mercoledì 18 gennaio 2017

Con te sarà magia di Jessica Sorensen, recensione in anteprima!

Ciao crazy,
oggi parliamo di un libro che molte attendevano da tanto. Con te sarà magia è il quinto libro della ormai fortunata Serie delle coincidenze di Jessica Sorensen, in uscita con la Newton Compton   domani 19 gennaio. Ancora una volta protagonisti della storia sono Luke e Violet, in un altro doloroso e complicato capitolo dove il lieto fine sembra non arrivare proprio mai.. Inoltre in fondo alla recensione trovate anche ilparere su Con te sarà uno sbaglio, ovvero il capitolo precedente della serie che non avevamo ancora avuto modo di recensire. Buona lettura!

Giochi Pericolosi Titolo: Con te sarà magia
Autore:
Jessica Sorensen
Serie:  #5 Serie delle coincidenze
Editore:
Newton Compton
Data: 19 Gennaio 2017
Genere: new adult
Categoria: Collegial -abuse
Narrazione: prima persona, pov alternato
Finale: No cliffhanger
Coppia: Violet, ragazza perseguitata da uno stalker; Luke, ragazzo tormentato.



La vita di Violet Hayes è un vero disastro. Da una parte c’è Preston, che non smette di tormentarla, dall’altra l’incertezza sulla sorte dei suoi genitori, appesa a una sentenza che non arriva; in più è indietro con lo studio e non sa se ce la farà a superare tutto questo. Quando le arriva un’ennesima notizia ferale, Violet sente che è l’ultima goccia e si ritrova a fare qualcosa di estremamente rischioso. Per fortuna riesce a cavarsela, così si ripromette di mettere ordine nella propria vita e di capire quel che prova per Luke Price, l’unico che è sempre rimasto al suo fianco.
Anche Luke, giocatore d’azzardo ed ex alcolista, ha però le sue sfide da vincere. È innamorato di Violet, ma non riesce a trovare l’occasione giusta per dichiararsi nel timore che lei si spaventi o peggio, che non ricambi il sentimento. Sembra non sia mai il momento per confessarle il suo amore, per sfortuna o per sua incapacità, o per la presenza di Preston che rovina ogni momento…


«Se fosse possibile, ti abbraccerei ogni singolo secondo
di ogni singolo minuto di ogni singola ora di ogni singolo giorno».
La attiro più forte contro di me, senza curarmi del fatto che ancora
non ha risposto al mio abbraccio.
Rimaniamo così per un po’.
Io che provo a darle tutto e lei che ha paura di prenderlo..

Avevamo lasciato Violet e Luke completamente in crisi.
Violet ha appena scoperto che quello che lei credeva fosso solo il suo padre affidatario in realtà è probabilmente anche l’assassino dei suoi genitori. Inizia così un altro orribile capitolo della vita della povera Violet, circondata da nemici e da un unico amico. Ed è proprio Luke quello che le permette di restare a galla a respirare, così dopo aver passato due settimane dal padre di lui, decidono di tornare a casa e cercare di avere una vita normale mentre la polizia cerca Preston e la madre di Luke, complice dell’omicidio degli Hayes.
Ma adesso Luke e Violet non potrebbero essere più lontani. Tutto il tempo passato insieme sembra annullato ed i due sembrano quasi due estranei. Luke ha capito di amare Violet da tempo ormai e la paura che lei non voglia ricambiare i suoi sentimenti lo paralizza.
Violet invece non riesce proprio a capire cosa provi per Luke e la costante presenza di lui e il bisogno di proteggerla che gli legge negli occhi le fa mettere un adeguata distanza tra loro. Ma Luke è Luke. Dolce. Comprensivo. Presente.
Non si lamenta mai di essere messo da parte né di essere avvicinato solo quando dice lei. E’ perfetto e questo Violet lo sa, ma la paura di essere ferita e di poter avere il cuore spezzato non le permettono di vivere appieno quello che prova e, anzi, per ogni passo in avanti ne fa dieci indietro. Ma arriva un momento nella vita di Violet in cui anche lei si chiede se finalmente non sia arrivato il momento di essere felice e forse la persona con cui condividere quella felicità è più vicina di quel che lei pensa..
In questo terzo capitolo della loro storia ho trovato una Violet molto diversa. Debole, arrendevole, bisognosa di attenzioni. Se avevo amato quella Violet forte, indistruttibile, che risponde colpo dopo colpo, adesso di lei è rimasto solo un guscio vuoto. Per tutto il romanzo mi sono chiesta perché indebolire così un personaggio che, a conti fatti, era combattivo e risoluto, ma devo ammettere  che forse proprio per questo possiamo apprezzare il personaggio di Luke.
Se prima Luke era il cavaliere senza macchia e senza paura che ti salga in una sfavillante armatura, adesso è il principe oscuro da cui tutte noi sogniamo di essere protette.
Non riesce a portare Violet nella luce con sé e allora si abbassa anche lui nelle profondità delle tenebre ed entra con lei nella sua oscurità, aggrappandosi a lei per non lasciarla cadere mai nel vuoto.
In questo libro Luke Price è disarmante. Intenso. Seduttivo. Implacabile. A soli diciott’anni è un uomo che ti tira fuori dal buio che ti sei costruita intorno e la salvezza, con lui accanto, sembra possibile.
Inizio con il dire che il romanzo mi è piaciuto. Devo ammettere però che, dei tre, questo è il libro che mi ha preso di meno. Indubbiamente bello, ma manca qualcosa per alzarlo al livello degli altri due. La trama promette bene, e l’intreccio si sviluppa bene. La narrazione, come sempre, è buona e colpi di scena e suspance fanno interessare il lettore e lo invogliano a proseguire.
A parte questi dettagli, non posso non dire che non mi sia piaciuto, anzi. Luke e Violet ti entrano nel cuore e non ne escono più. Perdetevi anche voi nelle tenebre che contraddistinguono i pensieri di Violet e nella luce degli occhi di Luke, pronto a salvare l’amore della sua vita anche da se stessa






Giochi Pericolosi



Giochi Pericolosi Titolo: Con te sarà uno sbaglio
Autore: 
Jessica Sorensen
Serie:  #4 Serie delle coincidenze
Editore: 
Newton Compton
Data: 5 aprile 2016
Genere: new adult
Categoria: Collegial -abuse
Narrazione: prima persona, pov alternato
Finale: No cliffhanger
Coppia: Violet, ragazza perseguitata da uno stalkerLukeragazzo tormentato.




Luke Price e Violet Hayes non si vedono da un paio di mesi: tutto è finito bruscamente quando sono venuti fuori i collegamenti tra la madre di Luke e la morte dei genitori di Violet. Ma quando lui si ritrova in guai seri per aver giocato d’azzardo con le persone sbagliate, il destino li fa incontrare di nuovo. Violet, però, ha molte remore e si chiede se sia giusto passare ancora del tempo con Luke: è vero che sta bene e non può negare a se stessa di essere felice, ma il dubbio che lui abbia a che fare con la tragedia che le ha cambiato la vita continua a tormentarla. E proprio mentre Violet si sta riaprendo a un nuovo inizio, una telefonata della polizia mette tutto in discussione e il terreno le frana di nuovo sotto i piedi. Potrà tornare ad avere fiducia in qualcuno? E quel qualcuno è proprio Luke, il ragazzo per cui le batte ancora forte il cuore?



Sono passati due mesi dall'ultimo addio di Luke Price e Violet Hayes. Due mesi da quando Luke le ha  rivelato che è stata sua madre ad uccidere i genitori della dolce Violet. E da allora il mondo, per entrambi, è crollato. Convinti di aver trovato la felicità finalmente nelle braccia dell'altro, tutto è stato distrutto in pochi secondi da una semplice certezza: le probabilità di Violet e Luke sono finite.
“La probabilità di Luke e Violet” è anche il titolo del quarto romanzo di questa serie e sta ad indicare proprio questo: non è detta l'ultima parola per entrambi.
Passati due mesi ritroviamo una Violet assente. Morta dentro. Vive con il suo aguzzino e li permette di fargli qualsiasi cosa, indipendentemente dal suo consenso. La sua mente si rifugia costantemente nell'appartamento di Luke, dove un tempo si erano amati e protetti a vicenda.
Continua a spacciare per Preston e le sue giornate passano da un criminale all'altro.
Luke Price non se la passa molto meglio. Se Violet è assente, lui è un ragazzo tormentato. La ama e sa di non poterla avere. Non per uno sbaglio suo, ma per un qualcosa che ha fatto una persona che odia anche lui: sua madre. Eppure sa perfettamente che in questa guerra emotiva, per Violet, lui non potrà mai andare bene e passa le sue giornate in casinò clandestini e whiskey scadente. La vita di entrambi cambia così com'era iniziata: con uno sguardo. Luke e Violet si ritrovano nello stesso posto e non possono fare a meno di ritornare l'uno nella vita dell'altro, soprattutto adesso che Luke è in pericolo di vita e Las Vegas sembra l'unico posto in cui lui possa andare..
Come sempre, la Sorensen non si smentisce. Ti propone una storia e la rende un capolavoro. La trama si sviluppa in scene di suspense e romanticismo senza pari e staccarsi dal romanzo sembra impossibile. La narrazione è in prima persona e la presenza dei punti di vista di entrambi i protagonisti ti fa immedesimare ed entrare perfettamente nella loro testa. Ami insieme a Luke, e desideri come Violet. Perdersi tra le pagine di questa storia è davvero facile. La sensualità che trasuda in ogni paragrafo non può non metterti sull'attenti e vogliosa di continuare a leggerlo.
La scrittrice è presente in ogni sequenza. Le scene sono dettagliate e piene di particolari e la descrizione dei luoghi fa sembrare di essere davvero lì. La trama scorre veloce e limpida. I colpi di scena non mancano mai e perdersi tra i pensieri di Luke e Violet sembra quasi come entrare davvero nel libro.
Ho amato questi protagonisti e questa storia più di quanto abbia amato Kayden e Callie, quindi posso solo consigliarvi di leggerlo e di perdervi anche voi negli ostacoli del cuore di Luke e Violet.





Giochi Pericolosi

3 commenti:

  1. Grazie come sempre per le bellissime recensioni, davvero utili per districarsi tra tutte le pubblicazioni e scegliere quelle piu' adatte al gusto personale!!
    Una domanda: CON TE SARA' MAGIA è il conclusivo per Luke e Violet oppure è l'ennesimo capitolo? Lo chiedo perchè io personalmente faccio molta fatica a ricordarmi tutte le dinamiche dei libri precedenti delle varie (troppe) serie che sono in sospeso in questi ultimi anni e quindi compro solo quando una serie è arrivata alla fine.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, si è il capitolo conclusivo su Violet e Luke!

      Elimina
  2. perdona la domanda ma la serie delle coincidenze non era nata come "trilogia"? non che abbia molta importanza intendiamoci ma è che sono solo un po' confusa :D

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...