giovedì 15 febbraio 2018

Stronze si nasce di Felicia Kingsley, recensione in anteprima.

Buondì Crazy.
Oggi vi parliamo dell’atteso ritorno di Felicia Kingsley. Dopo il successo di Matrimonio di convenienza, l’autrice torna con una nuova storia, per molti versi diversa dalle altre, Stronze si nasce. Si tratta di un chick lit molto particolare, se vi aspettate cuori e fiori, qui cascate in territorio completamente inesplorato. Volete sapere di cosa parlo? Leggete la trama e ci vediamo sotto per il nostro parere.






Titolo: Stronze si nasce

Autore: Felicia Kingsley

Editore: Newton Compton

Data: 15 febbraio 2018

Genere: Chick Lit

Categoria: Amici/complici

Narrazione: Prima persona, pov della protagonista

Finale: No cliffhanger





Allegra Hill è brillante, onesta e altruista. Ma anche un’eterna seconda. Fin dagli anni della scuola c’è sempre qualcuno che la precede. Sempre. E senza dimenticarsi di umiliarla anche un po’. Chi è costei? Ma la classica stronza! Quella di Allegra si chiama Sparkle Jones. Non solo la vita di Sparkle è perfetta, ma la biondissima e splendente ragazza riesce a ottenere sempre tutto ciò che vuole. Ma il tempo passa e a ventisei anni Allegra ha finalmente una casa tutta per sé e un lavoro nell’agenzia immobiliare più prestigiosa di Londra. Il passato, però, non sembra volerla dimenticare e mette di nuovo Sparkle Jones sulla sua strada. Questa volta le cose sembrano andare diversamente e la nemica di una vita le appare sotto un’altra luce... E tutto questo proprio quando l’incontro con un bellissimo imprevisto dagli occhi verdi come smeraldi sembra in grado di sparigliare le carte. Tra feste, intrighi e cene non proprio a lume di candela, in corsa tra le strade di una Londra magnifica, forse, per Allegra è arrivato il momento di scoprire se davvero quello che vuole è la felicità. Questa volta non può lasciare l’ultima mano alla sua adorabile, odiata stronza numero uno!





«Sapete perché la vendetta è così buona? Perché è dolce e non fa ingrassare».
Alfred Hitchcock

A chi non è mai capitato di essere preso di mira dalla stronza di turno? Quella più popolare, che fa voltare le teste al suo passaggio, che riesce a rigirarsi tutti tra le dita di una mano con un solo sorriso perfetto, che riesce sempre a cavarsi d’impiccio magari a discapito proprio della prima malcapitata di turno (che guarda caso sei sempre tu)?
Allegra Hill ha passato tutti gli anni delle superiori dietro l’ombra di Sparkle Jones. Ogni volta che faceva qualcosa per sé, veniva sempre scalzata dalla popolare super bionda e a lei non restava altro che leccarsi le ferite, buttandosi nel volontariato con l’aiuto e la complicità della sua migliore amica, Dots. Ma ormai le superiori sono passate da un pezzo, Allegra sta per iniziare una nuova vita, lavorerà in una prestigiosa agenzia immobiliare di Londra e inseguirà tutti i suoi sogni. Sarà la prima della classe questa volta... Quando si dice “cantare vittoria troppo presto”, ecco che Sparkle torna in tutto il suo splendore a rubarle la scena. All’inizio lei non era affatto come se la immaginava, passandoci del tempo insieme, da grande ammaliatrice di masse qual è, Sparkle riesce a incantare Allegra, al punto che la nostra protagonista arriva a pensare che in fondo non è così stronza. Come si dice? Mai abbassare la guardia. E Allegra lo imparerà a sue spese, ma tanto è il dolore per quello che le viene sottratto, tanto è grande la sete di vendetta che la spinge a respingere il fuoco col fuoco, senza rendersi conto che, nel tentativo di battere Sparkle con le sue stesse armi, si sta facendo terra bruciata tutt’intorno, ferendo le persone che invece la amano per la ragazza buona e altruista che è sempre stata.
Andiamo alla parte maschile di questo romanzo. Perché c’è una bellezza dagli occhi di smeraldo che non può essere ignorata. Qui abbiamo la bellezza di ben due uomini sexy e affascinanti, ma solo uno sarà capace di rubarvi il cuore. Io sono stata sua dal primo momento che è comparso sulla scena, il mio amore per lui non ha mai vacillato, nemmeno quando la prospettiva di un lieto fine sembrava lontana anni luce.
Non si può dire lo stesso della protagonista. Dio, quante volte avrei voluto prenderla a sberle, abbastanza a lungo da farla rinsavire. La vendetta le ha offuscato il raziocinio, così impegnata nella sua battaglia personale da non rendersi conto che un uomo meraviglioso era lì per lei. A fine lettura sono arrivata alla conclusione che lei non lo merita. Il finale mi è sembrato troppo affrettato, insomma dopo quello che gli ha fatto passare io l’avrei fatta strisciare molto di più. Ma lui (non vi dirò il suo nome, lo scoprirete da sole) è fatto così, buono, gentile, divertente e innamorato perso. Quando si dice tutte le fortune alle stronze…
Libro senza dubbio ben scritto, non molto adatto alle romanticone, amanti del genere cuori e fiori a profusione, ma comunque un libro carino, divertente e anche se probabilmente non perdonerò mai la protagonista per tutto quello che ha combinato, amo abbastanza il mio principe nero per ritrovarmi, qui, alla fine, tutto sommato felice di aver affrontato questa lettura.

Un bacio,
Sissy

P.S. Per Felicia Kingsley, spero tu sappia che noi stiamo ancora aspettando un libro sulla marchesa Cécile e lo spassosissimo Harring. Chi non conosce questi nomi, vada a recuperare Matrimonio di convenienza!









Nessun commento:

Posta un commento

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...