sabato 25 luglio 2015

Sei il mio rifugio di Laurelin Paige, recensione

Buon giorno bimbe, 
Sei il mio rifugio di Laurelin Paige è il libro di cui vi parlo oggi. Si tratta del secondo capitolo della serie Fixed, che abbiamo già conosciuto con Sei la mia ossessione. Continua così la tormentata storia d’amore di Hudson Pierce, bellissimo e sensuale imprenditore e della sua Alayna Withers, giovane neo laureata in marketing che lavora in uno dei suoi locali. Entrambi i nostri protagonisti hanno alle spalle un passato doloroso e problematico , caratterizzato da seri problemi psicologici, infatti lui era sociopatico e si divertiva a manipolare la gente mentre lei viveva le sue relazioni amorose in maniera ossessiva da vera stalker, tanto da meritarsi anche un ordine restrittivo nei confronti di un suo ex. Siete curiose di conoscere come continuerà la storia di queste due anime ferite? Allora venite con me nella Grande Mela, torniamo insieme nella vita di Hudson e Alayna per vedere cosa succederà..








The Fixed trilogy

1. Sei la mia ossessioneFixed on you, 7 febbraio 2015
2. Sei il mio rifugio, Found on you - 4 luglio 2015
3. Forever with you
4. Hudson

Autrice: Laurelin Paige
Casa Editrice: Mondadori
Genere: Erotic Romance



Dove eravamo rimaste?.. Come era prevedibile la finzione tra Alayna e Hudson è durata davvero poco, e ha funzionato molto bene perché era chiaro a tutti che i due non stavano fingendo per niente di avere una relazione. Alla fine del primo libro Hudson invita Alayna a passare la notte con lui nel suo attico, un posto dove non aveva mai portato nessuna delle sue donne e, pur non riuscendo ad esternare i propri sentimenti tenta di far capire alla sua donna quello che prova per lei. Alayna è spaventata dai suoi sentimenti per lui e ha sempre paura di ricadere nelle vecchie ossessioni, ma decide di correre il rischio e di elevare ad un nuovo  livello la loro relazione. È anche curiosa di conoscere di più il passato di Hudson e sente il bisogno di avere qualcuno con cui parlarne; trova così in Celia, amica di famiglia dei Pierce, un’alleata inattesa, nonostante tutti la mettano in guardia nei suoi confronti. E mentre la sua nuova carriera come promoter del locale dove lavora decolla e comincia a darle molte soddisfazioni, le cose non dette nel presente e gli spettri del passato di entrambi rischiano di rovinare quello che di bello stanno cercando di costruire insieme; ce la farà il loro amore a superare tutte le difficoltà con le quali il destino ha deciso di ostacolarli?

Sapete già che ho avuto difficoltà iniziali con questa serie, che l’inizio del primo libro non mi aveva convinto del tutto (troppe similitudini con la serie Crossfire della Day per esempio), ma che poi col proseguire della lettura la trama era decollata e che nel complesso avevo apprezzato Sei la mia ossessione. Questo secondo capitolo della serie, per fortuna, mantiene alto il livello della narrazione e mi è decisamente piaciuto più del primo. Ho apprezzato molto lo stile dell’autrice ma soprattutto mi è piaciuto l’intreccio della trama il modo in cui l’autrice ha fatto evolvere i suoi personaggi. Essendo il capitolo centrale di una trilogia, ovviamente, lascia alcune questioni sospese e molti interrogativi senza risposta, ma il finale non è appeso e non lascia il lettore deluso. I protagonisti li conosciamo già ma in questo capitolo compiono entrambi un bel cambiamento. In particolare Hudson mostra di aver ricevuto un particolare beneficio dalla relazione con Alayna; pur non riuscendo ancora a esternare a parole i suoi sentimenti li dimostra in continuazione con gesti e comportamenti; l’amore che gli dimostra la sua compagna lo migliora, gli fa credere di poter riuscire a combattere i suoi demoni e superare gli errori compiuti in passato. Lo conosciamo meglio, ma rimane misterioso ed enigmatico (anche se forse questo fa parte del suo fascino), ed è sempre estremamente sensuale, infatti, come nel precedente libro, anche qui le scene di sesso sono sempre ben descritte e ad altissimo tasso di erotismo.
Anche Alayna combatte i suoi demoni e le sue insicurezze e si rafforza grazie ai sentimenti che prova per il suo bel miliardario. Dovrà affrontare importanti sfide e fronteggiare un nemico inatteso ma troverà dentro sé la forza per superare i momenti difficili e sconfiggere le avversità.




“È divertente sentirti diventare maschio possessivo e alfa.”
“Se vuoi un maschio possessivo e alfa, posso certamente soddisfarti.”
“Voglio che tu sia tu. Il che è già molto possessivo e alfa,
 ma se c’è una parte di te che ancora non mi hai mostrato,
 non vedo l’ora di scoprirla.”
“Ho cambiato idea. Passo a prenderti alle cinque e mezzo.”
“Ok. Sono previste altre fermate?”
“No. Ho bisogno di tempo per scoparti sulla limousine durante il
tragitto senza preoccuparmi che mi si metta fretta.”
“Hai bisogno di marcare il territorio?”
“Ho bisogno di essere dentro di te. Altrimenti mi rimarrà 
spiacevolmente duro e sarò incapace di concentrarmi sugli affari.”

Insieme ai due protagonisti principali ritroviamo tutti i comprimari che avevamo conosciuto già nel primo libro e qualcuno ci sorprenderà (ma non vi dico se in positivo o in negativo), scopriremo segreti taciuti e dolorose verità, odieremo e ameremo, ci arrabbieremo e soffriremo, perché questo è decisamente un bel libro, è una bella serie, scritta bene e con una storia avvincente e sensuale e con due protagonisti entrambi finalmente piacevoli, per i quali si prova una immediata empatia, forse perché sono in realtà fragili e in balia delle loro paure, forse perché sono più reali di quanto possa inizialmente sembrare. Leggete dunque questa bella serie, amatela e poi unitevi a chi ha già letto i primi due libri e aspettate con me l’uscita del terzo che dovrebbe essere prevista per il primo sabato di Novembre, salvo imprevisti. Potremo così finalmente vedere quali e quante avversità dovranno ancora affrontare Hudson e Alayna prima di poter finalmente raggiungere il loro meritato lieto fine. Vi dirò, spero che la casa editrice decida di prendere in considerazione anche la possibilità di pubblicare il quarto libro, quell’Hudson che ci racconta la storia con gli occhi del nostro sensuale miliardario, perché ho la sensazione che ne potrebbe valere la pena. Da leggere.

A presto, Zia D.






4 commenti:

  1. Ciao zia D, condivido in pieno tutto quello che hai scritto e aspetto con ansia l'ultimo libro di questa serie davvero vincente! Spero anch'io che venga pubblicato Hudson ma soprattutto spero che continuino ad essere pubblicati altri libri di questa autrice molto capace!

    RispondiElimina
  2. Bellissimo, a differenza tua io ho amato subito il primo libro e con il secondo ho avuto solo conferma che e' una serie che secondo me bisogna leggere, merita di essere presa in considerazione.... Aspettiamo novembre per vedere se finalmente il loro lieto fine sara' senza intoppi

    RispondiElimina
  3. Con tutte queste trilogie comincio veramente a confondermi. Sono troppe e spesso tra un libro e l'altro passano mesi e mesi. Io faccio molta fatica a ritornare dentro alla storia, e ultimamente mi sono messa a leggere i libri finali in inglese per non perdere l'atmosfera. Questa serie in inglese la scarichi in un unico testo per 5,99 euro...perchè gli editori italiani invece di slungarla tanto non pubblicano direttamente la serie completa??? Davvero basta cliffhanger e libri che solo alla fine capisci che avranno un seguito (e in alcuni casi forse...) nei mesi successivi! Mi sento presa in giro ma nel contempo ringrazio perchè grazie a questa politica di marketing ho ripreso a leggere in lingua con risparmio di soldi e delusioni....

    RispondiElimina
  4. La storia si evolve, matura e cresce.
    Questo secondo libro mi è piaciuto di più del primo, sia come storia che come racconto.
    Finalmente scopriamo con un grandissimo colpo di scena, cosa c'è dietro a Celia e al suo essere amica con Hudson
    Li ritroviamo sempre più innamorati e coinvolti
    Scene erotiche a 5 stelle
    A questo punto mi aspetto grandi cose dal terzo
    DOVETE leggerlo

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...