lunedì 2 luglio 2018

Cruel and Beautiful di A.M. Hargrove e Terri E. Laine, recensione

Buongiorno, carissime crazy!
Oggi recuperiamo un recente uscita che sta facendo molto parlare di sé, una bellissima e drammatica storia d’amore tra un ragazzo e una ragazza, Cruel and Beautiful, di A.M. Hargrove e Terri E. Laine, uscito il 23 maggio 2018.
Cate e Drew si conoscono mentre lei è ancora all’università e Drew sta già svolgendo l’internato di medicina. Tra loro è un colpo di fulmine intenso e coinvolgente che illumina le vite di entrambi. L’amore che ne consegue è di quelli che nulla può spazzare via, nemmeno la tempesta più terribile.
Perché quando si ama davvero, nessun ostacolo può interrompere o azzerare quell’amore…





Titolo: Cruel and Beautiful

Autore: A.M. Hargrove e Terri E. Laine

Editore: Quixote Edizioni

Uscita: 23 maggio 2018

Genere: Contemporary

Categoria: seconde opportunità

Narrazione: prima persona , POV femminile

Finale: autoconclusivo





Cate Forbes, una studentessa zelante con un futuro pianificato con cura, non sa nulla sull’amore. Quando accetta un appuntamento al buio con un ragazzo che sembra essere una vera delizia per gli occhi, pensa di potersela cavare con una sola notte di divertimento, ma il piano di Cate fallisce subito, quando dà un’occhiata al sexy…
Drew McKnight, l’instancabile specializzando in Medicina e giocatore di hockey che sa cosa vuole: una carriera in Oncologia, e Cate. Malgrado abbia sentito dire che la fantastica bruna sia un po’ incostante nelle sue relazioni, una sola serata insieme non è ciò che lui ha in mente. Determinato ad averla a ogni costo, le mostra con esattezza quello che un futuro con lui potrebbe regalarle.
Però la vita ha altri piani, l’impensabile accade e tutto comincia ad andare in pezzi. Entrambi troppo coinvolti, dovranno combattere la crudeltà e aggrapparsi alla bellezza.


Lui è pronto ad abbattere quel drago.
Io invece sono pronta a farmi consumare dal suo fuoco…

Scrivere questa recensione non è stato per niente facile. Non solo perché il libro è già uscito da qualche giorno  e la maggior parte delle lettrici lo ha già letto e apprezzato, e quindi rischio di arrivare a scena teatrale già vuota,  ma anche perché è quasi impossibile parlarne senza fare qualche piccolo spoiler. Ma attenzione, ho detto quasi, e quindi li eviterò nel modo più assoluto.
Dirò solo che un fatto sconvolgente accade già nel prologo e segna una cesura tanto importante nella vita della protagonista, Cate, che quella sua stessa vita e il suo modo di affrontarla non saranno mai più quelli di prima.
La storia procede poi per salti temporali, nel presente e nel passato, ovvero prima e dopo la “cesura”, e irretisce il lettore nel continuare a leggere, per capire cosa sia successo. Si teme infatti, o si spera, almeno fino a quasi metà del libro, di non aver capito niente e che in qualche modo Cate recuperi la sua vita di “prima”.
Quando finalmente si capisce, si è ormai oltre la metà e non si può più tornare indietro, così si prosegue la lettura in apnea. Bisogna arrivare in fondo a tutta la storia per tornare finalmente a respirare.
E’ un libro intenso? Assolutamente sì, come solo le storie di vita vera sanno essere. E’ una storia di sofferenza? Di nuovo sì. Eppure, arrivati a questo punto, mi sento di dirvi di avere fiducia in me. Non si tratta di  una sofferenza senza recupero. E’ invece piuttosto un percorso di crescita, speranza e rinascita. Tornerete a sorridere. Quindi, amanti del lieto fine come me, non temete per la sorte della povera Cate. Ci sarà sempre un “Cate e Drew, amore per sempre” a consolarvi. Fidatevi di me e leggete questo romance.

Com’è possibile che la vita cambi così in fretta?
Un minuto sono in cima al mondo e quello dopo sono sul fondo del mare.

Credete nel destino? Io in parte sì. Ovvero, non credo che tutto ciò che ci accade sia scritto da qualche parte in una specie di grande librone sotto una voce che recita il nome di ognuno di noi… Credo invece che la connessione mentale con chi ci conosce profondamente e ci ama intensamente, sia tale da riuscire a “spingerci” in una direzione piuttosto che in un'altra. E quindi che le emozioni come l’amore, il dolore, la gioia, possano in qualche modo modificare la nostra vita. Questo libro ci parla proprio di questa forza che viene da dentro di noi, spinta dai ricordi, dai profumi, dalle parole, dai sogni. Una forza che nessuno può ostacolare a lungo. E’ un po’ come il sorriso dei bambini che spunta pure se hanno gli occhi pieni di lacrime.
Vi terrà sveglie, appese alle parole di Drew e al suo dolce sorriso, ai suoi intensi occhi blu, pieni di saggezza e dedizione. E’ un libro d’amore, quello profondo, intenso e totalizzante, capace di superare ogni tipo di barriera, anche quella di se stesso. E scusate se sono troppo criptica, ma se darete una chance a questa storia, arrivate in fondo capirete cosa intendevo con queste parole.
Amare è sorridere dei passi dell’altro, tanto vicini quanto lontani, costruire un futuro insieme e guardarlo mentre si realizza…
Qualche lacrima è probabile che vi scappi, ma non si può evitare di leggere la storia di Cate e Drew. Ieri, oggi e domani, la vita è sempre intensa e bellissima.
Grazie a questo meraviglioso blog che mi permette di leggere emozioni scritte.
Con tutto il mio affetto
Cri










2 commenti:

  1. Senza fiato .. da leggere assolutamente !!!! Meraviglioso

    RispondiElimina
  2. Meraviglioso, commovente, un libro da mettere tra gli indimenticabili.
    Anna

    RispondiElimina

f
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...