martedì 18 febbraio 2020

Ruckus – senza regole di L. J. Shen, recensione

Buongiorno Crazy,
Ruckus – senza regole di L. J. Shen è il libro di cui vi parlo oggi edito dalla Always Publishing. Si tratta del secondo romanzo della serie Saints, quella che ci sta raccontando le storie dei quattro FHH, i Four Hot Holes, un gruppo di giovani rampolli californiani ricchi e viziati che approfittano del loro status per vivere fuori dalle regole il loro ultimo anno di liceo e non solo. Dopo aver conosciuto Baron Spencer detto Vicious e Jamie Followhill tocca ora a Dean Cole, detto Ruckus, trambusto. Lo avevamo già visto, è stato il primo ragazzo di Emilia LeBlanc, quella che poi è diventata la donna di Vicious, ma già quando stava con lei, più per difenderla dalle attenzioni indesiderate dell’amico Vic che perché la amasse davvero, aveva adocchiato la bella e fragile Rosie, la sorella minore di Millie, incurante del fatto che la ragazza ha una grave malattia che le lascia non molto tempo da vivere. Dieci anni dopo, con Millie e Vic felicemente fidanzati e in procinto di sposarsi, per Cole è arrivato il momento di conquistare la donna che è la sua stella Sirio, colei che illumina il suo mondo, a dispetto di tutto e tutti, soprattutto dei suoi demoni. Pronte a tornare a Todos Santos? Seguitemi..





Serie The Saints

0.5 Infamous. Senza vergogna, 16 Maggio 2019
1.   Vicious. Senza pietà, 28 febbraio 2019
2.   Ruckus. Senza regole, 13 febbraio 2020
3.   Scandalous, prossimamente
4.   Bane, prossimamente

Autore: L.J. Shen 
Editore: Always Publishing 
Genere: Contemporary Romance
Categoria: second chance
Narrazione: prima persona con pov alternato
Finale: conclusivo






Dean Cole detto Ruckus è uno dei quattro Hot Holes, quello apparentemente più accomodante ma non per questo più buono, quello che affronta la vita in compagnia dei suoi demoni tenendoli a bada con una serie ben assortita di dipendenze, alcool soprattutto ma anche droga e sesso, in particolare sesso. Per cercare di proteggerla dalle angherie di Vicious, Dean aveva deciso di mettersi con Emilia LeBlanc l’ultimo anno di liceo, solo per poi vederla fuggire e sparire alla fine dell’anno. Ma non era la maggiore delle sorelle LeBlanc quella che a lui interessava davvero, Dean ha messo gli occhi su Rosie, la più giovane delle sorelle, la fragile Rosie malata e trattata da tutti come se fosse di vetro, la donna che gli fa battere il cuore come nessun’altra. Ma Rosie non lo vuole, non  vuole ferire la sorella, per lei il fatto che Dean sia stato con lei è un ostacolo insormontabile, e questo li allontana per dieci anni. Solo  quando Emilia si è ormai fidanzata con Vicious Dean decide che ha aspettato anche troppo tempo per reclamare la donna che ama da dieci anni. Non sarà facile, perché Rosie non è ancora convinta, perché il poco tempo che la sua malattia le lascia non gioca a favore della sua felicità, perché è convinta di non poter dare una famiglia a Dean, ma Ruckus è un uomo con una missione, e non si lascerà distrarre, nemmeno dai suoi demoni personali.. oppure no?


Sono qui, mie care Crazy, a scrivere con le ultime forze che questa dannata influenza mi sta lasciando, di quanto questo libro mi sia piaciuto, di quanto adori la scrittura cruda di L. J. Shen, di quanto mi stia piacendo questa saga che parte da un gruppo di liceali senza controllo e senza regole e termina in un gruppo di giovani adulti ancora un po’ sregolati ma decisamente sulla strada della maturità e ci fa apprezzare la loro evoluzione, il percorso, a volte tortuoso, che li farà diventare grandi. La storia di Dean e Rosie è una storia sul potere dell’amore, sulla tenacia di un uomo e sulla resilienza di una donna cresciuta con la consapevolezza che il suo tempo su questa terra sarebbe stato poco. Ho adorato Dean e tutte le sue debolezze, i suoi demoni oscuri; è un ragazzo dall’animo buono che il destino ha voluto mettere alla prova, e che non ha trovato in se la forza di combattere finché non ha dovuto farlo per la donna che ama. È così diverso da Vicious, entrambi hanno un lato oscuro, ma mentre Vic adora l’oscurità e la usa a suo vantaggio, Dean cerca di combatterla spaventato, ma riesce solo a infilarsi in una pericolosa spirale di vizi dalla quale sembra non voler uscire; ci vorrà l’amore puro di Rosie, e la paura di perderla, per fargli trovare la forza di combattere. Ma oltre a questo Dean è un animale fatto di puro istinto bestiale, segue la traccia della sua preda e non ha intenzione di mollare la caccia finché non avrà avuto la sua ricompensa, è una macchina da sesso, brutale, sensuale, irresistibile. Non tratta Rosie come se fosse di fragile cristallo, la tratta come una donna vera, capace di tenergli testa, che vuole e cerca la sua stessa intensità, in suo stesso ardore. Le scene di sesso sono davvero incendiarie, potenti e intense, ma non sono così importanti in questa storia, sono solo un abbellimento, la ciliegina su una torta già molto buona.

“La mia bocca si sigillò sulla sua, e tutti e due entrammo in collisione ed esplodemmo come due stelle solitarie da qualche parte nel buio dello spazio.”

Una torta che ha tra i suoi ingredienti principali una donna solo apparentemente delicata e bisognosa di cure, ma che in realtà è fatta di acciaio temperato, che ha le sue convinzioni granitiche e che non intende abbandonarsi al suo destino senza lottare. È una figura molto bella quella di Rosie, anche se le sue convinzioni la frenano nel concedersi all’uomo che ha sempre amato prima di aver chiarito la situazione con la sorella, ma è proprio la lealtà verso le persone che ama uno dei suoi tratti migliori, Rosie è una donna leale, verso se stessa principalmente, verso la famiglia e verso Dean, è una donna che è facile amare, e che io ho amato molto. Una delle cose che mi sono piaciute di più di questo romanzo, comunque, è stato vedere l’evoluzione di Vicious; non dico che sia diventato buono, per carità, è sempre lui, ombroso, scorbutico, antipatico e scortese, ma in questa storia ci fa vedere un lato di lui più morbido, l’amore di Emilia lo sta cambiato anche se non lo ammetterà mai, ed è stato bello scoprirlo, vedere che è disposto a combattere per le persone a cui tiene che, oltre alla donna che ama, comprendono i suoi tre amici e le loro famiglie.

“Scappa Rosie. Scappa prima che mandi tutto a puttane e rovini anche noi.”
“Mettimi alla prova. Spezzami. Usami. Affrontami. Hai inseguito la tua preda per mesi. Anni. Un intero decennio, maledizione. Hai intenzione di lasciarla andare così?”

È brava la Shen a farci vedere le dinamiche che regolano le relazioni tra questi quattro uomini così diversi tra loro, e anche a regalarci personaggi secondari sempre interessanti e mai fuori posto. Ora non ci resta che aspettare l’uscita del romanzo che vedrà come protagonista Trent, l’ultimo Hot hole rimasto ancora single; in questo libro vediamo già un abbozzo della sua storia, così come ne avevamo visto una parte in Vicious, e sono davvero curiosa di conoscere meglio il più serio, il più silenzioso, in un certo senso il più enigmatico degli HH; nell’attesa godiamoci questo romanzo bello, intenso, emozionale, indimenticabile, innamoriamoci anche noi di Dean e delle sue debolezze, di Rosie e della sua forza, e speriamo che, di questa talentuosa autrice, ci facciano leggere più storie possibile, io non ne ho mai abbastanza.
A presto.

Zia D.



2 commenti:

  1. CONFERMO ! E' INDIMENTICABILE !! SPERIAMO NON PASSI UN ANNO PER IL PROSSIMO DELLA SERIE.....

    RispondiElimina
  2. Se nel precedente ho avuto voglia di strozzare Vicius ad ogni capitolo in questo avevo una voglia matta di uccidere i Le Blanc ogni secondoooo.... Cmq meraviglioso e indimenticabile e quello di Trent secondo me mi farà venire l ulcera😁

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...