giovedì 3 dicembre 2015

Until Friday Night di Abbi Glines, i più attesi

Ciao Crazy!
Oggi vi presentiamo Until Friday Night, l’ultima fatica della mitica Abbi Glines, pubblicato lo scorso agosto e ancora inedito in Italia. E’ il primo romanzo della “The Field Party”, una serie ambientata tra studenti di high school, feste nei campi dell’Alabamba, pick-up e bellissimi giocatori di football.
Se avete letto e amato le precedenti serie dell’autrice, non potete lasciarvi scappare l’opportunità di conoscere la storia romantica e drammatica di West e Maggie.

until friday night Titolo: Until Friday Night
Autore:
Abbi Glines
Serie:  The Field party #1
Editore: Simon & Schuster

Data:  25 Agosto
Genere: Young adult
Categoria: High school, drama.
Narrazione: prima persona, pov alternato
Finale: No cliffhanger
Coppia: West Ashby, popolare giocatore di football della squadra del liceo; Maggie Carleton, adolescente dal passato traumatico.



Per tutti quelli che lo conoscono, West Ashby è sempre stato quel ragazzo: il dio del football spavaldo, popolare, addirittura troppo bello per il suo stesso bene, che ha guidato la Lawton High nel campionato di stato. Ma mentre West può essere il Grand Uomo della scuola all’esterno, dentro sta lottando contro il dolore che prova nel vedere suo padre morire lentamente di cancro.
Due anni fa, la vita di Maggie Carleton si è distrutta, quando suo padre ha ucciso sua madre. E dopo che lei ha raccontato alla polizia ciò che è successo, ha smesso di parlare e non ha più parlato da allora. Persino il trasferimento a Lawton, Alabama, non ha riportato Maggie alla normalità. Così lei resta in silenzio, tenendo ben nascosto il suo dolore e il suo cuore spezzato.
Quando il dolore per West diventa troppo difficile da gestire, egli capisce di aver bisogno di parlare a qualcuno di suo padre— così, nel buio di una festa post-match, si apre all’unica ragazza che sa che non dirà niente a nessuno.
West si aspettava che parlare di suo papà gli avrebbe portato del sollievo, o almeno un’ondata di emozioni che non avrebbe saputo controllare. Ma non si sarebbe mai aspettato che quella ragazza silenziosa rispondesse, che rivelasse un dolore persino più profondo del suo – o che loro due stringessero un legame così forte da non poter più lasciarla andare…




Piccolo ma importante consiglio prima di cominciare la lettura di questo libro, per goderselo appieno e non restare deluse: non è facile, lo so, ma sgombrate la mente da Rush e soprattutto dai Vincent Brothers!
Per quanto l’ambientazione sia simile, tra studenti di high school, feste nei campi del Sud, pick-up e bellissimi giocatori di football, questa storia è molto più profonda e drammatica dei precedenti libri della Glines. E questa non è solo una storia sull’amore, meno sensuale ma più emozionale, ma anche sull’importanza di trovare un modo per continuare a vivere quando il mondo attorno a noi sembra sgretolarsi.
West Ashby frequenta l’ultimo anno di high school, è uno dei più forti giocatori di football della scuola ed è adorato dalle ragazze, con cui si comporta come fossero giocattoli. Ma questo atteggiamento superficiale e da bad-boy è solo la maschera con cui West nasconde a tutti il soffocante dolore che prova da quando il padre si è ammalato di cancro.
Ad una festa gli occhi tormentati di West incrociano quelli smarriti di Maggie, la cugina del migliore amico di West, appena trasferita nella cittadina. Di Maggie girano molti pettegolezzi: si racconta che abbia assistito all’omicidio della madre da parte del padre, si dice che sia muta, che non sia sana di mente…e alcune di queste cose sono vere.
A West basta specchiarsi un secondo negli occhi della ragazza per vederci riflesso un dolore come il suo e una sensibilità che lo spinge a confidarsi con lei, dal momento che la ragazza sembra davvero muta. Maggie capisce subito che West porta una maschera e con dolcezza e la sua presenza riesce a conoscere chi è davvero quel ragazzo spavaldo e fragile.
Tra i due si crea un legame indissolubile e incomprensibile a tutti gli altri, un’amicizia che ha le basi nelle comune esperienze dolorose, ma che pian piano evolve e che si trasforma in qualcosa di più forte.
Maggie è il motivo principale per cui dovete leggere questo romanzo. La Glines è riuscita a delineare una protagonista meravigliosa, tanto giovane quanto matura, consapevole delle proprie fragilità ma allo stesso tempo forte come una roccia quando si tratta di aiutare West. Il silenzio è il modo che ha trovato per riuscire ad affrontare il trauma subito e sopravvivere al dolore che la attanaglia, ma, al momento opportuno, ha la forza di lasciar di nuovo uscire la propria voce senza rimanere intrappolata nei propri incubi. E’ riuscita a trovare una via per raggiungere il cuore di West, aiutandolo e sostenendolo come nessun altro è stato in grado di fare.
Ma ha anche il coraggio di metterlo di fronte ai suoi errori e non è disposta ad essere per lui solo un bastone a cui appoggiarsi, vuole e merita di più. La lettura del romanzo scorre senza intoppi, anche se avrei preferito un finale meno precipitoso e un protagonista maschile con un po’ più di carattere, anche nelle difficoltà.
Non so, forse perché anch’io da adolescente ho passato un paio d’anni in cui il dolore e la paura erano le mie ombre, ma ho amato molto questo libro e i suoi protagonisti, ne ho avvertito l’empatia e i tormenti e non posso che augurarmi che venga portato in Italia affinché possiate tutte conoscere quest’emozionante storia e apprezzare la svolta stilistica della Glines.
A presto, Liliana



2 commenti:

  1. o mio dio è fantastico!!!! ho visto la copertina è ho pensato Questo libro è mio, letta la trama ho deciso che lo leggerò in inglese!!!! fantastico!!!

    RispondiElimina
  2. Sapete quando uscirá in Italia??

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...