venerdì 26 dicembre 2014

Maybe Not di Colleen Hoover. I più attesi.

Ciao Crazy,
oggi  vi parlo di Maybe Not, in attesa che Forse un giorno di Colleen Hoover veda la luce dagli scaffali delle librerie italiane. Ecco quindi la novella 1.5 della Maybe series che l’autrice ha voluto inaspettatamente regalare ai suoi fan e che ha inizio prima dei fatti narrati in Maybe Someday, intrecciandosi poi alla trama originale.
Chi sono i protagonisti di questo racconto? Vi presento Warren e Bridgette, i coinquilini di Ridge.







 Maybe Series

1. Forse un giornoMaybe Someday, prossimamente
1.1 Maggie's Epilogue
1.5 Maybe Not

Autore: Colleen Hoover
Casa editrice: Leggereditore
Genere: New adult

Quando Warren ha l’opportunità di vivere in casa con una ragazza, accetta subito. Potrebbe essere un cambiamento interessante.
O forse no.
Specialmente quando la coinquilina è la fredda e apparentemente calcolatrice Bridgette. La tensione scorre e gli animi si infiammano e i due possono a malapena sopportare di trovarsi nella stessa stanza. Ma Warren ha una teoria su Bridgette: chiunque sia in grado di odiare con tale passione deve avere la capacità di amare con altrettanto fervore. E vuole essere proprio lui a testare questa teoria.
Riuscirà Bridgette a donare il suo cuore a Warren e finalmente imparare ad amare?
Forse.
Forse no.


“È dura innamorarsi degli stronzi, Warren.”
“Forse non hai ancora trovato lo stronzo giusto per te.”

I libri di Colleen Hoover, per me, sono come il canto delle sirene per i marinai: impossibile resistergli! Cominciamo dalla copertina. Come l’autrice stessa ha affermato, la scelta non è casuale. La storia di Bridgette e Warren è divertente, una sfida continua a colpi di battute pungenti e inappropriate, sarcasmo e rendez-vous sotto le lenzuola, dove l’atmosfera si fa decisamente piccante. Già dal loro primo incontro si capisce la piega che prenderà la narrazione. Perché cosa fareste voi se una mattina vi svegliaste, entraste nel vostro bagno nudi e improvvisamente uno sconosciuto cominciasse a picchiarvi senza un motivo apparente dandovi del pervertito?

Bridgette e Warren sono sicuramente una coppia anticonvenzionale: lei fredda, tosta, a tratti crudele, lui il classico ragazzo un po’ svagato e fannullone con una passione quasi maniacale per i porno.
Non si può dire che tra di loro sia tutto rosee fiori,  Warren adora provocarla ed è affascinato dalle reazioni inaspettate della ragazza, la ama e la odia allo stesso tempo, la considera “la migliore peggior cosa che gli sia mai capitata”.
Più volte è tentato di cacciarla di casa, ma un po’ per l’attrazione incomprensibile che prova per lei, un po’ per l’insistenza di Brennan che inspiegabilmente vuole tenerla con sé, finisce con l’accettare la sua presenza.
Quando i due sono insieme sembra quasi di poter toccare con mano l’elettricità che c’è nell’aria. Nemici giurati di giorno, amanti passionali di notte. Warren e Bridgette non conoscono vie di mezzo.
Nell’ottica di mantenere questa storia su dei toni rilassati, i motivi che giustificano il carattere così difficile di Bridgette sono appena accennati, ma si capisce che sotto sotto si nasconde un passato di sofferenza e ricerca di se stessa.
In fondo, tutte le donne, anche quelle più indipendenti, vogliono essere dominate, e Warren con la sua caparbietà riuscirà pian piano a scalfire la corazza di Bridgette e a sciogliere il suo cuore, uno scherzo dopo l’altro e anche con un po’ di ritrovato romanticismo che non guasta mai.


La lettura di questa novella è più che piacevole ed una bella pausa dai soliti drammi ai quali siamo abituati quando affrontiamo un new adult.
Il POV di Warren è spassoso e non ci si stanca mai di leggere gli scontri verbali fra i protagonisti, rendendoli sicuramente più vicini al lettore di quanto non lo fossero in “Maybe Someday”.
La facilità con cui la Hoover riesce a passare da una storia profondamente introspettiva ad una dall’atmosfera goliardica e passionale è, ancora una volta, sorprendente.

Insomma, una bella sorpresa prima di Natale!

 Alla prossima Francesca

3 commenti:

  1. Buongiono,
    Non vedo l'ora di legge.

    RispondiElimina
  2. Ma non si sa la data di quando esce?? grazie

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...