lunedì 27 luglio 2015

Volare fino alle stelle di Susan Elizabeth Phillips, recensione

Buon giorno bimbe,
Volare fino alle stelle di Susan Elizabeth Phillips è il libro di cui vi parlo oggi. Si tratta di un altro stand alone di quella che possiamo tranquillamente considerare la regina incontrastata del romance, scritto e pubblicato in originale nel 1996 e che arriva finalmente in Italia dopo quasi vent’anni dalla prima edizione. La storia, che non voglio anticiparvi troppo per non rovinare la lettura, ci fa conoscere Daisy, figlia di un diplomatico di origine russa e di una celebre modella, prima donna del Jet set internazionale, e il bel tenebroso Alex, l’uomo che suo padre la sta costringendo a sposare, che di lavoro fa il direttore in un circo itinerante. Come è possibile che due mondi così diversi possano trovare il modo di convivere? E cosa succede quando una donna che cerca solo amore incontra un uomo che non si crede capace di poterlo provare? Venite con me.. scopriamolo insieme.





Titolo: Volare fino alle stelle - Kiss an angel

Autore: Susan Elizabeth Phillips

Casa Editrice: Leggereditore

Data Uscita: 23 luglio in ebook

Genere: contemporary romance





Daisy Devreaux  non riesce a credere a quello che le sta accadendo: suo padre, che la considera una ragazza ignorante volubile e irresponsabile, la sta costringendo a sposare uno sconosciuto. Trovatasi nei guai per i troppi debiti accumulati dopo la morte della madre aveva chiesto il suo aiuto e lui ora le impone questo matrimonio fittizio ed effimero che porta la data di scadenza come il latte: sei mesi, e se resisterà potrà liberarsi dello scomodo maritino e tornare a fare la vita di prima. Anche Alex Markov, lo sposo, non è esattamente felice del matrimonio, ma aveva un grosso debito di riconoscenza nei confronti del padre di lei e ora deve trascinarsi questa zavorra dagli occhi viola in giro per gli Stati Uniti orientali insieme al Circo itinerante di cui è il direttore. Daisy dovrà presto dimostrare che non è affatto la ragazza viziata e incapace che tutti credono, e dovrà dimostrarlo soprattutto a lui, che la guarda con disprezzo e cerca di ignorarla per la maggior parte del tempo. La vita del circo è dura e faticosa, e presto se ne renderà conto sulla sua pelle, ma Daisy vuole farcela, è caparbia e coraggiosa e troverà la forza per vincere in primo luogo le sue stesse paure. Quando poi  Alex, sensuale e misterioso, comincerà a guardarla con occhi diversi, per lei rimanere insensibile non è affatto un opzione. 


C’è solo un problema: deve cercare di non innamorarsi di lui, perché il loro matrimonio è a tempo e perché lui le ha detto molto chiaramente che non è capace di provare amore. Vogliamo scommettere che la nostra dolce Daisy riuscirà a sciogliere il suo cuore di ghiaccio?
Mie care Crazy siamo di nuovo davanti all’ennesimo capolavoro romance a firma di una delle più grandi autrici del genere in attività. Ormai conosciamo bene tutte il suo gradissimo talento come autrice, e ogni piccola perla che ci viene regalata del suo vasto repertorio è un gioiello in più che possiamo incastonare nella nostra personale libreria dei “must read”. Il modo che utilizza per sviluppare la trama dei suoi libri ha uno stile unico e sublime e i suoi personaggi hanno un carisma irresistibile, frutto della sapiente caratterizzazione che è così brava a scrivere e donarci nelle sue storie. Altro grande pregio della Phillips è la capacità di saper rendere ogni suo libro un senza tempo, infatti Volare fino alle stelle, pur avendo ormai quasi vent’anni, non mostra assolutamente la sua età, e gli unici indizi che ci fanno capire che l’epoca di svolgimento della trama non è quella attuale sono la mancanza di internet e dei cellulari, ma ciò non lo rende affatto una lettura datata o fuori dal tempo. Come già siamo abituate dagli altri libri della sua vasta produzione, la Phillips ci regala anche stavolta due personaggi principali indimenticabili.


Non poteva amarla con il cuore, ma poteva amarla con il corpo, 
e lo fece con una generosità sfrenata che la riempì di emozione. 
Lei prese quello che lui poteva darle e, allo stesso tempo,
 anche lei lo amò, usando le mani e il seno,
 il tocco della pelle, il calore della bocca.
Quando finalmente Alex si immerse dentro di lei, 
Daisy avvolse le gambe intorno a lui e strinse forte.

È fin dal principio molto chiaro che Daisy, dolce e determinata, non è affatto la bambola senza cervello che tutti credono che sia. A forza di sentirselo dire forse persino lei ci crede, ma dimostrerà un carattere granitico e una capacità di donare amore, nel senso più ampio del termine, veramente fuori dal comune. È straordinario anche il suo rapporto con gli animali del circo e l’incredibile cambiamento che lei riuscirà a fare nei loro riguardi. Ma il cambiamento più grande di tutti è quello che lei riesce a ottenere da Alex. Il gelido direttore del circo di origine russa che suo padre l’ha costretta a sposare è l’uomo più scontroso e misterioso che lei abbia mai conosciuto. Alex è un maschio alfa di qualità sopraffina, energico, possessivo, riservato e scontroso. Ma è soprattutto sensuale e pericoloso come un grosso felino, irresistibile e dolorosamente irraggiungibile per ogni donna che gli si avvicini. Ogni donna tranne la dolce Daisy che riuscirà a farlo capitolare, come nella migliore tradizione romance, e la sua caduta sarà particolarmente evidente.
Come in ogni libro della nostra amata SEP anche qui  i personaggi di contorno sono fondamentali e contribuiscono a costruire la forza del racconto, e in Volare fino alle stelle oltre a personaggi umani, come la volitiva proprietaria del circo o la famiglia di acrobati, i principali comprimari sono un cucciolo di elefante innamorato, una vecchia tigre carismatica e una dolcissima gorilla un po’ depressa; l’interazione di Daisy con questi tre animali è una delle parti più belle di questa storia. Come già successo nei capitoli della serie Chicago Stars inoltre, anche qui troviamo una storia d’amore secondaria che non vi dirò chi coinvolge per non rovinarvi la sorpresa.


Ho anche notato che, rispetto ad altri suoi libri letti in precedenza, e considerando l’epoca un po’ più puritana in cui è stato scritto, questo magnifico libro è piuttosto piccante e le scene di sesso tra i protagonisti sono veramente coinvolgenti. La Phillips è riuscita a ricreare tra Daisy e Alex una chimica di coppia davvero potente e l’ambientazione particolare della storia li aiuta di certo col suo fascino senza tempo.
Concludendo siamo in presenza di un libro semplicemente superbo, talmente coinvolgente che non si riesce a smettere di leggerlo una volta iniziato. Amerete alla follia la semplice compostezza di Daisy e la sua morale così inaspettata, e soprattutto amerete alla follia la dolorosa storia di Alex e il suo essere così sicuro di non essere in grado di amare.. come si fa presto a farli ricredere certi uomini, vero Crazy? Meraviglioso

A presto. Zia D.






16 commenti:

  1. Siiiiii!!!!! Quando il cartaceo? La SEP merita assolutamente un posto in libreria. ..

    RispondiElimina
  2. Sarà sicuramente la mia prossima lettura. Daniela le tue recensioni mi fanno sempre venire l'acquolina alla bocca. 😀

    RispondiElimina
  3. Acquistato...letto...e tanta tanta voglia di rileggerlo...condivido pienamente ogni parola della tua recensione complimenti daniela....veramente indimenticabile...😍😍😍😍

    RispondiElimina
  4. Joanna Tutta Panna29 luglio 2015 09:14

    Bello sotto tutti o punti di vista! L'ho divorato. Di solito non amo il circo e tutto ciò che lo riguarda, ma la mitica SEP è riuscita ad incantarmi. Il legame di Daisy con gli animali mi ha commosso e il suo rapporto con il misterioso e affascinante Alex è veramente unico. Quando esce il prossimo? :-D

    RispondiElimina
  5. Devo iniziare a leggere qualcosa della Phillips! Essendo uno stand alone potrebbe essere un buon inizio, che dite?

    RispondiElimina
  6. Bellissimo!!!!ecco un'altra grande scrittrice che non delude mai!

    RispondiElimina
  7. Libro davvero bellissimo, che nonostante la sua "stagionatura" profuma di nuovo... e poi ha il pregio, per me inestimabile, di essere stand alone.
    Spero, decidano di pubblicare più libri di questa bravissima autrice, ma soprattutto che diminuiscano le serie/saghe di tutti questi Young/New Adult tutti uguali tra loro, di cui non ricordi nulla dopo un paio d'ore, figurarsi dopo 9/12 mesi tra una pubblicazione e l'altra......

    RispondiElimina
  8. Ho letto il libro in meno di 24 ore! l'ho divorato è veramente bello.
    Sono d'accordo con Serena questo libro ha 20 anni ma non si sente l'odore di vecchio.
    Anch'io sono stanca di queste infinite serie e saghe che si confondo una con l'altra.
    Leggerlo mi ha fatto bene so che rimarrà dentro di me per tanto tempo.

    RispondiElimina
  9. Stupendo, letto e divorato!!!!!!!!!! Peccato sia finito, mi piacerebbe ci fosse il seguito...... Susan sei fantastica!!!!!!!

    RispondiElimina
  10. Daisy e Alex mi hanno conquistato... e non solo loro... anche l'altera SinJun! Questo romanzo è un autentico gioiello del genere e la Phillips si conferma autrice di grande attualità (il romanzo è stato scritto 20 anni fà!) e grandi capacità nel dare spessore ai personaggi siano essi protagonisti o comprimari. Il legame che si sviluppa tra Daisy e gli animali del circo e la sua unione "mistica" con l'anima della vecchia e scontrosa tigre siberiana sono stati tra i passaggi chè iù mi hanno commosso, ma non va dimenticato anche l'altro grande e pericoloso felino che si aggira tra queste pagine: il misterioso Alex il Cosacco dagli occhi d'ambra. Solo la dolcezza, la determinazione e il coraggio del nostro "angelo" poteva far tornare il sorriso e sciogliere il cuore di questo serio e rude circense russo che ha fatto dell'orgoglio il motore della propria esistenza. Assolutamente da leggere!

    RispondiElimina
  11. Concordo con tutto quello che avete scritto!!!!!! *__*

    RispondiElimina
  12. Ragazze S. E. Phillips non delude mai! veramente ero un po' scettica se leggere o meno questo libro, solo per la scelta del luogo in cui è ambientato! Ma ho voluto leggerlo solo perchè l'autrice è lei ;) e anche sta volta, sperciale!!!!

    RispondiElimina
  13. ho amato questo libro....adoro la phillips....!

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...