mercoledì 18 gennaio 2017

Giochi Pericolosi di Giulia Ross, recensione in anteprima

Crazy,
vi parliamo in anteprima di Giochi Pericolosi di Giulia Ross, pubblicato dalla Newton Compton oggi 18 Gennaio. Con questa novella particolare l'autrice ci regala due personaggi molto forti: Annalisa e Heatan.. venite a conoscerli!

Giochi Pericolosi Titolo: Giochi pericolosi
Autore:
Giulia Ross
Serie:  non fa parte di una serie
Editore:
Newton Compton
Data: 18 Gennaio 2017
Genere: Erotic Romance
Categoria: Role Playing
Narrazione: prima persona, pov femminile
Finale: Si cliffhanger
Coppia: Annalisa, ragazza timida; Heatan, role player.


Annalisa Verri si trova in uno degli studi della Role-Playing Games, un’azienda specializzata nella realizzazione di giochi di ruolo. La sua missione è raccogliere tutti i dati possibili riguardo alle segrete fantasie dei propri clienti, per poi realizzarle nel mondo reale, ricreando ambienti e ruoli il più dettagliatamente possibile. Annalisa desidera perdere un po' del suo autocontrollo. Vorrebbe una fuga da tutte le responsabilità ed essere controllata da qualcun altro. Amanda, una delle assistenti Role, diventa la sua game master e le promette di esaudire i suoi sogni. Il gioco durerà cinque giorni. Ogni giorno Annalisa riceverà istruzioni diverse. Il personaggio che interpreterà sarà quello di Marie, una serva perdutamente innamorata del suo padrone, disposta a ogni cosa per compiacerlo. Ma quando incontra il role player che interpreta il suo signore, Annalisa è sconvolta. È l’uomo che lei ha sempre visto nei suoi sogni…



Ho terminato questa lettura con un grande dubbio, perché relegare una storia bellissima questa a una novella? Perché Annalisa e Heatan meriterebbero di avere più di un centinaio di pagine a loro dedicate. A me solo cinque giorni non sono bastati, voglio di più, voglio conoscere meglio Annalisa, voglio sapere qualcosa di più su Heatan. Mi è sembrato solo di essermi fermata a una conoscenza superficiale e non mi basta. La trama è particolare, parla di un tema che non si legge molto spesso, il role playing. Annalisa si rivolge a un' agenzia specializzata per lasciarsi un po’ andare, per realizzare i suoi desideri più nascosti, che neanche lei sa di avere. Quello che le propongono la lascerà un po’ interdetta, perché chi vorrebbe mai diventare una schiava che lavora in un maniero per un padrone dispotico. Non proprio tutte, ma lei a quanto pare sì, inizialmente ha parecchi dubbi ma quando vede il suo “padrone” tutto cambia. Lui sembra essere l’incarnazione dell’uomo che sogna e che disegna sempre. Inizia così il suo role play in cui inizia a essere Marie, cameriera a disposizione di un uomo che ha tutto il potere su di lei. Su di lui non vi posso dire molto, se non che è un uomo molto affascinante, è deciso e sa quello che vuole e se lo prende senza problemi.
Sono rimasta sino all’ultimo con il dubbio se lui ha sempre interpretato un ruolo, oppure no, e vorrei un altro libro solo per scoprirlo. Più che una storia d’amore, questa novella racconta il viaggio di una ragazza alla scoperta di se stessa, verso il vero piacere a cui aspira. Assistiamo al raggiungimento di Annalisa di una consapevolezza nuova, che perdere il controllo per una volta può portare solo cose positive. Le scene erotiche sono scritte benissimo, non sono mai volgari, raccontate in maniera deliziosa, ma questo lo sapevo già avendo letto altri libri di Giulia Ross che ormai è una garanzia.
Vi consiglio veramente di gettarvi su questa novella e perdervi in questa lettura sensuale.

A presto,
Valentina F.


Giochi Pericolosi


4 commenti:

  1. Grazie Valentina e grazie Crazy!!! Questa novella è stato un esperimento... Sono felice che sia piaciuta e soprattutto che sia arrivato il messaggio del viaggio dentro se stessi alla riscoperta della propria identità, qualsiasi essa sia. Grazie ancora...e ci rivediamo nel Maniero ;)

    RispondiElimina
  2. L' ho adorato ma ditemi che ci sarà un altro libro per favore 🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏🙏 voglio ancora leggere di Annalisa e Heatan

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Ciao! Ma sai se c'è un seguito? All'inizio leggendo il finale ho pensato fosse un sogno ma poi lui dice l'ultima frase: "ci vediamo al maniero" e di conseguenza era tutto vero.. quindi perché i personaggi hanno finto alla fine? hanno Cavolo illuminami mi ha lasciato l'amaro in bocca :) XD

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...