martedì 21 luglio 2015

Oltre noi l'infinito di Jay Crownover, recensione

Ciao ragazze,
ho da poco finito di leggere Jet ovvero Oltre noi l'infinito di Jay Crownover, secondo capitolo della The tattoo trilogy pubblicato il 16 luglio 2015 dalla Newton Compton. Questa volta i protagonisti della storia sono la migliore amica di Shaw, Ayden  e Jet il musicista amico di Rule & company... come sarà questo nuovo "marked men"?








Marked Men Series

1. Oltre le Regole - Rule, 5 febbraio 2015 Italia
2. Oltre noi l'infinito - Jet, 16 luglio 2015
3. Oltre l'amore - Rome, ottobre 2015
4. Nash
5. Rowdy
6. Asa

Autrice: Jay Crownover
Casa Editrice: Newton Compton
Genere: New adult






Con i suoi stretti pantaloni di pelle e una mente acuta che lo rende pericoloso, Jett Keller è il sogno di ogni ragazza. Ma Ayden Cross ha chiuso con i cattivi ragazzi. Non vuole essere catturata dal calore che vede negli occhi scuri e magnetici di Jett. Lei ha paura di bruciarsi in una combustione spontanea visto che ogni volta che lui la tocca la manda a fuoco. Jett non può resistere a quella bellezza del sud con le gambe chilometriche e gli stivali da cowboy che sfidano ogni sua aspettativa. Più si sente vicino ad Ayden, meno la vuole conoscere. Però è tentato di entrarle sotto pelle e sotto di lei in ogni modo, ma lui sa bene cosa succede a due persone che la pensano in modi così diversi sulle relazioni. Riusciranno ad accendersi in un amore duraturo o i loro sogni si consumeranno e diventeranno cenere?



Sono impopolare se vi dico che ho preferito la storia di Jet e Ayd a quella di Rule e Swan?
Si, me lo dico da sola ma non ci posso fare nulla. Riconosco che forse non sono oggettiva e che il carisma e la personalità di Rule sono difficili da egualiare ma la storia in se e lo sviluppo della trama di Oltre noi l'infinito mi sono piaciuti maggiormente.
Ayden è una ragazza che fuggita da una realtà scomoda e difficile dal Texas cerca di riscattare se stessa trasferendosi lontana da casa e iscrivendosi al college col fine ultimo di garantirsi un futuro dignitoso. Al momento il suo unico obiettivo è impegnarsi nello studio, laurearsi, lavorare per mantenersi e frequentare solo ragazzi che abbiano in un qualche modo le sue stesse aspirazione per l'avvenire.


Come migliore amica di Swan, Ayden ovviamente si trova a frequentare li stessi giri di Rule ed è così che conosce Jet, il front-man nonchè chitarrista di una qualificata band heavy metal del posto, da cui è subito attratta.  Forse ricorderete la scena che abbiamo letto già in Oltre le regole in cui Swan e Ayden raggiungono Rule ad un concerto in un locale, ma i piccioncini poi hanno fretta di tornare a casa e lasciano una Ayden alticcia sola nel locale che quel giorno è intenzionata a farsi dare un passaggio a casa da Jet. E' da qui che inizia il prologo di Oltre noi l'infinito per poi catapultarci un anno dopo nel primo capitolo in cui ritroviamo Ayden, Cora e Jet coinquilini nell'appartamento che a suo tempo era stato di Ayd e Swan. La situazione però si è evoluta negativamente per i due protagonisti che a quanto pare hanno preso direzioni opposte: Jet imperterrito porta a casa ogni sera una diversa delle sue groupie -le quali la mattina passano sotto l'esame attento delle due pazze coinquiline che amano dare un voto alla performance della serata guardando il gradi di soddisfazione delle vittime ignare- mentre Ayden continua con l'università e frequenta il classico bravo ragazzo che come lei sta per laurearsi e che rispetta i suoi standard di sicurezza.
Ma pensate che questa situazione basti a spegnere le fiamme e le scintille che si accendono in una stanza quando s'incontrano gli occhi neri del metallaro pieno di tatuaggi e piercing, e i due occhi ambrati della texana tutta gambe?! Ma neanche per sogno!
Per Ayd, Jet è un limite assoluto. Lui sarebbe d'intralcio per la realizzazione dei suoi progetti e fra loro potrebbe esserci solo un rapporto superficiale basato sull'attrazione fisica e il sesso, nulla di duraturo e serio. Forte di questa convinzione la bella brunetta continua a sopprimere i suoi sentimenti anche se la cosa diventa sempre più difficile soprattutto vivendo sotto lo stesso tetto. Quello che però non sa Ayd è che Jet, dietro la corteccia di duro e scanzonato rocker, nasconde un'anima sofferente e piena di rabbia che sfoga solo sul palco. D'altro canto anche lo stesso Jet non capisce che le aspirazioni di Ayden non sono dettate da un cinismo o da pura ambizione ma sono la sua carta di salvezza e redenzione da un passato davvero poco gratificante.
Ora mettete due cuori sensibili ma pieni di rabbia, due sexy personaggi dal carattere forte e determinato, due micce pronte ad esplodere da un momento all'altro sotto lo stesso tetto e cosa succede? Vien fuori una di quelle storie che a noi amanti del romance piacciono tanto!
Un po' di sano e sfrenato sesso selvaggio ma non eccessivo, trepidazione e attesa, un super personaggio dai piercing improbabili, una protagonista che tende a non piangersi addosso come tante e qualche dramma che nella giusta dose non guasta: ecco il cocktail perfetto di Oltre noi l'infinito.
Inoltre la Crownover è un'autrice che per quanto abbia l'attitudine a scrivere storie sensuali e con personaggi decisamente hot non tralascia il lato emotivo della storia, interiorizzando molto i sentimenti, e veicolando tramite alcune situazioni anche forti emozioni e lezioni di vita con il risultato di riuscire a leggere una storia che non si limita a far parlare solo l'ormai sfrenato "ormone impazzito" di cui alcune autrici abusano per far successo -scusate il riferimento neanche troppo velato ad una recente lettura!




Le sue labbra erano dure e la lingua insistente contro la mia,
ed eravamo entrambi a un livello di disperazione tale che quel bacio
 sfociò presto in qualcosa di più pericoloso di quanto fossi in grado
 di gestire, ora che avevo capito quanto in realtà tenessi a lui.
Tutto di lui era pura passione – la bocca, le mani, il modo in cui mi teneva,
come se stessi per fuggire via lontano da un momento all’altro.
Mi baciò come si bacia qualcuno che si ama 
e il mio cuore si spezzò ancora di più.

Per concludere, se avete amato Oltre le regole sicuramente non vi deluderà Oltre noi l'infinito... questo è certo e poi già solo lo stile dell'autrice dovrebbe essere una garanzia: pulita, scorrevole, comunicativa, con il doppio pov che tanto amiamo.... a me non resta che attendere ottobre per leggere la storia della piccola peperina Cora e del fratellone di Rule, Rome che come noterete già dal finale di questo libro si preannuncia scoppiettante!





POLEMICA POST RECENSIONE

Mi rifiuto di continuare a vedere queste cover così decontestualizzate dal libro in Italia! 
Se non fosse che conoscevo i libri e la serie personalmente non avrei mai -dico mai- pensato di leggere nemmeno la trama di un libro con una copertina così e certamente, se anche ne fossi stata attratta -cosa molto improbabile- non mi sarei aspettata il libro che ho letto! 
Ma perchè non cominciamo ad osare e a pensare con la mentalità straniera? 
Pensate forse che siamo un popolo ancora troppo bigotto per comprare in libreria un romanzo con in copertina un bel ragazzo anzichè la solita ragazzina che fra le altre cose non centra niente con la protagonista del libro in questione?
Beh vi sbagliate e alla grande!
Ovviamente questa critica nasce non dall'odio per questa cover in particolare ma per una situazione generale ormai esasperante che si protrae da tempo e a cui noi lettrici  di romance  non riusciamo a dare una spiegazione!
Siamo stanche di coppie in stato catatonico nell'erba, ragazze con le cinquanta sfumature di carota per capelli, frutta, verdura ed ogni sorta di vegetale... sono romance cercate di dare anche solo lontanamente l'idea del libro quando create ed approvate una cover!

Un bacio. Ale






ASCOLTA LA PLAYLIST



9 commenti:

  1. Sono perfettamente d'accordo col tuo sfogo Ale! Io ormai non faccio più caso alle cover della newton compton, forse scelgono delle ragazzine per poter ripeterne il viso in tutti i libri della serie e far così capire che sono legati.. però on questo modo rendono il tutto decisamente noioso.. dalla cover sembra di leggere sempre lo stesso libro! °-°
    Per il resto non ho letto il primo volume ma spero di rimediare!

    RispondiElimina
  2. Si Ale, e non parliamo di alcuni titoli....Le copertine non rispecchiano mai la storia del libro, sempre cadaveri sull'erba o volti di fanciulle o dovrei dire bambinette. Ma mettete qualche bell'omaccione, o comunque qualcosa d'inerente alla storia del romanzo. Cmq tornando al libro, mi piace come scrive quest'autrice, riesce a farti immergere nella storia, ti fa sorridere e soffrire con i personaggi. Aspetto con molta ansia Rome, gia' dal primo libro mi aveva conquistata..

    RispondiElimina
  3. Ciao Ale, bellissima recensione.. sto leggendo anche io questo secondo volume e per ora lo trovo davvero ben scritto e con una trama interessante.
    Comunque concordo pienamente con te sulle copertine che ci vengono propinate ormai da più di un anno, in pratica è tutto un 'ragazza sull'erba','ragazza bionda sull'erba','altra ragazza su un prato fiorito(per cambiare un po')' e 'lui&lei SULL'ERBA (ma solo per i più trasgressivi!)'. Non se ne può più davvero..
    Melinda

    RispondiElimina
  4. Ale sono d'accordissimo cn la tua recensione ma soprattutto cn la tua polemica post recensione le copertine ed i titoli di gran parte dei libri pubblicati da un pò di tempo a qsta parte sn assolutamente ridicoli brutti e senza senso,copertine ke nn mostrano un pò di rispetto nei confronti di noi lettori....BASTA nn se ne può davvero più!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. Sono sempre più convinta di dover leggere questo libro :) Mi piacciono troppo questi personaggi. Per le copertine... meglio stendere un velo pietoso, tra quelle e i titoli è uno scempio. Non capisco perché non si possano tenere quelli originali, sono belli, adatti ai libri

    RispondiElimina
  6. Concordo su tutto! Inoltre queste faccette tutte uguali confondono e io non capisco piu' cosa ho già letto e cosa devo ancora leggere. Anche i titoli spesso sono un pasticcio di frasi tutte simili tra loro. Sarebbe utopico segnalare sulla copertina se il libro fa parte di una serie e anche che posizione occupa all'interno della serie?? Oso di piu' ....... vista l'invasione di libri cliffhanger (che io odio e compero solo se è già uscito l'ultimo) non sarebbe piu' onesto segnalare quando un libro è autoconclusivo? Una volta questo era una cosa data per scontata ma ora purtroppo no...

    RispondiElimina
  7. Quoto, sembrano tutte copertine di una stessa serie, banali e monotone e soprattutto i ragazzi in copertina non rispecchiano mai i protagonisti... oh che ci azzeccassero una sola volta!!! Mah!!!

    RispondiElimina
  8. Ciao Ale, grazie per la bellissima recensione e concordo pienamente con il tuo sfogo.....libro gia letto due volte emozionante e bellissimo.....se proprio devo essere sincera 3/4 dei libri che ho in mano e che divoro nell'ultimo anno SONO SOLO ED ESCLUZIVAMENTE merito tuo e in generale del vostro strafavolosissimo blog!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! se dovessi passare in libreria e basarmi su cosa mi colpisce ......mi sarei persa delle cose veramente veramente belle!!!!!!!!!!!!
    Quindi grazie a voi e alla passione che mi trasmettete!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  9. Ciao Alessandra,
    a dire il vero sono ancora al primo libro quindi ho letto la tua recensione per capire meglio di chi parlava e quindi assimilare bene già i due personaggi nel primo libro. effettivamente trovo il tuo appunto sulle copertine molto giusto ma ora sono assolutamente curiosa di andare a vedere come è la copertina originale sia di questo che dell'altro. Possiamo solo dire che vivendo in uno stato falsamente perbenista ed ipocrita fino al magma centrale della terra non ci si può aspettare altro che questo anche nel caso di semplici libri!!!!
    Grazie anche dell'anticipazione sui personaggi del terzo libro sono contenta di vedere che sarà sul fratello di Rule che per ora nel primo libro mi ha favorevolmente colpita.
    Buone vacanze e letture a chi lo è oppure chi lo andrà a breve.
    Nico

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...