martedì 18 ottobre 2016

Per sempre con te di Katie McGarry, recensione

Ciao Crazy,
oggi vi parlo di Per sempre con te di Katie Mc Garry pubblicato il 13 ottobre dalla casa editrice Harper Collins Italia. Si tratta del secondo volume autoconclusivo della serie young adult Thunder Road. Qualche mese fa abbiamo avuto il piacere di conoscere in Ovunque con te (qui recensione), Oz e Emily, ora è il turno di un nuovo "quasi" membro dei Reign of Terror, ovvero del silenzioso Rasoio e della sua compagna di scuola Breanna... 

conviction Titolo: Per sempre con te
Autore:
Katie Mc Garry
Serie: #2 Thunder Road
Editore: Harper Collins Italia

Data: 13 Ottore 2016
Genere: young adult
Categoria: biker - high school
Narrazione: prima persona, pov alternati
Finale: No cliffhanger
Coppia: Breanna, diciasettenne intelligentissima; Rasoio, studente e quasi membro del club dei Reign of terror.

QUI SERIE

La diciassettenne Breanna può essere definita con due parole: semplice e responsabile. Per lei il rispetto delle regole è tutto, finché una notte non rimane invischiata in una situazione di cyberbullismo per un suo comportamento non proprio da prima della classe, in cui Thomas "Rasoio" Turner ha il ruolo principale. Il suo mondo perfetto e ordinato, così, viene scosso dal profondo.
Thomas "Rasoio" appartiene al club motociclistico dei Reign of Terror dove le brave ragazze come Breanna non sono contemplate. Ma quando capisce che lei è sotto ricatto per una foto compromettente in cui loro due compaiono insieme, decide che è arrivato il momento di mettere da parte le regole non scritte dei Terror. I due fanno un patto: Rasoio tirerà fuori Breanna dal brutto guaio in cui si è cacciata; lei, in cambio, lo aiuterà a venire a capo di un mistero interno al club, di cui nessuno ha intenzione di parlare. Dopo di che ognuno riprenderà la propria vita. Ma più passano del tempo insieme e più il feeling tra loro aumenta, senza che nessuno dei due possa fare qualcosa per contrastarlo. Rasoio e Breanna si troveranno entrambi costretti a camminare ognuno sul filo delle proprie regole per poter scoprire chi sono, che cosa vogliono e dove andranno in un futuro non troppo lontano.




A volte le persone non ascoltano finché non succedono delle brutte cose.
 Poi capiscono che avrebbero dovuto ascoltare invece di parlare.
A volte le persone sono troppo impegnate a sentire quello che vogliono sentire,
a vedere quello che vogliono vedere, senza badare a ciò che è reale,
pensano solo a quello che loro credono sia reale.

Parto con un appello, forse inutile, ma necessario!
Vi prego cari traduttori, o editor, cercate di evitare la traduzione dei nomi (o soprannomi in questo caso): non c'era davvero nessuna necessità di trasformare Razor in Rasoio.. non so se sono l'unica a non aver sopportato questa cosa, ma non potevo esimermi dall'esternare questo mio fastidio a prima vista.
Soprassedendo su questo piccolo particolare, la Mc Garry con questo secondo libro della serie Thunder Road torna a sorprendere, a emozionare e a convicere, confermandosi a mio avviso una delle più brave autrici in assoluto di young adult.
Un genere solitamente adatto soprattutto agli adolescenti ma, che se scritto come si deve, piacevole anche per chi adolescente non lo è più da un pezzo e sono sicura che Per sempre con te è assolutamente una lettura che potrebbe coinvolgere senza difficoltà qualsisi lettrice di romance.
Thomas "Rasoio" Turner è all'ultimo anno del liceo ed è un aspirante membro dei Reign of Terror, tutti a scuola lo temono e tante sono le voci che lo identificano come una delle teste più calde del club. Quando lui si avvicina per la prima volta a Breanna, lo fa con lo spirito di proteggerla, peccato che l'unica cosa di cui lei ha timore sia proprio essere rimasta da sola in un parcheggio con lui! La reputazione che si porta dietro il biondo motociclista -e tutto il club- non è delle migliori, poi le strane circostanze in cui è morta la madre hanno sempre alimentato alcune delle voci di corridoio, ma saranno tutte vere queste voci? Come nella migliore delle tradizioni dei piccoli paesi, assolutamente no! 
Breanna, dal suo canto, è una ragazza speciale. Ha un'intelligenza sopra la media e una capacità di ragionamento molto più sviluppata di qualsiasi altro compagno. Per lei leggere qualsiasi cosa significa memorizzarla, avere un'enigma da risolvere significa non fermare il cervello fin quando non lo ha risolto. Per lei questo è fonte di tanti problemi: tutti la etichettano come ragazza riflessiva, si sente diversa nonostante lei faccia di tutto ora per uniformarsi alla media nascondendo le sue doti. In famiglia è la quinta di nove fratelli e se per i quattro minori è praticamente una baby sitter, per i quattro maggiori non esiste. Per la mamma e il papa? Per loro è praticamente l'unica figlia su cui possono sempre contare perchè speciale ed affidabile, l'unica che li sostituisce quando sono a lavoro, quella che non ha bisogno di loro, ma di cui loro hanno bisogno.
Abbiamo insomma due protagonisti che "tutti vedono ma nessuno conosce" veramente. Il primo, tormentato dalla strana morte della madre quando aveva solo dieci anni, sta perdendo la fiducia nella sua unica famiglia: il club. La seconda, tormentata dalle sue capacità e dai ricatti del furbo della scuola!
Breanna e Razor sono fantastici insieme: lui, il tipo grande e tosto con l'istinto di protezione di una mamma chioccia nei confronti di Breanna. Lei, dopo aver passato una vita a cercare di mascherarsi, grazie al coraggio e alle gratificazioni che Razor non ha mancato di darle, finalmente ha deciso di non vergognarsi più di essere se stessa. Lui l'ha apprezzata per le sue doti, non l'ha derisa e ha capito il suo disagio e lei ha avuto fiducia in lui andando oltre le dicerie che lo descrivevono come il diavolo in terra.
La Mc Garry ha imbastito una storia a cui non manca davvero nulla: il romanticismo di due adolescenti che hanno appena scoperto l'amore, quel pizzico di sensualità scaturita dall'esplosione di quelle emozioni che si provano per la prima volta, umorismo, pathos e grandi insegnamenti... e non da ultimo un protagonista maschile da dieci e lode nonostante la sua tenera età!
Un libro che fa riflettere tanto sul cyberbullismo, che a quanto pare miete sempre più vittime, quanto sul male che possano fare i pettegolezzi e  come si è tutti succubi delle opinioni del prossimo, a tal punto da farsi condizionare e non vivere più; ancora, ci fa riflettere sull'importanza della famiglia e degli affetti di cui non possiamo fare a meno.
Sul finale, come per il primo volume, ci ritroviamo di fronte ad una conclusione "happy" ma ancora in via di sviluppo, così come dev'essere la storia fra due ragazzi di diciasette anni che hanno appena scoperto l'amore e che hanno ancora tutta la vita davanti.
Per sempre con te: assolutamente da leggere, soprattutto se amate i giubbotti di pelle, le moto e i motociclisti belli e dannati fuori, e protettivi, dolci e fedeli dentro!

PS. Vi anticipo che il prossimo libro verrà pubblicato in America il prossimo gennaio e parlerà di Violet e Chevy... speriamo solo di non dover attendere tanto per poterlo leggere anche in Italia!

un bacio, Ale.


Definizione di amore...
È straziante, struggente e dà dipendenza. 
È spaventoso e calmo, folle e sereno.
È contemporaneamente un milione di cose,
è qualcosa che non capisco
e senza il quale non voglio mai vivere.
«Ti direi che neppure io so cos'è. 
Ma, se dovessi definirlo, 
sarebbe come quando sto con te.»







Playlist da ascoltare tenendo 
a mente questi particolari 

Colonna sonora

"American Kids" - Kenny Chesney
"Small Town Saturday Night" - Hal Ketchum
"Am I Wrong" - Nico & Vinz
"Refugee" - Tom Petty
"It's Time" - Imagine Dragons

Rasoio:

"I Hold On" - Dierks Bentley
"Demons" - Imagine Dragons
"Blank Space" - I Prevail

Breanna:

"Everything Has Changed" - Taylor Swift
"What Makes You Beautiful" - One Direction
"Reflection" - Christina Aguilera

Canzoni che hanno ispirato scene particolari

Rasoio e Breanna al ponte:
"Rewind" - Rascal Flatts e "Night Train" - Jason Aldean

Rasoio e il suo rapporto con il padre:
"Wrecking Ball" - Miley Cyrus

Rasoio e il suo rapporto con sua mamma:
"Ghost" - Ella Henderson

Rasoio e Breanna che si cercano al bar:
"T-R-O-U-B-L-E" - Travis Tritt



conviction

3 commenti:

  1. Ho adorato questo libro e Razor, mi rifiuto di chiamarlo altrimenti, e Breanna sono bellissimi <3 Questo libro è semplicemente perfetto e la tua recensione lo rende alla perfezione! Aspettiamo Chevy ;)

    RispondiElimina
  2. Virgivi23 ottobre 2016 16:14
    Bellissimo questo libro!!!ma seriamente si poteva evitare di tradurre Razor!!!!attendiamo Chevy anche se vi dirò la verità,speravo che alla fine si innamorasse di qualcun'altra perché per ora Violet mi sta parecchio antipatica,speriamo in Un suo riscatto!!!!

    RispondiElimina
  3. Bellissimo libro, per alcuni versi l'ho preferito al primo, spero di leggere al più presto quello su Chevy e non mi dispiacerebbe una storia anche per Eli.

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...