sabato 27 agosto 2016

L’amore ha i tuoi occhi di Katie Ashley recensione in anteprima

Buon giorno bimbe,
L’amore ha i tuoi occhi di Katie Ashley è il libro di cui vi parlo oggi in anteprima e che sarà disponibile dal 29 agosto in digitale a cura della Newton Compton. Si tratta del primo capitolo della Vicious Cycle Series, una nuova trilogia di stand alone ambientati nell’adrenalinico mondo dei club di motociclisti statunitensi, quello, per intenderci, salito ultimamente all’attenzione del grande pubblico a causa del successo della serie televisiva Sons of Anarchy. Questa serie ci racconta le vicende dei tre fratelli Malloy, Diacono Reverendo e Vescovo, e del loro club di bikers, gli Hells Raiders. In particolare questo primo libro parla del maggiore dei tre fratelli, David detto Diacono, sergente alle armi del Club e della sua storia d’amore con Alexandra, la maestra di sua figlia Willow. Siete pronte a venire con me in Georgia, nel profondo Sud degli Stati Uniti? Avete voglia di tuffarvi di testa nel mondo dall’alta carica ormonale dei bikers? Allora preparatevi ad una intensa cavalcata verso il tramonto su un rombante cavallo d’acciaio in compagnia di un cavaliere dall’armatura di pelle nera.

Bad Boy: Mai più senza
te Titolo: L'amore ha i tuoi occhi
Autore:
Katie Ashley
Serie: #1 Vicious Cycle Series
Editore:
Newton Compton
Data:  29 Agosto 2016
Genere: Contemporary Romance
Categoria: Bad Boy - Bambini - Biker
Narrazione: prima persona, pov femminile
Finale: conclusivo
Coppia: Alexandra, maestra di scuola materna. David, Biker
QUI SERIE

David Malloy, detto Diacono, è il sergente alle armi, ovvero il secondo nella gerarchia di comando, del Club degli Hells Raiders, banda di motociclisti che scorazza nel profondo Sud degli Stati Uniti. Sempre ai margini della legge, e a volte anche un passo più in là, Diacono ha una dolorosa storia di abusi e violenza alle spalle ed è profondamente legato ai suoi due fratellastri e alla madre adottiva, oltre che a tutti i suoi confratelli motociclisti. Un giorno, come un fulmine a ciel sereno scopre di avere una figlia di cinque anni e siccome la madre è morta è costretto, pur riluttante, a farsene carico. Diacono non è capace di fare il genitore, non sa nemmeno da dove cominciare, ma Willow, sua figlia, è una bambina deliziosa e adorabile, anche se a causa del trauma subito  per la morte della madre quasi non parla. L’unica a cui rivolge parola è la sua dorata maestra di scuola materna, Alexandra Evans, la quale, quando la bimba manca da scuola per quasi una settimana la va a cercare per sapere cosa sta succedendo. L’entrata di Alex nel covo dei Raiders equivale ad un uragano che travolgerà completamente Diacono e i suoi confratelli, ma anche a lei cambierà radicalmente la vita.. Sarà impossibile per entrambi resistere alla incredibile attrazione reciproca, e infatti entrambi si lasceranno andare, mentre fosche nubi cominciano a prospettarsi all’orizzonte minacciando il loro futuro.


Mie care Crazy, quanto mi è piaciuto questo libro e quanto adoro i libri come L’amore ha i tuoi occhi (a proposito stendiamo un velo sulla scelta del titolo e della copertina che non c’entrano nulla). Intanto è presente quella che è unanimemente considerata l’accoppiata letale del romance ovvero maschio alfa + bambini, irresistibile e potenzialmente mortale per le gonadi di noi povere lettrici femmine amanti del genere. Come se questo già non bastasse il maschio alfa in questione, ovvero Diacono, è un Bad Boy coi fiocchi, un ragazzaccio vero, fatto e finito. È pericoloso, sexy, parla sporco e agisce anche più sporco, è un vero uomo che non deve chiedere mai ma poi si scioglie davanti alla sua bambina e diventa un pericoloso cavernicolo con la sua donna.
Non è pensabile riuscire a salvarsi con un esemplare di tale smodata imperfezione maschile, perché è inutile che ci raccontiamo le favole, quando sulla nostra strada di femmine troviamo un uomo così nessuna di noi resiste, nessuna. E infatti nemmeno la maestrina femmina di classe, ballerina classica e cittadina modello Alex gli resisterà e con lui affronterà un viaggio sia interiore che esteriore che la porterà ai confini del mondo che lei conosceva prima di incontrare lui, e che la spingerà a porsi una domanda cruciale: fin dove sono disposta a spingermi per stare con lui nel suo mondo?
Insieme ai due protagonisti incontriamo alcuni comprimari di lusso che sono la cornice ideale alla bella storia di Diacono e Alex: intanto conosciamo bene gli altri due fratelli Malloy, Nathaniel detto Reverendo e Benjamin detto Vescovo, che ritroveremo nei prossimi due libri, poi incontriamo la strepitosa Mama Beth, madre dei Malloy e la deliziosa Willow, la principessina figlia inattesa di Diacono che tutta la gang di motociclisti adora. È strepitoso il fatto che in un libro dove si suppone siano protagonisti maschioni tutti muscoli, tatuaggi e parolacce in realtà i personaggi più in evidenza siano donne e come queste facciano girare tutto il mondo così mascolino del club intorno alle loro dita sottili. Un'altra cosa che mi ha colpito durante la lettura di questo libro (e qui vi prego, non gridate alla blasfemia), è la sensuale atmosfera di cameratismo guascone che aleggia tra i membri del Club dei Raiders, cosa che mi ha fatto pensare in più di un passaggio ai libri della Confraternita del Pugnale nero.
Infatti come i Confratelli della Ward anche i Raiders sono leali tra loro, estremamente legati e rigidamente organizzati, con una struttura gerarchica piramidale e meccanismi consolidati. Operano sempre ai margini e a volte anche oltre la legge ma la loro non è una associazione a delinquere, è il mondo dei bikers che è spesso tenuto ai margini della società americana e loro, in questo contesto, hanno occupato il ruolo di vertice della catena alimentare.
Non è un libro leggero, gli argomenti trattati sono pugni allo stomaco per qualsiasi lettore, ma l’autrice è stata brava a rendere la storia più digeribile addolcendola con alcune presenze più lievi e alcuni siparietti divertenti; è stata inoltre equilibrata con le scene di sesso, che essendo piuttosto passionali e animalesche se fossero state troppe avrebbero appesantito tutta la trama, invece sono integrate alla perfezione nel contesto delle vicende raccontate e sono decisamente coinvolgenti.
È un bel libro, diverso dal solito, a volte lieve come una carezza e altre volte pesante come un violento gancio destro, con personaggi strepitosi, un contesto dal fascino pericoloso e irresistibile, una storia credibile e avvincente. Leggetelo tutte, mie care Crazy, sono certa che vi piacerà da pazzi e anche voi non vedrete l’ora di leggere anche le storie degli altri due fratelli.

A presto. Zia D.



11 commenti:

  1. già prenotato!!!!!
    la tua rece conferma ;)

    RispondiElimina
  2. prenotato! Non vedo l ora di leggerlo.

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Dopo questa recensione non vedo l'ora di leggerlo!

    RispondiElimina
  5. Lo avevo già adocchiato, questa è un'ottima conferma <3

    RispondiElimina
  6. Dopo la tua recensione non posso non leggerlo. Sarà la mia prossima lettura! Grazie mille per le bellissime recensioni che scrivete :*

    RispondiElimina
  7. oh mio dio quanto mi e' piaciutoooo. nn vedo l'ora di leggere di Rev

    RispondiElimina
  8. Ragazze io vado controcorrente ma questo libro proprio non mi è piaciuto.
    La trama mi ha ingolosito come la recensione,purtroppo più proseguivo più mi annoiavo,personaggi al limite dell'assurdo,la bambina che per 5 anni è vissuta in un tugurio maltrattata e poco amata subisce un trauma pazzesco ma appena si trasferisce diventa viziata e capricciosa,il protagonista tratta a pesci in faccia la figlia ma la sua donna guai a chi la tocca...parlano di omicidi come se fossero caramelle.....insomma ho fatto fatica a finirlo!
    Ma ovviamente questa è stata la mia esperienza!!!

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...