mercoledì 18 marzo 2020

L'errore che rifarei di Penelope Douglas, recensione in anteprima

Ciao Crazy,
oggi Naike vi parla di un libro che tante, tantissime aspettavano. L'errore che rifarei, il libro che Penelope Douglas ha dedicato al suo personaggio negativo per eccellenza, quel Damon che ha attirato antipatie e terrore, quella figura oscura che minacciava le azioni dei cavalieri di Thunder Bay. Damon è tornato, ha scoperto le carte in tavola e se non lo siete, preparatevi a immergervi in una storia complessa e contorta.





Devil's Night Series

1. Il mio sbaglio più grande (Corrupt), 10 aprile 2017
2. Mille ragioni per odiarti (Hideaway), 8 Aprile 2019
3. L’errore che rifarei (Kill switch), 18 Marzo 2020
4. Nightfall, inedito

Autore: Penelope Douglas
Editore: Newton Compton
Genere: Dark Romance
Categoria: odio/amore, angst
Narrazione: prima persona, POV alternato
Finale: Autoconclusivo







Sono stata io a mandare Damon in prigione. Sono passati tre anni da allora. Pensavo che nel frattempo sarei riuscita a scomparire nel nulla o che lui avrebbe potuto cambiare e dimenticare il suo odio per me. Ma mi sbagliavo. Il suo rancore è persino aumentato e ha pianificato ogni cosa per distruggermi. La sua vendetta va oltre ogni mia immaginazione. Desidera farla pagare a tutti coloro che l'hanno tradito. La paura sembra essere la sola emozione che ci lega. Ma, nonostante tutto, Damon è diventato parte di me. E non posso fare nulla per sottrarmi al nostro destino.

Damon is back, bitches! E non ce n’è per nessuna.
Prendete un personaggio deviato, morboso, oscuro e mettete tra le sue mani una ragazza ribelle, fragile ma allo stesso tempo indifesa.
Quando ci giocherà nell’arco della storia?
E se la storia va avanti da quando erano bambini?
Esatto, Damon è un giocatore, un uomo cresciuto vivendo violenze e soprusi, segreti e situazioni al limite.
È un uomo corrotto dalla vita e dai vizi, nulla nella sua vita è puro. È ossessivo con la sorella, ossessivo con gli amici, ossessivo con Will e raggiunge la morbosità con Winter.
Damon è come un parassita, si attacca alla pelle degli altri e succhia punti deboli ed energia.
E ne l’errore che rifarei non ci delude, alzi, alza l’asticella.

“È questo che fanno gli uomini. Devastano. Sono forti e devastano, Damon”

Winter, però non gli darà vita facile.
Penelope Douglas è stata magistrale con lei, caratterizzando un vero e proprio fiore d’acciaio: Winter non si piega, Winter lotta contro Damon con tutta se stessa, Winter non si arrende mai.
È un faro all’interno di una storia burrascosa, è il porto sicuro della morbosità di Damon.

Rabbia, furia, calore e un bisogno così forte da essere un fottuto animale, Winter. È una cosa primordiale.

L’evoluzione della storia è un esempio di come vanno scritti i salti temporali e il ritmo tra presente e passato, tra gli accadimenti che hanno trascinato due ragazzini a odiarsi, a credersi responsabili di tragedie fino a dichiararsi una guerra senza colpi tra due ragazzi terribilmente attratti non perde mai un colpo.
Damon giocherà con Winter.
Winter starà al gioco di Damon.
E il loro campo di battaglia sarà acutamente fragile, claustrofobico, scorretto.
Devo essere sincera, questo libro fino a un buon 60 percento era a mio avviso un indimenticabile, uno di quegli scritti che ti rimangono dentro, poi la Douglas ha calcato troppo la mano con la vena romance, trascinando gli altri protagonisti della serie, presenti a tratti in questo volume, quasi a fare la figura delle macchiette e ricalcando alcune scelte del primo volume che non mi hanno troppo convinta.
La vena romance è stata troppo colorata così l’arrendevolezza dei protagonisti e avrei preferito che mantenesse il focus sui caratteri di Damon e Winter.
Aggiunto questo, però, L'errore che rifarei, ovvero Kill switch, è una conferma su quanto la Douglas sia indubbiamente tra le Queen dell’odio amore esasperato al punto di trasformarsi in dark romance e questo terzo volume brilla al punto di rendere persino giustizia al secondo che a tratti era apparso opaco.
Promossa la Douglas che come al solito tratta i Bully con la giusta dose di arroganza.

Naike








3 commenti:

  1. Sapete se uscirà anche il formato cartaceo? Grazie in anticipo :)

    RispondiElimina
  2. l'ho amato!!! anzi l'ho letto da poco ma penso di rileggerlo...

    RispondiElimina
  3. Ma il cartaceo non lo faranno? Non riesco a trovarlo disponibile!

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...