giovedì 23 luglio 2015

Guardami, toccami, stringimi di Tiffany Reisz, recensione in anteprima

Ciao Crazy,
oggi vi parlo di  Guardami, toccami, stringimi di Tiffany Reisz  disponibile da oggi 23 Luglio grazie alla casa editrice Newton Compton. Si tratta di The saint, il primo degli quattro capitoli della Serie gli Anni Bianchi seguito della famosissima serie Peccato Originale. Pronte a conoscere nuovi segreti e ritrovare il trio delle meraviglie?




Serie Peccato Originale

Anni Rossi
1. L'innocenza - 20 giugno 2013 
2. Il Gioco -  4 luglio 2013 
3. Il padrone -  18 Luglio 2013 
4. Il Ritorno - 12 Dicembre 2013 
Anni Bianchi
1. Guardami, toccami, stringimi - Luglio 2015
2. The King
3. The Virgin
4. The Queen
Autore: Tiffany Reisz
Casa editrice: Newton Compton
Genere: Erotic Romance



Prima di diventare la più famosa dominatrice di Manhattan, Nora Sutherlin era solo una ragazza di nome Eleanor: profondi occhi verdi, poco incline alle regole, grande appassionata di scrittura. A sedici anni Elle ha già dovuto fare i conti con una madre ossessionata dalla religione e con un padre ben poco interessato a lei. L’educazione cattolica a cui è stata introdotta l’ha allontanata dalla chiesa, tuttavia lo sguardo magnetico di padre Stearns, ovvero Søren, su di lei è come un’epifania. Nonostante sappia che non sia lecito amare un sacerdote, Eleanor è divorata dal desiderio. Quando però si ritrova nei guai e rischia di perdere tutto quello che ha, è Søren a intervenire per salvarla. Per ricambiare tanta generosità, la ragazza giura di ripagarlo con la propria totale obbedienza: davanti a lei si spalancano quindi le porte di un mondo del quale Søren decide di rivelarle tutti i più intimi e inconfessabili segreti…




Piango, verso lacrime di sangue, mi dispero. Crisi d'astinenza... vi prego datemi altro, datemi tutto  - anche la banalissima lista della spesa di Tiffany Reisz, Vi prego. Maledetta ignoranza che non mi fa leggere in inglese, solo questa autrice potrà costringermi un giorno ad imparare!
Ero consapevole che mi mancasse, sapevo benissimo che la Reisz fosse una scrittrice divina ma dopo un anno e mezzo che non leggevo nulla di suo forse non ricordavo bene quanto mi mancasse, quanto fosse divina, quanto finire un suo libro fosse distruttivo per una lettrice compulsiva come me... nulla ha più senso dopo la Reisz, tutto il resto perde colore e sbiadisce inesorabilmente.
Ultimamente mi ero un po' allontanata dal genere erotic romance perchè non mi prendeva più abbastanza ma ho sbagliato a pensare che fossi io ad aver cambiato gusti la verità è che i miei standard in fatto di erotici sono troppo alti e per ora per me questa serie è IL TOP!


A dire il vero, sbaglio anche a descrivere questo libro solo come un semplice erotico...davvero troppo riduttivo! Forse è il primo vero dark romance scritto o comunque il migliore: qui non si ha mica bisogno di violentare nessuno per alzare la suspense e la tensione del libro, basta che ci sia padre Marcus Stearns nei dintorni perchè cominciate a sentire una leggera ma insistente pressione alla nuca che vi farà formicolare tutto il corpo fino agli alluci dei piedi. La serie Peccato Originale -e Guardami, toccami, stringimi- è un viaggio in un mondo sotterraneo, è un'esperienza di vita e per quanto possa sembrare strano è anche una lettura edificante per lo spirito in molti casi, forse per qualcuno potrò sembrare blasfema ma conto sul fatto che non ci si fermi a leggere la trama per giudicare questa lettura perchè sarebbe un sacrilegio. Sarebbe questo il peccato più grande!
The saint -userò il titolo originale per identificarlo- come si colloca nella serie? La domanda più frequente finora è stata volta a sapere se ci sarebbero stati sviluppi nel presente o se la serie parla solo del passato... Bene, finalmente posso dirvi con certezza che vi ritroverete a fare un salto agli inizi della storia, al famoso "C'era una volta... una ragazzina di quindici anni: Eleanor Louise Schreiber." ma quel c'era una volta arriva proprio per bocca della Mistress Nora Sutherlin che racconta la sua vita "al santo" che in una notte tempestosa in una casetta nel bel mezzo della Foresta Nera è al fianco di una Elle triste e inconsolabile, pronta a dire addio ad una persona che ha molto amato.


La narrazione sarà quindi alternata fra passato e presente anche se a farla da padrone saranno appunto i famosi "anni bianchi", ovvero quelli di Eleanor  sottomessa a Søren, ma avrete anche le risposte che tanto attendete, tranquille.
Non vi nego che alcune delle scene che troverete in questo quinto volume sono già a noi note per salti temporali narrati nei precedenti libri ma sarà stupendo seguire una narrazione continuativa e cronologica di come si è evoluto il rapporto fra Eleanor,  Søren e Kingsley. Leggendo le dinamiche di questo rapporto è impossibile non andare oltre i ruoli e vedere tutto l'amore che trasuda dalle pagine, l'amore di queste tre anime che sono fra loro connesse da un filo invisibile e indistruttibile. Eleanor già da ragazzina dimostra di avere le caratteristiche di una sottomessa tanto quelle di una dominatrice, dimostra di amare alla follia Søren tanto da cedere a lui -e solo a lui- il controllo della sua vita ma d'altro canto ha una forza e una tenacia tali da non permettere a nessuno altro di comandarla e di decidere del suo futuro! E' anticonvenzionale, è ribelle, è irriverente, è arguta, è masochista forse senza saperlo già da ragazzina, già prima di incontrare l'uomo che le ruberà il cuore.
Dopo cinque lunghi anni di conoscenza, di preparazione, di prove, di negazione, d'attesa arriviamo poi alla prima notte tanto spasimata e qui prendetevi tutto il tempo per prepararvi mentalmente a ciò che leggerete: sarà una notte tanto dura quanto toccante e per quanto alcune cose andranno oltre la nostra umana comprensione e vi scioccheranno non potrete non rimanere ammaliati e rapiti da tutto l'amore che si dimostreranno Eleanor e Søren!

Non esagero dicendovi che potrei estrapolare almeno una citazione densa di significato da ogni pagina di questo libro. Continuo a stupirmi come dopo cinque romanzi e innumerevoli novelle sugli stessi personaggi questa serie continui solo a migliorare e a farmi desiderare di avere fra le mani ancora capitoli e capitoli da leggere e non smetterò mai di ripetere, a chi ancora non ha cominciato a leggere la serie o a chi ha letto solo il primo libro: non vi fermate, andate oltre prima di giudicare la serie.
Come avrete capito anche questo libro non delude quindi care lettrici non vi resta che immergervi in questa lettura, io vi aspetto qui con una scorta di elastici al polso pronta a sapere la vostra!

Un bacio, Alessandra

Lui le aveva mostrato la sua anima. 
Lei gli aveva dato il suo cuore.
  Avevano unito i loro corpi e un legame
immutabile ora li sigillava, insieme. 
E nulla avrebbe potuto separarli, 
perché nulla poteva spezzarli.










ASCOLTA LA PLAYLIST





Qui i link alle recensioni dei capitoli precedenti.


   
    

16 commenti:

  1. Quanto mi erano mancati!!! E' proprio vero come lei non c'è nessuno....

    RispondiElimina
  2. La mia amatissima Tiffany Reisz non delude mai! Questa donna è un genio! Ho letto tutta la serie The White Years in lingua originale e sto facendo il conto alla rovescia per l'uscita di The Queen!

    RispondiElimina
  3. Finito ieri, senza fiato, ancora stravolta sono già in crisi di astinenza....quando esce il prossimo???

    RispondiElimina
  4. stupendo,l'unico rammarico è non saper l'inglese per leggere subito gli altri libri!!
    tiffany reisz è geniale favolosa mi mancava tantissimo,l'unica cosa di cui mi lamento è la traduzione del titolo in italiano e la copertina insipida (quelle delle versioni originali sono meravigliose)
    complimenti per la recensione hai messo per iscritto esattamente i pensieri e i sentimenti che ho provato leggendo
    non vedo l'ora di leggere gli altri

    RispondiElimina
  5. ps...se mai dovessero fare il film o la serie il mio soren ideale è Nikolaj Coster-Waldau bellissimo glaciale perfetto per il presonaggio !

    RispondiElimina
  6. Joanna Tutta Panna25 luglio 2015 14:34

    Nulla da aggiungere alla recensione di Ale. Un libro che, come i precedenti, suscita emozioni dalla prima all'ultima riga...vorresti non finisse mai.

    RispondiElimina
  7. Ciao carissima Ale
    volevo un consiglio prezioso da te: posso iniziare a leggere questo libro o devo prima leggere la serie Anni Rossi, che peraltro ho in casa ma non ho ancora letto.
    Grazie per la tua risposta e grazie a tutte voi per il meraviglioso, fantastico, spettacolare lavoro che fate per noi.
    Un abbraccio
    Marisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marisa, per quantoil primo libro sia il meno bello, per capire tante dinamiche va letta dall'inizio la serie. Inoltre ti consiglio di aspettare di leggere il secondo libro prima di dire se ti.piace o meno la serie. Per me per esempio il più bello è stato il terzo libro e ora questo quinto l'ha superato. Ma questo libro si ama anche per tutte le dinamiche che già si conoscono. baci, Alessandra

      Elimina
  8. Quando ho cominciato a leggere il primo ho pensato che fosse la solita rottura di "bip" e l'ho mollato dopo poco. Poi mi sono detta "ma dai, se tutti ne parlano tanto bene varrà pure la pena di darle una possibilità, no?" e così l'ho ripreso in mano... e non mi sono più fermata sino alla fine. E alla fine ero in astinenza perchè ne volevo ancora. Adesso è arrivato questo e comincerò questa sera stessa a leggerlo quindi non posso ancora dire la mia, ma so che non mi deluderà perchè questa autrice è geniale, scrive come poche e la storia non è e non sarà mai solo dominatore e sottomessa. Le dinamiche di questa storia sono talmente varie e vaste che ti lasciano senza respiro.
    Ero già convintissima ma la tua recensione non ha fatto che aumentare la mia voglia di immergermi ancora una volta nelle vicende di questi tre pazzi.
    Grazie come sempre.
    Patrizia

    RispondiElimina
  9. Ragazze donne...amanti di soren
    Ho letto la trilogia iniziando x scherzo ...mi sono trovata coinvolta e nn so come ci sia riuscita nn era il mio genere x dire la verità Maaa 2 settimane ho letto dal primo a l'ultimo il ritorno Bee il finale stupendo Nora e wees...che dire ho pianto ...
    Quindi per continuare la mia lettura

    RispondiElimina
  10. 5 stelle sono troppo poche!!!
    Come posso dire in poche parole quello che il mio cervello sta elaborando? SUBLIME,STUPENDO e FANTASTICO si avvicinano. Questo libro toglie tutti i dubbi e copre le mancanze che erano rimaste dopo aver letto i primi 4 libri. La mente diabolicamente perversa della Reisz ha partorito una storia che fino alle ultime pagine ti lascia con il fiato sospeso, ti fa credere una cosa..per poi darti il colpo di grazia! Sono contenta di aver conosciuto questa serie e non vedo l'ora che escano anche gli altri libri, anche se so già che non appena leggerò l'ultima riga me ne pentirò amaramente.. perchè della Reisz non smetteresti mai di leggere

    RispondiElimina
  11. Questo è saper scrivere... questo è un romanzo degno di essere chiamato tale.. proprio l'altro giorno ho espresso il mio parere negativo su un "romanzo" dalle tinte forti che avevo appena letto... l'ho definito una porcheria.... ecco questo invece è l'opposto.. scritto divinamente .. una storia ben costruita piena di mistero.. affascinante intrigante un linguaggio asciutto incisivo che non cade mai nel volgare... e dire che ultimamente ero stata presa dal Dark romance perchè erano gli unici romanci che suscitavano in me delle emozioni.. ed eccomi qui che sono ENTUSIASTA per un erotic romance..le cinque stelle sono meritatissime.. sapete cosa mi piace di un libro? la capacità di trasportarti nello stesso.. quando ti immedesimi ... come se ti scorressero le scene di un film davanti e il sentirsi partecipe... qui ci sono citazioni prese dal Vangelo che sembrano il frutto della bravura dell'autrice.. si sposano talmente bene con la storia che sembrano create ad "arte" .. che scrittrice.... bravissima tanto di cappello .. questo è SAPER SCRIVERE.. mi rivolgo a tutte quelle scrittrici che ultimamente stanno spopolando.. non c'è bisogno di cadere in bassoo ( molto ma molto in basso) per suscitare l'emozione di un lettore..e sopratutto pleaseee il linguaggio.. da un libro ci si aspetta sempre di imparare di implementare il proprio vocabolario di ampliare i propri orizzonti Vanda.. ops il mio grande difetto è quello di dilungarmi troppo !

    RispondiElimina
  12. Sera a tutte sono ore 21:11
    Ho appena finito di leggere ultimo capitolo

    Cera una volta ....Nora ...
    Nn vi dico nulla lei stupenda la immagino ...che dire ....attendo trepida la sua favola ...buona notte e al prossimo racconto.....
    Un grazie a voi ho scoperto questo romanzo

    RispondiElimina
  13. GLI ALTRI QUANDO ESCONOOOOO

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...