sabato 12 aprile 2014

Peccati d’inverno e Scandalo in primavera di Lisa Klaypas: recensione degli ultimi due capitoli della Serie Wallflowers - Audaci Zitelle


Ciao Crazy,
Oggi con Peccati d’inverno e Scandalo in primavera di Lisa Klaypas terzo e quarto capitolo della  Serie Wallflowers - Audaci Zitelle, vorrei portarvi con me indietro nel tempo, nella fantastica Inghilterra vittoriana. Questa era un'epoca in cui le timide fanciulle in età da marito aspettavano speranzose che un bel giovanotto andasse a chiedere loro l’onore di un ballo, e lo faccio con un’autrice doc, maestra indiscussa in questo campo che la leggereditore ci ha riproposto in un restyling fresco fresco per non farci dimenticare quanto certi libri meritino di essere letti.
 Serie Wallflowers - Audaci Zitelle

1. Segreti di una Notte d’Estate - Secrets of a Summer Night, 19 Settembre
2. Accadde in Autunno -  It happened in Autumn, 19 Settembre
3. Peccati d’Inverno - Devil in Winter, 20 Dicembre
4. Scandalo in Primavera - Scandal in Spring , 13 Marzo

Autrice: Lisa Kleypas
Casa Editrice: LeggerEditore
Genere: History Romance

Ma partiamo dall’inizio. Dopo l’ennesima stagione mondana senza aver trovato  neanche un pretendente (perché non adeguate per il ton inglese), quattro ragazze, Annabelle, Lillian, Evie e Daisy, ormai passata l’età “da marito” (sopra i 21 anni),  si trovano  a fare da tappezzeria durante i molti  ricevimenti e balli. Tutte e quattro considerate zitelle  e  non più papabili, diventano amiche e si uniscono per spalleggiarsi e riuscire a trovare ad ogni costo il proprio principe azzurro, a turno,  secondo un ordine di età. Ovviamente ogni libro è autoconclusivo pur mantenendo il filo conduttore  in comune, quindi se volete sapere tutta la storia delle ormai ex zitelle, vi consiglio di leggere i libri nell’ordine sopra citato, se non avete già cominciato.
Peccati d’inverno è in ordine cronologico il terzo libro della serie.
La protagonista è Evie, Evangeline Jenner, la più timida delle “zitelle” con  un piccolo difetto di balbuzie, che per entrare in possesso del suo patrimonio, propone al visconte Sebastian St Vincent notissimo libertino dissoluto a corto di liquidi, di sposarla e liberarla dalla tutela degli zii che vogliono controllare la sua eredità maritandola ad un odioso cugino. Il loro accordo prevede che il matrimonio però consisterà solo in un'unica notte d’amore e poi ognuno sarà libero di gestire la sua vita come meglio crede. Ma l’attrazione reciproca tra i due è molto forte e quando Sebastian capisce che una sola notte con Evie non gli basta cerca  di abbattere in ogni modo le sue difese e facendo questo subirà egli stesso una metamorfosi sorprendente. Incomprensioni e minacce da parte  di chi vuol e fare loro del male li porteranno a scoprire quello  per cui vale la pena di lottare.
Romanzo leggero e piacevole, Peccati d’inverno, dimostra ancora una volta le doti artistiche della Kleypas, anche se tra i cinque, della serie, non è quello che preferisco in assoluto, perché nonostante un  inizio interessante, ironico e appassionante, la parte centrale prosegue un po’ sotto tono per poi , meno male, riprendersi sul finale. E’ stato intrigante vedere come la goffa e balbuziente Evie riesce a sbocciare in una donna bellissima e decisa  e a far capitolare il donnaiolo più famigerato del Regno, per non parlare della trasformazione che Sebastian ( personaggio diabolicamente meraviglioso)  subisce prendendo lentamente consapevolezza dei suoi sentimenti e quindi del suo posto nel mondo.

Giusto un assaggio di Sebastian:

«Se l'avessi, a quest'ora avrei fatto a brandelli i tuoi vestiti con le mani e con i denti fino a lasciarti nuda, ti avrei sbattuta sul tappeto e ti avrei infilato le mani sotto i seni per portarmeli alla bocca. Li starei baciando... leccando... fino a che le punte dei capezzoli non fossero dure come piccole ciliegie, e poi le morderei con delicatezza... Poi ti bacerei tutta, scendendo pian piano fino alle cosce... centimetro per centimetro... e una volta arrivato a quei bei riccioli rossi, ci infilerei la lingua, fino a trovare la minuscola perla della tua clitoride... La circonderei con la lingua e l'accarezzerei fino a che tu non iniziassi a implorarmi. Allora inizierei a succhiarti. Ma non con forza. Non sarei così misericordioso. Lo farei così lievemente, con tanta dolcezza, che alla fine inizieresti a gridare per il bisogno di venire...»




Bello
Sexy

 




Scandalo in Primavera invece è il quarto libro della serie “Audaci Zitelle
Ora che le “zitelle maggiori”, non sono più tali, l’unica rimasta single è la piccola Daisy Bowman, sorella di Lillian, che preferisce trascorrere il suo tempo a leggere e fantasticare piuttosto che darsi da fare per convolare a nozze come le sue amiche prima di lei. Stanco dei suoi continui tentennamenti, il padre, il padre della ragazza, ricchissimo commerciante americano, le da un ultimatum : se  entro maggio non avrà scelto un pretendente, la fidanzerà al suo pupillo Mattew Swift, che nel corso degli anni si è trasformato da odioso e rachitico ragazzino a maschione supersexy e che è sempre stato segretamente attratto da lei.
Ma anche la dolce Daisy, nonostante dica il contrario, non è immune al suo fascino il quale da parte sua ce la mette tutta per farla capitolare. Solo quando rischierà di perderlo per sempre  si renderà conto dei suoi sentimenti. Sarà troppo tardi? Devo ammettere che , nonostante la Kleypas sia una delle mie autrici preferite, perché ha uno stile chiaro e semplice, ho fatto un po' di fatica a leggere questo libro. Mi è sembrato un po' lento, monotono forse perché ripete lo stesso schema dei precedenti. I due personaggi non mi hanno convinto né suscitato nessun tipo di sentimento importante. Lui il solito bello e tormentato che vuole la sua bella, ma non se ne sente degno perché nasconde un segreto, lei che negli altri capitoli  sembrava una ragazza sveglia e divertente, qui diventa un insicura e scialba. Il tira e molla emotivo “tivoglio-nontivoglio” non mi ha entusiasmato al massimo perché  non si percepiva come un tormento reale. Resta comunque una gradevole lettura per passare qualche ora in relax dato che a mio parere, tutta la serie merita specialmente per chi si definisce un inguaribile romantica.

 Una bacio a tutte, Jean

Tiepido

Da leggere






Ti potrebbero interessare anche:



Se ti è piaciuta questa recensione clicca g+1 in fondo al post

1 commento:

  1. Io adoro Lisa Kleypass e questa serie mi è rimasta nel cuore! Sebastian e Matthew sono tra l'altro i due protagonisti maschili che più mi sono piaciuti! Sono stata contentissima della ristampa di questa saga sulle zitelle. Li rileggerò anche in futuro sicuramente! Grazie Crazy!

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...