lunedì 20 gennaio 2020

TAURUS: BLACK DYNASTY #1 DI MARILENA BARBAGALLO, RECENSIONE

Bonsoir Crazy!
Oggi diventiamo francesi e vi portiamo a conoscere la dinastia Leclerc, in compagnia di Marilena Barbagallo e il suo Taurus. Una famiglia potente, con radici profonde nella storia della Francia, un amore proibito quanto indistruttibile e un accordo d’affari… siete pronte ad inoltrarvi nella peccaminosa storia di Taurus e Venus? Seguiteci…




Serie Black Dynasty

1. Taurus, 8 gennaio 2020

Autore: Marilena Barbagallo
Editore: Self Publishing
Genere: Erotic Romance
Categoria: Age gap, Soft Dark
Narrazione: prima persona, doppio pov alternato
Finale: Sì cliffhanger










Venus Morel aveva solo quattordici anni quando mi stravolse la vita. All’epoca, ero già considerato l’uomo più influente del mondo. A trent’anni, ero il magnate di una delle dinastie più ricche di sempre. Lei era proibita, averla sarebbe stato scandaloso, ma la volevo da impazzire. Andavo a prenderla a scuola e mi accontentavo di guardarla, di sentirla parlare ininterrottamente, privando le mie mani della sua pelle, soffocando la voglia di prendermela e detestando il nostro divario anagrafico. Pura, bellissima, uno spettacolo per un uomo come me abituato agli eccessi, al sesso sporco e alla dissolutezza. Lei era tutto ciò che non avevo mai avuto, ma tra noi non poteva funzionare. Ho dovuto farlo: le ho spezzato il cuore. Ero certo che acquistarla mi sarebbe tornato utile, ma non potevo immaginare alle conseguenze di quell’accordo. Oggi, che sono trascorsi otto anni dall’ultima volta che siamo stati insieme, dovrò comunicarle che adesso appartiene alla mia dinastia. Mi chiamo Taurus Leclerc, il mondo è mio, posso avere tutto, ma non lei.
Una famiglia che custodisce oscuri segreti, dodici Segni zodiacali, un impero, una Dinastia. Benvenuti nel Castello Leclerc.

A questo punto della mia vita, non credo più di aver venduto l’anima al Diavolo. Oggi, la mia anima, gliel’ho regalata. Così come fu il primo giorno in cui i miei occhi si poggiarono nei suoi.

Inizia con Taurus il mio primo esperimento con la scrittura di Marilena Barbagallo, apprezzata autrice perlopiù di dark romance di casa nostra. La prima cosa che mi attirato di questo libro, leggendo la trama, è stata la differenza di età notevole tra i due personaggi. Ho un debole per questo cliché di certi romance, rendono la storia d’amore più travagliata e, se l’autrice è abbastanza brava, riesce a coinvolgere senza annoiare. Che posso dire, la Barbagallo ha fatto centro. Mi sono letteralmente bevuta questo libro che forse a principio doveva essere un semplice contemporary romance con age gap ma che più andava avanti più venivano alla luce diverse sfaccettature dark, anche se non troppo accentuate. La componente erotica è di sicuro dominante, ma alla fine di tutto direi che questo libro è stato un pugno allo stomaco quando invece pensavo che sarebbe stata una passeggiata di salute.

«Non credere di riuscire a cavalcare il Toro. Starci sopra senza cadere è quasi impossibile».

Taurus Leclerc è a capo di una dinastia potente, una delle famiglie più influenti che sotto sotto tirano le fila dell’economia mondiale. Ha le mani in pasta un po’ ovunque e non c’è niente che non possa ottenere. O quasi. Quando conosce Venus Morel lei è solo una ragazzina mentre lui era già un uomo fatto e finito. Eppure non ha potuto fare a meno di volerla, nonostante facesse di tutto per trattenersi. Venus è incantata. Ha negli occhi la luce brillante del primo amore, Taurus è il suo idolo, il suo primo bacio, la sua prima esperienza intima, colui che ha fatto battere il suo cuore da quattordicenne e che continua ancora a farlo nonostante siano passati otto anni dall’ultima volta che si sono visti. E ora stanno per rivedersi, lei non lo sa ancora ma sta per entrare a far parte del mondo dei Leclerc. Ma non nel modo in cui il suo cuoricino da adolescente innamorata immaginava…

«Sequestrata da Taurus Leclerc, che tragedia! La maggior parte della popolazione di sesso femminile venderebbe l’anima al diavolo pur di essere rapita da te».
«Tu no?»
«Vendere l’anima a te? Certo che no! Io te la regalerei»

Che dire? La Barbagallo mi ha colpita al cuore come una palla demolitrice, mi ha spiazzata con la sua scrittura incisiva, la bravura nel curare dettagli di scene particolarmente sconvolgenti riuscendo comunque a farmi trattenere il fiato. In pratica passavo dal batticuore per le scene del passato di Taurus ad avere gli occhi a cuoricino per la dolcezza dei momenti tra lui e Venus. È addirittura riuscita a farmi adorare la protagonista femminile (come hai fatto???). Mi ha lasciato con gli occhi spalancati appena arrivata al finale e con un solo pensiero in mente: VOGLIO IL SEGUITO, ADESSO. Leggetelo, non vi dico nient’altro.
Buona lettura,
Sissy




2 commenti:

  1. devo dire che ho iniziato scettica questo libro ma dopo la trilogia di megan march lo faccio con tutte le dark/mafia romance..............ma mi sono ricreduta
    ambientato in francia (e finalmente usciamo dai soliti usa) l'autrice è stata brava a mescolare passato e presente senza mai annoiare o sembra la solita storia uomo grande/ragazzina
    ho trovato giusta e adeguata tutta la parte dell'iniziazione poichè è così che ci si aspetta nelle "famiglie"
    le scene di sesso non risultano volgari e i dialoghi tra taurus e venus sono spesso molto divertenti
    spero di leggere presto il n.2
    ps. ogni tanto mi sono persa tra tutti quei fratelli e sorelle..............................

    RispondiElimina
  2. Bello mi è piaciuto e mi ha lasciato una gran voglia di vedere il seguito e gli altri personaggi. Forse, per trovare il pelo, alcuni punti non sono chiarissimi ma per una auto pubblicazione, anche se di una scrittrice conosciuta, decisamente buono. Bello albero genealogico alla fine ma li proprio, per poca dimestichezza mia, mi sono persa. Ora speriamo che il seguito arrivi in fretta.

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...