mercoledì 27 marzo 2019

Spiacente, non sei il mio tipo di Anna Zarlenga, recensione

Care Crazy,
oggi vi parliamo di un libro firmato Anna Zarlenga, Spiacente, non sei il mio tipo.
In questa commedia romantica e spiritosa faremo la conoscenza di una coppia così diversa da diventare irresistibile! Venite a conoscere con noi Teo e Sara e tutte le loro avventure prima del lieto fine.



Titolo: Spiacente, non sei il mio tipo

Autore: Anna Zarlenga

Editore: Newton Compton

Data: 8 Marzo 2019

Genere: contemporary romance

Categoria: odio/amore

Narrazione: prima persona, pov alternato

Finale: No cliffhanger.





Sara e Teo non potrebbero essere più diversi. Lei lavora come ricercatrice all’università, lui è un figlio di papà che presto o tardi erediterà una casa di produzione televisiva. Lei è bassina, ha forme morbide ed è poco appariscente, lui è il classico playboy sbruffone. In sostanza non hanno nulla in comune se non, a quanto pare, un’indiscussa antipatia per i matrimoni. Ed è proprio a una cerimonia di nozze che si conoscono e hanno modo di trovarsi insopportabili a vicenda. La reciproca e dichiarata incompatibilità non impedisce loro di dare inizio a un battibecco che li porta, un po’ per sfida, un po’ per gioco, a oltrepassare il limite… Ma nessuno dei due dà peso alla cosa: sono perfettamente consapevoli di non piacersi e che non si incontreranno mai più. I piani del destino sono però ben altri. Dopo una vita passata a dissipare soldi senza realizzare granché, Teo è costretto dal padre a riprendere a frequentare l’università: in caso contrario potrà dire addio al suo lavoro nell’azienda di famiglia. E il caso vuole che una delle sue docenti sia proprio l’insopportabile ragazza conosciuta mesi prima a un matrimonio…



Teo è figlio di un ricco produttore napoletano, figlio di papà e con una vita davvero agiata; donne a volontà, soldi a non finire come i fiumi di champagne.
Il ragazzo è il più grande playboy della città e come spalla ha Silvio, un suo carissimo amico con cui si perde nei locali giorno dopo giorno, conquista dopo conquista. Fino al momento in cui Silvio si innamora di Sonia e decide di capitolare.

Volere è potere, ma io voglio solo quando sono con te. Tu sei la mia volontà, senza di te non potrò mai combinare niente.

Il giorno del matrimonio; il testimone Teo si veste a lutto, russa durante la cerimonia e tira confetti al posto del riso; ecco l’incidente che unirà la sua strada a quella di Sara, la sorella della sposa.
Appena si vedono i due si odiano al primo sguardo, si insultano dalle prime parole e i loro battibecchi sono esilaranti, simpatici e brillanti!
Insomma vi ritroverete a ridere con le lacrime agli occhi perché Sara è una donna forte e tosta, con la risposta sempre pronta e Teo stenta ad arginarla; quando si rende conto che la ragazza è immune al suo immenso fascino ci resta così tanto male che inizia una battaglia con un solo obiettivo: conquistarla e poi buttarla.

Non siamo compatibili ma complementari: quello che manca a uno, l’altro lo compensa. 

Peccato che i piani non vadano per nulla come lui ha preventivato e succedono un sacco di avvenimenti che rovesciano in continuazione la storia facendoci desiderare al più presto il lieto fine. Insieme i protagonisti sono straordinari, sono dinamite pura e sono certa, Teo diventerà un bad boy di cui vi innamorerete e Sara sarà un’eroina che resterà nei vostri cuori!
Immaginate cosa può succedere tra un uomo che sa di essere fenomenale che si innamora per la prima volta in vita sua di una ragazza che non rispetta i canoni estetici di una modella e che gli tiene testa.. eccome se gliela tiene!!
Non mi resta che consigliarvi davvero a lettura di questa commedia tutta risate e fascino.

Alla prossima lettura,
la vostra Giuly










1 commento:

  1. One of the best accredited by Interactive Advertising Bureau Europe america certified google seo expert services super effective package for web marketing

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...