martedì 18 aprile 2017

Quel coinquilino snervante di Kora Smoosh, recensione in anteprima

Care Crazy,
oggi vi parliamo di Quel coinquilino snervante di Kora Smoosh, giovanissima autrice di Wattpad che ora ha fatto il grande salto in libreria grazie a Mondadori Electa. In questo New Adult d’ambientazione collegiale, l’autrice ci racconta la storia di Jennifer, una matricola finita, per colpa di un disguido, nel dormitorio maschile. Che tipo sarà il suo coinquilino? Venite a scoprirlo.

Quel coinquilino snervante Titolo: Quel coinquilino snervante
Autore:
Kora Smoosh
Serie: #1 Quel coinquilino snervante
Editore:
Mondadori  Electa
Data: 18 aprile 2017
Genere: New Adult
Categoria: collegial, odio/amore, coinquilini
Narrazione: terza persona, pov alternati
Finale: Si cliffhanger
Coppia: Jennifer, matricola alla NYU, finita per sbaglio nel dormitorio maschile; Caleb, studente di medicina e suo coinquilino.


L'avventura di Jennifer alla New York University non inizia certo nel migliore dei modi: per un disguido è costretta ad alloggiare nel dormitorio maschile del campus, e i suoi genitori, preoccupatissimi, già la immaginano alle prese con le tempeste ormonali dei ragazzi. Armata di spray al peperoncino - gentile omaggio del padre apprensivo - e con le raccomandazioni della madre che le rimbombano in testa, la timida e ingenua Jennifer non può fare altro che accettare la situazione, nella speranza che questo piccolo incidente non comprometta la sua carriera universitaria agli inizi. Ma non sa ancora che il caso le farà incontrare Caleb: il suo antipatico, scontroso, maleducato, lunatico e... bellissimo coinquilino. Tra litigi domestici, insulti reciproci e comportamenti al limite della sopportazione, giorno dopo giorno Jennifer e Caleb si conosceranno meglio, finché lei scoprirà che il suo "coinquilino snervante", dietro una scorza dura e un carattere irascibile, nasconde un cuore tenero e una situazione familiare problematica. Tra i due la scintilla impiegherà poco a scoccare, ma gli imprevisti sono sempre dietro l'angolo, e Jennifer sarà travolta da una situazione difficile da accettare e da comprendere, che scatenerà una tempesta di emozioni e arriverà dritta al cuore, rischiando di far crollare il suo sogno



Jennifer si è appena immatricolata alla NYU e già la burocrazia le ha messo i bastoni tra le ruote: per colpa di un disguido, le è stata assegnata una camera all’interno del dormitorio maschile.
L’ansia dei genitori è alle stelle: come potrà sopravvivere la loro figlioletta in mezzo ad un ciclone di ormoni impazziti? Quindi, dopo aver messo in borsa uno spray al peperoncino, Jen è pronta per cominciare la sua nuova avventura! Ma, sicuramente, non è pronta per il suo nuovo coinquilino. Caleb è bello da mozzare il fiato ed è anche lunatico, permaloso, attaccabrighe, dongiovanni ed estremamente irritante. La convivenza forzata sfocerà ben presto in litigi e scaramucce domestiche, in battibecchi e soprannomi irritanti e in un’attrazione inevitabile. Perché, nonostante i reciproci difetti, Jennifer e Caleb scoprono ben presto di piacersi e, forse, di provare qualcosa di più forte l’uno per l’altra. Ma riusciranno a non farsi travolgere da gelosie, litigi, amici impiccioni e vecchi fantasmi del passato? 
Mi piacciono moltissimo i romanzi ambientati al college ed adoro soprattutto scoprire le interazioni tra coinquilini. Questo romanzo mi ha riportato in un’atmosfera che amo, e l’ha fatto proponendomi una storia carina e frizzante, sebbene spesso infarcita di alcuni cliché, che riguardavano sia la trama che i personaggi.
Ho potuto avvertire l’amore che l’autrice ha provato per i suoi personaggi, perché sono stati ben caratterizzati ed è stato piuttosto facile affezionarsi ad entrambi. Jennifer è una ragazza tranquilla, di quelle che al liceo non erano ancora sbocciate, ma ora ha intenzione di vivere al meglio la propria avventura al college. È simpatica, buffa e ha il vizio di conversare tra sé e sé, in un vero e proprio botta e risposta con la sua voce interiore. Caleb è il classico bello e impossibile, con un passato familiare difficile e la tendenza a perdere la calma e a risolvere i problemi nel modo peggiore. Ha molto fascino ed è inevitabile, per Jennifer, non sentirsi attratta da lui.
Una storia carina, dicevo, che si conclude con un cliffhanger, che apre le porte ad un’altra pubblicazione.
Ciò che non ho apprezzato in pieno è stato lo stile narrativo, un po’ troppo lineare e semplice per i miei gusti. Anche le continue incursioni della voce interiore della protagonista, dopo essermi risultate simpatiche per i primi capitoli, alla lunga mi hanno stancata.
Credo che questo romanzo sia pensato per un pubblico giovane, vista anche la piattaforma da cui proviene, per cui lo consiglio alle coetanee di Jen e Caleb, che, insieme a loro, potranno sognare di vivere a Ney York e perdere la testa per un coinquilino, snervante sì, ma anche sexy da morire.

Buona lettura,
Liliana


Quel coinquilino snervante

Nessun commento:

Posta un commento

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...