martedì 16 agosto 2016

Io ti pretendo di Pepper Winters, recensione in anteprima

Ciao crazy,
vi parlo in anteprima di Io ti pretendo di Pepper Winters in uscita oggi 16 agosto a cura della Newton Compton. Si tratta del secondo volume di una delle serie dark romance più acclamate oltreoceano, ovvero la The Indebted Series di cui abbiamo letto a settembre dell'anno scorso il primo volume Io ti appartengo. Che dite? Siete curiose di incontrare nuovamente Jethro e Nila per vedere come si evolverà la caccia a Mrs Weaver?

Bossman Titolo: Io ti pretendo
Autore:
Pepper Winters
Serie:  #2 The Indebted Seris
Editore:
Newton compton
Data:  16 agosto 2016
Genere: Dark Romance
Categoria: erotico
Narrazione: prima persona  pov alternati
Finale: si cliffhanger
Coppia: Nila, giovane stilista di successo; Jethro, primogenito della famiglia Hawk, trafficante di diamanti.
Qui serie

«Tu dici che non sarai mai una mia proprietà. Ma se vinco, dovrai accettare di esserlo… Non stai firmando solo un contratto per estinguere un debito, ma anche un altro, che mi rende il tuo padrone». La famiglia di Nila Weaver è indebitata fino al collo. Per un accordo firmato più di seicento anni fa. Che pare però senza via d’uscita. Nonostante lo neghi, Nila ormai appartiene a Jethro. E la pazienza del rampollo della famiglia Hawk si sta esaurendo. Perché Nina lo sottopone a continue sfide e a sorprese che lui non apprezza affatto. Lei non è ancora al guinzaglio, ma lui pensa di aver trovato il modo di legarla a sé per sempre.


Occhio per occhio.
Debito per debito.
Era quello il mio scopo.
Era quella la follia della mia famiglia.

Meglio, decisamente meglio.
Alla fine del primo volume della Indebted Series (qui recensione) ricordo di essere rimasta molto delusa dalla lettura di un libro che attendevo da tempo. Era uno dei capisaldi del dark romance americano ad arrivare in Italia e riponevo in esso molte aspettative, aspettative purtroppo disilluse. Capirete bene quindi che di leggere Io ti pretendo non ne avevo minimamente voglia... eppure se non mi fossi letteralmente imposta di dare una seconda occasione alla Indebted series mi sarei persa un sequel che ha decisamente riscattato la serie e messo a tacere i dubbi di un primo libro davvero insufficente.
Diciamo pure che sopprassedendo all'idea di fondo del riscatto del debito medioevale, davvero ridicola per quanto inverosimile, in Io ti pretendo i personaggi acquistano spessore grazie ad una maggiore introspezione, la trama si infittisce, aumenta la tensione erotica ed emotiva e svanisce quella sensazione di teatrino porno anni '80 squallido dataci soprattutto dalla scena del banchetto, che penso abbia impressionato negativamente qualsiasi lettrice.
Jethro comincia a svelare qualche crepa nel suo aspetto gelido e calcolatore, che invece nasconde a quanto pare tante fragilità che Nila continua a riportare in superficie. Non vi nascondo che Jethro in Io ti pretendo acquista molti punti: è palese che è vittima, tanto quanto Nila, di una situazione che non ha mai desiderato e che senza scelta gli è stata imposta, ereditandola alla nascita. Nila dal suo canto si aggrappa all'unica possibilità di rimanere in vita: arrivare a far capitolare Jathro tanto da indurlo a tradire la sua famiglia a beneficio della sua salvezza.
Se ricordate alla fine del primo libro Jethro aveva lasciato Nila libera di fuggire dalla residenza Hawk, strappandole l'accordo che se però l'avesse catturata prima che lei varcasse il confine della tenuta avrebbe dovuto cedere ai suoi ordini e sottoscrivere un contratto.
Dalla cattura in poi le cose cambieranno parecchio fra Nila e Jethro: Jathro ogni volta che sarà con Nila svelerà involontariamente sempre un po' più di se stesso (che quasi nessuno conosce davvero, tranne forse il fratello minore Kestrel, personaggio molto interessante) e Nila acquisterà sempre più consapevolezza del suo potere di donna da cui cercherà di trarne il maggiore vantaggio possibile.
I tempi narrativi di questo libro, al contrario del primo, sono molto più larghi. Se in Io ti appartengo la storia narrata copre si e no ventiquattro ore, in Io ti pretendo abbiamo finalmente tutto il tempo di far evolvere un po' la storia, di conoscere meglio alcune dinamiche della famiglia e alcuni componenti che penso saranno fondamentali per l'evolversi del romanzo. Sapremo come  la famiglia Hawk intende realmente riscuotere i debiti... si avete capito bene, parlo di una serie di punizioni diluite negli anni che condurranno inevitabilmente a quella finale e definitiva (come se la morte non fosse già abbastanza punitiva da sola). La riscossione del primo debito è una scena abbastanza forte e l'unica che forse potrebbe dare fastidio a chi non ama realmente i Dark romance.
Nila ne esce vistosamente ferita, ma anche Jethro ne porterà per tempo i segni nonostante sia il carnefice... da qui in poi gli argini si romperanno e i due si uniranno celebrelmente, le scene d'intimità che ne seguiranno saranno dense di pathos, passione e tormento... davvero notevoli a mio avviso.
Spero vivamente che i seguiti della serie continuino sulla scia di quest'ultimo, che mi ha lasciata abbastanza soddisfatta, quindi se anche voi come me non eravate intenzionate a proseguire con la lettura della Indebted Serie vi invito a riconsiderare la vostra posizione: parola di crazy, non ve ne pentirete! Ci risentiamo il 12 settembre per parlare del terzo volume, Io ti possiedo... incrociamo le dita!

Baci, Ale (dark) romance











3 commenti:

  1. La storia mi piace però sono stufa di dover aspettare mesi per leggere la fine.
    Ho letto il primo mi ha lasciata 😱 Ora arriva il secondo e mi sono dovuta rileggere il primo per raccapezzarmi e trovare il filo della storia, ho iniziato il secondo ma visto
    Dove andava a parare l'ho mollato lì e ho deciso che leggerò la serie solo quando saranno
    usciti tutti i libri.
    Caty

    RispondiElimina
  2. Io continuo ad essere perplessa, aspetto il terzo fiduciosa e curiosa di sapere di più su Jethro

    RispondiElimina
  3. questo secondo libro sicuramente e' migliore del 1, ma sicuramente non e' una serie che al momento mi sta entusiasmando piu' di tanto

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...