martedì 27 febbraio 2018

Un miliardario fuori dal comune di J. S. Scott recensione in anteprima

Buon giorno bimbe,
Un miliardario fuori dal comune di J. S. Scott è il libro di cui vi parlo oggi. Si tratta del primo libro di una nuova serie romance, che arriverà dal 27 febbraio grazie ad Amazon Crossing, incentrata sulle storie d'amore degli uomini della numerosa e facoltosa famiglia Sinclair, eredi di una delle dinastie più ricche del Maine. Si inizia con Dante Sinclair che, incurante del patrimonio di famiglia, ha scelto di fare il poliziotto e lo fa nella squadra omicidi di Los Angeles, almeno finché durante un conflitto a fuoco non rimane ferito perdendo il suo partner e migliore amico. Traumatizzato e bisognoso di cure torna ad Amesport, il paese sulla costa del Maine da cui proviene la sua famiglia e dove in parte ancora vive. Li troverà una giovane e bella dottoressa, Sarah Baxter, che si prenderà cura delle sue ferite e che lo farà tornare a sorridere. Ma anche Sarah porta un peso sul cuore, un fardello non facile da superare, e i due cercheranno di aiutarsi a vicenda. Siete curiose di sapere come? Allora venite con me nella ridente cittadina costiera che sarà teatro della storia di questa incredibile famiglia di ricchissimi gnocchi DOC.






I Sinclair

0.5 The Billionaire's Christmas
1 Un miliardario fuori dal comune, 27 febbraio 2018
2 The Forbidden Billionaire
3 The Billionaire's Touch
4 The Billionaire's Voice  
5 The Billionaire Takes All  
6 The Billionaire's Secrets  
7 Only a Millionaire 
Autore: J. S. Scott
Editore: Amazon Publishing
Genere: Contemporary romance
Categoria: romantic suspense
Narrazione: terza persona con pov diversi
Finale: conclusivo



Dante Sinclair appartiene ad una delle più ricche e importanti famiglie del Maine, ma a lui i soldi non interessano. Alla morte del padre ha lasciato che i suoi fratelli gestissero il suo considerevole patrimonio personale mentre lui ha scelto di fare il poliziotto e di farlo nella squadra omicidi di Los Angeles, non proprio la scelta più facile. Ora però è in difficoltà, è stato ferito durante un'azione e il suo partner e migliore amico è rimasto ucciso nel conflitto a fuoco. Dante, profondamente legato a lui, non riesce a riprendersi dalla perdita dell'amico e ha perso la voglia di lottare, peggio, sente fortissimo l'impulso di procurarsi dolore, come per punirsi. Per questo i suoi fratelli decidono di aiutarlo e di farlo tornare ad Amesport, la cittadina del Maine da cui proviene la sua famiglia. Qui lo prende in cura una giovane dottoressa trasferitasi da poco più di un anno da Chicago con un passato oscuro e la fobia degli ospedali. Sarah Baxter è determinata e risoluta, ma soprattutto ha una intelligenza decisamente fuori dal comune e si impegnerà a far guarire Dante mentre lui, intrigato dalla storia della giovane cervellona, decide di aiutarla a ritrovare le gioie della giovinezza perse a causa degli studi. Ma la vicinanza crea anche un altro effetto incontrollabile, un'attrazione fisica irresistibile che li avvicina sempre di più, e quando un pericolo del passato arriva a minacciare Sarah ad Amesport, a Dante non resta altro che difendere la donna che gli ha rubato il cuore e ridato la vita.

Mie care Crazy eccoci a parlare di questa nuova uscita che inizia una serie di stand alone (non so se verrà pubblicata tutta) incentrata sugli uomini della famiglia Sinclair, Paperoni di lungo corso e di antica ricchezza che hanno scelto di svolgere attività più normali anziché gestire il patrimonio di famiglia. Si inizia con questo miliardario poliziotto che preferisce una vita morigerata e sobria a Los Angeles agli agi della propria villa sul mare del Maine, ma che le vicende della vita riportano proprio al paesello natio. Dante è un alfa con tutte le lettere maiuscole e non solo la A iniziale, lo stereotipo del ricco maschione sexy, autoritario, prepotente, protettivo, seducente, ma il problema è proprio questo, è uno stereotipo, già visto, già letto, manca di originalità, e anche la peculiarità della scelta di vita non porta al personaggio quella necessaria spinta di novità che sarebbe necessaria. Anche Sarah non è proprio un personaggio originale, la cervellona ingenua e inesperta che vuole esplorare i lati nascosti della sua femminilità è cosa già letta. Se poi aggiungete che la storia in cui sono immersi è la sagra dell'ovvietà otterrete un libro che, purtroppo, non riesce ad emergere dal mare di tanti libri simili che ormai hanno preso stabilmente posto tra gli scaffali delle librerie, ed è un peccato perché l'autrice scrive bene, ma l'uso della narrazione in terza persona non aiuta la fluidità del racconto e la trama non decolla mai, nemmeno nel momento topico spruzzato di suspense sul finale, rimanendo infognata nella mediocrità, né bella né brutta, solo tristemente media.

Un miliardario fuori dal comune è un libro che non riesce ad elevarsi dal mare di libri simili, ma non si può dire che sia un libro brutto, tutt'altro, è di lettura piacevole, mai noioso, con un ritmo incalzante e belle scene erotiche molto coinvolgenti, ma per me ha avuto un grande limite, limite che purtroppo ho posto io stessa senza volerlo. Ho infatti letto la storia di Dante e Sarah subito dopo aver letto un libro in inglese di una qualità talmente alta che mi ha falsato il metro di giudizio, e un altro errore è stato aver letto un altro libro eccellente subito dopo. Il romanzo, schiacciato tra queste due altre storie, ha decisamente perso il confronto, eppure non è da buttare via, sono certa che molte di voi lo apprezzeranno, e probabilmente il mio giudizio sarebbe stato diverso se lo avessi letto qualche anno fa, ma l'esperienza mi ha reso esigente, e non indugio più in facili entusiasmi per libri che non portano nulla di nuovo nel panorama della letteratura cosiddetta femminile.
Nonostante Un miliardario fuori dal comune non sia particolarmente originale, rimane comunque la voglia e la curiosità di conoscere le storie che vedranno protagonisti anche gli altri uomini di casa Sinclair (alcuni dei quali abbiamo modo di incontrare già in questo romanzo), perché l'idea di avere personaggi così diversi legati da un vincolo familiare, seppur nemmeno questa particolarmente originale, è sempre intrigante. Sospendo quindi il giudizio e aspetto di poter leggere anche le storie degli altri fratelli Sinclair per giudicare questa serie, per il momento la storia di Dante e Sarah non mi ha colpito particolarmente, ma probabilmente a qualcuna di voi piacerà e per questo vi invito comunque a leggerla, penso che ne possa valere la pena.

A presto,
Zia D.









1 commento:

  1. Ora però sono curiosa di sapere quali letture hanno offuscato il tuo giudizio su questo romance, perchè ho intenzione di leggerlo, ma in periodi più liberi, al momento invece avrei proprio bisogno di qualche buona lettura per distrarmi dallo stress

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...