mercoledì 12 ottobre 2016

La prima stella della notte di Susan Elizabeth Phillips, presto in Italia

Ciao Crazy,
La prima stella della notte di Susan Elizabeth Phillips è il titolo con cui arriva in Italia First star I see tonight libro di cui ci ha parlato per la rubrica I più attesi la nostra cara Zia D un mesetto fa. Si tratta dell’ultimo nato in casa SEP ed è nientemeno che l’ottavo libro della amatissima e celebratissima serie dei Chicago Stars, quella che ci ha fatto conoscere la penna eccelsa di una delle più grandi scrittrici romance di sempre.



Dopo più di nove anni dalla pubblicazione di Natural born charmer, l’ultimo libro della serie che è del febbraio 2007, la Phillips ha deciso di riprendere a scrivere le storie collegate alla immaginaria squadra di football americano dei Chicago Stars e farci conoscere un altro dei suoi leggendari quarterback, Cooper Graham, stella dell’ NFL, campione amatissimo che ha appena lasciato lo sport agonistico e si è lanciato in una nuova sfida: gestire un prestigioso locale notturno di Chicago. Ad affiancarlo sarà la strepitosa Piper Dove, investigatrice privata di talento dal carattere competitivo e dall’indole decisamente poco femminile. Come è possibile che questi due personaggi così lontani possano alla fine innamorarsi? Solo la grande penna della Phillips poteva trovare il modo.. e regalarci l’ennesimo capolavoro romance. Mie care Crazy, è ora di tornare a Chicago.. andiamo!

1. Il gioco della seduzione - It had to be you, Febbraio 2012 
2. Heaven, Texas un posto nel tuo cuore - Heaven, Texas, Luglio 2012
3. E se fosse lui quello giusto -Nobody’s baby but mine, Febbraio 2013
4. Un piccolo sogno - Dream a little dream, Agosto 2013
5. Il Lago dei Desideri - This heart of mine, Novembre 2013
6. Lady Cupido - Match me if you can, Aprile 2014
7. Seduttore dalla nascita Natural born charmer, Agosto 2014
8. La prima stella della notte First star I see tonight; prossimamente


First star I see
tonight Titolo: La prima stella della nottet
Autore:
Susan Elizabeth Phillips
Serie: #8 Chicago Stars
Editore:
Leggereditore
Data:  prossimamente
Genere: contemporary romance
Categoria: sport romance
Narrazione: terza persona, pov multiplo
Finale: No cliffhanger
Coppia: Piper Dove, investigatrice privata; Cooper Graham, ex quarterback dei Chicago Stars.



La città era sua. Cooper Graham possedeva Chicago e tutto andava bene nel suo mondo.
Così inizia l’ottavo capitolo di questa amatissima serie: Cooper Graham, quarterback dei Chicago Stars, si è appena ritirato dallo sport agonistico dopo aver regalato alla squadra e ai suoi tifosi l’ultimo Superbowl. Tutti lo amano, tutti lo venerano, tutti lo conoscono, e lui, competitivo e generoso, ne è ovviamente compiaciuto e non si nega mai ai suoi tifosi. Una mattina però si accorge che c’è qualcuno che lo segue da qualche giorno cercando di non farsi notare. È Piper Dove, investigatrice privata che lo sta controllando per un misterioso cliente. Saltata la copertura Piper perde il lavoro, ma Copper è intrigato dalla sua forte personalità e dal suo senso etico, così la assume per controllare il personale allo Spiral, il club di cui è proprietario, mentre una misteriosa minaccia ha deciso di prendere di mira lui e i suoi interessi. Tra i due inizia così una strana collaborazione che si trasforma in amicizia e presto in qualcosa d’altro che assomiglia tanto ad una fortissima attrazione sessuale, perché non c’è niente che intriga di più lo spirito competitivo di uno sportivo che avere una sfida impossibile d’avanti: riuscire a conquistare una persona altrettanto competitiva (se non di più), spaventata a morte dai sentimenti. Ce la farà Piper a resistere all’irresistibile quarterback?



Chi di voi mi conosce sa bene che Susan Elizabeth Phillips è in assoluto la mia scrittrice romance preferita, e che la serie Chicago Stars è tra le prime nella mia classifica personale, quindi potete ben immaginare cosa abbia significato per me la pubblicazione di questo libro. L’ho atteso fin dal primo momento in cui ho saputo che l’autrice lo stava scrivendo e leggerlo è stata per me una gioia immensa. Perché inutile girarci attorno, questo è l’ennesimo splendido capolavoro regalatoci da questa autrice, un libro che parte piano ma che cresce inesorabile pagina dopo pagina, tra scene esilaranti, scontri verbali tra i protagonisti come solo la Phillips sa scrivere, tensione sessuale alle stelle, piacevolissimi ritorni di vecchi amici e il prezioso cameo di un personaggio amatissimo della serie. La trama cresce e si infittisce diventando sempre più intensa, sempre più coinvolgente fino ad arrivare ad uno dei finali più belli che io abbia mai letto, in puro stile SEP, uno di quei finali che ti apre il cuore in due mentre sei piegato dal ridere, ironico, divertente e romantico, puro succo distillato di romance in salsa Phillips, un vero marchio di fabbrica. 
E come sempre anche in questo libro l’autrice ci ha regalato due protagonisti perfetti; è riuscita ad incastrare i loro difetti con precisione, e nonostante all’apparenza siano quanto di più lontano possa esserci alla fine risultano fatti l’uno per l’altra. Piper è una donna tosta, competitiva, abituata ad agire da uomo e a non permettere ai sentimenti di sopraffarla. Suo padre l’ha cresciuta come se fosse un maschio, pronta ad affrontare ogni pericolo, ma allo stesso tempo non le permetteva di correre rischi; arido di amore ma iperprotettivo nei suoi confronti. E così Piper ora non sa come interagire con i propri sentimenti, li reprime, li nega, ne è terrorizzata. Si è rinchiusa il cuore in una corazza infrangibile e se qualcuno prova a scalfirla, lei scappa. È un personaggio bello e complesso, a volte tenero, a volte irritante, vi farà ridere e piangere, è impossibile non amarla alla follia. Così come è impossibile non adorare Cooper, maschio alfa con marchio Phillips DOC, sicuro di sè, sexy, dal cuore grande e dallo spirito avvezzo alla competizione in ogni campo, con quella punta di arroganza mai ostentata che è più simile ad una naturale consapevolezza delle proprie capacità che ad una volontà di risultare superiore agli altri per forza. Non potete capire cosa si inventa alla fine per far definitivamente capitolare quella testona di Piper.. un uomo perfettamente imperfetto, completamente irresistibile.
Completano il quadro la solita serie di personaggi secondari assolutamente perfetti che ritroviamo in ogni libro di questa autrice: le tre amiche del cuore di Piper, il gruppo di buttafuori del locale, un poliziotto molto sexy, una vedova e sua figlia adolescente, una potente donna d’affari e il suo galoppino, un principe arabo arrogante e piuttosto viscido e una sua dolcissima e indifesa ancella. Comprimari di lusso ritornano, per la gioia di chi li ha amati, i coniugi Champion, Heath e Annabelle, i protagonisti di Lady Cupido sesto libro della serie, e ci offre un paio di strepitosi cameo anche Phoebe Somerville Calebow, proprietaria dei Chicago Stars e indimenticabile protagonista del primo libro Il gioco della seduzione. Diversamente dagli altri libri della serie qui non troviamo la storia d’amore secondaria che unisce due personaggi minori, ma non se ne sente la mancanza perché la storia è perfetta così com’è e non ha bisogno di altro.
Un libro delizioso, avvincente, ironico e divertente, sensuale e romantico, due protagonisti azzeccati, il solito gruppo di comprimari eccellenti, il ritorno di vecchi amici, la storia di un amore tanto strano quanto assolutamente ineluttabile, un finale strepitoso, insomma, mie care Crazy, è un SEP DOC, uno dei migliori direi, non ci resta che aspettare e sperare che venga presto, prestissimo, tradotto e pubblicato anche qui da noi, per la gioia di tutte le adoratrici devote di questa regina assoluta del romance.

A presto.
Zia D.





First star I seetonight





7 commenti:

  1. Oh mio DIO Oh mio Dio non ne avevo idea ero convinta che con Seduttore dalla nascita la SEP avesse chiuso la sua avventura con i Chicago Stars e poi leggo questa splendida recensione.....non vedo l'ora che venga tradotto in Italia!!!!!

    RispondiElimina
  2. Eh immaginavo che anche Cooper avrebbe avuto una sua storia!speriamo chr la casa editrice lo pubblichi presto, amo i Chicago stars😘

    RispondiElimina
  3. Come mi spiace che il mio inglese faccia pena!!! adesso mi toccherà aspettare chissà quanto...

    RispondiElimina
  4. oddio-----spero che si decidano presto a tradurlo....
    la SEP è la WARD del romance....TOP!!!

    RispondiElimina
  5. Ragazze chi mi dà un aiuto?cooper in che libro saltava fuori?ho un' amnesia

    RispondiElimina
  6. Io adoro questa donna!!! non vedo l'ora di leggere questo libro, ultimamente sto facendo delle scelte sbagliate e lascio a metà o peggio leggo solo pochi capitoli di storie (a mio parere) brutte...con lei non mi capita mai!!
    Caty

    RispondiElimina
  7. Ho iniziato a scrivere la serie per caso da "Lady Cupido" poi li ho letti tutti dall'inizio; Lady cupido era il mio preferito ed ho anche pensato "forse perchè l'ho letto per primo" !Ho appena terminato di leggere "seduttore dalla nascita!! ed è diventato il mio preferito della serie!
    A parte l'editing ed in alcuni parti anche le traduzioni pessime è un libro Indimenticabile come ha scritto tu! davvero ingegnoso nel tessere insieme la trama ed i personaggi secondari! Ho infine dedotto che la SEP migliora di anno in anno!
    Ecco l'articolo che mi interessava!!
    sai quando sarà disponibile in italiano???...non vedo l'ora!!

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...