venerdì 16 settembre 2016

Il ritmo del mio cuore di Casey Quinn, recensione

Buonasera ragazze,
Oggi vi parlo de Il ritmo del mio cuore di Casey Quinn, primo volume della serie Neon Dreams. Arrivo certamente in ritardo a parlavene ma sono certa che non vi siate perse questo intenso music romance, con un intrigante tocco di “amore proibito”. Tuttavia c’è qualche elemento che non mi ha convinta del tutto, ma potete scoprire tutto nella recensione!

il ritmo del mio
cuore Titolo: Il ritmo del mio cuore
Autore:
Caisey Quinn
Serie:  #1 Neon Dreams
Editore:
Harper Collins
Data:  23 Giugno 2016
Genere: New Adult
Categoria: amori proibiti, music romance
Narrazione: prima persona, pov femminile
Finale: Si cliffhanger
Coppia: Dixie, violinista dei Leaving Amarillo; Gavin, batterista dei Leaving Amarillo.



Mi chiamo Dixie e ho diciannove anni. La mia storia è quella forse di tante altre ragazze, oppure no. Ho un fratello, Dallas, più grande di me, con lui vado abbastanza d'accordo. Viviamo con i nonni da quando i nostri genitori sono morti. Dal giorno del loro funerale per me tutto è cambiato: io e Dallas abbiamo conosciuto un ragazzo, Gavin, con lui si è instaurato da subito un rapporto di grande amicizia e complicità, tanto che abbiamo formato una country band, i Leaving Amarillo. Nome banale? Può darsi, ma Amarillo è la nostra città e vogliamo che tutti lo sappiano. I nostri concerti sono molto seguiti e abbiamo trovato anche un agente che ci segue e che pare ci farà suonare a Austin. Insomma, tutto procede senza troppi intoppi, ma solo all'apparenza, per me Gavin non è più solo un componente della band, è molto di più e la cosa è reciproca. Ho bisogno di lui, dei suoi baci, delle sue carezze e di molto altro. Dallas non credo la prenderà benissimo, la band è tutta la sua vita e io sarò sempre la sua piccola Dixie.



Il ritmo del mio cuore non è un’uscita recentissima, ma uno di quei pochissimi libri che sono riuscita a recuperare quest’estate e per questo ora sono, finalmente, qui a palarvene. Va detto che, nonostante molti pareri positivi raccolti, il libro non ha toccato tutte le corde del mio di cuore, forse per la sfortunata coincidenza di averlo letto subito dopo Il contratto di Elle Kennedy, un libro dai toni e lo spirito diametralmente opposti. Dopo un inizio un po’ spiazzante, però, il Ritmo del mio cuore mi ha catturata, grazie ad una trama ricca di “drama” e di svolte improvvise… per cui certamente ne attendo il seguito con curiosità.
Il libro comincia catapultandoci immediatamente nel vivo della storia: Dixie, promettente violinista, si è appena riunita alla band country formata da suo fratello e il loro migliore amico, Gavin.
Dixie non fa mistero di essere innamorata praticamente da sempre di Gavin, ma c’è di più. Ormai ha deciso che è stanca di guardalo da lontano, di tenere nascosti i suoi sentimenti per lui e di vivere nell’incertezza, non sapendo se siano ricambiati o meno. Quindi Dixie affronta Gavin, che cerca di sfuggirle in tutti i modi, a viso aperto. Ora, sono state queste premesse a lasciarmi di sasso: non sapevo come questa protagonista si fosse innamorata di Gavin, percepivo segnali contrastanti da Gavin stesso e mi sono ritrovata a leggere delle disperate confessioni d’amore di Dixie terrorizzata come un cervo che osserva i proverbiali fari della macchina, temendo un imbarazzante rifiuto da parte del bello e tenebroso Gavin (e in effetti, è successo). Dixie è decisamente una protagonista forte e determinata, ma mi ha decisamente messo in difficoltà con i suoi modi super diretti! Presto tuttavia, diventa evidente che il saldo legame che li unisce dall’infanzia sia è trasformato in qualcosa di diverso anche per Gavin, che cerca in tutti i modi di stare alla larga di Dixie per la promessa fatta al migliore amico Dallas.
Tutti e tre questi personaggi sono fondamentali nello sviluppo della storia, tre comprotagonisti che si dividono la scena nel libro come sul palco. Lo stile della Quinn è fluido, comunicativo e potente, soprattutto nelle sue descrizioni sulla musica, che ti trasportano davvero sulle onde delle note insieme alla protagonista. È l’impressione generale di questo libro a non essere del tutto positiva per me, sia per questa partenza spazzante di cui vi ho parlato, ma anche perché praticamente tutta la linea narrativa del libro si esaurisce in una settimana, quella che vede il gruppo impegnato in un importante festival country a Austin e in questa settimana, come avrete immaginato, succede praticamente di tutto.
La storia di Dixie e Gavin, che non continua nel prossimo libro ma nel terzo della serie, mi ha comunque emozionata e coinvolta anche perché ho un debole per le storie d’amore che nascono dall’infanzia e Gavin non è certo un protagonista maschile da prendere sottogamba… spero solo che nel prossimo volume, le cosa si possano prendere un po’ più con calma!

baci, Simona





il ritmo del miocuore


2 commenti:

  1. Si sa niente del secondo libro della serie?

    RispondiElimina
  2. Si sa niente del secondo libro della serie?

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...