mercoledì 1 marzo 2017

Finalmente noi di Tijan, recensione in anteprima

Ciao Crazy,
eccomi qui a parlarvi di Finalmente noi di Tijan, primo volume della Fallen Crest Series in pubblicazione in Italia domani 2 marzo. A quanto pare grazie alla casa editrice Garzanti non rimarremo orfani dei tanto amati fratelli Maddox della serie Splendido disastro di Jamie Mc Guire, che è quasi arrivata al capolinea. Infatti in questa serie, che sono convinta farà tanto parlare di se, troviamo come pratagonisti i  "cattivi" fratelli Kade, che un po' ricordano la testa calda per eccelenza, Travis Maddox . Ma ora non perdiamoci in altre chiacchere e venite a vedere se tutto il clamore che ha scatento questo libro oltreceano è giustificato!

Maledette bellissime
bugie Titolo: Finalmente noi
Autore:
Tijan
Serie: #1 Fallen Crest High
Editore:
Garzanti
Data:  2 Marzo 2017
Genere: young adult
Categoria: high school, bad boy
Narrazione: 1a persona pov femminile
Finale:  No cliffhanger
Protagonisti: Samantha, giovane liceale; Mason, giocatore di football, fratello maggiore di Logan Kade,
QUI SERIE


Siamo diversi.
Ma non riesco a starti lontana.
E niente potrà dividerci.

Samantha ha diciassette anni e pensa di avere una vita perfetta. Brava a scuola, un fidanzato innamorato, delle amiche fedeli. Ma quando un giorno rientra in casa, sua madre, con gli occhi bassi, le confessa di aver lasciato suo padre per un altro uomo: lei e Samantha si trasferiranno a casa sua. Ma il peggio deve ancora venire, perché Sam sarà obbligata a vivere con le persone che odia di più al mondo: Mason e Logan Kade, i figli del nuovo compagno della madre. Li conosce di fama, ma lei non ci ha mai voluto avere nulla a che fare. Campioni di football, attaccabrighe, ribelli, con una ragazza diversa ogni giorno. I classici cattivi ragazzi da cui stare lontani. I più temuti del liceo. I primi giorni in casa, Sam decide di evitarli. Anche se si sente sempre più sola ora che il suo fidanzato l’ha tradita con la sua migliore amica e il suo mondo crolla pezzo dopo pezzo. Anche se avverte sempre su di sé gli occhi magnetici di Mason. Prova a resistere, ma giorno dopo giorno è più difficile. Perché sotto il suo sguardo si sente come non si è mai sentita, come nessuno l’ha mai fatta sentire. Mason è l’unico che la sa capire, che conosce la strada per il suo cuore. Ma la loro è una storia che sembra impossibile: le loro famiglie si oppongono, e a scuola hanno tutti contro. Finché un segreto terribile non cambierà completamente i loro destini…



E poi arrivano quei libri che ti spiazzano.
Quelli che leggendoli ti invadono di sensazioni molto contrastanti fra loro, ma che a distanza di giorni continuano a tornarti in mente.
Sicuramente i fratelli Kade hanno il merito di rimanere impressi in maniera molto vivida per giorni. Loro sono due classici figli vittime del divorzio dei loro genitori e che vivono con il padre. Il loro tenore di vita è molto alto, ma nonostante questo decidono di iscriversi alla scuola pubblica del paese perchè vogliosi di sperimentare una situazione più spartana e priva di regole. Qui diventano i leader della squadra di football, la Fallen Crest Public, che è in perenne competizione con la squadra della Fallen Crest Accademy, quella della scuola che frequenta Samantha... la loro futura sorellastra (senza legami di sangue).
Mason e Logan sono perennemente allo sbando, per loro il divertimento è commettere una bravata dietro l'altra, organizzare feste dove l'alcool scorre a fiumi e dove è facile abbordare la pollastra di turno. Entrambi sono la fantasia irrealizzabile che anima gli ormoni di tutte le teenegers della città. Godere della loro approvazione e della loro amicizia condiziona di un bel po' la vita di una liceale, a quanto pare. Così fra ormoni impazziti, abbondanti dosi di alcool, ragazzate anche abbastanza pesanti, feste sulla spiaggia, rivalità fra quaterback ben dotati e fra cricche di elìte, si comincia a delineare la storia proibita fra Samantha e uno dei fratelli Kade.
Chi sarà il fortunato che prenderà il posto accanto alla diciassettenne Sam? Chi starà vicino a Samantha nel momento in cui sembra essere rimasta sola, per colpa di un fidanzato fedifrago e due amiche sleali? Chi farà sentire a casa la sorellastra che di colpo sente di aver perso ogni riferimento anche in famiglia?
Sarà forse Logan? Il fratello minore, quello più spavaldo che definirei -passatemi il termine non proprio elegante- il classico "cazzone" di turno sempre pronto a far baldoria, quello che non sta un attimo zitto e che fa razzia di ragazze a destra e a manca?
O forse Mason? Il maggiore dei Kade, quello che agisce ma parla poco, quello che ti punta da lontano e poi ti acchiappa, quello che fra i due è sicuramente la mente più pericolosa.
C'è da dire che fra i fratelli c'è un legame strettissimo e la loro complicità si evince da ogni riga del romanzo e a spuntarla fra i due sarà l'enigmatico Mason, che riuscirà a comprendere a pieno il disagio e il tormento che sta vivendo Sam e l'aiuterà a superare il momento sligando quasi un vero e proprio tacito sodalizio.
Come potete vedere la storia promette davvero bene, ma vi sono sincerà, mi aspettavo di più da questo esordio. La storia ha ottime basi: è il classico young adult che da dipendenza per i suoi intrecci e per i suoi tre protagonisti così sopra le righe ed ormonalmente esplosivi. Ma qualcosa non ha funzionato come doveva. Non so se tutto è dipeso dallo stile molto acerbo dell'autrice, che con questo libro ha inaugurato la sua attività di scrittrice, ma non ha saputo dare, per ora, il giusto spessore ed emozione alle vicende del trio dando alla narrazione una nota marcatamente puerile. O se tutto sia dipeso dalla scelta di non ponderare alcune scene, decidendo di andare un po' sopra le righe in alcuni passaggi salienti.
Sul finale il tutto è andato già migliorando. La coppia che si forma comincia a uscire dal guscio e le prospettive sono più mature quindi sono speranzosa che i prossimi libri - visto che ce ne aspettano altri prima della parola The end - saranno sicuramente più convincenti. Anche perchè, vi ripeto, la storia in se ha davvero un gran potenziale. Metto quindi in stand by il mio giudizio care crazy, perchè voglio aspettare di leggere il secondo libro della serie per pronunciarmi con più convinzione.
Per ora vi dico solo che Mason, Logan e Sam ne combineranno delle belle e se amate gli yong adult dinamici e peperini, questo potrebbe certamente fare a caso vostro!!

Alla prossima, Ale.


Maledette bellissimebugie


6 commenti:

  1. Mi chiedo se dietro alla decisione di non mettere un giudizio a questo libro che chiaramente non vi è piaciuto non c'entri il fatto di essere citate state sulla quarta di copertina dello stesso.

    RispondiElimina
  2. Molto carino...attendo il seguito.....

    RispondiElimina
  3. Non ci sono le stelle o le scarpette ma un giudizio nel leggere la recensione io lo Trovo!
    Ed ora la mia banalissima impressione: storia bella ma non mi ha coinvolto molto forse per come è Scritto! Lo ho trovato, scusate il termine non molto corretto, ingarbugliato. Occhi, sguardi, frasi a metà dal e da tutto ciò alla fine mi chiedevo "oddio è successo qualcosa ma non riesco a coglierlo". Non so forse ero io nino in vena per qyesto tipo di scrittura. Non lo boccio perché come dicevo la storia non è male ma mi ha lasciato un po insoddisfatta. Sono invece curiosa di leggere il ibro sull' altro fratello. By

    RispondiElimina
  4. In certi casi è molto bello, coinvolgente direi ma in altre non lo capisco molto primo per la scrittura secondo non si capiscono alcune cose, per esempio era vergine si o no? È stata con Jeff per 3 anni senza fare nulla però la sua prima volta è stata un errore con chi ?

    RispondiElimina
  5. Si sa già come si chiamerà il secondo libro ??

    RispondiElimina
  6. Anche per me ci sono evidenti problemi di scrittura...non so se sono problemi di traduzione o se l'autrice è davvero troppo acerba. L'idea di base c'è,ma lo sviluppo è completamente ingarbugliato ..fatti non spiegati,sottointesi che non si comprendono....

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...