venerdì 27 maggio 2016

Con te toccherò il cielo con un dito di Kirsty Moseley, recensione

Salve Crazy,
oggi vi parlo di Con te toccherò il cielo con un dito di Kirsty Moseley. Uscito lo scorso 19 Maggio per Newton Compton.
Nonostante i libri precedenti non mi abbiano fatto impazzire, devo dire che erano quantomeno decenti, invece in questo la Moseley ha inserito cose a caso nel tentativo forse di renderlo più completo… ma sfortunatamente non è riuscita nell’opera. Proseguire la lettura per sapere come mai non mi ha convinto.

con te toccherò il
cielo con un dito Titolo: Con te toccherò il cielo con un dito
Autore:
Kirsty Moseley
Serie:  #2 best Friend
Editore:
Newton Compton
Data:  19 Maggio
Genere: Young Adult
Categoria: amore adolescenziale; misteri
Narrazione: prima persona, pov femminile
Finale: No cliffhanger
Coppia: Maisie, studentessa; Zach, studente che fa parkour.
QUI SERIE


Si dice che gli anni della scuola siano i migliori, che bisogna approfittarne perché se ne sentirà la mancanza una volta diventati grandi. Fino al suo ultimo anno Maisie Preston credeva che fosse esattamente così. La sua vita era fantastica, aveva tutto ciò che desiderava: ottimi voti, genitori comprensivi, un fratello gemello protettivo e un ragazzo incredibilmente dolce. Poi è arrivato Zach Anderson. Un delinquente disadattato. Un tipo che sembra portarsi dietro quintali di karma negativo. È solo una coincidenza che il suo arrivo abbia segnato un cambiamento significativo nella vita di Maisie? Fino a quell’ultimo anno la sua vita era perfetta, ma le cose adesso sembrano andare nel verso opposto, a una velocità incontrollabile…



La vita di Maisie è pressoché perfetta. Ha dei genitori comprensivi, un ragazzo che la ama, va bene a scuola e ha finalmente compiuto diciotto anni. Cosa potrebbe volere di più dalla vita?
Qualche giorno dopo il suo compleanno, mentre è ad una festa, le crolla il mondo addosso... la sua vita ora non è più perfetta perchè il suo amato fidanzato la tradisce. In preda alla disperazione, ruba l'auto del suo ormai ex fidanzato e scappa. Durante la sua fuga per poco non investe un ragazzo che però si salva per un pelo. Maisie spera di non dover più ripensare a quella notte e al quasi incidente con quel ragazzo, ma invece si sbaglia perchè qualche giorno dopo la preside della scuola le annuncia che è arrivato un nuovo studente e che lei dovrà fargli da guida.
Ma non sarà tutto rose e fiori e amore a prima vista. Anzi i drammi e i misteri sono proprio dietro l’angolo. 
Allora questa sarà una recensione un po’ diversa dalle mie solite. In primis perchè succedono talmente TANTE cose in questo libro che se iniziassi a raccontarvi una sola cosa poi dovrei raccontarvene un’altra e via discorrendo e diventerebbe tutto un big spoiler. E poi perchè, beh se non si fosse capito dall’introduzione, questo romanzo mi ha lasciata molto scossa (in senso negativo) e davvero non so cosa potrei scrivere senza sembrare troppo cattiva.
Ma prima di iniziare ad analizzare i protagonisti ci sono tre domande che mi sono posta e che vi porrete anche voi ne sono sicura al cento per cento:
1) cosa c'entra il titolo con la storia?
2) cosa c'centra la trama con la storia?
3) perchè la Moseley ha scritto questo finale?
Queste saranno le domande a cui non avremo mai risposta.
Dalla trama si potrebbe pensare che tra i tre protagonisti possa scattare un triangolo, ma invece no.
O che Maisie abbia un colpo di fulmine alla vista di Zach, ma invece no.
Tutto succede tranne quello che è scritto nella trama.
C’è un po’ di tutto qui dentro: passioni, intrighi, misteri e tradimenti, minacce (sembra quasi l’intro di Xena), oh e c’è anche un omicidio.
Maisie non sono proprio riuscita ad inquadrarla. A inizio libro sembrava forse l’unica sana di mente e con un po’ di spina dorsale ma man mano che ho continuato mi sono accorta che la nostra protagonista si fa un sacco di pippe mentali, è indecisa: prima si, poi no, poi boh, poi forse...
Come dicevo non sono riuscita a capirla! E a fine libro ho pensato che avesse dei seri problemi mentali per come si comporta e soprattutto per le scelte che fa.
Su Luke non so proprio cosa scrivere perchè è forse uno dei personaggi più insignificanti che io abbia mai incontrato nelle mie letture. E poi pur volendo spendere qualche parola su di lui, non potrei perchè sarebbe uno spoiler.
Il personaggio invece che più mi è piaciuto, Zach, non ha avuto lo spazio che si merita e di questo me ne sono dispiaciuta.
Zach fa parkour, è spiritoso, vendicativo, ha delle idee geniali ed è impertinente, l’ho adorato anche se la Moseley ci ha dato ben poco di lui.
Beh, questo libro ha il potere ti tenerti letteralmente incollata con la faccia sul kindle, per tutte le notizie sconvolgenti e tutto quello che accade e perchè se sei curiosa non puoi fare altro che leggere come una forsennata per scoprire tutto. Nonostante non mi sia piaciuto, di questo però, devo dargliene merito. L’inizio è anche decente e sembra carino… ma poi…succede quel che succede e diventa deludente. Ma non vi aspettate niente di che, perchè ve lo dico, il finale è sconclusionato e senza senso, vi lascerà in stato confusionale (sempre in senso negativo) e con una voglia matta di scaraventare dalla finestra il vostro e-reader.

Un abbraccio, Veronique





9 commenti:

  1. Dico la verità il primo: Mi sono innamorata del mio miglior amico, mi era piaciuto e non appena ho scoperto chi era la protagonista di questo secondo libro mi aspettavo chissà che cosa.
    Concordo pienamente con quello che hai detto, lo leggi d'un fiato per vedere che cosa accade dopo, ma non c'è dietro una storia che ti prende veramente!!!

    RispondiElimina
  2. Il primo è piaciuto molto anche a me, questo invece mi ha deluso un pò; mi aspettavo altro onestamente.

    RispondiElimina
  3. Sono assolutamente d 'accordo non mi ha entusiasmato come gli altri libri di questa autrice ma comunque è una lettura piacevole anche se il finale poteva essere migliore

    RispondiElimina
  4. di questa autrice l'unico libro che sono riuscita a digerire è stato IL RAGAZZO CHE ENTRO' DALLA FINESTRA E SI INFILO' NEL MIO LETTO mentre ho trovato impresa difficilissima finire di leggere MI SONO INNAMORATA DEL MIO MIGLIORE AMICO per cui per quanto mi dispiaccia credo che mi fiderò delle tue perplessità e leggerò qualcos'altro

    RispondiElimina
  5. Molto noioso e mi dispiace perché i primi due(soprattutto "il ragazzo che entrò dalla finestra e si infilò nel mio letto") mi sono piaciuti tantissimo.

    RispondiElimina
  6. Concordo in pieno.... Andavo avanti nella lettura e dicevo.... "Ok, quindi quando si sveglia questa?? L'incontro con zach e alla fine.... Luke Luke Luke e poi....!!" Ma poi.... Nella trama mi dicono "arriva zach anderson e...." Ma se lo inserisce nella storia per tipo 4 volte per una manciata di righe!! Mahhhhh

    RispondiElimina
  7. Penso che dandogli due stelle tu sia stata fin troppo generosa! Sinceramente ho odiato questo libro!!!!! Personaggi scialbi (forse l'unico che si salva è Zach, ma rimane sempre e solo sullo sfondo), trama pessima e (almeno dal mio punto di vista) prevedibile. Il finale?? Un insulto! Come te mi sono dovuta trattenere dallo scaraventare il mio povero kobo contro il muro... E pensare che sul Kobo store ha 4 stelline....

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. Se devo essere sincera quello che mi ha più incuriosito è stato Alex!! Se dovesse esserci un continuo spero che la storia sia centrata su lui...

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...