mercoledì 31 agosto 2016

Insostituibile di Angela Graham, recensione.

Ciao Crazy,
vi parlo oggi di Insostituibile di Angela Graham, pubblicato dalla Leggereditore in digitale il 25 agosto e atteso per domani 1 settembre in cartaceo. Si tratta del secondo volume della serie Harmony di cui abbiamo letto a febbraio scorso il primo volume Inevitabile (qui recensione). Trasferiamoci quindi di nuovo nella tranquilla cittadina di Harmony per ritrovare Logan, l'aitante imprenditore trasferitosi da poco in paese con il figlioletto Oliver  e Cassandra la dolce maestrina...

Titolo: Insostituibile
Autore: Angela Graham
Serie: Serie Harmony #2
Editore: Leggereditore
Data:  25 agosto 2016
Genere:  Contemporary romance
Categoria: seconde possibilità
Narrazione: #1 persona pov femminile
Finale: Cliffhanger
Coppia: Logan, padre single attraente e latin lover. - Cassandra, giovane insegnante d'asilo delusa dall'amore.



Qui serie



Cassandra Clarke sapeva che se avesse ceduto alla passione avrebbe corso il rischio di ferirsi. Eppure, nonostante questa consapevolezza, ora si ritrova sola, ma con la voglia di rimettere insieme i pezzi della sua vita e lasciarsi alle spalle il recente passato. Il suo cuore, però, fatica a dimenticare, a non provare rancore per chi prima l'ha sedotta e poi l'ha lasciata alla sua illusione. Cassandra aveva imparato a credere nell'amore, ma ora, per colpa di Logan West, non sa più cosa sia. Fidarsi di un uomo? È un errore che si è ripromessa di non commettere più. Ma cosa può succedere se d'improvviso tutto viene messo di nuovo in discussione? Il cuore, si sa, segue le sue regole e prende la sua strada. Riuscirà Cassandra a tenere sopite le emozioni che ancora prova e a trovare la forza per non abbassare la guardia di fronte alle insistenze dell'uomo che le ha spezzato il cuore, ma che lei sente essere insostituibile? Un nuovo, coinvolgente capitolo della storia di Cassandra e Logan. Il racconto appassionato e sincero dell'eterno e insolubile conflitto tra cuore e ragione.



Crazy care, ricordate dove eravamo rimaste? 
Logan, dopo aver saputo che la sua ex moglie è tornata e potrebbe creargli problemi, scarica la sua frustrazione su Cassandra. Lei, ferita e umiliata dalle parole e dagli atteggiamenti che le riserva l'uomo al quale si era convinta infine a donare il suo cuore, decide di prendere le distanze e scappa lontano da lui. Si mette alla guida in lacrime, distrutta e dopo aver bevuto per i festeggiamenti di Capodanno. La tragedia è annunciata, ed è così che Cassandra si risveglia in ospedale.
La storia riprende proprio da qui. Ritroviamo una Cassandra appena uscita dalla terepia intensiva ancora convalescente in un letto d'ospedale con nuove cicatrici sulla pelle e sul cuore e un Logan che cerca in ogni modo di farsi perdonare. 
Ovviamente però Cassie non vuole più vederlo, non si fida più di lui e soprattutto è convinta che il suo ritorno sia solo dovuto ad un fastidioso senso di colpa, più che al sentimento nei suoi confronti. Logan proverà di tutto: romanticherie di ogni tipo, dimostrazioni di palese attrazione fisica e soprattutto, quando capisce che i soliti metodi con Cassandra sono vani, cercherà di dimostrarle il suo amore guadagnandosi di nuovo la sua fiducia.
Ci riuscirà secondo voi? Sarà dura, credetemi!
Cassandra ha i suoi buoni motivi per essere così intransigente e testarda nel non volersi nuovamente fidare di Logan, però onestamente questo ha contribuito molto a rendere la lettura, per un certo verso, un po' piatta.  Infatti, tutta la storia di questo secondo libro si basa su questo continuo tentativo di Logan di riguadagnare la stima e il cuore della sua amata. Lui sarà dolcissimo e avrà la complicità di tutti, dalla sorella al suo piccolo Oliver. Anche la mamma e la migliore amica di Cassandra fanno il tifo per lui perchè è palese quanto sia innamorato, ma Cassandra fino all'ultimo sarà categorica.
Insostituibile è un contemporary romance che si evolve in maniera molto tranquilla, con un stile scorrevole, senza troppi scossoni. Solo sul finale il libro prende una lieve nota suspense, che fa intravedere un terzo volume all'insegna di probabili vendette e problemi causati tutti dall'ex di Logan e non solo!
In definitiva la serie si conferma una lettura piacevole che si adatta alle amanti delle storie semplici e romantiche, anche se secondo me con questo secondo volume ha smorzato un po' l'interesse sul sequel. L'unica nota sviluppatosi in positivo rispetto al primo libro è forse quel pizzico di sensualità in più che è riuscita da sola a tenere un po' su il romanzo fino all'ultimo nonostante la monotonia della storia. Lettura che non dà e non toglie... semplicemente intrattiene!

Alla prossima, Ale






2 commenti:

  1. La penso esattamente come te sul fatto che fino a meta' libro sia stata un po' piatta o più che altro ripetitiva. In questa parte del libro cassata mi era andata un po' sulle palle con questa eterna indecisione. Cmq mi e' piaciuta e aspetto di leggere il 3 x vedere che combinera' quella strega di Natasha.

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...