martedì 27 settembre 2016

Come dire ti amo ad alta voce di Karole Cozzo, recensione

Crazy,
Oggi vi parliamo di Come dire ti amo ad alta voce di Karole Cozzo, un nuovo young adult uscito il 13 Settembre nelle nostre librerie grazie alla Sperling&Kupfer. Contemporary romance dalle tinte giovanili che racconta la storia di Jordyn e di quanto il giudizio delle persone influenzi davvero la nostra vita.

Come dire ti amo ad
alta voce Titolo: Come dire ti amo ad alta voce
Autore:
Karole Cozzo
Serie:  non fa parte di una serie
Editore:
Sperling&Kupfer
Data: 13 Settembre 2016
Genere: Young Adult
Categoria: High School, pregiudizi e bugie
Narrazione: prima persona, pov femminile
Finale: No cliffhanger
Coppia: Jordyn, una ragazza che si preoccupa del giudizio delle persone; Alex, giocatore di football e suo fidanzato.


Jordyn preferisce stare al di sotto dei radar. Odia la sensazione di avere lo sguardo degli altri addosso. L’ha sempre odiata. Ne ha avuto troppi nel corso degli anni, anche se non erano su di lei, per essere precisi. Perché Jordyn Michaelson ha sedici anni, grandi occhi color nocciola e un segreto, di nome Philip, suo fratello. Da quando si è trasferita in Pennsylvania, Jordyn ha tenuto tutti a distanza costruendo, giorno dopo un giorno, un inespugnabile castello di bugie, per far sì che nessuno potesse scoprire la verità sulla sua famiglia (né i suoi nuovi amici né tantomeno Alex, il ragazzo che ha baciato la scorsa estate e che non ha mai smesso di sognare). Ma è più facile a dirsi che a farsi, e le cose per Jordyn si complicheranno inevitabilmente non appena il fratello inizia a frequentare la sua stessa scuola. Il suo castello di bugie sta per crollare: Jordyn saprà trovare il coraggio di dire la verità prima di perdere tutto per sempre?



Jordyn ha un fratello autistico, Philip. Questa condizione ha fatto si che la ragazza vivesse tutta la sua vita in secondo piano, poiché le esigenze del fratello venivano, per la sua famiglia, prima delle sue. Quando finalmente inizia una nuova scuola, pensa di poter ricominciare tutto da capo, nascondendo la presenza ingombrante del fratello, e spacciarsi per ciò che vorrebbe essere davvero. Quando incontra Alex, giocatore di football che la bacia inaspettatamente, non gli sembra vero che finalmente la vita stia prendendo una piega diversa. Ma la serenità dura poco, perchè per gioco forza anche Philip si ritroverà a frequentare la stessa scuola, e qui inizieranno i problemi.
Come dire ti amo ad alta voce, è un libro dedicato ad un pubblico giovane, e tratta temi delicati in maniera adatta alla sensibilità giovanile. Jordyn è per me un personaggio credibile. E' una ragazza adolescente, che deve lottare tra una vita dedicata al fratello e cercare di vivere la vita che vuole davvero: cioè quella di una ragazza normale. Nonostante l'affetto per il fratello si sente sopraffatta sia dalle attenzioni che i genitori riservano a lui e dalle responsabilità che danno a lei. Quando è in compagnia dei suoi compagni di scuola deve sempre avere a che fare con i commenti che spesso sono cattivi, offendono e fanno male. Quindi si rifugia in bugie e parole non dette. Alex , il suo fidanzato, è un ragazzo fantastico. Se all'apparenza può sembrare il classico giocatore di football stupido e banale, è un ragazzo attento, premuroso, empatico e altruista. Ma alla fine questa è la storia di un fratello e una sorella . E' una storia che parla in maniera delicata della malattia, che spesso si nasconde e delle bugie che si dicono pur di sembrare “normali”.
Il libro è la storia di un percorso che i due fanno insieme. Attraversano bugie, offese, solitudine per arrivare alla fine del libro ed aver compiuto insieme un percorso di accettazione sia verso se stessi che verso le persone che amiamo accettando limiti e debolezze.
La Cozzo ha trattato il tema della disabilità e della malattia con una scrittura semplice, delicata e attenta, senza mai uscire fuori strada o essere eccessiva. Mi è piaciuto molto. Non è una storia romantica, o forse adatta ad un pubblico maturo dove nelle storie si cerca sesso e passione. E' semplicemente il percorso di crescita di una ragazza e dell'amore tra le persone, accettando quello che si è davvero. Come sempre vi invito alla lettura e a farvi emozionare da questi ragazzi.

Vitalba


Come dire ti amo ad
alta voce

Nessun commento:

Posta un commento

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...