martedì 25 febbraio 2014

“Insegnami a vivere” di Daniela Volontè. Recensione.

Salve Crazy!
Oggi vi presentiamo la recensione di “Insegnami a vivere” di Daniela Volontè, un romanzo che ci ha conquistato e fatto innamorare immediatamente. Una nuova splendida conoscenza letteraria “made in italy” che, lo ammettiamo, fino a ieri ignoravamo del tutto e che solamente adesso possiamo capire che peccato abbiamo commesso…


Titolo: Insegnami a Vivere

Autore: Daniela Volontè

Data: 16 ottobre 2013

Editore: Self publisher  

Genere: Contemporary Romance





Elisabeth non ha avuto un passato facile. La tragedia ha colpito la sua famiglia, e l'amore in cui credeva si è rivelato falso, illusorio. La necessità di scappare, di rimuovere tristi ricordi dalla sua mente, la porta ad abbandonare New York, per la più piccola Watertown. Il destino la porterà a incrociare Alexander, un ragazzo che le ricorda molto Matt e con il quale può, forse, sperare di uscire da quel limbo in cui entrambi sono caduti. Uniti da un passato similmente drammatico, le loro vite s'intrecciano in modo indissolubile, portando a conseguenze irreparabili. I loro sentimenti, infatti, sono impossibili da vivere: El è l'insegnante di Economia di Alex. Elisabeth sa che deve allontanarsi da quel ragazzo, ma la legge può imporre limiti all'amore? Alex ed El riusciranno ad abbracciare il loro passato, e a far nascere la speranza di ricominciare una vita degna di essere vissuta?


Lei è Elisabeth, 25 anni, un passato doloroso che l’ha segnata profondamente e che l’ha costretta a cambiare città, lavoro e vita. Ha lasciato la città di New York e si è rifugiata nel paese nativo della sua migliore amica, dove ha già trovato posto di lavoro come insegnante. Sostituta della professoressa di Economia per l’esattezza. Ed è proprio qui che facciamo la sua conoscenza. Al suo primo giorno di lavoro davanti il liceo di Watertown.
Lei non sa di certo cosa ha in serbo il destino ma noi possiamo dirvi che non sarà solo il primo giorno della sua nuova vita lavorativa, ma il volta pagina ad una vita che le ha strappato via tutto quello che di più caro ha avuto e che si è costruita intorno durante gli anni e che l’hanno portata fin qui. Lui è Alexander, 17 anni all’ultimo anno del liceo. Non è un ragazzo come tutti gli altri. Capiamo subito che, anche lui, ha un passato molto doloroso, e un presente dove si ritrova a fare da madre padre e fratello alla sua sorellina più piccola: Julia  di 6 anni. Deve combattere contro una madre alcolista che, dopo la morte del marito, ha preferito la bottiglia e gli uomini anziché dedicarsi ai suoi due figli e a tenere unita la sua famiglia, senza darla in pasto ai servizi sociali. Si incontrano in aula il primo giorno di lavoro di Elisabeth e quel ragazzo le rimane ben impresso nella propria mente, ma lo scontro-incontro che dà il via allo scombussolamento delle vite di entrambi avviene di pomeriggio al supermercato per “colpa” di Julia. 

“Il muro che tendo ad erigere intorno a me si è sgretolato
 in qualche punto durante quella breve passeggiata.
 Sentivo che potevo abbassare le mie difese.
 Non ne conosco il motivo. 
So solo che ho iniziato a parlarle come
non avevo mai fatto con gli estranei.”

I due ragazzi pur dimostrandosi forti, capaci di tener testa a tutti e a tutto, in grado di saper affrontare qualsiasi avversione, sono fragili, hanno perso la speranza in un futuro migliore, nel proprio futuro, si sforzano ogni giorno per fare quello che la vita gli impone o gli richiede.
 Si accorgono però che quando uno è vicino all’altro c’è qualcosa che si insinua tra di loro, una “sensazione di pace”, che è quella a cui aspirerebbero El e Alex e che per loro è al di sopra della felicità. Ma non solo si cercano, si trovano, si desiderano, arrivano a fidarsi l’uno dell’altra, a sostenersi nei momenti peggiori, ma soprattutto riescono ad aprire finalmente quella scatola del passato che custodiscono dentro di loro e che non sono mai riusciti a confidare a nessuno. Ma lei sa perfettamente che oltre ad essere minorenne lui è anche un suo allievo  e che tra insegnante e allievo non è ammesso nessun tipo di coinvolgimento sentimentale. E lui lo sa, sa che non può incasinarsi la vita. E’ già complicata così. Nonostante tutti e due all’inizio provano a tenere a bada il proprio cuore, pensare più alle conseguenze drastiche che a quello che realmente detta l’animo… l’inevitabile sopraggiunge.


“Non puoi cambiare ciò che è stato.
 Le esperienze passate hanno costruito quello che siamo oggi. 
A cosa serve lamentarsi per come sono andate le cose,
 non ci possiamo fare nulla.”

 Premettiamo che adesso che abbiamo iniziato a leggerla, non possiamo di certo farci scappare le altre sue opere d’altronde ve l’abbiamo già detto che la Volontè con questo libro ci ha conquistato letteralmente stupendoci magnificamente? … Se non si fosse capito ve lo ridiciamo! È stato un romanzo dalla narrazione  fluente, da leggere tutto d’un fiato, con i punti di vista alternati  (che noi adoriamo!) che ci ha permesso di capire lo stato d’animo di entrambi i protagonisti e come vivono gli avvenimenti.
http://www.youtube.com/watch?v=BPeO3v3_14c&feature=youtu.be
Clicca sull'immagine per visualizzare il book trailer
 Riesci ad entrare nella loro vita così intensa tanto da riviverla sulla tua pelle e ti senti mosso dai fili della storia non da spettatore ma partecipante attivo. La Volontè ti sa emozionare e la passione palpabile che c’è tra i protagonisti non ti infastidisce anzi, ti ritrovi a lottare con loro, per loro. El ed Alex ti rimango dentro, si insediano in noi e quando arrivi a chiudere il libro, hai il cuore che pulsa freneticamente…

Alla prossima! La Pina & La Gina




Bello
Sexy


 Se ti è piaciuta questa recensione clicca G+1 in fondo al post


15 commenti:

  1. l'ho letto un po' di tempo fa e devo dire che l'ho molto apprezzato scritto bene e molto fluido merita di essere letto

    RispondiElimina
  2. Daniela Volontè25 febbraio 2014 15:21

    Ciao, grazie per la bellissima recensione! E' stata una sorpresa vedere uno dei libri nel vostro ormai famosissimo blog. Grazie infinite.

    RispondiElimina
  3. OK MI AVETE CONVINTO... DEVO ASSOLUTAMENTE LEGGERLO!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bello ,ma non riesco a reperirlo

      Elimina
  4. Concordo assolutamente con Lagina&Lapina! Questo libro è davvero bellissimo! Una storia d'amore che coinvolge il lettore fino all'ultima pagina! Alex ha 17 anni, ma persino io mi sarei innamorata di lui...un ragazzo maturo, apprensivo e così dolce...assolutamente consigliato! Brave Crazy avete fatto benissimo a recensirlo!

    RispondiElimina
  5. Bello, emozionante, sincero appena letto ho acquistato anche le altre pubblicazione della stessa autrice, chiedendo al vs sito riconoscimenti in merito.
    Rionoscono in lei le ns care e BRAVE scrittici italiane Sara Tessa ...Adele Vieri ecc.
    Complimenti per la recensione è al blog siete i migliori.

    RispondiElimina
  6. Daniela Volontè26 febbraio 2014 12:25

    Adesso piango. Grazie a tutte voi! E' davvero una bellissima emozione sentire tante opinioni così entusiaste.

    RispondiElimina
  7. Di solito non leggo libri di autrici italiane per paura di rimanere delusa, ma cavolo questo libro mi ha coinvolto dalla prima all'ultima pagina! Assolutamente da leggere!

    RispondiElimina
  8. sigh!!! non riesco a reperire questo libro....mi sono cosi' appassionata leggendo la recensione....come faccio ad averlo?

    RispondiElimina
  9. Daniela Volontè7 marzo 2014 16:40

    Mi dispiace ma ho dovuto eliminarli tutti per imposizione contrattuale... se volete contattarmi via Facebook in pv, magari posso aiutarvi in qualche modo, forse... comunque grazie di cuore a tutte.
    https://www.facebook.com/DanielaVolont

    RispondiElimina
  10. Risposte
    1. Daniela Volontè2 aprile 2014 11:48

      Ciao Mary, scusa vedo solo ora il tuo messaggio. Sì è autoconclusivo e a due voci (lei e lui). Buona giornata.

      Elimina
  11. Allora, mi sono apprestata alla lettura di questo libro 3 capitoli qualche giorno fa, poi mi son ritagliata una intera serata per finirlo tutto perché già dall'inizio sembrava promettente! Per questo devo ringraziare la crazy che mi hanno convinto -loro lo sanno che odi i drammi, per questo stava lì da un po' senza averlo ancora aperto- (17enne lui, la sua insegnante 25enne lei, avete già capito cosa mi aspettavo). Invece ieri stavo proprio in delirio, quanti battiti mi son persa e quanto mi piace Alex!!! Ho trovato i personaggi molto reali, e il libro (scritto da entrambi punti i POV alternati) molto scorrevole e fluido. Merita di essere letto perché regala bellissime emozioni!!! Grazie Daniela!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Daniela Volontè14 aprile 2014 18:40

      Grazie a te Kiara e alla recensione delle ragazze del blog che hanno permesso di far conoscere questo mio libro.

      Elimina
  12. Bellissimo 😍 uno di quei libri che appena finito avrei voluto ricominciare subito a leggere dall'inizio Daniela Volonté per me è stata una vera e propria scoperta adoro i suoi romanzi e le emozioni che trasmettono 😍😊

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...