lunedì 8 febbraio 2016

La libreria dei desideri di Claire Ashby, recensione

Care crazy,
oggi vi parlo di La libreria dei desideri di Claire Ashby uscito il 4 Febbraio grazie alla Newton Compton. Si tratta di un dolcissimo contemporary romance che ci trasporta all’interno di una libreria, dove tra libri e caffè nasce l’amore tra Meg e Theo, del tutto inaspettatamente.

la libreria dei
desideri Titolo: La libreria dei desideri
Autore:
Claire Ashby
Serie:  non fa parte di una serie
Editore:
Newton Compton
Data:   4 Febbraio
Genere: contemporary romance
Categoria: seconde possibilità
Narrazione: prima persona, pov femminile
Finale: No cliffhanger
Coppia: Meg, proprietaria della libreria; Theo, reduce dell'Afghanistan dove è rimasto ferito..


Meg Michaels, giovane proprietaria di una libreria, si sta leccando ancora le ferite per aver chiuso, una dopo l’altra, due storie con due uomini sbagliati. Durante una festa a casa di amici conosce Theo Taylor, un medico dell’esercito in congedo, che per puro caso scopre il suo segreto: Meg è incinta. Theo è stato ferito in guerra e sembra un tipo scontroso e orgoglioso, ma nasconde in realtà un lato dolce, discreto e premuroso. Tra i due, giorno dopo giorno, nasce un legame strano, fatto di dettagli e confessioni, di comprensione… e di una straordinaria attrazione fisica che coglie entrambi di sorpresa. Tra uno scaffale da riordinare, una pila di bestseller da spolverare e una vita che nasce, Meg sarà capace di darsi di nuovo la possibilità di essere felice?


Questo è un romanzo che anche se con una trama leggera tratta di argomenti molto difficili, l’accettazione di una gravidanza non cercata, il ritorno dalla guerra senza più una parte di sé, la crescita di un amore anche se le circostanze non sono delle migliori.
Meg è incinta, ma a parte la sua migliore amica, nessuno ne è a conoscenza, si nasconde dietro abiti ampi, scuri pur di nascondere la pancia che cresce. Non vuole affrontare la realtà, i giudizi delle persone, spiegare la sua situazione. Poi incontra Theo, ferito nel fisico e nel cuore, coccolato da tutta la sua famiglia, che lo tratta con pietà, Meg è l’unica che si comporta come se niente fosse successo, che lo guarda come se fosse ancora una persona e non un malato. Ma anche lui ha dei problemi che lo consumano, lo logorano e rischia di trascinare anche Meg. Il loro amore inizia quasi da subito, tra di loro scatta una grande attrazione, a cui è impossibile resistere, anche se la gravidanza di lei e i problemi di lui sono dei grandi ostacoli da superare.
Sono entrambi dei per personaggi, Meg molto fragile, prende delle decisioni molto discutibili che mi hanno fatto arrabbiare più di una volta, tanto che ho avuto bisogno di interrompere la lettura per cercare di calmarmi e capire il perché. Nonostante questo, mi sono immedesimata molto in lei, le sue paure di non farcela ad affrontare la gravidanza, l’amore che prova da subito quando vede per la prima volta il suo bambino nell’ecografia, sono cose che ho provato anche io e che mi hanno fatto amare questa giovane ragazza. Theo ha conquistato subito anche me, con il suo dolore, la sua sofferenza nell’affrontare la sua nuova vita che si era ritrovato, dopo aver dedicato tutta la sua vita all’esercito, ora si trova a ricominciare da capo.

Se da una parte Meg è una sorta di ancora per lui, non sarà però abbastanza per poter lasciarsi le cose brutte alle spalle, perché è vero che l’amore può tutto, ma se non il cambiamento non parte da te, anche lui è destinato a fallire.
Ci sono delle cose che non mi sono piaciute, soprattutto cose che riguardano i capitoli finali che avrei voluto fossero più approfonditi. Lo stile della scrittrice è veloce, non si dilunga in descrizioni lunghe che appesantiscono la lettura, anzi è un libro che si legge in un pomeriggio nonostante la lunghezza. Spero di poter avere presto notizie di nuove uscite di questa autrice perché sa farmi emozionare.

A presto, Valentina F.



7 commenti:

  1. E' nella mia lista....:) ..CIAO

    RispondiElimina
  2. A me non è piaciuto per niente questo libro :(
    la storia che racconta aveva tutti i presupposti per renderlo bellissimo.... e invece l'ho trovato molto confuso e a volte di una banalità assurda! Senza conatare alcuni personaggi totalemte inutili... :-/

    RispondiElimina
  3. L'ho letto in soli due giorni e tra tutti i libri direi che questo rimane uno dei miei preferiti. È semplice e scorre in fretta, quando inizi a leggerlo non riesci più a smettere. Lo consiglio vivamente!

    RispondiElimina
  4. Letto e apprezzato sinceramente. Su alcuni personaggi avrei tagliato così come mi sarei comportata in modo diverso rispetto a Meg nella parte centro-finale, sezione in cui avrebbe potuto essere più clemente nei confronti di Theo e il suo portarsi dietro scenari con cui è estremamente duro convivere.
    Ho inoltre gradito il modo con cui l'autrice ha trattato del sentimento dei due protagonisti. Non si è persa in lungagnate e fronzoli inutili, tanto che il lettore non si annoia nello scorrere delle pagine ed anzi si rispecchia, per una volta, in un amore adulto, con tutte le sue problematiche ed incomprensioni, ma non adolescenziale.
    Semplice, rapido, non impegnativo ma estremamente piacevole.
    Ciauz!
    M.

    RispondiElimina
  5. è stato il primo romanzo di questo tipo, io sono un amante del fantasy vampiresco. l'ho visto per caso su uno scaffale e l'ho comprato gia dalle prime pagine ero completamente rapita. questo libro l'ho amato con ogni fibra del mio corpo e della mia mente.
    e ora chiedo disperatamente un consiglio per un altro libro su questo genere per favore

    RispondiElimina
  6. Anche io l'ho letto, certo la storia è abbastanza prevedibile ma da leggere è piacevole, c'è anche il film che voi sappiate?

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...