unica figlia è ancora viva, allo stesso tempo è come se non ci fosse più: lontana e schiacciata dal senso di colpa del sopravvissuto. Michael si trova quindi in uno stato di apatia da quasi un anno, le sue giornate scorrono lente e sterili e l’unico motivo per cui trova ancora la forza di alzarsi al mattino è quella figlia tanto desiderata e unico legame col suo amore perduto.
Ma quando incontra sul posto di lavoro l’ex attrice Rebecca O’Neill, qualcosa si smuove dentro di lui e tutte le sue certezze svaniscono. La certezza di non poter più amare nessuno dopo Alex – men che meno una donna – le certezze di non poter più sanare il suo cuore distrutto si polverizzano nel momento esatto in cui incrocia lo sguardo di questa donna segnata dalle cicatrici visibili e non.
Rebecca ha perso tutto quando l’agguato di un fan pazzo l’ha lasciata tremendamente sfigurata e in fin di vita. È viva per miracolo. Abbandonata la carriera di attrice, ha continuato a frequentare l’ambiente hollywoodiano, ma da dietro le quinte, dove nessuno possa vedere il suo aspetto deturpato. Quando conosce Michael è come un fulmine a ciel sereno. Sa che lui ha tante di quelle ferite ancora sanguinanti, ma questo non le impedisce di girargli intorno. La sintonia quasi immediata con Andrea, la figlioletta ferita di Michael la porta sempre più vicina a questa famiglia distrutta. Ma per accettare che l’amore rientri nelle loro vite entrambi hanno bisogno di aggiustare sé stessi, perché a volte, le cicatrici che fanno più male sono quelle dell’anima.
Che posso aggiungere più di quanto non abbia già detto? Scrittura assolutamente perfetta, scorrevole e pregna di sentimenti. Gli argomenti molto delicati, come ad esempio la bisessualità, sono stati trattati in maniera magistrale, insomma man mano che leggete vi troverete immerse nella storia, in pratica vi sembrerà di essere in studio a spulciare script cinematografici con Becca e il simpaticissimo Trevor, oppure in un’assolata spiaggia californiana con il mitico Casey, l’affascinante Michael e la dolcissima Andrea. Una vera e propria lettura full immersion che vi farà venire voglia di prenotare il primo volo per la Città degli Angeli.
Leggetelo e non ve ne pentirete.
Un bacione, Sissy






2 commenti:

  1. Io vi volevo ringraziare per avermi fatto conoscere questo libro di cui nessuno ha parlato. Grazie davvero, è stata una bellissima lettura solo che mi sono rimasti dei punti di domanda. Avrei voluto più storia tra i due protagonisti, più loro due. Grazie davvero ragazze siete sempre il 🔝

    RispondiElimina
  2. Complimenti per la recensione... veramente bellissima. Obbliga a leggere questo libro. Ciao Elena

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...