lunedì 7 agosto 2017

Per combatterti di Chiara Cilli, recensione in anteprima

Ciao Crazy!
Avete voglia di un libro pazzesco che vi faccia restare incollati fino all'ultima pagina? Vi proponiamo in anteprima la recensione del nuovo libro di Chiara Cilli, Per combatterti.
Una delle regine del Dark italiano ci presenta il secondo capitolo della serie dedicata a Nadya e Andrè, con tanto sentimento, emozioni forti e davvero tanto tanto, ma tanto dolore. Venite a leggere la recensione e scoprite di più...

Per combatterti Titolo: Per combatterti
Autore:
Chiara Cilli
Serie: #5 Blood Bonds
Editore:
Self Publishing
Data: 7 agosto 2017
Genere: Dark Romance
Categoria: fighter romance
Narrazione: prima persona, pov doppio
Finale: Si cliffhanger
Coppia: Andrè, guerriero senza paure; Nadya, ragazza costretta a lottare ma che non vuole uccidere.


Nella mia mente sento ancora il riverbero delle frustate.
Ogni giorno i segni sulla mia pelle mi ricordano quello che lui mi ha fatto.

Ho dovuto lasciarla, o saremmo morti.
Credevo sarebbe tornato per portarmi via. Ma non l’ha fatto.

Ora devo concentrarmi sul mio scopo.
Ora appartengo alla Regina.

È arrivato il momento di punire coloro che mi hanno fatto del male.
Il momento di affrontare il mio primo incarico è arrivato.

Non importa se mi ritroverò Nadyia tra i piedi.
Ma non sarò mai in grado di uccidere colui che ho amato.

Avrò la mia vendetta.



Finalmente si aggiunge un nuovo capitolo alla storia di Nadya ed Andrè, prosegue la loro battaglia uno contro l’altro ma sempre più uniti e legati nel profondo.
Faccio un passo indietro e vi spiego dove eravamo arrivati con il primo libro “Per addestrarti”: Andrè, il gelido e spietato sicario della famiglia Lamaze, addestra le ragazze per farle diventare guardie del corpo senza scrupoli della regina e tra queste giovani c’è Nadya una bellissima ex ginnasta dai capelli rossi e la lingua tagliente.
Ciò che la ragazza provoca in Andrè è una bomba atomica perché lui ha spento le emozioni ormai anni fa, non sa se riuscirà ad amare ma soprattutto non vuole amare perchè ciò significherebbe diventare deboli e quindi comuni mortali.
Dovete sapere che i fratelli Lamaze sono vittima di un padre depravato e malato che usava i figli come merce per far divertire gli amici, li faceva prostituire e picchiare, così i tre fratelli (Henri protagonista della trilogia precedente, Andrè protagonista di questa ed Armand protagonista della trilogia futura) in realtà sono spettri più che umani, crescono alimentati dallo spirito di vendetta, assetati di sangue e dolore.
Detto questo potete immaginare la disperazione che traspare dalle pagine di questi libri: Andrè è un uomo con cicatrici visibili fuori e profonde all’interno e sarà sempre sul baratro perché nemmeno la vendetta lo quieta.
Nadya invece è una giovane donna che soffre perché è stata strappata ai suoi cari, obbligata a combattere e per restare viva deve uccidere, diventare una macchina senza cuore, eliminare i sentimenti... diventare Andrè.
Peccato che il processo sia complicato, richieda molte punizioni ed altre tante morti; Nadya vuole scappare ogni secondo della sua vita, Andrè vuole tenerla tra le sue braccia anche se odia solo pensarlo.
In questo secondo libro ci troviamo una Nadya pazzesca: sempre triste, sempre arrabbiata e molto più combattiva... nulla la ferma, nessuno la spaventa e mette più volte a repentaglio anche la vita del suo amato.
Che strano parlare d’amore in questo romanzo... il sentimento più nobile del mondo qui viene lacerato con una lama, lasciato a sanguinare, calpestato, odiato, ma anche baciato e desiderato.
Leggere di questi protagonisti è un po' come essere su una giostra, entrambi hanno uno spirito di sopravvivenza fortissimo e tutte e due hanno delle speranze che vengono continuamente infrante.
Nadya vive alla corte della cattivissima regina, con altre ragazze killer o spie, e ha come insegnante e guida una donna d’acciaio di nome Ekaterina.
Quest’ultima prova in tutti i modi a trasformare la ragazza in un killer spietato e non vedo l’ora di leggere il seguito per vedere se la piccola Nadya si trasformerà nella Dea della vendetta.
Le basi ci sono tutte: in questo secondo libro i protagonisti hanno raggiunto il limite, l’hanno superato, hanno perso tanto e sono pronti a intraprendere l’ultima battaglia uno contro l’altro.
Nadya e Andrè mi sono entrati nel cuore con la forza di un tornado; di lei amo il suo spirito dolce e delicato da un lato, forte e spietato dall’altro, di lui adoro invece la sua gelosia, i mille rimpianti che porta con sé, l'incapacità di dire “ti amo”, vorrebbe accarezzare la sua donna ma non può.
Andrè è il classico bravo ragazzo in un corpo da sanguinario killer, con un passato di abusi alle spalle: un mix devastante.
Il mio voto sarà alto soprattutto per un motivo: la scrittura. L’autrice è magnifica nello scrivere di argomenti così forti, di un genere tanto particolare, crudo, tremendo; leggere i suoi libri provoca dipendenza e quando lo si inizia non c’è altra possibilità se non finirlo entro breve!

***

Vi ricordo l’ordine e i titoli nel caso vi vada di fare una full immersion.
I primi libri che hanno come protagonista Henri Lamaze sono: Soffocami - Distruggimi - Uccidimi
I successivi libri che hanno per protagonista Andrè Lamaze invece sono: Per addestrarti - Per combattermi e in futuro uscirà Per sconfiggerti.
In previsione ci sono anche la trilogia su Armand Lamaze, un libro sulla Regina e uno sul Re.
Ogni trilogia potete però leggerla anche singolarmente visto che ha il focus su fratelli diversi.
Parlando con le fans dei libri sulla famiglia Lamaze è uscito un dibattito su che team sostenere, io lo ammetto sono divisa in due, è come chiedere se vuoi più bene alla mamma o al papà ma sono comunque #TeamNadya! Fatemi sapere che team preferite voi in attesa della resa dei conti!!

P.s. Essendo un Dark i temi sono tosti e molto brutali.
P.P.s Se non avete paura di nulla come la sottoscritta seguite il mio consiglio: LEGGETELO. Crea dipendenza.
P.P.P.s Come l’autrice ama sottolineare...non aspettatevi nessun matrimonio o lieto fine cuori e fiori  ;)

Alla prossima lettura,
la vostra Giuly





4 commenti:

  1. GRAZIE GRAZIE GRAZIE e ancora GRAZIE per questa meravigliosa recensione! *o* ♥

    RispondiElimina
  2. Il tuo CREA DIPENDENZA mi ha convinta subito. Leggerò la prima trilogia!
    P.S: Se ti interessa, sul mio blog è in corso un Giveaway, puoi trovarlo QUI

    RispondiElimina
  3. Vorrei leggere i primi tre ma si trovano in cartaceo in libreria? Grazie Elena

    RispondiElimina
  4. Ma...è il libro ad avere troppe poche pagine o sono stata io troppo veloce a divorarlo???
    Ma del resto succede sempre così, con ogni episodio di questa serie meravigliosa!!!! Adesso qualsiasi altro libro mi sembra insignificante..Troppo intensi, troppo pieni di emozioni!!
    Grazie all' autrice!!! ;-)

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...